Chianti Classico World: Tutti i vini Degustati. Brilla la Riserva 2017, emoziona la Gran Selezione 2016

Terminate le degustazioni del Gallo Nero, una delle Denominazioni più conosciute in Italia e all’esterno, è stato sorprendente il livello qualitativo mostrato dai diversi produttori anche nel difficile millesimo 2017.

Una foto scattata dall’alto nel vigneto Gugliaie da dove si ottiene la Gran Selezione di Principe Corsini.

La degustazione ha avuto inizio a febbraio con le anteprime durante le quali mi sono concentrato in particolare modo sull’annata 2018 definita pura essenza mediterranea fresca e di buona struttura. Essa ci aveva particolarmente colpito.

A Maggio invece abbiamo avuto modo di analizzare al meglio le differenti etichette Riserva e Gran Selezione considerate un gradino superiore per l’affinamento più importante in cantina ma soprattutto per la scelta delle uve in vigna nelle parcelle più vocate.

Grandi protagoniste le Riserva 2017 che in modo ottimale hanno mostrato carattere e determinazione nel difficile millesimo vedendo un ex equo qualitativo nei diversi comuni di produzione da Radda a Greve, passando per Castelnuovo Berardenga, Castellina in Chianti, ed ovviamente Gaiole in una cornice di tutto rispetto di vini strutturati e per nulla turbati dalla difficile annata.

C’è conoscenza del territorio, oggi più che mai, ed i produttori hanno evitato lo stress idrico attraverso le giuste lavorazioni ai terreni, ma hanno anche saputo attendere il miglior momento per la raccolta aspettando i valori ottimali dei polifenoli, correndo si il rischio dell’innalzamento del tenore alcolico, che per fortuna non si è quasi mai manifestato in alcuna etichetta.

Tutt’altra storia la Gran Selezione 2016 più semplice da interpretare per la straordinaria annata favorevole e di grande fascino che presenta vini armonici sin da subito con una buona progressione acida-tannica che aiuterà a sostenere i vini durante l’invecchiamento.

La Gran Selezione 2016 tocca picchi qualitativi di grande rilevanza in un prequel che già avevamo assaporato l’anno scorse e che quest’ anno certifica una delle migliori annate mai viste in Chianti Classico e non solo.

C’è la buona maturazione e ci sono valori di acidità importanti grazie alle piogge di fine agosto ed inizio settembre e le buone escursioni termiche registrate durante tutta l’estate.

C’è classe da vendere ed i vini sono in uno stato di grazia adesso e lo saranno per i prossimi 6-10 anni senza alcun dubbio.

Provare per credere.

Di seguito i commenti di tutti i vini degustati:


Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Principe Corsini Chianti Classico Zac Gran Selezione 2016 97 Rosso

È preciso nel calice nell’essenza floreale dei gerani, fiori di ibisco, biancospino ed acacia. C’è di più nella profondità sensoriale che richiama il mosto d’uva appena pigiato ed il succo di mirtilli. La matrice si tinge di arancione e di giallo nelle sfumature lontane ma evidenti di buccia di arancia e di fiori di limone. Corpo medio-pieno, tannini di natura solida e ferma che vibrano durante tutta la progressione al palato ed un finale speziato che chiude nella piccantezza e nella vivacità di un’acidità vera perfettamente spalmata nella matrice. Che gioia. Meglio dal 2022.

Castello di Monsanto Chianti Classico Riserva 2017 96 Rosso

Brilla nella leggerezza dei sentori gentili ed armonici che si fondono rendendo grazia nelle note di ciliegie, fiori rossi, fiori di ibisco e magnolia dolce. Il sottofondo cela l’energia sperata nella qualità degli agrumi tipici di quel mediterraneo da vivere con le sfumature di mandarino e cedro. Corpo medio di notevole fattura tannini dolci che accarezzano il palato come una foulard di seta e si fondono al finale brillante nelle succosità e nella gentile dolcezza che descrive un momento di piacevolezza importante. Bevi ora.

Capraia Chianti Classico Effe Gran Selezione 2016 96 Rosso

Un tripudio di sentori anima la scena principale nella ricchezza sensoriale di fragole mature, prugne rosse, cioccolato fondente e succo di mirtilli. Il sottofondo dona pienezza e sinuosità nella delicata potenza delle more selvatiche e delle prugne nere. Corpo medio-pieno, tannini vellutati di egregia fattura ed un finale succoso e fragrante. Bevi ora o invecchia.

Le Filigare Chianti Classico Lorenzo Gran Selezione 2016 96 Rosso

Estratto e violento nella matrice sensoriale mostra note di prugne nere, more selvatiche e foglie di tè nero. Il sottofondo dolce dispensa liquirizia e chiodi di garofano generando una speziatura di indomabile bellezza sensoriale. Corpo pieno, tannini vellutati che accarezzano il palato ed un finale solido e compatto impenetrabile ed indistruttibile. Meglio dal 2021.

Barone Ricasoli Chianti Classico Roncicone Gran Selezione 2017 96 Rosso

Genio multiforme nel calice nelle mille sfumature rosse e nere di prugne, foglie di tè, caramello fuso, gerani appassiti, polvere di caffè e carta bagnata. Complesso e ricercato si rivela nell’essenza elitaria nei sentori poco comuni. Corpo medio, tannini vellutati nella natura ed un finale amabile e succoso di brillante luminosità. Bevi ora o invecchia.

Villa Calcinaia Chianti Classico Riserva 2016 96 Rosso

Profondo e tridimensionale nel calice dispensa una delicata potenza che resta celata per grande parte dimostrando integrità del frutto e pienezza dell’ego. Prugne nere, more, asfalto caldo, incenso e buccia di mandarino arsa nella matrice principale. Bello il sottofondo di bergamotto e chinotto che ne aumentano la complessità. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale tagliente che si infiamma dal centro palato in poi. Meglio dal 2023.

San Giusto a Rentennano Chianti Classico 2018 95 Rosso

Dal colore accattivante che trasmette passione ed energia pura racconta la bellezza mediterranea con note di prugne rosse, amarene, cioccolato bianco e zenzero fresco. Tante erbe officinali in sottofondo tra le quali emergono ben distinte note di timo e salvia. Corpo pieno, morbido ed avvolgente al palato grazie ad i tannini perfettamente maturi ed un finale piena espressione territoriale che ben coniuga grassezza e profondità verticale. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Monteraponi Chianti Classico 2018 95 Rosso

Elegante nel profilo sensoriale dispensa bellezza e purezza con note di fiori bianchi di gelsomino e di magnolia, mandorle dolci e violetta selvatica. Corpo medio, tannini vibranti energici ben estratti che creano lo scheletro della matrice ed un finale luminoso e di notevole fattura. Capolavoro made in Chianti Classico.

Renzo Marinai Chianti Classico Riserva 2016 95 Rosso

Un tripudio infinito di sentori calca la scena principale e regala note nella piena espressione mediterranea di prugne rosse, ribes, lamponi, mirto selvatico e foglie di maggiorana. Il sottofondo racconta in modo vivace la pienezza dell’essenza con foglie di cola e bergamotto su una matrice di pepe nero. Corpo pieno, maturo e rotondo al palato grazie ad i tannini perfettamente maturi ed un finale compatto di media persistenza. Biologico certificato. Bevi ora o invecchia.

Brancaia Chianti Classico Riserva 2017 95 Rosso

Emozionante nella tridimensionalità della matrice sensoriale rivela l’essenza sinuosa nelle note di prugne rosse, fragoline di bosco, ciliegie, fiori di ibisco e cedro. La scena secondaria è impreziosita dalla presenza dei ribes e del melograno che generano succosità e brillantezza. Corpo medio, tannini setosi all’ingresso al palato si allargano lentamente per fondersi alla chiusura orizzontale e verticale di deliziosa ed innaturale bellezza. Wow, capolavoro in una difficile annata in Toscana. Bevi ora.

Le Filigare Chianti Classico Maria Vittoria Riserva 2017 95 Rosso

È potente nel profilo sensoriale e mostra note calde ed avvolgenti che accompagnano durante la progressione olfattiva. Le note di prugne nere si fondono al cioccolato fondente ed incontrano sfumature arancioni di buccia di mandarino ed arancia. Una sottile presenza di cannella domina la scena secondaria e certifica la qualità made in Chianti Classico. Corpo pieno, tannini solidi e compatti di natura vellutata ed un finale denso di impossibile scalfitura. Meglio dal 2021.

Riecine Chianti Classico Riserva 2017 95 Rosso

È vivo ed intenso nell’animo floreale nobile che combina la magnolia dolce con i fiori di agapanto e le prugne blu. Il sottofondo è succoso nel ricordo del succo di mirtillo che dona brio e vivacità. Corpo pieno, elegante al palato grazie a tannini di definita bellezza perfettamente maturi, morbidi all’attacco ed un finale di pura piacevolezza. Un fenomeno targato Chianti Classico Riserva. Impossibile resistervi !

Borgo Salcetino Chianti Classico I Salci Gran Selezione 2016 95 Rosso

Ciliegie, prugne nere, more e mirtilli sono i sentori principali che dominano la scena iniziale e raccontano di un vino denso e compatto nel profilo sensoriale. Le fragoline di bosco e la buccia di arancia arsa dominano la scena secondaria e rivelano il carattere autoritario di questo must to taste. Corpo pieno, tannini definiti di notevole fattura ed un finale solido e compatto durante tutta la progressione. Meglio dal 2022.

Frescobaldi Chianti Classico Tenuta Perano Rialzi Gran Selezione 2016 95 Rosso

Luminoso e fragrante nella matrice sensoriale rivela note di prugne rosse, ed agrumi tipici della costiera Amalfitana più che del Chianti Classico. Ci sono le arance, il succo di limone ed i fiori di sambuco. Corpo medio, tannini morbidi e rotondi nella forma che in punta di piedi si fondono al finale brillante di vivace succosità. Bevi ora o invecchia.

Vecchi Terre di Montefili Chianti Classico Gran Selezione 2016 95 Rosso

Disteso ed ampio nel profilo sensoriale miscela la pienezza dei sentori di prugne rosse, succo di arancia, fiori di gelso e pepe bianco. Mi piace l’energia del sottofondo con lime e bergamotto. Che stile. Al palato è classico nell’estrazione bilanciata della materia polifenolica ed il finale è luminoso di devastante progressione. Meglio dal 2022.

Cantalici Chianti Classico Gran Selezione 2016 95 Rosso

Brilla nel calice nelle note di prugne rosse, gerani, fiori di ibisco e camomilla. Il sottofondo autentico rivela la propria essenza nelle note di buccia di mandarino e succo di pompelmo. Corp medio-pieno, succoso nel centro palato con tannini dolci ed una naturale bellezza che si manifesta dal centro palato in poi. Che delizia. Impossibile resistervi ora.

Fontodi Chianti Classico Vigna del Sorbo Gran Selezione 2017 95 Rosso

Iconico nel calice si erge nell’alternanza fruttata di colore misto che richiama la presenza di prugne nere, more, fogliè di tè, incenso ed asfalto caldo. Il sottofondo di indubbia qualità cela la precisione mediterranea della maggiorana e del timo selvatico. Corpo pieno, solido e denso nella matrice resta vibrante e concentrato durante tutta la progressione che porta ad un finale verticale di lunga persistenza. Meglio dal 2022.

Barone Ricasoli Chianti Classico Ceniprimo Gran Selezione 2017 95 Rosso

Emozionante nel calice la delicata potenza che rivela in modo elegante e mai banale la grandezza del profilo mediterraneo nell’alternanza dei sentori floreali e fruttati. L’opera in questione si tinge di rosso nei frutti piccoli di lamponi, ribes, melograno e visciole e si fonde in modo egregio a sfumature bianche dal tratto floreale. Tiglio, acacia e gelsomino dominano la scena secondaria in una matrice di totale saggezza che diffonde armonia in un’ annata difficile in Toscana. Di corpo medio, leggiadro nel profilo tannico nell’estrazione gentile ed elegante è un continuo di dolce progressione che porta ad un finale pura esplosione di territorio nelle “nuance” targate Gaiole in Chianti. Bevi ora o invecchia.

Podere la Cappella Chianti Classico 2018 94 Rosso

Preciso al naso con note di prugne nere, violetta selvatica e lavanda pressata. Emozionante il sottofondo con note di magnolia e sambuco che dispensano dolcezza ed identità territoriale. Corpo pieno, tannini di natura vellutata perfettamente maturi ed un finale potente e dal notevole equilibrio gustativo. Wow. Meglio dal 2021.

Castello di Meleto Chianti Classico Vigna Casi Riserva 2016 94 Rosso

È delicata l’essenza di questa giovane Riserva cha fa della fragranza la sua arma principale. Si manifesta nel calice nella vivace dolcezza dei petali di rosa, buccia di pompelmo, ribes e lamponi. Tanto cioccolato bianco in sottofondo sostiene la matrice e dona una piacevole dolcezza al vino. Corpo medio-pieno, tannini egregiamente maturi di natura solida e polverosa ed un finale brillante. Meglio dal 2022.

Querceto di Castellina Chianti Classico L’Aura 2018 94 Rosso

Tante fragole mature, fragole di bosco e terra bagnata in questo vino che rappresenta a pieno l’identità Toscana. Corpo medio-pieno, fragrante e succoso nel centro palato ed un finale preciso e di natura sartoriale. Il bello dell’essenziale. Bevi ora o invecchia.

Riecine Chianti Classico 2018 94 Rosso

Vivo e disteso al naso offre note gentili di fiori rossi, fiori bianchi e fiori di arancio. Sottile la presenza delle ciliegie disidratate in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici al momento ed un finale luminoso e fragrante. Tanta qualità nel frutto con energia e vivacità. Meglio dal 2021.

Ruffino Chianti Classico Riserva Ducale 2016 94 Rosso

Una leggera riduzione si palesa nel calice ed apre la scena sensoriale di questo giovane rosso dai tratti mediterranei. Le prugne rosse incontrano le ciliegie poco mature, le pesche bianche e ed il timo e determinano il profilo principale. Corpo pieno, bilanciato e succoso nel centro palato mostra equilibrio e bellezza gustativa fino alla chiusura dolce ed amabile. Meglio dal 2021.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico 2018 94 Rosso

Bella l’energia sensoriale con note di violetta appassita, prugne blu e fiori di agapanto. La buona presenza di lavanda in sottofondo racconta di un’annata fresca e dal bell’equilibrio in Chianti Classico. Corpo pieno, tannini morbidi all’ingresso al palato che si infiammano nella progressione e mostrano carattere ed autorità. Bello l’allungo e la tensione. Meglio dal 2021.

Borgo Salcetino Chianti Classico Lucarello Riserva 2016 94 Rosso

Il fascino del cupo intriga nella matrice “dark” con note che ricordano le prugne nere, le more ed il mirto selvatico. Corpo medio-pieno, rotondo ed avvolgente nella matrice grazie ad i tannini perfettamente maturi e ben estratti ed un finale luminoso. Bevi ora o invecchia.

Castello di Gabbiano Chianti Classico Cavaliere d’Oro Riserva 2016 94 Rosso

Dark nel profilo definito e preciso che richiama le fragoline di bosco, le amarene sotto spirito ed il mosto d’uva appena pressato. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale tagliente e di profilo nobile. Meglio dal 2021.

Rocca delle Macie Chianti Classico Sergioveto Riserva 2016 94 Rosso

È decadente nel profilo principale questo giovane Chianti Classico che si racconta con fiori rossi appassiti, pietra bianca sbriciolata e radice di ginseng. Il sottofondo racconta di liquirizia bagnata e terra umida. Corpo pieno, succoso e concentrato nel profilo centrale mostra dei tannini maturi perfettamente fusi nella matrice ed un finale di lodevole qualità. Bevi ora o invecchia.

Frescobaldi Chianti Classico Tenuta Perano Riserva 2016 94 Rosso

Preciso e tagliente nella matrice principale questa giovane Riserva ha la stoffa del top player con note di prugne rosse e prugne nere che si fondono ai fiori di tiglio e alla liquirizia dolce. Corpo medio, tannini maturi vellutati ed avvolgenti al palato ed un finale brillante di luminosa effervescenza. Bevi ora o invecchia.

Vignamaggio Chianti Classico Gherardino Riserva 2016 94 Rosso

Brillante nel calice rivela la giovane essenza nelle note floreali di gerani, ibisco, lavanda e biancospino. Il sottofondo leggermente indomito regala una sfumatura di carne arrostita e bacche di ginepro. Corpo pieno, tannini morbidi di natura vellutata ed un fianale preciso di media-lunga persistenza. Bevi ora.

Rocca delle Macie Chianti Classico Famiglia Zingarelli Riserva 2017 94 Rosso

La leggera riduzione nel calice definisce un’opalescenza che dona intrigo ed attira l’attenzione. I sentori di prugne nere, ribes e lamponi lentamente si fanno spazio tra la vivacità del succo di arancia e rivelano l’animo principale di questa giovane Riserva. Corpo medio-pieno, tannini maturi precisi nell’estrazione ed un finale caldo ed avvolgente di notevole bellezza. Meglio dal 2021.

Fèlsina Chianti Classico Berardenga Riserva 2017 94 Rosso

Gentile nella matrice principale rivela la sua essenza solo a chi sa attendere dopo l’areazione necessaria per raccontare emozione pura. Le note di petali di rosa incontrano il mosto d’uva, le fragoline di bosco, i lamponi e l’arancia sanguinella. Tanta pietra sbriciolata e polvere di sparo dominano la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini rigidi al momento ed un finale mordente, tagliente nella progressione. Meglio dal 2022.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico Vigneto San Marcellino Gran Selezione 2015 94 Rosso

Profondo al naso con note che ricordano un profilo floreale netto e preciso di violetta selvatica, fiori di agapanto e mirtilli pressati. Corpo medio-pieno, armonico e bilanciato al palato con tannini definiti e ben maturi ed un finale chiaro e luminoso durante la media progressione. Delizioso ora. Why wait?

Capraia Chianti Classico Riserva 2017 94 Rosso

Polveroso nella matrice rivela essenza e carattere nelle note cupe di prugne rosse, fiori di ibisco e pietra calda. Corpo medio, tannini di ottima maturazione ed un finale brillante nell’energia e nella succosità della chiusura. Meglio dal 2021.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Riserva 2017 94 Rosso

Incandescente nel profilo sensoriale un’ altalena di sentori che virano dai fiori rossi, ai fiori di arancia passando per la pienezza delle pesche bianche e delle mandorle. Il sottofondo è brillante e dispensa un vago ricordo alle prugne blu. Corpo pieno, tannini vellutati nella trama ed un finale piccante di notevole qualità. Incredibile in un’annata davvero difficile. Bevi or o invecchia.

Castellare di Castellina Chianti Classico Il Poggiale Riserva 2017 94 Rosso

Vira in mille direzioni per descrivere la natura indomita delle note di ciliegie, cassis, ribes e lamponi. Sentori dal profilo rosso acido e croccante. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e maturi all’ingresso al palato si fondono al finale classico di stampo vibrante che caratterizza da sempre i vini di Castellina in Chianti. Che storia. Bevi ora.

Poggerino Chianti Classico 2017 94 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra sentori vivaci e precisi di lamponi, ribes, ciliegie e buccia di limone. Tanti agrumi in sottofondo compongono il profilo secondario con lime, bergamotto e buccia di pompelmo rosa. Corpo pieno, tannini vellutati levigati nella forma ed un finale morbido e di elevato pregio e fattura. Deliziosa la qualità del frutto. Meglio dal 2021.

Renzo Marinai Chianti Classico Gran Selezione 2016 94 Rosso

Decadente e classico nell’animo dolce questa Gran Selezione mostra note di gerani appassiti, prugne rosse, pinoli tostati e cardamomo. Bella l’energia dello sfondo agrumeto che irradia note sinuose di buccia di mandarino e pompelmo. Corpo medio, tannini poco estratti piacevoli nella rotondità ed un finale luminoso di media-lunga persistenza. Bevi ora o invecchia.

Renzo Marinai Chianti Classico 2017 94 Rosso

Affascinante nelle bellezza sensoriale dispensa note di prugne rosse, prugne nere, caramello fuso e nocciole tostate. Corpo pieno, tannini vellutati nella forma che egregiamente si fondono con la matrice vino ed un finale dalla piena espressione territoriale. Delizioso ora sarà meglio dal 2021.

Tenuta di Carleone Chianti Classico 2017 94 Rosso

Fragrante nel profilo sensoriale con note di ciliegie, ribes e lamponi. Ben definito il sottofondo con erba tagliata e graspo spezzato. Corpo pieno, attacco dolce che rivela un’inaspettata bellezza grazie ad i tannini vellutati ed il finale caldo ed avvolgente che ben coniuga verticalità ed orizzontalità. Bevi ora.

Borgo Scopeto Chianti Classico Gran Selezione 2016 94 Rosso

Tanti fiori rossi nel profilo sensoriale che regala emozioni nei petali di rosa, nei fiori di ibisco , nell’incenso e nel pepe. Il sottofondo di muschio bianco e pietra focaia sostiene la matrice e completa il quadro sensoriale. Corpo medio, tannini soffici ed un finale luminoso di media persistenza con una chiusura precisa ed una bellezza molto più che effimera. Bevi ora.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Strada al Sasso Gran Selezione 2017 94 Rosso

Vira in mille direzioni nel floreale di stampo blu che racconta di lavanda, violetta selvatica, fiori di ibisco e prugne blu. In sottofondo il pepe bianco ed il muschio impreziosiscono la scena secondaria. Corpo medio, tannini mordenti ricchi nel grip ed un finale tagliente. Tempo per concedersi un gran capolavoro made in Chianti Classico. Meglio dal 2022.

Barone Ricasoli Chianti Classico Colledilà Gran Selezione 2017 94 Rosso

Armonico nella complessità dei top player questa Gran Selezione si rivela nelle note di prugne rosse, lamponi, ribes, ciliegie e melograno. La scena secondaria è un’altalena di agrumi che vede la presenza di buccia di arancia, cedro e zenzero fresco. Corpo medio, tannini rigidi al momento che vibrano al palato in sincronia con la vivace acidità ed un finale maturo e di luminosa progressione. Meglio dal 2021.

Castello di Monsanto Chianti Classico 2018 94 Rosso

È la vastità sensoriale che descrive un vino preciso ed emozionante con note di prugne blu, fiori di lavanda, fiori di agapanto, succo di pompelmo e pepe bianco. Complesso il sottofondo con note che ricordano il cioccolato bianco e la vaniglia. Corpo medio-pieno, vellutato al palato grazie alla qualità dei tannini ed il lavoro in vigna. Il finale è dolce e di luminosa bellezza. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Querceto di Castellina Chianti Classico Sei Gran Selezione 2017 94 Rosso

I fiori dominano la scena principale in una cornice mediterranea di gerani, ibisco, tiglio ed acacia. la scena secondaria di rilievo ed importante struttura supporta nella ricchezza dei frutti rossi a bacca piccola che ricordano i ribes e il melograno. Corpo medio-pieno, austero e vibrante nel centro palato mostra dei tannini di trama fitta e consistente di buona maturazione ed un finale teso e performante. Meglio dal 2022.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna Bastignano Gran Selezione 2017 94 Rosso

Opulento e ricco nei fiori rossi appassiti questo Single Vineyard mostra una bella propensione al carattere floreale decisamente fresco con note di ibisco, sambuco e fiori di arancio. Corpo medio-pieno, tannini rigidi e vibranti al momento ma che celano tanta qualità nella forma ed un finale solido e compatto che avrà bisogno di tempo in bottiglia per distendersi. Biologico certificato. Meglio dal 2023.

Castello di Radda Chianti Classico Vigna il Corno Gran Selezione 2015 94 Rosso

Intrigante e preciso nell’estrazione delle note odorose dispensa energia e carattere nei sentori di ribes, lamponi e mirtilli pressati. Buona la quantità in sottofondo di buccia di pompelmo rosa e succo di mandarino che conferiscono vibrazioni e croccantezza. Corpo pieno, solido e compatto all’ingresso al palato ed un finale armonico e ben bilanciato. Meglio dal 2021.

Buondonno Chianti Classico 2018 93 Rosso

Intenso al naso offre le gentili note di prugne nere, more, mirtilli e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini rigidi al momento ma che hanno grip e mordenza laterale ed un finale brillante e di gran voglia di tornare al calice. Gran lavoro qui. Meglio dal 2021.

Castello di Ama Chianti Classico 2018 93 Rosso

Il profilo sensoriale nobile dispensa ricchezza con note miste floreali e fruttate. C’è spazio per la presenza sincrona di prugne nere, more, incenso, violetta selvatica e legno di sandalo. Buona la presenza delle spezie indiane in sottofondo che dona un’energia dark alla matrice. Corpo pieno, vellutato al palato grazie ad i tannini perfettamente maturi e di notevole qualità ed un finale pura delizia ed emozione che avvolge durante tutta la progressione. Bevi ora o invecchia.

Castello di Meleto Chianti Classico 2018 93 Rosso

Bella la qualità sensoriale con note di prugne nere, fiori di agapanto, incenso e cenere. Corpo medio, tannini morbidi che ben si fondono nella matrice vino succosa e ben progettata ed un finale brillante. Bella la qualità del frutto qui. Meglio con un po’ di affinamento.

Castello di Volpaia Chianti Classico 2018 93 Rosso

Fragrante nelle note di prugne nere, fragole di bosco e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini vibranti al momento ed un finale teso e profondo. Bella la progressione verticale che ben si fonde con la pienezza orizzontale e genera un vino tridimensionale. Meglio dal 2021.

Colle Bereto Chianti Classico 2018 93 Rosso

Lamponi, ribes e mirtilli pressati in un vino deciso e dalla matrice “red”. Corpo pieno, tannini rigidi al momento di buona fattura ed un finale leggermente erbaceo impostato sulla verticalità. Un Chianti Classico davvero Classico. Che stile nella splendida annata a Radda. Meglio dal 2021.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Vigna Dofana 2018 93 Rosso

Caldo ed avvolgente nella matrice sensoriale offre note gentili di fiori di ibisco, fiori di limone e magnolia. Gentile nell’aspetto floreale più che fruttato. Corpo pieno, tannini soffici, leggermente gommosi nella forma ed un finale pura espressione dell’equilibrio e del classicismo. Bevi ora.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Vigna Montaperto 2018 93 Rosso

Profondo nell’identità e nel carattere esuberante dispensa note di foglie di mirto, ciliegie disidratate e fiori di ibisco. Corpo medio-pieno, tannini ampi e ben integrati nella matrice ed un finale ampio e voluminoso. Delizioso ora. Why wait?

Tenuta degli Dei Chianti Classico Forcole 2018 93 Rosso

È preciso e ricco nel profilo sensoriale floreale nell’identità ma che raccoglie per strada la bellezza dei frutti maturi. Si descrive con petali di rosa, gerani ed ibisco nel profilo principale che si combinano delicatamente con la buccia di mandarino ed il timo. Corpo medio, tannini maturi integrati nella matrice ed un finale pura esplosione di saggezza e conoscenza della materia. Che delizia per il palato. Try it.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio 2018 93 Rosso

Pieno ed avvolgente nella matrice principale si regala poco a poco nelle note di prugne rosse, lavanda, fiori di ibisco, pietra calda e succo di lime. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale bilanciato ed armonico di pura bellezza. Bevi ora.

Castello di Starda Chianti Classico Malaspina 2018 93 Rosso

La presenza del carattere riduttivo lascia lentamente spazio al quadro sensoriale nelle note cupe che ricordano le prugne nere, le more, i mirtilli pressati e le foglie di salvia spezzate. Corpo pieno, tannini di qualità eccelsi perfettamente polimerizzati in vigna ed un finale solido e compatto di difficile replica. Wow, exciting new label! Meglio dal 2021.

L’Erta di Radda Chianti Classico 2018 93 Rosso

Ricco nei sentori misti floreali e fruttati dispensa note di prugne rosse, buccia di mandarino e fiori di agapanto. Corpo medio-pieno, tannini rigidi al momento ed un finale vivace e brillante. Il tempo in bottiglia rivelerà tutto il suo essere. Meglio dal 2021.

Setriolo Chianti Classico Riserva 2015 93 Rosso

È violento l’impatto sensoriale che rivela note di gerani, ciliegie disidratate, prugne rosse e mirto selvatico. Il sottofondo gentile unisce la qualità e l’energia del pompelmo al pepe bianco che dona intrigo e mistero. Corpo pieno, tannini morbidi e vellutati nella forma ed un finale solido e compatto che riempie di gioia ad ogni sorso. Pieno, orizzontale ed amabile. Bevi ora o invecchia.

Panzanello Chianti Classico 2018 93 Rosso

Ciliegie, amarene e duroni in un vino dal colore rosso granata. È sottile la presenza dei chicchi di caffè in sottofondo che donano carattere e profondità sensoriale. Corpo pieno, tannini maturi ed un finale avvolgente e ben progettato. Meglio dal 2021.

Castello di Starda Chianti Classico Riserva 2016 93 Rosso

Aperto nel profilo sensoriale mostra note di prugne rosse, gelsomino, sambuco e mosto d’uva pressato. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale preciso bilanciato e di naturale bellezza. Poco ritoccato si manifesta nel calice punto ed essenziale. Bevi ora.

Geografico Chianti Classico Montegiachi Riserva 2016 93 Rosso

È maturo nel calice e si regala nelle note gentili di petali di rosa, gerani e fragole. Il succo di mandarino domina la scena secondaria e aumenta la brillantezza del profilo sensoriale. Corpo medio, tannini morbidi perfettamente maturi ed un finale piacevole ed equilibrato di media persistenza. Bevi ora.

Geografico Chianti Classico Contessa di Radda Riserva 2016 93 Rosso

Animo dark e colore impenetrabile per questo Chianti Classico che rivela note di fragoline di bosco, ciliegie, lamponi e cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, tannini perfettamente maturi e mordenti nella struttura ed un finale ricco di grip e tensione. Meglio dal 2021.

Vallone di Cecione Chianti Classico 2018 93 Rosso

Scolpito al naso con note di prugne nere, more e lamponi. Una sottile percezione di erba tagliata domina lo sfondo e dona complessità. Corpo pieno, tannini polimerizzati ben integrati nella matrice vino che creano la struttura principale su cui tutto il vino si sostiene ed un finale di estremo fascino e bellezza. Una new entry in casa WinesCritic.com di notevole fattura. Meglio dal 2022.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio Riserva 2017 93 Rosso

È classico nell’aspetto dimostrando qualità nella bellezza floreale con gerani, tiglio e sambuco. C’è di più nel sottofondo che ricorda le prugne e le nocciole tostate. Corpo medio, tannini maturi ben fusi nella matrice ed un finale amabile di lodevole bellezza. Bevi ora.

Antico Borgo di Sugame Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Luminoso nel calice rivela purezza sensoriale ed induce emozioni nelle note di ciliegie, prugne rosse, mirto selvatico e pepe bianco. Corpo medio-pieno, tannini di egregia maturazione perfettamente fusi nella matrice ed un finale performante nella progressione. Meglio dal 2021.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico Poggio a’ Frati Riserva 2017 93 Rosso

È tormentato l’animo misto di questa giovane Riserva che mostra una delicata riduzione nel profilo principale che lentamente lascia spazio a prugne nere, salvia arsa e ciottolo caldo. In sottofondo c’è di più con foglie di tè nero e china. Corpo pieno, definiti al palato grazie ai tannini ben estratti e vibranti ed un finale di devastante progressione. Meglio dal 2021.

Castella della Paneretta Chianti Classico 2017 93 Rosso

Delizioso al naso con note di fragole mature, buccia di arancia e fiori bianchi. Corpo medio-pieno, tannini soffici, rotondi e senza spigoli ed un finale di grande bellezza. Un trionfo nella qualità in una difficile annata. Bevi ora.

Castello Monterinaldi Chianti Classico 2017 93 Rosso

Pulito al naso con note fragranti di ciliegie, more e fragole di bosco. Corpo medio-pieno, tannini vibranti di natura eccelsa ed un finale che si infiamma dal centro palato in poi. Ottimo lavoro qui. Meglio dal 2021.

Cinciano Chianti Classico 2017 93 Rosso

Maturo ed ampio nel bouquet sensoriale mostra note di fragole mature, mirtilli e ribes. Corpo pieno, tannini maturi di natura egregia, distesi sin da subito e profondi ed un finale ampio e di natura orizzontale. Bevi ora o invecchia.

Nardi Viticoltori Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Delicato nell’essenza mostra fiori rossi, lamponi, ribes e fiori di camomilla. È caldo e ben disteso il sottofondo che si rivela nei fiori di sambuco e pietra calda sbriciolata. Corpo medio-pieno, tannini vellutati di natura matura e dolce ed un finale iconico che racconta egregiamente al mondo della classe made in Chianti Classico. Bevi ora.

Fontodi Chianti Classico 2017 93 Rosso

Profondo e vivo nel colore vivace mostra sentori di prugne nere, more, incenso e liquirizia dolce. Una sottile presenza del carattere riduttivo domina lo sfondo e dona complessità. Corpo pieno, tannini definiti di egregia maturazione ed un finale che rimane solido e compatto durante tutta la progressione. Delizioso ora ma meglio dal 2021.

Castellare di Castellina Chianti Classico I Sodi 2017 93 Rosso

Aperto al naso mostra sentori di ciliegie, amarene e fiori rossi appassiti. Rosmarino e maggiorana in sottofondo completano l’opera. Corpo pieno, attacco dolce accattivante ed un finale definito e di notevole fattura. Bevi ora.

Lanciola Chianti Classico Le Masse di Greve 2017 93 Rosso

Vivace e dal carattere blu mostra sentori di prugne, mirtilli pressati e lavanda in fiore. Corpo pieno, tannini ben estratti ed un finale luminoso e tagliente. Energia e carattere da vendere. Meglio dal 2021.

Tolaini Chianti Classico Vigna Montebello Sette Gran Selezione 2016 93 Rosso

Delizioso nel profilo sensoriale combina la bellezza floreale di magnolia, sambuco e fiori di ibisco con prugne rosse e buccia di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini maturi rotondi nell’essenza ed un finale dalla notevole progressione. Tagliente la chiusura. Meglio dal 2021.

Rocca delle Macie Chianti Classico Sergio Zingarelli Gran Selezione 2016 93 Rosso

È maturo nell’essenza con note che ricordano le fragoline di bosco, le prugne rosse ed i fiori di arancio. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di notevole qualità ed un finale di natura voluminosa e dal ritorno speziato.

Poggio Torselli Chianti Classico Gran Selezione 2016 93 Rosso

Pieno ed avvolgente nelle note di prugne blu, violetta selvatica fiori di agapanto e mirtilli pressati, una giovane Gran Selezione che mostra una marcia in più. Il sottofondo di cedro e fiori di gelsomino rivela l’essenza elitaria di notevole spessore. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e delicati nell’estrazione ed un finale iconico di deliziosa bevibilità. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Le Bolle Gran Selezione 2016 93 Rosso

Tanti fiori rossi nel profilo principale di questa giovane Gran Selezione che rivela ibisco, agapanto e lavanda. Il sottofondo si erge nelle sfumature di cola e bacche di ginepro. Corpo medio-pieno, brillante nel centro palato grazie ad i tannini ben estratti leggermente rigidi al momento ed un finale ricco di grip e progressione. Meglio dal 2021.

Podere la Cappella Chianti Classico 2017 93 Rosso

Che bella la complessità sensoriale in un vino figlio di un’annata calda che ben dispensa carattere e definizione sensoriale con note di fiori rossi, prugne rosse, fragole mature e pepe bianco. Corpo pieno, tannini mordenti ed un finale di notevole fattura. Tempo per esprimere tutta la classe. Meglio dal 2021.

Castello di Meleto Chianti Classico Gran Selezione 2016 93 Rosso

La delicata potenza delle ciliegie disidratate incontra i fiori di ibisco e le arance sanguinelle. C’è di più nell’essenza del sottofondo che si racconta con lamponi e ribes. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale brillante. Meglio dal 2021.

Vallepicciola Chianti Classico 2017 93 Rosso

Intrigante e dal profilo autoritario un rosso che esprime positività ed energia viva con note di ciliegie, pompelmo rosa, buccia di mandarino e succo di arancia rossa. La sottile presenza della vaniglia addolcisce e dona complessità in sottofondo. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale avvolgente che dona certezze e garanzie. Wow. Bevi o invecchia.

Castello di Querceto Chianti Classico Il Picchio Gran Selezione 2017 93 Rosso

Sentori di ciliegie, amarene sotto spirito e lavanda si rivelano nel calice per offrire l’essenza targata Chianti Classico. Corpo medio, tannini morbidi ben estratti ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Pieve di Campoli Chianti Classico 2016 93 Rosso

Estremamente preciso e definito al naso dispensa note vibranti di fiori rossi e fiori bianchi alle quali ben si fondono gli agrumi di pompelmo, mandarino e cedro. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben definiti ed integrati nella matrice ed un finale pura espressione del bello gustativo. Meglio dal 2021.

Pieve di Campoli Chianti Classico Riserva 2015 93 Rosso

Maturo al naso non perde l’energia e la vivacità sensoriale che resta chiusa e cela il fascino fino all’ultimo respiro. Bella la qualità dei fiori blu di agapanto e violetta selvatica che si fondono con le note di mirtilli e pepe nero. Corpo pieno, tannini setosi nella trama ed un finale equilibrato dalla buona progressione. Wow, new discovery! Bevi ora o invecchia.

Cantalici Chianti Classico 2016 92 Rosso

Sentori di ciliegie, prugne rosse e fragole riempiono il calice e donano piacevolezza immediata. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale succoso ben centrato tra la grassezza del volume e la lunghezza in progressione. Bevi ora.

Famiglia Nunzi Conti Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Un profilo sensoriale vivo vede la presenza del mosto d’uva pressato, i graspi spezzati, le amarene ed i fiori rossi pressati. Corpo medio-pieno, tannini mordenti ben estratti ed un finale dal bel grip e precisa chiusura. Meglio dal 2021.

Brancaia Chianti Classico 2018 92 Rosso

Buona la complessità sensoriale con note di ribes, lamponi, zucchero di canna arso e rosmarino. Corpo medio-pieno, tannini distesi ed amabile al momento ed un finale brillante. Il bello dell’essenziale. Meglio dal 2021.

Castellare di Castellina Chianti Classico 2018 92 Rosso

Ricco e complesso al naso con note di fiori rossi, prugne e lamponi. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale armonico dalla bella pulizia e profondità. Bevi ora.

Castello di Querceto Chianti Classico 2018 92 Rosso

Profondo e ricco nel profilo sensoriale grazie alla matrice “dark” che offre note di prugne nere, more e ribes. Corpo medio, tannini leggermente gommosi al momento ed un finale voluminoso nell’impostazione. Meglio dal 2021.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII 2018 92 Rosso

Limpido e preciso nel profilo principale questo giovane rosso mostra note di violetta selvatica, fiori di agapanto e prugne nere. Corpo medio-pieno, succoso e mordente nel centro palato grazie ad i tannini perfettamente estratti ed un finale ricco di identità ed ottima progressione. Bevi ora.

Fèlsina Chianti Classico Berardenga 2018 92 Rosso

Aperto al naso dispensa energia e carattere con note rosse di ribes, ciliegie, foglie di mirto e buccia di limone. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma che donano piacevolezza immediata ed un finale armonico. Bevi ora.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Fontalpino 2018 92 Rosso

Delizioso nel calice dispensa i fiori rossi gentili e la bellezza delle fragole perfettamente mature. Il sottofondo si tinge di bianco con magnolia e tiglio. Corpo medio, tannini rotondi ed amabili ed un finale luminoso pieno di grazia e godimento. Bevi ora.

Fietri Chianti Classico 2018 92 Rosso

L’energia non manca di certo ed in modo energico emerge dal calice con note di prugne rosse, prugne nere, incenso e caramello fuso. Corpo pieno, potente nell’estrazione ma ben addomesticato nel profilo tannico con un finale leggermente alcolico che genera piacevoli sensazioni. Caldo ed avvolgente. Non proprio il mio stile ma di indubbia qualità. Meglio dal 2021.

Guidi Chianti Classico San Giorgio allo Spadaio 2018 92 Rosso

Maturo al naso con note di fragole, lamponi e mirtilli pressati. La leggera percezione dei fichi secchi domina lo sfondo secondario. Corpo medio-pieno, succoso e fragrante nel centro palato ed un finale preciso e di natura viva ed audace. New entry in WinesCritic.com. Ben fatto. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico 2018 92 Rosso

Maturo al naso mostra sentori di prugne nere, cacao e caffè tritato. In sottofondo le fragole mature dominano la scena e regalano piacevolezza immediata. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale equilibrato ricco di piacevolezza ed armonia. Bevi ora.

Isole e Olena Chianti Classico 2018 92 Rosso

Leggermente offuscato al naso offre note di prugne nere, incenso ed asfalto caldo. Camomilla e foglie di tè nero dominano lo sfondo e donano complessità nel profilo sensoriale. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale pulito e luminoso. Meglio dal 2021.

Le Filigare Chianti Classico 2018 92 Rosso

Potente al naso mostra sentori di violetta appassita, amarene dolci e cioccolato bianco. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Le Miccine Chianti Classico 2018 92 Rosso

Preciso al naso con note rosse di lamponi, ribes e fiori rossi. Leggermente erbaceo il sottofondo. Corpo medio, tannini vivaci ed un finale luminoso. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Luiano Chianti Classico 2018 92 Rosso

Rosso nell’animo dispensa note di fiori di ibisco, lamponi e zenzero fresco. Corpo pieno, tannini poco estratti e docili nell’impostazione ed un finale armonico. Bevi ora.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Ruspoli Riserva 2016 92 Rosso

I fiori rossi pressati si fondono con note dolci che ricordano la liquirizia ed il caramello fuso. Corpo pieno, solido al palato mostra dei tannini maturi ben distesi ed un finale brillante e compatto. Meglio dal 2021.

Villa Montepaldi Chianti Classico Tagliafune Riserva 2015 92 Rosso

I fiori rossi e le prugne blu descrivono il bouquet sensoriale di questo giovane rosso vivo e preciso nelle sfumature aromatiche. Una buona presenza di mirto in sottofondo certifica la provenienza made in Chianti Classico. Corpo medio-pieno, bilanciato al palato con tannini soffici e rifiniti ed un finale maturo e molto piacevole nella progressione, Bevi ora.

Oliviera Chianti Classico 2018 92 Rosso

Tanti fiori rossi, buccia di limone e succo di pompelmo in questo giovane rosso. Corpo pieno, tannini maturi ben fusi nella matrice ed un finale intrigante e coinvolgente. Meglio dal 2021.

Melini Chianti Classico Vigneti La Selvanella Riserva 2015 92 Rosso

Tanti fiori rossi nel calice si fondono alle note di prugne blu e lavanda appassita. Corpo pieno, tannini soffici maturi e pieni nell’essenza ed un finale bilanciato di luminosa progressione. Wow, exciting stuff! Bevi ora.

Podere Poggio Scalette Chianti Classico 2018 92 Rosso

Fiori di sambuco, liquirizia bagnata e pepe bianco in un vino dai sentori decisi e speziati che dispensano qualità. Tanti fiori rossi in sottofondo a donare complessità. Corpo medio-pieno, tannini gommosi ed un finale equilibrato. Meglio dal 2021.

Cantalici Chianti Classico Baruffo Riserva 2016 92 Rosso

È decadente il profilo sensoriale di questo Chianti Classico che dispensa un’energia modellata dal tempo nelle note di petali di rosa, gerani appassiti e prugne rosse. Le spezie in sottofondo ne aumentano la qualità. Corpo pieno, tannini morbidi e vellutati nella forma ed un finale di media persistenza. Meglio da Settembre 2020.

Fattoria della Aiola Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Fiori rossi, ciliegie e ribes i sentori principali di questo giovane Chianti Classico un po’ timido a primo impatto. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale piacevole nell’elegante chiusura e bellezza gustativa. Bevi ora.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico 2018 92 Rosso

Bella la sottile riduzione iniziale che genera complessità e lascia lentamente spazio a note di gerani appassiti, fiori di ibisco e pietra calda. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma ed un finale leggero e di media persistenza. Ben fatto. Bevi ora.

San Felice Chianti Classico 2018 92 Rosso

Lamponi, ribes e prugne rosse i sentori principali di questo Chianti Classico che esprime certezze a primo impatto. Corpo pieno, tannini rotondi nella forma che accarezzano il palato ed un finale preciso e di natura sartoriale. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Cafaggio Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Fragrante e succoso nella matrice mostra note di gerani, prugne rosse e fragole. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione ben fusi nel vino ed un finale brillante. Bevi ora.

Capannelle Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Leggermente agitato nell’animo questa Riserva mostra sentori di prugne rosse, ciliegie disidratate e fiori gialli appassiti. Il sottofondo si concede nelle sfumature alcoliche e di ricordo di fermentazione malolattica. Corpo medio, tannini morbidi ben maturi ed un finale solido e compatto. Bevi ora.

Castello di Ama Chianti Classico Riserva 2007 92 Rosso

Decadente al naso con fiori secchi, rosa canina e cardamomo. Bella la sottile presenza delle spezie indiane e del cuoio che ne aumentano la complessità sensoriale e confermano l’evoluzione della matrice nel tempo. Corpo pieno, tannini sottili al momento poco mordenti ed un finale avvolgente. Il Tuscany style di quel tempo. Bevi ora.

Fèlsina Chianti Classico Rancia Riserva 2017 92 Rosso

Classico nello stile irradia bellezza e purezza nelle note gentili di fiori rossi, petali di rosa, buccia di mandarino e succo di pompelmo. Corpo medio, tannini soffici di notevole qualità ed un finale maturo e croccante. Che bello. Meglio dal 2021.

Cantalici Chianti Classico 2017 92 Rosso

Preciso al naso offre note gentili di prugne rosse, foglia di tè verde e pepe bianco. Speziato e di natura differente mostra un corpo medio-pieno, tannini maturi ben integrati ed un finale solido e compatto. Bevi ora.

Castelvecchi Chianti Classico Capotondo 2017 92 Rosso

Leggermente offuscato al primo impatto rivela note di lamponi, mirto e pietra calda sbriciolata. Corpo pieno, tannini morbidi, piacevoli ben integrati ed un finale armonico e ben bilanciato. Bevi ora.

Quercia al Poggio Chianti Classico Vigna Le Cataste Gran Selezione 2015 92 Rosso

Carattere da vendere in questa referenza che dispensa nel calice note precise di prugne, ciliegie, succo di pompelmo e buccia di mandarino. La sottile identità si manifesta con l’incenso in sottofondo che dona qualità sensoriale. Corpo medio, tannini vellutati nella forma ed un finale esile e tagliente. Meglio dal 2021.

Casaloste Chianti Classico 2017 92 Rosso

Maturo e pieno nell’essenza mostra note di prugne rosse, fragole e pinoli tostati. Corpo pieno, tannini morbidi di qualità indiscutibile ed un finale ampio e di natura orizzontale. Bevi ora.

Castellare di Castellina Chianti Classico Riserva 2017 92 Rosso

Genio multiforme nel calice e nel profilo sensoriale, dalle sfumature che ricordano ribes, lamponi e melograno. Corpo medio-pieno, tannini maturi a cui manca un po’ di mordenza ed un finale preciso nella natura definita. Che bello. Bevi ora.

Istine Chianti Classico Levigne Riserva 2017 92 Rosso

Terroso e ricco del carattere che si descrive come terroir una giovane Riserva che si regala poco a poco nel calice nelle note di prugne nere, foglie di tabacco dolci e foglie di tè nero. La sottile percezione del carattere riduttivo in sottofondo ne aumenta la complessità. Corpo medio, tannini leggermente rustici e vibranti al palato ed un finale pura esplosione del Sangiovese purosangue. Siamo a Radda e l’acidità spiccata domina durante tutta la degustazione. Meglio dal 2021.

Castello di Querceto Chianti Classico Riserva 2017 92 Rosso

Classico nella bellezza intramontabile dei fiori rossi appassiti e la buccia di mandarino mostra una sottile decadenza ed apertura nel profilo sensoriale. Corpo medio, tannini di bella maturazione ben distesi nella matrice ed un finale armonico. Bevi ora.

Castello di Radda Chianti Classico 2017 92 Rosso

Fragole, prugne rosse e bacche di ginepro i sentori che emergono da questo calice dai colori brillanti. Corpo medio-pieno, “croccante” nel centro palato grazie ad i tannini maturi ben estratti ed una buona acidità laterale. Il finale mostra la giusta progressione. Bevi ora o invecchia.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII Riserva 2017 92 Rosso

È viola nel calice nelle sfumature brillanti che si raccontano con violetta selvatica, prugne blu e lavanda. C’è di più in sottofondo con la fusione del tabacco dolce e l’asfalto bollente. Corpo pieno, tannini morbidi di qualità eccelsa ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Famiglia Cecchi Chianti Classico 2017 92 Rosso

Succoso e fragrante a primo impatto, un giovane rosso che mostra complessità ed energia positiva con note di prugne rosse, foglie di tè verde, timo e menta piperita. Corpo pieno, tannini morbidi di natura rotonda ed un finale luminoso e di deliziosa armonia gustativa. Bevi ora.

Fontodi Chianti Classico Filetta di Lamole 2017 92 Rosso

Classe ed eleganza in un rosso che mostra note gentili di petali di rosa, buccia di mandarino e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini rotondi perfettamente maturi ed un finale limpido e di delicata bellezza. Bevi ora.

Isole e Olena Chianti Classico 2017 92 Rosso

Dal colore rosso ciliegia brillante un vino preciso e ricco nei sentori di lamponi, ribes, mirto selvatico e amarena dolce. Corpo pieno, tannini ampi e voluminosi che creano la struttura principale su cui si erge la matrice vino ed un finale brillante. Succoso e carnoso dal centro palato in poi. Meglio dal 2021.

Ruffino Chianti Classico Riserva Ducale Oro Gran Selezione 2015 92 Rosso

Balsamico a primo impatto mostra note di prugne rosse, prugne nere e ribes. La menta e le foglie di eucalipto dominano la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini rustici di buona maturazione ed un finale armonico dal buon grip. Bevi ora.

L’Erta di Radda Chianti Classico 2017 92 Rosso

Fragrante a carnoso nei sentori sensoriali dispensa energia e carattere vivace con note di lamponi, ribes e fiori rossi. Delicato nella violenza esprime passione e determinazione. Corpo medio-pieno, tannini vibranti al momento ben estratti ed un finale di media-lunga persistenza. Wow! Meglio dal 2021.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico La Prima Gran Selezione 2016 92 Rosso

È classico nello stile nelle note ben mature di fragoline di bosco, mirtilli pressati, pietra calda e zenzero. Il profilo secondario si dimostra floreale e fragrante nelle note di ibisco e timo. Corpo medio, tannini morbidi, rotondi nell’essenza ed un finale luminoso. Bevi ora.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico Stielle Gran Selezione 2016 92 Rosso

Ciliegie, fiori rossi e pietra bianca i sentori principali di questa giovane Gran Selezione. Lo sfondo racconta di pepe bianco e polvere da sparo. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici ed un finale armonico di media persistenza. Meglio dal 2021.

Poggio Bonelli Chianti Classico 2017 92 Rosso

Preciso al naso coniuga egregiamente la bellezza sensoriale delle prugne nere e dell’incenso con note fresche balsamiche che ricordano le foglie di eucalipto. Corpo medio, tannini morbidi maturi ed un finale avvolgente. Bevi ora.

Querciabella Chianti Classico 2017 92 Rosso

Identità da vendere nella ricercatezza del bello con note di fiori rossi, lamponi e ciliegia. Buona la presenza delle mandorle dolci in sottofondo che ben si fondono all’erba tagliata. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e soffici ben integrati nella matrice vino ed un finale carnoso e succoso. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Bindi Sergardi Chianti Classico Tenuta Mocenni 89 Gran Selezione 2016 92 Rosso

Preciso e luminoso nel calice mostra note di gerani, fiori di sambuco, lamponi e ribes. Tanta energia nel sottofondo che dona piacevolezza immediata nella buccia di limone e nel timo selvatico. Corpo medio-pieno, tannini docili ed un finale armonico. Bevi ora.

Vecchi Terre di Montefili Chianti Classico Vigna Vecchia Gran Selezione 2016 92 Rosso

Decadente nel profilo sensoriale unisce le ciliegie sottili alle note dolci delle mandorle, dei lamponi e dei fiori rossi. In sottofondo il chinotto, la china ed i chiodi di garofano. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale rigido e serrato. Meglio dal 2022.

Tenuta Lilliano Chianti Classico Ruspoli Gran Selezione 2016 92 Rosso

I sentori di lavanda, fiori di agapanto si combinano con le prugne blu e descrivono la scena principale di questa giovane Gran Selezione. In sottofondo il pepe bianco e la polvere da sparo rivelano l’animo differente che alberga nella matrice. Corpo medio-pieno, tannini rotondi nella forma ed un finale amabile ben interpretato. Bevi ora.

Castello di Querceto Chianti Classico La Corte Gran Selezione 2017 92 Rosso

I fiori rossi si fondono alle ciliegie dolci e rivelano l’essenza principale di un vino decadente nella nobiltà d’animo. Sottili le sfumature di polvere di caffè e radice di ginseng in sottofondo a completare il quadro sensoriale. Corpo medio, tannini definiti soffici nell’estrazione ed un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Castello di Radda Chianti Classico Riserva 2015 92 Rosso

Maturo e leggermente decadente nel profilo sensoriale con note che ricordano i fiori rossi appassiti, l’elicriso e le ginestre. Corpo medio-pieno, tannini ben esatti e mordenti nella natura ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2022.

Fattoria di Corsignano Chianti Classico 2016 92 Rosso

Preciso al naso nelle note floreali di ibisco, agapanto e sambuco sbriciolato. Buona il sottofondo di terra bagnata e fiori pressati che ne aumenta la complessità. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Villa Montepaldi Chianti Classico Tagliafune 2016 91 Rosso

Le prugne rosse si fondono alle ciliegie e alle mandorle bianche e descrivono i sentori principali di questo Chianti Classico che resta giovane nell’animo. Corpo medio, tannini rotondi buoni nella forma e nell’estrazione nella matrice ed un finale di buona bevibilità. Bevi ora.

Badia a Coltibuono Chianti Classico 2018 91 Rosso

Delizioso al naso con note precise di prugne rosse, ribes e lamponi. Tanti fiori rossi ed erbe officinali in sottofondo. Corpo medio, succoso nel centro palato ed un finale armonico. Vibrante e ben fatto. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico Fonte alla Selva 2018 91 Rosso

Carattere e vivacità in questo giovane rosso che mostra note di ribes, fragole e prugne rosse. La leggera percezione di limone tritato domina la scena secondaria e lo arricchisce. Corpo pieno, tannini morbidi ben definiti e ben maturi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Bonacchi Chianti Classico 2018 91 Rosso

La bellezza del frutto fresco non può che ammaliare a primo impatto e determina la bellezza sensoriale di questo giovane rosso con ribes e tanti agrumi che ricordano i limoni e le bucce di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini di forma rotonda e senza spigoli ed un finale chiaro segno di sapienza e ottima progettazione. Delizioso ora, perchè aspettare?

Bindi Sergardi Chianti Classico Tenuta I Colli Ser Gardo 2016 91 Rosso

È misto nell’animo floreale fruttato che vede l’alternarsi delle prugne rosse, ciliegie, ribes e fiori di ibisco. Corpo medio, tannini maturi ben distesi ed un finale amabile dall’equilibrio gustativo preciso e ben bilanciato. Bevi ora.

Istine Chianti Classico Vigna Casanova dell’Aia 2017 91 Rosso

Molto delicato nelle note di petali di rosa, ciliegie disidratate e succo di pompelmo. Corpo medio, maturo e pieno al palato pur restando di struttura magra mostra dei tannini ben polimerizzati e senza spigoli ed un finale ricco di vibrazioni. Il bello dell’essenziale. Bevi ora.

Casa Emma Chianti Classico 2018 91 Rosso

Preciso e luminoso nel profilo sensoriale questo giovane rosso dispensa certezze e pienezza sensoriale con note di prugne rosse, amarene e fiori rossi. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici al momento ed un finale che necessita di tempo e di affinamento in bottiglia per donare tutto il suo essere.

Castagnoli Chianti Classico 2018 91 Rosso

Tanta energia positiva nel calice con note di fiori di ibisco, fiori di magnolia e fiori di sambuco. La leggera percezione di timo in sottofondo dona complessità. Corpo medio, tannini maturi ed un finale leggermente erbaceo. Bevi o invecchia.

Istine Chianti Classico Vigna Cavarchione 2017 91 Rosso

Armonia nel calice nei sentori gentili di petali di rosa, buccia di mandarino e pesche bianche. Il carattere autentico di un Chianti Classico si rivela nel sottofondo floreale vivo ed intenso. Corpo medio, tannini maturi ed un finale succoso di media persistenza. Bevi ora.

Castello di Selvole Chianti Classico 2018 91 Rosso

Identità da vendere grazie al profilo sensoriale preciso con note di fiori bianchi, fiori rossi e buccia di pompelmo rosa. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione gentile ed un finale luminoso e di notevole qualità. Il bello dell’essenziale. Bevi ora.

Cantalici Chianti Classico Baruffo 2017 91 Rosso

Il profilo decadente si racconta con fiori rossi di ibisco, gerani appassiti e zenzero. In sottofondo una buona dose di prugne rosse regala dolcezza e pienezza sensoriale. Corpo medio, tannini maturi ben integrati ed un finale vibrante nella vivacità e nella chiusura brillante. Bevi ora.

Frescobaldi Chianti Classico Tenuta Perano 2017 91 Rosso

Tanto mosto d’uva nel profilo principale mostra precisione e qualità del frutto in questo giovane Chianti Classico. Sentori di prugne nere, more e fiori bianchi riempiono il calice per donare piacevolezza immediata. Corpo medio, succoso e fragrante nel centro palato finisce preciso e di notevole fattura. Bevi ora.

Bindi Sergardi Chianti Classico Tenuta Mocenni La Ghirlanda 2017 91 Rosso

Notevole la complessità di questo giovane rosso che mostra fiori di ibisco, prugne rosse, lavanda e lamponi pressati. Corpo medio, tannini maturi bilanciati ben estratti e fusi nella matrice ed un finale bilanciato di grande bevibilità. Che bello! Bevi ora.

Collazzi Chianti Classico Bastioni dei Collazzi 2018 91 Rosso

Definito nel profilo sensoriale con note di lamponi, ribes e cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben estratti ed un finale equilibrato che dona fragranza e bella beva. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico San Jacopo 2018 91 Rosso

Ribes, lamponi e mirtilli pressati i sentori principali di questo giovane rosso che regala la propria essenza immediatamente. Corpo pieno, bilanciato e succoso nell amatrice grazie alla buona estrazione dei tannini maturi ed un finale solido e compatto. Delicious now!

Famiglia Nunzi Conti Chianti Classico 2018 91 Rosso

Fiori rossi di ibisco, elicriso e gerani nell’impostazione principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini rustici ed un finale preciso e di bella interpretazione. Classico nello stile. Meglio dal 2021.

Nardi Viticoltori Chianti Classico 2018 91 Rosso

Tanto mosto d’uva si fonde con lamponi, ribes e graspo spezzato e dona intrigo e piacevolezza immediata. Corpo medio, tannini polimerizzati maturi e di sana bellezza si fondono ad un finale luminoso e di media persistenza. Bevi ora.

SecondoCerchio Chianti Classico Canto dell’Acqua 2018 91 Rosso

Scuro e difficile nella penetrazione luminosa,questo solido Chianti Classico mostra una matrice compatta nelle note di prugne nere, foglie di tè nero e tabacco dolce. Corpo medio-pieno, delizioso al palato grazie alla natura precisa ed amabile dei tannini ed al finale preciso di media persistenza. Bevi ora.

La Castellina Chianti Classico 2018 91 Rosso

Molto aperto al naso con note distese di fragole, fiori di limone e pesca bianca. Corpo pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale definito e ben interpretato. Bevi ora.

Fattoria La Ripa Chianti Classico Biologico Riserva 2013 91 Rosso

Fragrante nell’essenza brillante si tinge di rosso nella qualità delle prugne rosse, melograno, ribes e buccia di mandarino. Corpo medio, tannini vellutati ed un finale bilanciato ed armonico che sfodera eleganza nel sorso pieno e magro in un ossimoro di indomita bellezza. Delizioso ora.

Cafaggio Chianti Classico Basilica San Martino Riserva 2015 91 Rosso

Maturo e pieno al naso mostra note di prugne rosse, prugne nere, lavanda e fiori di ibisco. Un sottofondo di pietra calda si fa spazio nei sentori principali e domina la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini gommosi nell’essenza ed un finale morbido e “piacione” nel volume e nella persistenza. Bevi ora.

Cafaggio Chianti Classico Basilica Solatìo Riserva 2015 91 Rosso

Il profilo floreale dispensa qualità immediata e si offre nelle note di petali di rosa, gerani, zenzero fresco e timo. Corpo medio-pieno, tannini leggermente gommosi nella forma ed un finale ampio dal buon volume. Bevi ora.

Ottomani Chianti Classico 2018 91 Rosso

Fiori rossi pressati, violetta selvatica e lavanda i sentori principali di questa espressione autentica mediterranea. Corpo pieno, tannini soffici poco mordenti ed un finale preciso e delicato nella progressione. Bevi ora.

Poggio Regini Chianti Classico 2018 91 Rosso

Balsamico a primo impatto con note che ricordano la menta piperita, il talco ed il gesso sbriciolato. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale luminoso e ben integrato con la matrice vino. Meglio dal 2021.

Rocca delle Macie Chianti Classico 2018 91 Rosso

Elegante e decadente nel calice con note di fiori rossi secchi, mandorla dolce tritata e cioccolato bianco. Caldo ed avvolgente all’aroma si mostra pieno al palato con tannini dolci ben maturi ed un finale preciso e di natura leggermente amarognola al momento. Meglio nel 2022.

Castellani Chianti Classico Riserva 2016 91 Rosso

Pieno ed avvolgente nel profilo principale mostra note di prugne nere, pietra focaia e sandalo. Armonico e di natura floreale il sottofondo nitido e preciso nelle sfumature mediterranee. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e ben maturi ed un finale equilibrato. Bevi ora.

Cantalici Chianti Classico Messer Ridolfo Riserva 2015 91 Rosso

Aperto al naso mostra sentori di fragole tagliate, ciliegie disidratate e ribes. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale di buona fattura. Bevi ora.

Tenuta di Arceno Chianti Classico 2018 91 Rosso

Prugne nere, liquirizia e foglie di tè nero i sentori principali di questo giovane rosso dalla matrice “dark”. Corpo medio-pieno, tannini maturi e soffici nell’estrazione ed un finale leggero ben progettato. Bevi ora.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico 2018 91 Rosso

Sentori precisi e diretti di lamponi, ribes e buccia di arancia rossa. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Meglio con l’affinamento in bottiglia.

Terra di Seta Chianti Classico 2018 91 Rosso

Un rosso interessante con note di prugne rosse, ribes e caramello. Ben presente l’ affumicatura e le nocciole tostate in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici al momento che necessitano di tempo in bottiglia per distendersi ed un finale preciso nella forma e nell’essenza. Meglio dal 2021.

Tolaini Chianti Classico Vallenuova 2018 91 Rosso

Prugne rosse, lamponi, ribes e fragole di bosco i sentori che si mescolano egregiamente in questo giovane Chianti Classico Annata. Corpo medio, tannini soffici ben estratti e piacevoli sin da subito ed un finale dalla buona bevibilità. Bevi ora.

Pagliarese Chianti Classico Riserva 2017 91 Rosso

Le rose dominano la scena principale nelle sfumature rosse e bianche e si fondono ai gerani ed i fiori di sambuco. Un carattere terroso che ricorda la barbabietola e la radice di ginseng domina lo sfondo. Corpo medio, tannini leggermente rustici nella forma ed un finale preciso e di buona natura. Meglio dal 2021.

Borgo Salcetino Chianti Classico 2017 91 Rosso

Fragrante al naso dispensa note di ciliegie, buccia di limone e succo di mandarino. Corpo medio, tannini soffici poco estratti e ben distesi ed un finale semplice ma ben interpretato nella difficile annata. Bevi ora.

Borgo Scopeto Chianti Classico 2017 91 Rosso

Delizioso al naso con note fragrante di ciliegie, prugne rosse e pietra calda. Corpo medio, tannini morbidi ben maturi ed un finale ampio e disteso. Delizioso ora.

Candialle Chianti Classico La Misse 2017 91 Rosso

Raro al naso dispensa una buona energia con fragole, prugne rosse e graspo spezzato. Corpo medio, tannini soffici che donano grip e mordenza ed un finale secco e all’italiana. Bevi ora.

Carpineto Chianti Classico Riserva 2016 91 Rosso

Cupo ed intrigante a primo impatto rivela la propria identità lentamente nelle note di prugne nere, foglie di tè nero ed incenso. Un leggero sottobosco si unisce al legno di sandalo in sottofondo e ne aumenta la complessità. Corpo medio, tannini leggermente rustici nella forma ed un finale croccante. Meglio dal 2021.

Quercia al Poggio Chianti Classico Riserva 2016 91 Rosso

Maturo ed ampio nel bouquet sensoriale offre note di fragole, prugne rosse e caramello fuso. Buona la presenza del carattere di tostatura in sottofondo che ne aumenta la complessità. Corpo medio, leggermente svigorito nel centro palato ed un finale soffice a cui manca un po’ di progressione e tensione. Meglio con l’affinamento in bottiglia. Bevi dal 2022.

Castello di Albola Chianti Classico Riserva 2017 91 Rosso

Preciso al naso mostra note di prugne nere, fori di agapanto, pepe bianco e liquirizia dolce. Una sottile percezione di caffè tostato ed amarene sotto spirito si erge in sottofondo e dona un carattere terziario. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Casale dello Sparviero Chianti Classico 2017 91 Rosso

Bello e complesso al naso con note di fiori rossi di ibisco, gerani e prugne rosse. Corpo medio, tannini rigidi e vibranti al momento ed un finale di media-lunga persistenza. Meglio dal 2021.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Coltifredi Riserva 2017 91 Rosso

Misto nel carattere floreale fruttato rivela note di fiori di ibisco, lavanda e prugne rosse. Buona la presenza dei chiodi di garofano e del mosto d’uva in sottofondo. Corpo medio-pieno, sapido e di performante succosità il centro palato mostra un finale compatto e luminoso. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castelgreve Riserva 2017 91 Rosso

Brilla nell’energia dei giovani purosangue questa Riserva con note di prugne rosse, amarene, melograno e ribes. La scena secondaria è dominata dal pompelmo ed il succo di pomodoro. Corpo medio, tannini morbidi di buona fattura ed un finale pulito e preciso. Bevi ora.

Villa Calcinaia Chianti Classico 2017 91 Rosso

Ribes, lamponi e foglie di mirto i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio-pieno, solido e compatto nel centro palato con tannini rigidi e vibranti al momento ed un finale luminoso. Meglio dal 2021.

Fattoria della Aiola Chianti Classico 2017 91 Rosso

Delizioso al naso con note gentili che ricordano i gerani, i fiori bianchi di magnolia ed i petali di rosa. Uno sfondo di erbe officinali completa l’opera. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale armonico e ben bilanciato. Ben fatto in questa difficile annata in Toscana ed in Chianti Classico.

Valiano Chianti Classico 2017 91 Rosso

Espressivo e distintivo un rosso preciso e diretto che mostra sentori di prugne rosse, succo di arancia e buccia di pompelmo rosa. Gentile ed essenziale. Corpo medio-pieno, tannini di buona maturazione ed un finale semplice ma bilanciato e ben integrato nella matrice vino. Bevi ora.

Il Molino di Grace Chianti Classico 2017 91 Rosso

Lamponi, ribes e ciliegie dolci i sentori principali di questo giovane rosso dalla matrice “red”. Corpo medio, tannini non completamente maturi, leggermente rigidi al momento ed un finale teso ed astringente. Meglio dal 2022.

Istine Chianti Classico 2017 91 Rosso

Maturo al naso con fragole, fichi e pinoli tostati. Tanta energia e carattere in questo 2017 scalpitante nel calice. Corpo medio-pieno, tannini maturi, gommosi nella forma, ed un finale ampio piena espressione della qualità del frutto. Delizioso ora.

Le Masse Chianti Classico 2017 91 Rosso

Animo vivace e sapienza pura nella creazione del bouquet sensoriale che mostra note di fiori rossi di ibisco, fiori di sambuco, amarene e pietra calda sbriciolata. Corpo pieno, tannini scomposti al momento che necessitano di tempo in bottiglia ed un finale preciso e ben progettato di natura leggermente amarognola. Meglio dal 2022.

Podere Capaccia Chianti Classico 2017 91 Rosso

Blu nell’animo vivace mostra sentori di prugne, fiori di lavanda e violetta selvatica. Corpo medio, tannini leggermente vibranti al momento ed un finale chiaro e distintivo. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Pomona Chianti Classico 2017 91 Rosso

Intrigante ed austero sin dal primo impatto un giovane rosso che mette in mostra note di gerani appassiti, amarene dolci, buccia di arancia e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale leggermente alcolico nella percezione. Tanta stoffa qui per essere uno dei migliori vini in Chianti Classico. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Quercia al Poggio Chianti Classico 2017 91 Rosso

Polveroso nel profilo sensoriale dispensa note di lamponi, ribes e amarene dolci. Leggermente maturo il sottofondo con note di fragole dolci. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed armonico. Bevi ora.

Tenuta degli Dei Chianti Classico 2017 91 Rosso

Ciliegie, lamponi e fiori bianchi i sentori principali di questo giovane rosso. Una sottile presenza erbacea ricorda la radice di ginseng nel profilo secondario ed aggiunge carattere e complessità. Corpo medio, tannini soffici ben maturi ed un finale solido e luminoso. Bevi ora.

Castello di Radda Chianti Classico 2017 90 Rosso

Classe nel profilo sensoriale in un’annata ben interpretata nell’estrazione e nell’energia di fiori rossi, fiori bianchi di gelsomino e caramello fuso. Corpo medio, tannini compatti, leggermente secchi ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Rifugio del Vescovo Chianti Classico 2015 90 Rosso

Rustico nell’animo scalpitante rivela note di prugne nere, chinotto e maggiorana appassita. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi di buona qualità ed un finale di alta bevibilità. Bevi ora.

Castello di Cacchiano Chianti Classico 2015 90 Rosso

Molto maturo al naso rivela pienezza nelle note di fragole, fichi ed aghi di pino. Corpo medio, succoso e bilanciato nel centro palato finisce preciso e di impostazione delicata. Ben fatto. Bevi ora.

Bibbiano Chianti Classico 2018 90 Rosso

Intrigante al naso grazie alla leggera opalescenza sensoriale che rivela note di prugne nere, legno di sandalo e spezie indiane. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

Ca’ di Pesa Chianti Classico 2018 90 Rosso

Maturo e ricco nel profilo sensoriale questo giovane Chianti mostra note di fragole, prugne nere ed incenso. Corpo pieno, tannini gommosi nel profilo ed un finale caldo e dalla leggera percezione alcolica. Meglio dal 2021.

Carpineto Chianti Classico 2018 90 Rosso

Ematico a primo impatto dispensa qualità nei sentori di foglie di tè nero, tè verde e fiori bianchi appassiti. Corpo medio, tannini soffici e poco estratti ed un finale caldo e di notevole fattura. Bevi ora.

Istine Chianti Classico Vigna Istine 2017 90 Rosso

Carattere da vendere nell’animo misto floreale fruttato che vede nel bouquet la presenza sincrona di ibisco, sambuco, petali di rosa, succo di mandarino e cedro. Brillante il centro palato di corpo medio che ben si fonde ad un finale equilibrato e piacevole sin da subito. Bevi ora.

Antica Fattoria Machiavelli Chianti Classico Solatìo Del Tani 2017 90 Rosso

È profonda l’identità sensoriale di questo giovane rosso che rivela lavanda, ibisco e prugne blu nel profilo principale e succo di limone sullo sfondo. Corpo medio, tannini maturi ben estratti ed un finale solido e piacevole nella chiusura luminosa. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Guado Alto 2018 90 Rosso

Profondo il profilo sensoriale che offre note di prugne rosse, ciliegie e salsedine. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale chiaro e definito. Bevi ora.

Castellinuzza Chianti Classico 2018 90 Rosso

Fiori rossi, liquirizia dolce e asfalto caldo in questo giovane Chianti Classico. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale voluminoso. Bevi ora.

Sugame Chianti Classico Antico Borgo di Sugame 2018 90 Rosso

Dalle spalle larghe questo solido Chianti Classico che mostra note di prugne nere, more, incenso e cioccolato fondente. Mi piace la sottile traccia ematica in sottofondo che ne aumenta la complessità. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale amabile. Bevi ora.

Fattoria San Michele a Torri Chianti Classico 2018 90 Rosso

Distintivo e dal carattere vivace un giovane rosso che mostra note di lamponi, ribes e fiori rossi. Tanti agrumi in sottofondo a completare il bouquet sensoriale. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale luminoso. Meglio dal 2021.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castello di Bibbione 2018 90 Rosso

La violetta selvatica incontra le prugne blu e la polvere da sparo e genera il profilo principale di natura cupa ed intrigante di questo giovane Chianti Classico. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ed un finale equilibrato. Bevi ora.

Gagliole Chianti Classico Rubiolo 2018 90 Rosso

Offuscato a primo impatto mostra note di pietra calda, prugne nere e foglia di tabacco. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti ed un finale poco incisivo. Intrigante nel complesso con la leggera riduzione in sottofondo che domina la scena secondaria. Bevi ora.

Istine Chianti Classico 2018 90 Rosso

Mi piace il carattere preciso e vivace di questo giovane Chianti Classico che si offre nelle note “red” di lamponi, ribes e fiori di ibisco. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale brillante. Meglio dal 2021.

Il Barlettaio Chianti Classico 2018 90 Rosso

Caldo e di impostazione vivace questo giovane rosso mostra sentori di ribes, lamponi e fiori rossi di ibisco. Corpo pieno, tannini maturi ed un finale equilibrato. Bevi ora.

San Fabiano Calcinaia Chianti Classico 2018 90 Rosso

Tanti fiori rossi aprono il quadro sensoriale di questo giovane rosso con note di ibisco e petali di rosa. Le fragole di bosco dominano lo sfondo e confermano la qualità di questo giovane vino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale magro ma ben progettato. Bevi ora.

Tenuta Casenuove Chianti Classico 2018 90 Rosso

Preciso al naso dispensa calde note di prugne nere, foglie di tè verde e talco. Corpo medio, tannini succosi ed un finale armonico e ben bilanciato. Bevi ora.

Villa S. Andrea Chianti Classico 2018 90 Rosso

Aperto al naso con note di ciliegie, amarene e prugne rosse. Sottile la presenza dei fiori bianchi in sottofondo che ne aumentano la complessità. Corpo medio, tannini leggermente rustici al momento ed un finale luminoso e ben proiettato. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Bindi Sergardi Chianti Classico 2017 90 Rosso

Preciso al naso dispensa note fragranti di ciliegie, lamponi e foglie di tè verde. Corpo medio-pieno, tannini distesi e succosi ed un finale equilibrato. Delizioso ora.

Borratella Chianti Classico 2017 90 Rosso

Profondo ed intenso al naso con note di prugne blu, mirtilli pressati e asfalto bollente. Corpo medio, tannini morbidi ben integrati ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

Caparsa Chianti Classico 2017 90 Rosso

Prugne rosse, fragole e fragole di bosco i sentori principali di questo 2017. Bello lo sfondo che ricorda il muschio bianco. Corpo medio, tannini soffici, docili e dolci nella natura ed un finale di piacevole bevibilità. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Casa Sola Chianti Classico 2017 90 Rosso

Maturo al naso con fragole, prugne rosse, more e cioccolato. Corpo pieno, tannini maturi e rotondi nella forma ed un finale armonico e ben bilanciato. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII 2017 90 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale con note dark di prugne nere, foglie di tabacco e funghi secchi. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico 2017 90 Rosso

Fiori rossi ed erbe officinali i sentori principali di questo giovane rosso che dispensa qualità a primo impatto. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale pulito e di buona persistenza. Meglio dal 2021.

Castello di Gabbiano Chianti Classico Cavaliere d’Oro 2017 90 Rosso

Delizioso al naso con fragole, lamponi e mirtilli. Corpo medio-pieno, tannini definiti ed un finale semplice ma armonico. Bevi ora.

Dievole Chianti Classico 2017 90 Rosso

Delizioso al naso con note gentili di prugne rosse, ciliegie, petali di rosa, buccia di mandarino e rosmarino. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale chiaro e luminoso. Buona l’interpretazione dell’annata. Bevi ora.

Melini Chianti Classico 2017 90 Rosso

Scolpito al naso con note di prugne nere, more ed incenso. Buona la presenza in sottofondo di tè nero che dona complessità. Corpo medio, tannini soffici ed un finale chiaro e luminoso. Ben fatto. Bevi ora.

Fietri Chianti Classico 2017 90 Rosso

Profondo ed intenso nel calice offre note di prugne rosse, fragole mature e cioccolato al latte. Corpo medio, tannini soffici ed un finale luminoso. Bevi ora.

Casa Sola Chianti Classico Gran Selezione 2014 90 Rosso

Pulito al naso mostra note di ciliegie, lamponi e ribes. Corpo medio, tannini soffici poco mordenti ed un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Ruffino Chianti Classico Romitorio di Santedame Gran Selezione 2016 90 Rosso

Amarene sotto spirito, liquirizia dolce e mallo di noce i sentori principali di questa giovane Gran Selezione. Il sottofondo di mandarino e fiori di limone completa l’opera. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale brillante. Bevi ora.

Val delle Corti Chianti Classico 2017 90 Rosso

Ciliegie ed amarene sotto spirito in questo rosso armonico al naso. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale equilibrato. Il bello dell’essenziale. Bevi ora.

Villa di Geggiano Chianti Classico 2017 90 Rosso

Sottile nei sentori di prugne rosse, ciliegie e rosa canina. Una delicata presenza di muschio bianco in sottofondo determina la complessità sensoriale. Corpo medio, tannini soffici ed un finale dalla buona progressione. Meglio dal 2021.

Villa Vallacchio Chianti Classico 2017 90 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale con note di amarene sotto spirito, fiori rossi appassiti e mandorla dolce tritata. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale pulito e ben definito. Bevi ora.

Viticcio Chianti Classico 2017 90 Rosso

Polveroso al naso con note dolci e ben aperte di prugne rosse, ciliegie ed amarene. Sottile la percezione in sottofondo di terra bagnata e foglie di tè nero che ne aumentano e complessano il profilo sensoriale. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben maturi ed un finale caldo nella sensazione ma dal buon equilibrio. Meglio nel 2021.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Ruspoli 2017 89 Rosso

Delicato nel profilo sensoriale mostra note di ciliegie, prugne, ribes e melograno. Corpo medio, tannini maturi leggermente grezzi e polverosi nella natura ed un finale semplice. Bevi ora.

Cafaggio Chianti Classico 2017 89 Rosso

Preciso e profondo un rosso intenso nei sentori di ciliegie, amarene dolci, fiori di sambuco e liquirizia dolce. Intrigante e ricco nel profilo sensoriale mostra un corpo medio-pieno, un acidità viva e davvero penetrante ed un finale luminoso. Meglio dal 2021.

Fattorie Melini Chianti Classico Granaio 2017 89 Rosso

Decadente nel profilo principale mostra sentori di fiori rossi pressati, ciliegie e rosmarino. Corpo medio, tannini maturi mordenti ed un finale preciso e luminoso nella chiusura. Bevi ora.

Casa Al Vento Chianti Classico Aria 2017 89 Rosso

maturo al naso mostra fragole, ciliegie disidratate e foglie di tè verde. Tanto cioccolato bianco e mandorle dolci in sottofondo. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di buona armonia. Bevi ora.

Bindi Sergardi Chianti Colli Senesi Tenuta I Colli Al Canapo 2018 89 Rosso

Leggermente offuscato il profilo principale che rivela in modo timido prugne rosse, fragoline di bosco poco mature e fiori rossi pressati. Corpo medio, poco mordente nel profilo centrale mostra piacevolezza e semplicità d’esecuzione. Bevi ora.

Fattoria Cigliano di Sopra Chianti Classico 2018 89 Rosso

Intrigante nel carattere leggermente offuscato con note di prugne nere, legna arsa, cenere e radice di ginseng. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Fèlsina Chianti Classico Pagliarese 2018 89 Rosso

Brillante nel calice manifesta una buona freschezza sensoriale nelle note di prugne rosse e fragoline di bosco non perfettamente mature. Cola e chinotto in sottofondo tingono la matrice dark. Corpo medio, tannini rotondi poco mordenti ed estratti ed un finale di piacevole fattura. Bevi ora.

Triacca Chianti Classico 2018 89 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra note di fragole, lamponi e fiori rossi. Corpo medio, tannini leggermente ruvidi al momento ed un finale di natura astringente che necessita di tempo per l’affinamento. Meglio dal 2021.

Borgo la Stella Chianti Classico 2017 89 Rosso

Armonico al naso fonde egregiamente note di lamponi, ribes e prugne rosse. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale semplice. Bevi ora.

Ca’ di Pesa Chianti Classico Burrone 2017 89 Rosso

Distintivo al naso grazie alla bellezza dei fiori rossi delle prugne rosse e delle ciliegie disidratate. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale che vira delicatamente verso sensazioni amare. Bevi ora.

Poggio Regini Chianti Classico Poggio Regini Riserva 2015 89 Rosso

Giovane e dal carattere esuberante mostra sentori di prugne rosse, ciliegie e buccia di limone. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale chiaro e di media progressione. Bevi ora.

Castello di Verrazzano Chianti Classico 2017 89 Rosso

Profondo al naso con una buona tensione sensoriale che rivela lentamente nel calice prugne nere, more, incenso e foglia di tabacco. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale potente e dal bell’equilibrio. Annata difficile.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castello di Bibbione Riserva 2017 89 Rosso

Prugne rosse, ciliegie, lamponi e legno di sandalo i sentori principali di questa Riserva made in Chianti Classico. È maturo lo sfondo che ricorda la presenza di pinoli e fragole mature. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale a cui manca un po’ di compattezza e complessità. Bevi ora.

Antica Fattoria Machiavelli Chianti Classico Vigna di Fontalle Gran Selezione 2015 89 Rosso

“Dark” nell’animo sensoriale mostra note di prugne nere, foglie di tè nero e tabacco. In sottofondo la leggera sfumatura di riduzione ne accresce la qualità complessiva. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale semplice. Bevi ora.

Vallone di Cecione Chianti Classico 2017 89 Rosso

Vivace al naso con note di fiori rossi di ibisco, gerani e rosa canina un rosso fresco e dallo stampo “red”. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Il Palagio di Panzano Chianti Classico Le Bambole Gran Selezione 2013 89 Rosso

Classico nel profilo sensoriale mostra note di gerani appassiti, fiori di ibisco, pietra sbriciolata e bergamotto. Corpo medio-pieno, struttura armonica e bilanciata ed un finale un po’ semplice. Bevi ora.

Valvirginio Chianti Classico Nero dei Venti 2015 88 Rosso

Le ciliegie incontrano il mirto selvatico e descrivono la bellezza mediterranea tipica espressine del Chianti Classico. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale semplice. Bevi ora.

Fattoria La Ripa Chianti Classico V.Q.P.R.D. 2017 88 Rosso

É preciso nell’essenza floreale che vede la presenza di ibisco, gerani e buccia di mandarino. Bello il sottofondo che si racconta con cedro e limone. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione gentile ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Concadoro Chianti Classico 2018 88 Rosso

Fragrante al naso grazie alle note succose di ciliegie, amarene e liquirizia dolce. Corpo pieno, tannini poco presenti ed un finale alcolico e leggermente appesantito. Bevi ora.

Poggio a Campoli Chianti Classico Campolaia Gran Selezione 2012 88 Rosso

Caffè, nocciole tritate, noci e cacao in polvere in questo Chianti Classico che ha lasciato alle spalle la fragranza e la vivacità dei frutti rossi. Corpo medio-pieno, tannini rustici ed un finale a cui manca un po’ di mordenza. Bevi ora.

Monte Bernardi Chianti Classico Retromarcia 2018 88 Rosso

Pulito nel profilo sensoriale con note di prugne rosse, ribes e caramello fuso. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Monterotondo Chianti Classico 2018 88 Rosso

Caldo nei sentori mostra note di prugne rosse, fragole e pietra calda sbriciolata. Corpo pieno, tannini poco presenti ed un finale svigorito a cui manca un po’ di tensione e di energia. Bevi ora.

Cantina Ripoli Chianti Classico 2017 88 Rosso

Pulito al naso offre note di prugne nere, foglie di tè nero ed incenso. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale vibrante. Meglio dal 2021.

Castello La Leccia Chianti Classico 2017 88 Rosso

Aperto al naso mostra note di ciliegie, amarene e fiori secchi. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale semplice. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Colombaio di Cencio Chianti Classico 2017 88 Rosso

Leggermente svigorito nel bouquet sensoriale mostra note sottili di fragole, fiori bianchi e succo di pompelmo. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale semplice e poco accattivante. Bevi ora.

Conte Guicciardini Chianti Classico Belvedere Campoli 2017 88 Rosso

Buona la partenza in leggera riduzione che dona identità e carattere con note di prugne nere, asfalto caldo e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini non perfettamente maturi ed un finale semplice a cui manca un po’ di precisione. Bevi ora.

Cortedomina Chianti Classico 2017 88 Rosso

Poco incisivo al naso con note sottili di fiori freschi, fiori bianchi e buccia di mandarino. Corpo medio, leggermente svigorito il centro palato ed un finale semplice. Bevi ora.

Ormanni Chianti Classico 2017 88 Rosso

Elitario nella complessa presenza di frutti rossi che si fondono a mirto selvatico, pepe bianco e cannella. Speziato e vivace mostra tutta la sua bellezza. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale leggermente alcolico nella percezione. Bevi ora.

Ottomani Chianti Classico 2017 88 Rosso

Caldo e ben maturo nel calice con note di fragole dolci, fiori rossi appassiti e buccia di arancia. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico 2017 88 Rosso

Definito al naso con note precise di lamponi, ribes, ciliegie ed erba tagliata. Il sottofondo dispensa carattere con sentori di timo e maggiorana. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale caldo che lascia trasparire la calda percezione dell’annata. Bevi ora.

Vignamaggio Chianti Classico Terre di Prenzano 2017 88 Rosso

Lamponi, ribes e ciottolo caldo i sentori principali di questo Chianti Classico. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Cantina Tuscania Chianti Classico Effige Nera 2015 87 Rosso

Il mosto d’uva è presente nella matrice e si fonde ad alcune note che ricordano i fiori rossi ed il timo. Corpo medio, tannini soffici e di buona maturazione ed un finale semplice. Spazio per crescere qui. La matrice odorosa è fragile e perde avvolgente nell’opulenza sensoriale. Bevi ora.

Ruffino Chianti Classico Tenuta Santedame 2017 87 Rosso

Maturo al naso mostra note di ciliegie e fragole tagliate. Una leggera percezione di foglia di tabacco domina lo sfondo. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

I Fabbri Chianti Classico Lamole 2018 87 Rosso

Leggermente rustico al naso con note di prugne rosse, foglie di mirto e pietra calda sbriciolata. Corpo medio, tannini poco pronunciati ed un finale a cui manca grip e tensione. Bevi ora.

Maurizio Brogioni Chianti Classico 2018 87 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale mostra sentori della vinificazione in riduzione con note di prugne nere, foglie di tè nero e pietra calda. Leggermente offuscato il profilo secondario. Corpo medio, tannini secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Monterotondo Chianti Classico Vigna Seretina Riserva 2015 87 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale rivela in modo timido le note di prugne nere, foglie di tabacco ed amarene sotto spirito. Corpo medio, tannini rustici ed un finale un po’ magro. Bevi ora.

Montesecondo Chianti Classico 2018 87 Rosso

Sottile nei sentori di prugne rosse, ciliegie e buccia di limone. Un leggero ricordo di pepe bianco si distende in sottofondo e crea una buona interazione nella matrice vino. Corpo pieno, tannini leggermente gommosi ed un finale poco incisivo. Bevi ora.

Guidi Chianti Classico Riserva 2015 87 Rosso

Rustico al naso manifesta una buona presenza del carattere “Green” con note che ricordano l’erba tagliata ed il raspo spezzato. Ci sono timidi sentori di mosto d’uva ed amarene in sottofondo a completare l’opera. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Tenuta la Novella Chianti Classico 2018 87 Rosso

Tanti fiori rossi con note di ibisco, gerani e ribes. Corpo medio-pieno, tannini rotondi nella forma ed un finale caldo ed avvolgente. Poco interessante.

Cantina Tuscania Chianti Classico Effige Nera Bio Riserva 2017 87 Rosso

Leggermente pungente a primo impatto mostra sentori di prugne rosse disidratate, cola ed amarene sotto spirito. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale leggermente seccante nella chiusura. Bevi ora.

Tenuta di Geggiano Chianti Classico RBB1961 2017 87 Rosso

Aperto al naso con note di fiori rossi appassiti, ciliegie disidratate e lavanda. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale semplice. Bevi ora.

Poggio a Campoli Chianti Classico Campolaia 2011 86 Rosso

Grezzo e poco rifinito il profilo sensoriale che cattura l’attenzione. Nell’opacità del profilo emergono sentori di prugne nere, fichi poco maturi, cola, bergamotto e biancospino. Leggermente vinoso ed alcolico la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini maturi stanchi e privi di grip ed un finale dal retrogusto caldo ed alcolico. Bevi in fretta.

Valvirginio Chianti Classico La Verità Riserva 2014 86 Rosso

Molto maturo al naso rivela note di fragole, pinoli tostati, aghi di pino e foglie di pomodoro. Corpo pieno, alcolico nel centro palato slega e perde equilibrio dal centro palato in poi. Bevi in fretta.

Rietine Chianti Classico 2015 85 Rosso

Surmaturo nell’essenza mostra note di prugne nere, foglie di tè nero e marmellata di fragole. Resina e caramello in sottofondo. Corpo medio, tannini poco estratti e poco morenti ed un finale semplice a cui manca brillantezza e smalto. Bevi ora.

Rietine Chianti Classico Riserva 2015 85 Rosso

Ciliegie ed amarene sotto spirito aprono il quadro principale di questo Chianti Classico solido dalla vivace presenza alcolica. Corpo medio, tannini poco estratti e poco mordenti a cui manca grip e tensione ed un finale amabile leggermente diluito nella percezione. Bevi ora.

Monterotondo Chianti Classico Vigna Vaggiolata 2016 84 Rosso

Mostra i primi segni di stanchezza nel colore e nella fragilità sensoriale che si racconta con fiori appassiti, mandorle e pepe bianco. Corpo medio, poco equilibrato al palato gioca tra secchezza e sapidità. Non proprio il mio stile.

Vecchi Terre di Montefili Chianti Classico 2017 84 Rosso

Offuscato al naso mostra una riduzione zavorrata alla matrice. Lascia emergere in modo fragile prugne nere e foglie secche. Corpo medio-leggero, tannini verdi e rustici esaltati da un acidità laterale ed un finale poco intrigante.

Bonacchi Chianti Classico Casalino 2018 83 Rosso

Troppo aperto al naso nella matrice principale rivela immediatamente le note di ciliegie, amarene e fiori bianchi. Corpo medio, tannini secchi ed un finale di poco appeal. Probabile ossidazione o deviazione del tappo qui.

Podere Poggio a Campoli Chianti Classico Campolaia 2016 83 Rosso

Leggermente chiuso a primo impatto evidenzia una sottile presenza del carattere vinoso che prevale sulle note fragili di prugne e ciliegie. Al palato è magro mostra tannini leggermente secchi ed un finale privo di equilibrio. Probabile deviazione in bottiglia. Da riassaggiare.

Fattoria Cerbaia Chianti Classico 2017 83 Rosso

Pungente ed alcolico nella presentazione principale lascia spazio a note di prugne nere e bergamotto. La riduzione è ben marcata e priva il vino del suo fascino e della propria identità. Corpo pieno, tannini secchi ed un finale alcolico-liquoroso.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team