Brunello di Montalcino 2015, la grande annata. Parte 2

È passato poco più di un mese dalla straordinaria manifestazione delle anteprime toscane che vede la chiusura del tour con il Benvenuto Brunello. Dopo aver assaggiato 88 Brunelli di Montalcino 2015 in anteprima a Dicembre 2019 abbiamo presenziato e concluso gli assaggi durante questa manifestazione che ben conferma le nostre impressioni iniziali: la 2015 a Montalcino è una grande annata.

Riproponiamo il video realizzato a Montalcino con la partecipazione di 11 diversi produttori.

Alla degustazione del Benvenuto Brunello che si è tenuta a Montalcino dal 21 al 24 Febbraio, giunta ormai alla sua ventottesima edizione, hanno aderito più di 140 produttori e si sono presentate le etichette di Brunello di Montalcino 2015, Brunello di Montalcino Riserva 2014, Rosso di Montalcino 2018, Moscadello di Montalcino e Sant’Antimo.

Più di 4000 visitatori hanno apprezzato e commentato i vini delle diverse annate che spesso accomunano tutti sulla piacevolezza e la qualità del frutto.

Riccardo Talenti disteso e sorridente nella Vigna dell’Ufficio, come scherzosamente ama chiamare quella vicina allo studio e alla cantina.

Rispetto alla degustazione di Dicembre però abbiamo individuato piccole crepe nella solida qualità prodotta dalla maggior parte dei produttori.

L’annata 2015 è stata un’ annata tendenzialmente calda che ha permesso di generare vini maturi e deliziosi sin da subito con un bouquet misto floreale e fruttato accattivante e straordinario nella forma.

Come in tutte le annate però le insidie erano dietro l’angolo e anche in condizioni meteorologiche favorevoli alcuni vini non sono stati interpretati in modo perfetto e sono incappati nella secchezza tannica e nella perdita di mordenza e succosità della matrice.

La qualità resta molto alta comunque tanto che due produttori hanno imbottigliato dei vini divini che rappresentano l’eccellenza italiana e coniugano sapientemente il delicato equilibrio delle estrazioni, la piacevole bellezza degustativa e la giusta progressione nel finale lungo e persistente.

Di natura perfetta sono stati Poggio Antico Brunello di Montalcino Altero 2015 e Talenti Brunello di Montalcino Piero 2015.

Poggio Antico Brunello di Montalcino Altero 2015 e Talenti Brunello di Montalcino Piero 2015 sono vini perfetti che hanno dimostrato la delicata potenza e la progressione incandescente nel finale. I primi due vini divini degustati nel 2020 da WinesCritic.com.

Due vini emozionanti che lasciano senza parole per la tridimensionalità della matrice, la bellezza sensoriale e l’avvolgenza delicata al palato. Succosi e concentrati nel bouquet dimostrano la delicata potenza (quell’ossimoro a volte poco compreso) che WinesCritic.com cerca nei vini.

Pura essenza territoriale queste due etichette rappresentano la straordinaria grandezza dell’ annata sontuosa a Montalcino.

Poggio Antico Brunello di Montalcino Altero 2015 ha subito una macerazione a freddo di 3 giorni, una fermentazione alcolica di 10, ed una macerazione su buccia di circa 20 giorni. L’affinamento successivo è avvenuto in tonneau di rovere francese da 500 litri per 18 mesi. Questa semplicità d’esecuzione in pochi passaggi ha preservato in maniera eccelsa l’integrità del frutto sicuramente agevolata dalle buone escursioni termiche tra il giorno e la notte del mese di Settembre, periodo che anticipa la vendemmia.

Talenti Brunello di Montalcino Piero 2015 viene prodotto per la prima volta proprio in questo millesimo e nasce per rendere omaggio al lavoro di Pierluigi Talenti. Si produce in un piccolo appezzamento di 1,95 Ha, ricco di galestro situato ad un’ altitudine di 390 m.s.l.m., circondato dal bosco, dove proprio Pierluigi a partire dagli anni ’70 ha seguito e fatto crescere la sua personale selezione clonale.

La fermentazione alcolica viene effettuata a temperature controllate che non superano mai i 26 gradi, per più di 2 settimane, il tempo necessario per arricchire il vino di antociani e polifenoli. Successivamente affina in tonneau di rovere francese da 500 litri per 24 mesi prima di completare la ricerca della sua dimensione ottimale con il lungo affinamento in bottiglia.

Quando esce sul mercato è un vero fuoriclasse e dimostra nel primo anno di produzione un’anima pura coinvolgente.

Di seguito le mie personali riflessioni ed i commenti di tutti i vini degustati:


Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Poggio Antico Brunello di Montalcino Altero 2015 100 Rosso

Elitario nel profilo nobile mostra sentori di prugne nere, more e ribes nero. Tanto pepe e rosmarino in sottofondo aumentano la complessità in questo vino espressione autentica mediterranea. La potente eleganza si libera al palato con un corpo pieno, tannini perfettamente maturi, polimerizzati in maniera eccelsa grazie all’eccellente lavoro in vigna ed in cantina ed un finale espressione egregia di pura bellezza per freschezza e bellezza gustativa. Eccellente sin da subito sarà un vino che emozionerà dal 2021 in poi. Un vino perfetto, un vino divino.

Talenti Brunello di Montalcino Piero 2015 100 Rosso

Profondo nella matrice sensoriale ben coniuga la potenza estrattiva delle sostanze polifenoliche ed antocianiniche con la piacevolezza delle dolci note floreali. Ricco e complesso rivela nel calice sentori di prugne nere, more, incenso e legno di sandalo con fiori di lavanda e fiori di magnolia. Una buona speziatura domina la scena secondaria con chicco di caffè e pepe nero. Corpo pieno, tannini incredibilmente setosi nella forma che accarezzano il palato ed un finale piena espressione territoriale che manifesta una delicata potenza con la mordenza e la giusta progressione. Meglio dal 2022. Un vino perfetto, un vino divino.

Giodo Brunello di Montalcino 2015 98 Rosso

La leggera riduzione iniziale crea la complessità sperata e genera un vino multiforme e di natura elitaria. Si erge con note miste floreali e fruttate che ben si fondono tra di loro nell’essenza di fiori rossi, ciliegie disidratate, fragole di bosco, buccia di mandarino, succo di pompelmo e maggiorana appassita. Bello lo sfondo che ricorda il carattere della fermentazione malolattica con note di burro fuso e cioccolato bianco. Incredibile al palato con tannini perfettamente maturi, distesi ed ampi nella matrice che costituiscono l’ossatura su cui si erge la matrice vino ed un finale luminoso e brillante che rimane teso e verticale durante tutta la progressione. Delizioso sin da subito si esprimerà al meglio dal 2022 in poi.

Pietroso Brunello di Montalcino 2015 98 Rosso

Muscoloso nel profilo sensoriale con la delicata potenza che porta nel calice sentori odorosi di grande spessore che raccontano di prugne nere, more, incenso ed asfalto bollente. Che bella la profondità e la vastità del profilo secondario che ben unisce i sentori agrumati con la liquirizia dolce ed il pepe bianco. Un vino tridimensionale che ben si predispone all’assaggio e si presenta al palato con tannini vellutati, spalla acida importante ed un finale di incredibile tensione e lunghezza. Perfetta l’integrazione della progressione verticale ed orizzontale che dona certezze e garanzie e conferma una delle migliori annata mai viste a Montalcino. Una nuova scoperta che emoziona nel calice. Meglio dal 2022.

Le Ragnaie Brunello di Montalcino V.V. 2015 98 Rosso

Vira in mille direzione per regalare solide emozioni con note di prugne rosse, cassis, ribes e foglia di mirto selvatico. Mediterraneo ed autentico il sottofondo che si arricchisce di erbe officinali che ricordano il timo e la maggiorana. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi dalla consistenza distesa e precisa ed un finale brillante nella sua essenza che perfettamente coniuga saggezza ed equilibrio unendo verticalità e orizzontalità. Meglio dal 2021.

Le Ragnaie Brunello di Montalcino Casanova 2015 98 Rosso

Aperto e ben disteso nel profilo sensoriale questo Brunello coniuga precisione d’esecuzione e saggezza nella dolce estrazione con note gentili di petali di rosa, buccia di arancia, pompelmo rosa e timo. Il sottofondo dispensa una sottile percezione in riduzione perfettamente controllata che ne aumenta la qualità sensoriale. Delizioso al palato con tannini vellutati all’ingresso al palato che lentamente si infiammano e recuperano la progressione sperata. Meglio dal 2022.

Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2015 98 Rosso

Definito e profondo nel calice con note di fiori rossi di ibisco, lavanda, violetta selvatica e timo. Il sottofondo è pieno di energia con agrumi vari di lime, limoni e bergamotto. Succoso e concentrato al palato mostra un corpo medio-pieno, dei tannini perfettamente maturi ed un finale definito e di notevole qualità di natura principalmente orizzontale. Meglio dal 2021.

Castello Romitorio Brunello di Montalcino Filo di Seta 2015 98 Rosso

Profondo e dal carattere esuberante nel calice questo Brunello rivela la delicata potenza nelle note di prugne rosse, ciliegie disidratate, timo e rosmarino. Il sottofondo regala una piacevole freschezza con il ricordo di foglie di eucalipto e tè verde. Corpo medio-pieno, tannini definiti, setosi nella forma di egregia qualità grazie ad il lavoro svolto in vigna ed un finale piena espressione del classicismo italiano dove la precisione sposa perfettamente con l’identità ed il carattere mediterraneo. Meglio dal 2022.

Pian delle Querci Brunello di Montalcino 2015 97 Rosso

Decadente al naso fonde egregiamente note di fiori rossi appassiti, ciliegie disidratate e formaggio fuso. Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale con note ematiche. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma e nella bellezza dell’estrazione ed un finale di egregia qualità che irradia piacevolezza durante tutta la progressione. Wow, una nuova scoperta a Montalcino. Delizioso ora ma meglio dal 2021 in poi.

Castello Romitorio Brunello di Montalcino 2015 97 Rosso

Wow! Una potenza sensoriale devastante si manifesta in questo giovane Brunello che in modo elegante dispensa carattere ed autenticità nelle note di prugne nere, chinotto, bergamotto e fiori di arancio. Il sottofondo ematico ben si fonde alle note di tè verde ed elicriso appassito. Corpo pieno, tannini setosi all’ingresso al palato ed un finale solido e compatto che si precipita in un finale verticale che si infiamma dal centro palato in poi. Meglio dal 2022.

Mastrojanni Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2015 97 Rosso

Delizioso al naso con note gentili di petali di rosa, buccia di pompelmo, foglie di tè verde e cioccolato bianco. Buona la dolcezza in sottofondo con zucchero a velo e fiori di camomilla. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ben integrati nella matrice vino ed un finale solido e compatto. Incredibile la qualità del frutto che in modo leggero acquista progressione dal centro palato in poi in un crescendo di emozioni che donano piacevolezza immediata. I tannini setosi precisi nell’estrazione si fondono alla precisa spalla acida e generano un vino tridimensionale. La bellezza mediterranea in un calice di vino. Meglio dal 2022.

Corte Pavone Brunello di Montalcino Fiore del Vento 2015 97 Rosso

Wow, profondo nel colore con note miste floreali e fruttate di violetta selvatica, lavanda, succo di arancia rossa e foglia di mirto selvatico. Preciso e di stampo energico e vibrante si mostra di corpo pieno, tannini incredibilmente setosi ed un finale solido e compatto che coniuga la precisione d’esecuzione alla qualità egregia del frutto. Delizioso sin da subito sarà meglio dal 2021.

San Polo Brunello di Montalcino Podernovi 2015 97 Rosso

Bella la profondità sensoriale che coniuga la perfetta conoscenza territoriale con note di lamponi, ribes, prugne rosse, succo di pompelmo e curcuma. Il sottofondo è ricco e genera un profilo tridimensionale grazie alla presenza di foglie di mirto ed erbe officinali. Corpo medio-pieno, tannini perfettamente maturi ben fusi nella matrice vino ed un finale solido e compatto di brillante precisione. Meglio dal 2021.

Argiano Brunello di Montalcino Vigna del Suolo 2015 97 Rosso

Ciliegie disidratate, succo di pompelmo e cedro i sentori principali in questo giovane Brunello. L’energia del sottofondo dona carattere con agrumi, bacche di ginepro e pepe bianco. Corpo medio-pieno, tannini di egregia maturazione che in modo setoso accarezzano il palato e si uniscono al finale preciso ed unidirezionale. Delizioso ora ma meglio dal 2022.

Cordella Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Rustico al naso dispensa energia e carattere con note dark di prugne nere, more, incenso e fiori di ibisco. Profondo con note che ricordano l’asfalto bollente. Corpo pieno, tannini vellutati di egregia qualità ed un finale brillante e pieno di succosità. Un piacere berlo sin da subito. Biologico certificato.

Cortonesi Brunello di Montalcino La Mannella 2015 96 Rosso

Tanta energia rossa nel calice con note di lamponi, ribes, ciliegie e fragoline di bosco. I fiori bianchi in sottofondo ingentiliscono e addolciscono il carattere di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini maturi ben distesi nella matrice ed un finale teso e tagliente. Meglio dal 2021.

Cupano Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Maturo e brillante nel calice di un rosso rubino lascia emergere sentori di ciliegie, fiori bianchi e buccia di limone. Preciso nella matrice con carattere e tensione. Corpo pieno, tannini vellutati che accarezzano il palato ed un finale denso e compatto che rimane solido nella progressione. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2021.

Fanti Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Delicato nella percezione odorosa con note gentili che si raccontano con petali di rosa, buccia di arancia e fiori di limone. Corpo medio-pieno, tannini polimerizzati di egregia maturazione ed un finale di progressione verticale. Meglio dal 2022

Salvioni-La Cerbaiola Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Ematico nell’impronta sensoriale con un carattere deciso e decadente che rivela fiori rossi appassiti, ribes, lamponi e cenere. Le note di succo di arancia e buccia di mandarino in sottofondo donano spinta e progressione al bouquet. Corpo pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale lucido e piena espressione del frutto. Delizioso ora ma meglio dal 2021.

Altesino Brunello di Montalcino Montosoli 2015 96 Rosso

Montosoli è una vigna che regala emozioni e nell’annata 2015 nel calice impone eleganza e qualità sensoriale. Dispensa note gentili di gerani, lamponi, cassis, foglia di mirto e prugne rosse. Corpo medio-pieno, tannini delicati nella forma grazie ad un’egregia maturazione ed un finale armonico e pura espressione dell’equilibrio. Bevi ora o invecchia.

Poggio Antico Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra la delicata potenza dei Top players con note dolci e delicate di prugne rosse, ciliegie e foglia di mirto. L’importante progressione sensoriale vira in direzioni inaspettate con rosmarino, salvia arsa e maggiorana e determina un vino tridimensionale nel profilo sensoriale. Corpo pieno, tannini di forma rotonda senza spigoli che sono egregiamente fusi nella matrice ed un finale armonico e ben bilanciato. Gran bella espressione di Brunello. Meglio dal 2021.

Renieri Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Preciso al naso con note dolci di prugne rosse, fiori di ibisco e caramello fuso. Bella l’energia definita e luminosa del sottofondo con cassis, vaniglia e cioccolato bianco. Corpo medio-pieno, tannini ben maturi ed un finale armonico. Delizioso ora ma meglio dal 2021 in poi.

Tenuta Buon Tempo Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Fragrante nel profilo sensoriale mostra la stoffa del campione con note di petali di rosa, ciliegie disidrate, buccia di pompelmo e timo fresco. Delizioso il sottofondo con cioccolato bianco e muschio bianco che donano complessità e dimostrano autorità. Corpo medio-pieno, tannini di natura setosa che accarezzano il palato e descrivono sensazioni di grande piacevolezza ed un finale di luminosa bellezza. Meglio dal 2021.

Castello Tricerchi Brunello di Montalcino 2015 96 Rosso

Ampio nel complesso profilo sensoriale con note di fiori rossi appassiti, fiori di elicriso, maggiorana, timo e fiori di camomilla. Intrigante per il carattere differente si presenta di corpo medio, tannini incredibilmente vellutati ed un finale avvolgente nella forma che ben coniuga la progressione verticale al volume orizzontale. Meglio dal 2021.

Cortonesi Brunello di Montalcino Poggiarelli 2015 96 Rosso

Maturo al naso e dal delizioso profilo sensoriale con note di prugne nere, foglie di tè nero, foglie di tè verde e camomilla. Davvero intrigante il profilo secondario che racconta di fragole di bosco ed amarene dolci. Corpo pieno, tannini vellutati nella forma che ben costruiscono lo scheletro principale ed il finale brillante. Date tempo in bottiglia per rivelare tutta la sua energia e bellezza degustativa. Meglio dal 2023.

Corte Pavone Brunello di Montalcino Campo Marzio 2015 96 Rosso

Sottile ed elegante nella matrice sensoriale questo giovane Brunello coniuga bellezza mediterranea e carattere autentico con note di lamponi, ribes, ciliegie e succo di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma dalle delicate vibrazioni ed un finale definito di luminosa qualità. Meglio dal 2021.

Corte Pavone Brunello di Montalcino Fior di Meliloto 2015 96 Rosso

La complessità sensoriale è spiazzante e lascia interdetti sin dal primo impatto con le deliziose note di fiori rossi di ibisco, fiori bianchi di sambuco e di magnolia che ben si fondono alle amarene dolci ed una leggera nota che ricorda il lime tritato. Corpo medio-pieno, tannini rotondi, vellutati nella forma ed un finale brillante nella qualità sensoriale e dall’egregia piacevolezza. Meglio dal 2021.

Le Ragnaie Brunello di Montalcino Montosoli 2015 96 Rosso

Caldo ed armonico nella matrice dispensa note di prugne rosse, fiori rossi appassiti, caramello fuso e pietra calda. Succoso il sottofondo che arricchisce lo stampo con note che ricordano le spezie indiane. Corpo medio-pieno, tannini definiti ben maturi ed egregiamente fusi nel vino ed un finale sottile e dalla grande eleganza. Meglio dal 2021.

Sasso di Sole Brunello di Montalcino Bruno 2015 96 Rosso

Profondo ed autentico grazie ad un profilo sensoriale definito di petali di rose, lavanda in fiore e violetta selvatica. Bella l’energia dello sfondo con buccia di arancia e succo di limone. Corpo medio-pieno, tannini vellutati perfettamente fusi nella matrice vino ed un finale sottile dalla bella progressione. Delizioso ora sarà meglio dal 2022.

Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino Vigna del Fiore 2015 96 Rosso

Wow, preciso al naso note di fiori di magnolia, fiori di sambuco e gerani. Bello l’animo mediterraneo che domina la scena secondaria con timo, salvia arsa e buccia di limone. Corpo medio-pieno, tannini perfettamente maturi di natura solida e compatta ed un finale chiaro e limpido durante tutta la progressione. Il bello dell’essenziale. Meglio dal 2021.

Canalicchio di Sopra Brunello di Montalcino La Casaccia 2015 96 Rosso

Delizioso e complesso nella matrice sensoriale con prugne rosse, lamponi, ribes e foglia di mirto. Mi piace il carattere mediterraneo della matrice sensoriale che vira in differenti direzioni raccontando di timo, maggiorana e salvia arsa. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale caldo ed avvolgente che dona la piena bellezza gustativa. Meglio dal 2022.

Villa I Cipressi Brunello di Montalcino Zebras 2015 96 Rosso

Complesso e dalla sottile eleganza questo giovane Brunello dispensa qualità sensoriale sin dal primo impatto con note di fiori rossi di ibisco, fiori di magnolia e sambuco. Bello lo sfondo radioso con sentori vivi di succo di pompelmo. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale disteso e molto piacevole nella progressione. La bellezza dell’equilibrio produce un vino elegante e di notevole qualità. Meglio dal 2021.

Donatella Cinelli Colombini Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

La leggera riduzione iniziale dona carattere e libera sentori odorosi che ricordano i fiori rossi, le prugne rosse ed i lamponi. Succoso e ben bilanciato nel centro palato con tannini maturi e ben distesi ed un finale dalla media-lunga persistenza. Che bello. Bevi ora o invecchia.

Fattoi Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Bello e disteso nel profilo sensoriale con note di fragole mature, prugne nere e foglie di tè verde. Corpo pieno, tannini gommosi al momento che necessitano di tempo in bottiglia ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2022.

Gianni Brunelli Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Delizioso nella qualità del frutto con note di fiori rossi di ibisco, prugne rosse e buccia di pompelmo. Bello il carattere agrumato in sottofondo con cedro e buccia di limone. Corpo medio, tannini morbidi e rotondi nella forma ed un finale leggero e di egregia qualità. La progressione si infiamma dal centro palato in poi.

Il Poggione Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

I frutti rossi aprono la scena nel bouquet sensoriale con note di ribes, lamponi e fragole disidratate. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben integrati nella matrice vino ed un finale di media-lunga persistenza che rimane teso e vibrante durante la progressione. Meglio dal 2022.

Poggio di Sotto Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Preciso e luminoso nel carattere “red” questo giovane rosso mostra sentori di ciliegie, amarene, foglia di mirto e cannella. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti nella matrice vino ed un finale definito e pura espressione territoriale. Buona la progressione dal centro palato in poi.

Lisini Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Preciso e dal profilo sensoriale distintivo un giovane Brunello che dispensa qualità con note di lamponi, ribes, ferro e brezza marina. Corpo medio-pieno, tannini gommosi nel profilo ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2022.

Baricci Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Profondo al naso con note dolci di lamponi, ribes, fiori rossi di ibisco e fragole di bosco. Delizioso il sottofondo floreale con magnolia e fiori di sambuco. Corpo medio, tannini vellutati nella forma ed un finale dal bel retrogusto speziato con chinotto e bergamotto. Meglio dal 2021.

Cerbaia Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Dark nella matrice sensoriale mostra sentori di prugne nere, foglie di tè nero, fragole di bosco e curcuma. Corpo pieno, tannini molto estratti nella matrice con mordenza e grip ed un finale scolpito nella direzione verticale che resta compatto e deliziosamente succoso. Buono ora ma meglio dal 2022.

Ventolaio Brunello di Montalcino Il Colle del Fante 2015 95 Rosso

Maturo al naso presenta pulizia sensoriale nelle chiari note di fragole dolci tagliate, prugne rosse e fiori di magnolia. Corpo medio, tannini vellutati di qualità egregia ben estratti e fusi nella matrice vino ed un finale brillante. Bevi ora o invecchia.

Celestino Pecci Brunello di Montalcino Poggio al Carro 2015 95 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale con una matrice “dark” di prugne nere, more, incenso, salvia arsa, chinotto e buccia di arancia. Si arricchisce ulteriormente con bacche di ginepro e pepe nero nella speziatura del sottofondo. Corpo medio-pieno, leggermente dolce all’ingresso al palato ed un finale preciso e nobile nella progressione delicata. Meglio dal 2022.

Val di Suga Brunello di Montalcino Poggio al Granchio 2015 95 Rosso

Delicato nel profilo sensoriale con note di ciliegie, lamponi, ribes e cassis. Definito al naso e succoso nella fragranza aromatica. Corpo medio-pieno, tannini incredibilmente vellutati ed un finale sottile e leggero nella delicata essenza. Difficile resistergli adesso ma meglio dal 2021.

Col d’Orcia Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Delizioso al naso con note gentili di prugne rosse, lamponi e ribes. Corpo medio-pieno, tannini sottili nella percezione al palato, vellutati e ben integrati ed un finale brillante e succoso. Meglio dal 2021.

Collemattoni Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Identità da vendere nel calice con note gentili di petali di rosa, succo di pompelmo e buccia di mandarino. Bello il carattere agrumato che dona energia e carattere. Corpo medio-pieno, fresco e balsamico nella percezione al palato ed un finale di grande incisività. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2021.

Corte dei Venti Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Definito al naso con fiori rossi, lamponi, ribes e caramello fuso. Corpo medio, tannini morbidi di luminosa qualità ben integrati nella matrice ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2021.

Ferrero Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Radioso nella bellezza sensoriale con note “red” che si raccontano con ribes, lamponi e ciliegie disidratate. Bello lo sfondo ricco di fiori bianchi che dona complessità. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di natura vellutata ed un finale teso e dalle belle vibrazioni. Meglio dal 2022.

Le Ragnaie Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Un naso scolpito e di estrema precisione mostra sentori di ciliegie, lamponi, prugne nere e terra bagnata. Mi piace la complessità del sottofondo con accenni di muschio bianco e fiori bianchi di magnolia. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti nella matrice ed un finale dalla bella progressione che coniuga acidità e persistenza tannica, Meglio dal 2021.

Andretta Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Complesso nella bellezza sensoriale dispensa carattere ed autorità con note di fragole, ciliegie disidratate, fiori rossi appassiti e buccia di mandarino. Un leggero sfondo di cioccolato domina la scena secondaria e dona profondità. Corpo medio-pieno, tannini maturi perfettamente integrati nella matrice ed un finale solido e compatto durante tutta la progressione. Delizioso sin da subito.

Vitanza Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Preciso ed intrigante nella matrice sensoriale dispensa note di prugne rosse, ciliegie, lamponi e fiori rossi di ibisco. Una sottile presenza agrumata domina lo sfondo con buccia di mandarino e succo di pompelmo. Corpo medio-pieno, tannini rifiniti senza spigoli, precisi e ben maturi ed un finale solido e compatto durante la progressione. Meglio dal 2022.

Le Potazzine Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Pieno e maturo nel calice grazie ai sentori odorosi di fragole mature, lamponi, ribes e fiori bianchi di magnolia. Elitario nel profilo secondario con note di foglie di eucalipto e menta piperita. Corpo medio-pieno, tannini rotondi precisi e succosi ed un finale succoso e dal bel ritorno al calice. Meglio dal 2021.

Mastrojanni Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Definito e luminoso nel calice grazie alla buona disposizione di note “red” questo rosso dispensa energia e carattere sin da subito. Corpo medio-pieno, tannini soffici ben estratti ed un finale elegante e dalla piacevole bellezza gustativa. Delizioso ora ma meglio dal 2021. Che energia!

Querce Bettina Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Balsamico e dall’importante freschezza sensoriale grazie alla giusta combinazione di foglie di eucalipto e menta piperita questo giovane Brunello si differenzia per carattere ed autenticità. Corpo medio-pieno, succoso nel centro palato grazie ad i tannini maturi ben estratti ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2021.

San Paolo Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Preciso al naso con fiori rossi, succo di arancia e buccia di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini precisi nell’estrazione ed un finale luminoso e brillante. Bella la qualità del frutto ed il rispetto della materia prima. Meglio dal 2021.

Val di Suga Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Rosso nel carattere con note di lamponi, ribes e buccia di arancia. Corpo medio, tannini ben estratti ed un finale sottile e tagliente pura espressione di eccellenza italiana. Meglio dal 2022.

Argiano Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale che cela fascino e ricchezza sensoriale questo giovane Brunello rivela lentamente nel calice la piena complessità con note di lamponi, prugne nere, more ed incenso. Bello il sottofondo ricco di energia che ben si descrive con succo di arancia rossa e buccia di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale caldo e di notevole bellezza. Meglio dal 2021.

Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Scolpito e ben definito al naso mostra sentori di prugne rosse, lamponi, ribes e cioccolato bianco. Bella la precisione d’esecuzione con note floreali rosse in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale armonico e ben bilanciato. Delizioso sin da subito.

Capanna Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Prugne rosse, lamponi e ribes i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio-pieno, tannini leggermente gommosi ed un finale brillante. Bello al palato con tannini vellutati ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2021.

Caprili Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Identità da vendere con note intriganti e complesse che virano in differenti direzioni dalle prugne rosse, lamponi, ribes e foglie di mirto. Prugne nere e foglie di tè nero in sottofondo a donare complessità. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale solido e compatto. Davvero ben fatto. Meglio dal 2022.

Casanova di Neri Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Preciso al naso con note dolci di fiori rossi di ibisco, lamponi, prugne nere e more selvatiche. Delizioso il profilo secondario che vira in differente direzioni e rivela carattere e determinazione nella presenza di fiori di magnolia, fiori di sambuco e latte di mandorla. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e di natura rotonda ed un finale accattivante di grande succosità ed equilibrio. Delizioso ora sarà meglio dal 2021.

Casisano Brunello di Montalcino 2015 94 Rosso

Preciso nella matrice sensoriale con note di prugne rosse, lamponi, ribes e cassis. Corpo medio-pieno, tannini definiti e ben polimerizzati ed un finale di natura verticale che ben si allunga in progressione. Ben fatto. Meglio dal 2022.

Patrizia Cencioni Brunello di Montalcino 30 Anni 2015 94 Rosso

Chiaro e definito nel profilo sensoriale con note di prugne rosse, fiori rossi, e petali di rosa bianca. Mi piace il carattere del sottofondo che dispensa note di ciliegie e succo di pompelmo e dona una positiva energia. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale piena essenza del bello italiano dove tutto è al suo posto e genera piacevolezza. Bevi ora o invecchia.

Verbena Brunello di Montalcino Le Pope 2015 94 Rosso

Tante amarene dolci e liquirizia in questo Brunello denso ed estratto nel colore. Pieno nella dolcezza sensoriale con note di zucchero a velo e vaniglia in sottofondo. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale preciso dalla buona spalla acida. Un po’ vecchio stile ma di indubbia qualità in questa annata speciale a Montalcino. Meglio dal 2022.

Corte Pavone Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Rustico al naso leggermente offuscato a primo impatto con prugne nere, cioccolato fondente e fiori rossi pressati. Corpo medio-pieno, succoso e ben disteso nel centro palato ed un finale armonico e ben equilibrato. Bevi ora o invecchia.

Elia Palazzesi Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Completamente floreale nel profilo sensoriale mostra sentori di fiori rossi di ibisco, fiori di magnolia e fiori bianchi di limone. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale armonico e ben bilanciato. Il bello dell’essenziale. Bevi ora o invecchia.

Fornacella Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Profondo e maturo al naso dispensa classe ed eleganza al primo impatto con note gentili di fragole, prugne rosse, fiori bianchi di magnolia e burro fuso. Corpo medio-pieno, tannini docili e ben addomesticati all’ingresso al palato ed un finale pulito e chiaro nella progressione. Meglio dal 2021.

Mocali Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Ben bilanciato nel profilo aromatico con giovani note che ricordano i fiori rossi di ibisco, la buccia di arancia ed il succo di pompelmo. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben avvolgenti ed un finale succoso e dal bell’equilibrio che incentiva la voglia di tornare al calice. Meglio dal 2021.

Pian delle Vigne Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Offuscato nella matrice sensoriale mostra note di prugne nere, foglie di tè nero e salvia arsa. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben estratti ed un finale brillante. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Piancornello Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Egregia la qualità del frutto con note dolci di fragole, ciliegie disidratate e succo di pompelmo. Elegante e preciso nel sottofondo con fiori di magnolia e fiori di gelsomino. Corpo medio, tannini precisi e di natura sartoriale ed un finale luminoso. Bevi ora o invecchia.

Santa Giulia Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Sottile nel profilo sensoriale con note delicate di petali di rosa, lamponi, ribes e mosto d’uva. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente nella progressione. Intrigante e ben fatto. Una nuova scoperta. Meglio dal 2021.

Sasso di Sole Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Sottile e delicato nel profilo floreale con note di petali di rosa, lavanda e violetta selvatica. Che bello lo sfondo blu che ricorda di prugne e fiori di agapanto. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale luminoso. Meglio dal 2021 in poi.

Sesta di Sopra Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Iconico al naso con note energiche e brillanti di prugne rosse, prugne nere, foglie di eucalipto e tè verde. Ricco di energia nel sottofondo con mosto d’uva e liquirizia dolce. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale luminoso. Bevi ora o invecchia.

Tenuta La Fuga Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Delizioso al naso con note gentili di fiori rossi di ibisco, lamponi e ribes. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e vellutati nella forma ed un finale armonico. Bevi ora o invecchia.

Tiezzi Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Prugne blu, fiori di agapanto e lavanda in fiore, i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben integrati ed un finale succoso. Bello e disteso nel profilo gustativo. Meglio dal 2021.

Villa al Cortile Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Caldo ed avvolgente nel calice con note di prugne rosse, amarene e buccia di limone. Corpo medio-pieno, tannini maturi e rotondi nella forma ed un finale luminoso. Bevi ora.

Agostina Pieri Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Devastante nella pulizia sensoriale questo giovane Brunello mostra sentori di ciliegie, lamponi, ribes, cassis, fiori di magnolia e fiori di gelsomino. Corpo medio-pieno, strutturato al centro palato con un tannino dolce di natura vellutata ed un finale caldo e di leggera percezione alcolica. Bevi ora o invecchia.

Armilla Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Gentile nel profilo sensoriale con note di petali di rosa, fiori rossi appassiti e lamponi. Corpo medio-pieno, tannini maturi e precisi ed un finale armonico ed avvolgente. Meglio con il giusto affinamento in bottiglia.

Carpineto Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Preciso al naso con note mature di prugne rosse, fragole e foglie di mirto. Bello lo sfondo che dispensa garanzie con fiori rossi pressati e buccia di arancia. Corpo medio, tannini polimerizzati ben integrati nella matrice ed un finale armonico e ben bilanciato. Meglio dal 2022.

Celestino Pecci Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Iconico e distintivo al naso mostra sentori di prugne rosse, buccia di arancia e cannella dolce. Il pepe bianco in sottofondo certifica la qualità sensoriale. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale dal buon equilibrio. Meglio dal 2021.

Donatella Cinelli Colombini Brunello di Montalcino Prime Donne 2015 93 Rosso

Aperto al naso con note di ciliegie, amarene e fiori rossi pressati. Corpo medio, tannini definiti nella forma ed un finale dallo stampo classico che certifica la provenienza made in Montalcino. Meglio dal 2021.

Franco Pacenti Canalicchio Brunello di Montalcino Rosildo 2015 93 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale un Brunello classico con note di fiori bianchi, buccia di arancia, carne arrostita e maggiorana. Corpo medio-pieno, tannini distesi ben maturi ed un finale armonico e ben bilanciato. Bello al palato con pulizia e precisione d’esecuzione. Bevi ora.

Scopone Brunello di Montalcino L’Olivare 2015 93 Rosso

Rustico e wild nel carattere odoroso questo Brunello mostra sentori di prugne nere, violetta selvatica e muschio bianco. Bello il carattere in sottofondo che ricorda il mosto d’uva ed il graspo spezzato. Corpo medio-pieno, tannini leggermente erbacei nel carattere ed un finale chiaro e ben definito. Meglio dal 2021.

Val di Suga Brunello di Montalcino Vigna Spuntali 2015 93 Rosso

Luminoso al naso e dal profilo “red” rivela sentori di lamponi, ciliegie, foglie di tè verde e muschio bianco. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nell’aspetto ed un finale armonico e ben bilanciato. Meglio dal 2021.

Val di Suga Brunello di Montalcino Vigna del Lago 2015 93 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra sentori di fiori rossi, ciliegie e prugne rosse. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale armonico di media persistenza. Meglio dal 2021.

Aisna Brunello di Montalcino Camponovo 2015 93 Rosso

Complesso al naso con fiori rossi pressati, buccia di arancia, chinotto e salvia arsa. Distintivo e dal carattere autentico questo rosso rivela una buona balsamicità in sottofondo. Corpo medio, tannini morbidi nell’estrazione ed un finale secco e all’italiana. Ben fatto. Tanto spazio per la crescita qui. Meglio dal 2021.

Fossacolle Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

La leggera riduzione iniziale dona complessità con note di prugne rosse, lamponi, fiori di ibisco e mandorle tritate. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale luminoso. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Greppone Mazzi Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Preciso nell’impostazione sensoriale con note di fiori rossi, petali di rosa e buccia di limone. Corpo medio, tannini maturi leggermente secchi ed un finale luminoso. Meglio dal 2021.

Fattoria del Pino Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Classico con note mature di fragole, amarene e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini soffici poco estratti nella matrice ed un finale chiaro e pulito. Bevi ora o invecchia.

La Colombina Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Chinotto, mandorla dolce e fiori di arancio nella matrice sensoriale di questo rosso. Tanta energia in sottofondo con fiori bianchi e buccia di arancia. Corpo medio-pieno, tannini ben fusi nella matrice ed un finale luminoso. Bevi ora o invecchia.

La Fornace Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Profondo al naso con note di prugne nere, liquirizia, cannella dolce e vaniglia. Corpo pieno, tannini gommosi al momento ed un finale speziato nell’aftertasting. Meglio dal 2022.

La Gerla Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Offuscato al naso con note di prugne nere secche, timo e maggiorana appassita. Corpo medio-pieno, tannini rigidi al momento ed un finale leggermente svigorito. Meglio dal 2021.

Le Macioche Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Preciso al naso con i frutti rossi di lamponi, ribes e formaggio spalmabile. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben fusi ed un finale pulito e dalla media persistenza. Bevi ora.

Tenuta San Giorgio Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Pulito al naso con note fragranti di lamponi, ribes e fiori di arancio. Bello lo sfondo preciso che dispensa note sgrumate di pompelmo rosa e buccia di mandarino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale leggero. Spazio per osare e cercare l’affondo qui, ma indubbia la qualità. Delizioso ora.

Villa Le Prata Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Maturo al naso con note dolci di prugne rosse, fragole mature e succo di mirtilli. Corpo medio-pieno, tannini leggermente gommosi ed un finale solido e compatto durante la progressione. Meglio dal 2021.

Bottega Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Preciso al naso con note di ciliegie, lamponi e prugne rosse. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale ben bilanciato. Bevi ora.

Campogiovanni Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Aperto al naso con note sottili di prugne rosse mature, fragole e cannella dolce. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale luminoso ben eseguito. Bevi ora.

Canalicchio di Sopra Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Intrigante nel carattere esuberante rivela lentamente la sua complessità con note di prugne nere, foglie di tè nero, salvia arsa e chicco di caffè. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale dalla sostanziale percezione alcolica. Non proprio il mio stile, ma di indubbia qualità. Meglio dal 2021.

Col di Lamo Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Aperto al naso con note di lamponi, prugne rosse, ribes e ciliegie disidratate. Bella la presenza della buccia di limone e del cedro in sottofondo. Corpo medio, tannini rustici al momento con una buona mordenza ed un finale luminoso. Meglio dal 2022 in poi.

La Fiorita Brunello di Montalcino No 2015 92 Rosso

Prugne rosse, fiori rossi appassiti e mandorle tritate in questo Brunello classico nella forma e nello stile. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Meglio dal 2021.

La Fornace Brunello di Montalcino 2015 92 Rosso

Preciso al naso con prugne rosse, fragole mature, mandorle dolci ed erbe officinali. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale leggermente amarognolo. Meglio dal 2021.

La Poderina Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Pulito al naso con note di ciliegie, lamponi e ribes con graspo spezzato. Leggermente polveroso in sottofondo. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale a cu imani un po’ di grazia. Meglio dal 2021.

Piombaia Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Intenso nel profilo sensoriale con prugne nere, more, incenso ed asfalto caldo. Bello lo sfondo ricco di energia che dispensa sentori di succo di arancia e pompelmo rosa. Corpo pieno, tannini gommosi al momento ed un finale a cui manca un po’ di progressione. Meglio dal 2021.

Podere Martoccia Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Preciso al naso con fiori rossi di ibisco, lamponi e ribes. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale semplice ma ben progettato. Chiaro e vivo. Bevi ora.

Podere Le Ripi Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Rustico ed autentico nel carattere mascherato, dispensa lentamente note di prugne nere, more e ciliegie disidratate. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi al momento ed un finale a cui manca un po’ di grip per entrare nell’Olimpo. Meglio dal 2021.

Roberto Cipresso Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Fragrante nel profilo sensoriale mostra sentori di ciliegie, amarene e prugne rosse. Corpo pieno, tannini dolci e rotondi nella forma ed un finale potente e dal buon equilibrio. Un po’ vecchio stile con tanta presenza di note dolci in sottofondo. Meglio dal 2022.

Verbena Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Prugne rosse, ciliegie disidratate e fiori di arancio in questo giovane Brunello. Corpo medio-pieno, tannini maturi e voluminoso nell’estrazione ed un finale solido e compatto. Tanto legno. Meglio dal 2022.

Franco Pacenti Canalicchio Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Pulito al naso con note di fiori rossi e fiori bianchi. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale semplice. Bevi ora.

Il Poggiolo Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Preciso al naso con note di lamponi, ribes e mosto d’uva. Corpo medio-pieno, tannini gommosi ed un finale luminoso. Meglio dal 2021.

Paradiso di Cacuci Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Ciliegie, lamponi e ribes con note dolci di fiori bianchi di magnolia. Corpo medio, tannini morbidi e vellutati nella forma ed un finale luminoso. Delizioso nella sua semplicità d’esecuzione che lascia trasparire la qualità del frutto in questa bell’annata in Toscana. Bevi ora.

San Carlo Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Pulito al naso con note di ciliegie, lamponi e mandorle bianche. Corpo medio-pieno, tannini soffici, leggermente secchi ed un finale semplice. Meglio dal 2021.

San Lorenzo Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale con note mature di fragole, fragole di bosco e pietra calda. Corpo medio, tannini leggermente sotto tono ed un finale semplice. Bevi ora.

Sesti Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Pulito nel profilo sensoriale con note di fragole, fiori di ibisco e fiori di magnolia. Corpo medio, tannini soffici ed un finale luminoso. Meglio dal 2022.

Albatreti Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Ematico e dal profilo decadente con fiori rossi appassiti, succo di arancia, ribes e mirto selvatico questo giovane Brunello erge la sua qualità sensoriale e ben si prepara alla degustazione. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale caldo. Bevi ora.

Belpoggio Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Rosso nel carattere dispensa energia sensoriale con note di lamponi, prugne rosse e ribes. Corpo medio, tannini soffici e ben maturi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Casa Raia Brunello di Montalcino 2015 90 Rosso

Aperto al naso con note di fragole, amarene e fiori rossi pressati. Floreale il sottofondo. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale dalla buona presenza alcolica. Meglio dal 2021.

Fornacina Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Rustico al naso ed offuscato nella matrice sensoriale mostra note di prugne nere secche, foglia di tè nero e caramello fuso. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale poco preciso. Bevi ora.

Lambardi Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Maturo al naso con note di ciliegie, lamponi e ribes. I tanti fiori rossi dominano lo sfondo e regalano piacevolezza. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale semplice a cui manca un po’ di grip e tensione. Bevi ora.

Poggio la Croce Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Leggermente rustico al naso con note di prugne nere, more ed incenso. Una sottile presenza di asfalto bollente domina lo sfondo. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Patrizia Cencioni Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Prugne nere, foglie di tè nero e maggiorana nel profilo sensoriale di questo giovane Brunello dalle note “dark”. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Meglio dal 2021.

Beatesca Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Molto aperto al naso con amarene sotto spirito, liquirizia dolce e funghi tritati. Corpo medio, tannini morbidi poco estratti ed un finale leggero e poco performante. Bevi ora.

Aisna Brunello di Montalcino 2015 88 Rosso

Succo di arancia rossa, fiori di limone e fiori di elicriso, i sentori principali di questo Sangiovese in purezza, ricco di energia e determinazione. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale che lascia emergere la calda sensazione alcolica. Bevi ora.

Poggio il Castellare Brunello di Montalcino 2015 88 Rosso

Fiori rossi secchi, elicriso e gerani nella matrice principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini poco mordenti, leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Musico Brunello di Montalcino 2015 87 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale con note di fragole tagliate, muschio bianco e cuoio. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale semplice e sottotono. Bevi ora.

Quercecchio Brunello di Montalcino 2015 87 Rosso

Sottile nei sentori di fragole, ciliegie e ribes. Corpo medio, tannini leggermente rustici al momento ed un finale a cui manca un po’ di grazia. Meglio dal 2021.

Bonacchi Brunello di Montalcino 2015 87 Rosso

Leggermente offuscato nel profilo sensoriale con prugne nere, incenso ed una decisa affumicatura. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale poco accattivante. Bevi ora.

Capanne Ricci Brunello di Montalcino 2015 87 Rosso

Fiori appassiti, lavanda in fiore e ribes i sentori principali di questo giovane Brunello. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e poco mordenti ed un finale in leggera deviazione amara. Bevi ora.

Palagetto Brunello di Montalcino 2015 86 Rosso

Leggermente alcolico e liquoroso nella matrice principale questo rosso mostra sentori di prugne rosse secche, liquirizia dolce e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini poco presenti ed un finale caldo e a cui manca equilibrio e grazia. Bevi ora.

Poggio Lucina Brunello di Montalcino 2015 86 Rosso

Semplice nel profilo sensoriale mostra sentori di fragole e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca un po’ di stile. Bevi ora.

San Giacomo Brunello di Montalcino 2015 86 Rosso

Leggermente offuscato il profilo sensoriale con prugne nere, latte di cocco e mandorle tostate. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale caldo e poco equilibrato. Bevi ora.

Vasco Sassetti Brunello di Montalcino 2015 86 Rosso

Poco preciso nei sentori principali con amarene, foglie di tè nero ed eucalipto. Corpo pieno, tannini poco estratti ed un finale di natura liquorosa, poco armonico. Bevi ora.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team