Podere la Pace, quando una visione diventa realtà

Un angolo di Paradiso immerso nel verde delle Colline Metallifere di Massa Marittima, questo è Podere La Pace.

Un luogo magico e senza tempo dove si respira l’aria frizzantina del Golfo di Follonica. La storia di Podere La Pace ha origini radicate nel passato. L’ideatore del concetto “ La Pace” è stato l’architetto Gino Maggioni, nonno dell’attuale proprietario, che tra gli anni ’20 e ’30 sperimenta il primo logo della futura cantina. 

La splendida vista di vigna e colline da Podere la Pace a Massa Marittima in provincia di Grosseto.

L’idea visionaria di Gino prende forma poi nel 2007 grazie al figlio e a sua moglie che scoprono il terreno su cui oggi nasce la Cantina. Ed è proprio da qui che inizia la grande avventura di Simone, la terza generazione che plasma questa nuova realtà. 

Simone e il suo team composto dal fedele Gianluca e dall’enologo Emiliano Falsini, contrariamente a ciò che la tendenza vuole, sperimentano la loro produzione basandosi su vitigni esclusivamente internazionali: Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Chardonnay Viognier.

I loro vigneti si estendono per circa sette ettari seguendo una forma di allevamento di tipo cordone speronato. Uno dei principi più importanti per Simone è la rigorosa certificazione biologica grazie alla quale si son messi al pari a quelle che sono le esigenze di mercato di questi tempi.

Essendo un’azienda giovane i Tre hanno potuto “giocare” e sperimentare con ciò che più si avvicinava al loro concetto di unicità, come con l’utilizzo di alghe marine per la concimazione dei vigneti. Producono un numero limitato di bottiglie: circa 30.000 l’anno.

Il video tasting con la degustazione dei vini di Podere la Pace e l’ intervista a Simone Maggioni, proprietario dell’azienda.

I vini vengono affinati in tonnellerie  di rovere francese di singole masse monovarietali. La fermentazione alcolica avviene in vasche di cemento a temperatura controllata in modo lento per diversi giorni senza l’ausilio di lieviti selezionati per esprimere al massimo il potenziale del terroir. Successivamente si spostano in contenitori di legno principalmente barrique  ma anche tonneaux per l’elevage finale che porterà struttura e longevità  ai vini prodotti. Le etichette prodotte si compongono di due bianchi tra cui: il Prima Viola, una cuvèe di Chardonnay e Viognier e il Nina composto da una selezione di Viognier in purezza. Cinque  invece i rossi prodotti tra cui: Pittoresco, caratterizzato da un moderno taglio di Merlot e Cabernet Franc, Silvano, composto da un aulico taglio di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Petiti Verdot, ed infine la linea La Pace imbottigliata solo in selezionate annate che mette in risalto l’unicità di tre monovitigni : Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot. Completano la gamma dei prodotti una Grappa Riserva, invecchiata in Barrique per un minimo di 18 mesi, l’aromatica Grappa Bianca ed un delizioso olio extravergine di oliva. Insomma Podere la Pace è la dimostrazione di come l’amore di una famiglia, l’unione di menti brillanti e il rispetto per i sani principi siano le carte giuste per creare qualcosa di unico e significativo nel tempo. 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team