Bolgheri Tasting, l’annata 2018 divide i produttori. Notevole eleganza e profondità per alcuni capisaldi, profili erbacei o alcolici in alcuni casi

Organizzata dal Consorzio per la Tutela dei Vini Bolgheri e Bolgheri Sassicaia la degustazione dei vini prodotti in provincia di Livorno abbiamo avuto modo di degustare circa 200 vini prodotti nell’areale.

Con i 60 produttori iscritti al Consorzio ed una superficie vitata di 1370 ettari la Denominazione DOC Bolgheri continua a crescer in qualità e quantità tanto da aver quasi raddoppiato la produzione di imbottigliato in meno di 10 anni ed essere passata da 4 milioni di bottiglie prodotte a poco più di 7 milioni di bottiglie.

Il Blind Tasting presso il Consorzio. Scoperte le etichette solo alla fine.

Con percentuali variabili di vitigni internazionali nel blend, Bolgheri è al giorno d’oggi un fenomeno raro che fonde egregiamente la potenza del Cabernet Sauvignon a quella del Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot.

In denominazione troviamo allevate anche altre varietà in percentuali considerevoli di Syrah e Sangiovese le varietà forse più “trasparenti” in termine di lettura dell’annata.

Bolgheri è praticamente sul livello del mare (alcuni vigneti raggiungono anche quote oltre i 250 metri) ma gode di terreni ricchi di minerali e decisamente ferrosi ed un microclima particolare che lo contraddistingue da altre zone vitivinicole: natura incontaminata, forte luminosità e venti marini che muovono l’aria e permettono la perfetta maturazione delle uve.

La natura dei suoli è estremamente interessante grazie alla doppia animna marina ed alluvionale, la prima per il mare ritiratosi, la seconda per i corsi d’acqua provenienti dalle colline che nei diversi periodi storici hanno attraversato il territorio bolgherese. Con alcuni studi sono stati individuati circa 27 suoli differenti difficilmente identificabili per macroaree, è emerso in sintesi che la natura dei suoli è fondamentalmente costituita da una matrice sabbiosa-argillosa, alcalina con una buona profondità.

La visita in vigna presso Podere Sapaio.

L’annata 2018 a Bolgheri è stata di grande potenziale e fascino, a tratti calda ha permesso una regolare maturità delle uve e non ha mai proccupato seriamente i viticoltori in vigna.

Ricordata per il freddo importante a Febbraio con il passaggio di Buran spesso chiamato anche Burian ha visto una primavera piovosa di non facile gestione ed un’estate stabile nelle condizioni meterologiche con una buona permanenza sulla costa toscana dell’anticiclone delle Azzorre a discapito di quello africano.

Produttori saggi e conoscitori della vigna hanno lavorato nel migliore dei modi in campo e prodotto vini decisamente interessanti che mantengono una buona freschezza nel sorso ed una classica struttura da blend di vitigni internazionali.

I vini sono di natura distesa ed armonica e solo in pochi casi vieni fuori l’alcol in degustazione o difetti di varia natura. Una buona annata per Merlot e Cabernet un po’ più difficile per la varietà a buccia sottile Syrah.

Guida la nostra personale classifica Sassicaia 2018, una fonte inesauribile di precisione ed eleganza, finezza e complessità con un velo di austerità e carattere snob nella ricerca del bello. A seguire un Merlot in purezza quello prodotto da Iacopo Alfeo nell’etichetta Sonoro 2019, una piccolissima produzione di soli 6 tonneau virata nel tempo dall’affinamento in barriques trova al giorno d’oggi la sua forma migliore.

Orma 2019 raggiunge una qualità impressionante, nel blend gentile in prevalenza costituito da Merlot mostra tensione e carattere e si pone alla pari con grandissimi nomi della denominazione.

Il Cabernet Franc (Paleo) ed il Merlot (Messorio) di Cinzia Merli prodotti a Le Macchiole sono elegantissimi e precisi ed il lavoro del cemento viene fuori sempre più nell’armonia del sorso e nell’equilibrio dei componenti polifenolici perfettamente arrotondati e levigati. Splendido il completamento della cantina con la stanza di fermentazione ed affinamento nuova.

La nuova sala di fermentazione ed affinamento di Le Macchiole.

Continuano sulla strada migliore Campo alla Sughera e Podere Sapaio con visioni moderne e vini potenti che avranno bisogno di un po’ di tempo in bottiglia per trovare la migliore forma.

Piastraia ed Alberello sono le migliori espressioni di Michele Satta e Grattamacco raggiungono gli elevati standard qualitativi dell’importante annata 2016 in Costa ed in tutta Italia.

Fantastiche nuove scoperte per WinesCritic.com, Dario di Vaira, Podere Sette, Terre del Marchesato e Campo al Pero sono da tenere sotto occhio e studiare le loro interpretazioni nei prossimi millesimi che verranno imbottigliati. L’aspettativa per l’annata 2019 e l’annata 2020 è davvero alta, ma intanto godiamoci uno splendido sorso di Bolgheri Superiore 2018.

Un grazie speciale per l’accoglienza e a tutti i produttori che hanno partecipato ai tasting.

Di seguito i commenti ed i punteggi di tutti i vini degustati:

Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Tenuta San Guido Bolgheri-Sassicaia Sassicaia 2018 99 Rosso

Estremamente accattivante nel profilo sensoriale profondo e leggermente austero Sassicaia 2018 mostra complessità  e tensione nel quadro aromatico mediterraneo figlio della splendida annata a Bolgheri-Sassicaia. I sentori di tiglio si fondono a note di sambuco e coriandolo impostando la scena principale solida e performante. Con il passare dei secondi nel calice il vino evolve descrivendo una bellezza di pochi purosangue nella vivacità  elegante e leggermente snob di mallo di noce, foglie di tè verdi e noci sgusciate. La cornice intrigante che costituisce l’anima terziaria di un vino stratificato alterna l’opalescenza della sana riduzione perfettamente controllata a erbe mediterranee che ricordano la maggiorana, l’origano ed il prezzemolo. Al palato il vino è delicato e suadente e mostra un’estrazione perfetta dei componenti polifenolici. I tannini sono setosi ed accompagnano, fusi alla naturale acidità  del vino, il sorso in progressione che senza timidezza ed incertezze chiude centrato e brillante. È preciso e succoso nella grazia di un giovane blend bordolese costituito da 85% Cabernet Sauvignon e 15% Cabernet Franc. Straordinario sin da subito Sassicaia 2018 sarà perfetto dal 2024 in poi.

Ceralti Bolgheri Superiore Sonoro 2019 98 Rosso

Ricco di energia e carattere offre un profilo misto di violetta, prugne nere, susine, mandorle bianche ed amaretto sbriciolato. Le nocciole tostate in sottofondo regalano piacevolezza ed un ricordo al legno sapientemente utilizzato. Corpo medio-pieno, struttura elegante esile all’ingresso al palato ed unidirezionale nello slancio progressivo. I tannini perfettamente maturi sono integrati nella matrice e costituiscono l’ossatura di questo vino. Solo 6 tonneau prodotti e 3300 bottiglie disponibili da Gennaio 2022. Meglio dal 2023.

Orma Toscana Orma 2019 98 Rosso

Ricco e decisamente intrigante nell’impostazione iniziale alterna note di prugne nere, more, ibisco, curcuma, paprika dolce, peperoni gialli e zafferano. Complesso e decisamente speziato regala note di sandalo e pietra sbriciolata. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed integrati ed un finale compatto e di solida impostazione davvero difficile da scalfire. Affina 18 mesi in barrique di rovere francese principalmente nuove. Un blend di 50% Merlot, 30% Cabernet Sauvignon, 20% Cabernet Franc. Meglio dal 2023.

Ceralti Bolgheri Superiore Sonoro 2018 97 Rosso

Incredibilmente denso e compatto nella matrice principale questo Bolgheri Superiore regala emozioni a primo impatto. La violetta selvatica si fonde a note di incenso, prugne nere, more selvatiche, caramello dolce e cannella in polvere. Corpo pieno, tannini vellutati di notevole fattura ed un finale incandescente che lascia interdetti. Capolavoro a Bolgheri nell’annata 2018. Merlot in purezza. Solo 2200 bottiglie prodotte. Meglio dal 2023.

Le Macchiole Toscana Paleo 2018 97 Rosso

Estremamente accattivante al naso mostra un’ incredibile complessità fatta di alternanza floreale e fruttata nitida e decisa. I sentori di lavanda, ibisco e giacinto si fondono a note di susine, duroni, magnolia e passiflora. Tanta ciliegia poco matura domina la scena secondaria e fa da cornice ad un quadro di rara bellezza. Corpo pieno, soffice e fragrante all’ingresso al palato regala una delicata progressione leggiadra e dinamica. I tannini sono setosi ed il finale è un dolce percorso che induce il ritorno al calice. Delizioso sin da subito sarà meglio dal 2023. Un vino perfetto, un vino divino.

Le Macchiole Toscana Messorio 2018 97 Rosso

Incredibilmente delicato e sensuale nel profilo principale mostra note di ciliegie, duroni, pesche bianche, magnolia e gelsomino. Il carattere nobile ed elegante si manifesta nel profilo secondario che regala sfumature di talco, gesso e pietra sbriciolata. Corpo pieno, struttura compatta senza opulenza, tannini vellutati ed un finale di incredibile equilibrio e bellezza. Un Merlot in purezza che da anni regala emozioni e nell’annata 2018 trova precisione d’esecuzione e slancio vitale. È nelle difficoltà che si vedono i grandi viticoltori. Meglio dal 2023.

Campo alla Sughera Bolgheri Superiore Arnione 2018 97 Rosso

Ben progettato alterna fiori rossi a note di prugne blu, succo di mirtilli e lavanda pressata. Amabile e di qualità superba il sottofondo ricco di grazia che alterna magnolia, tiglio ed acacia. Corpo pieno, tannini setosi di incredibile fattura ed un finale intrigante e wild che chiude gentile ed armonico con una notevole progressione. Meglio dal 2023.

Podere Sapaio Toscana Sapaio 2018 97 Rosso

Incanta nel profilo solido ed impenetrabile che concede una lettura floreale di stampo elegante e moderno. La lavanda si fonde a sfumature di violetta, susine, giacinto e petali di rosa. Il quadro secondario è una dolce carezza di fiori bianchi che si descrivono con magnolia, tiglio e gelsomino. Corpo pieno, teso e vibrante al palato offre una dinamica progressione, figlia di conoscenza e materia di elevata fattura ed un finale delicatamente potente che colpisce sin da subito. Meglio dal 2023.

Dario Di Vaira Bolgheri Superiore Dario di Vaira 2018 96 Rosso

Polveroso nel profilo principale offre note di prugne nere, more, liquirizia, radice di ginseng e pepe bianco. Incenso e sandalo impostano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini setosi all’attacco ed un finale di struttura vera, leggiadro e performante. Super espressione made in Bolgheri. Bevi ora o invecchia.

Le Macchiole Toscana Scrio 2018 95 Rosso

Solido e compatto mostra un profilo dark ricco di note che ricordano le prugne nere, le more, l’incenso, le bacche di ginepro e tanto pepe nero. Le spezie indiane e le erbe officinali regalano carattere alla matrice nelle nuance di cumino, coriandolo ed origano. Corpo pieno, struttura levigata di notevole piacevolezza ed un finale dalla chiosa vibrante leggermente tesa al momento. Decisamente sapido il finale. 100% Syrah. Meglio dal 2022.

Michele Satta Bolgheri Superiore Piastraia 2018 95 Rosso

Preciso ed essenziale regala note di lamponi, ribes, melegrana, cassis e fiori di pesco. Femminile e ricco di grazia alterna note di ibisco e lavanda. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale sincero e leggiadro che regala grandi emozioni. Ottima espressione. Meglio dal 2023.

Campo al Pero Bolgheri Superiore Dorianae 2018 95 Rosso

Potente e radioso nel calice mostra opulenza e carattere devastante nel ricordo di prugne nere, more, cioccolato fondente e pietra calda sbriciolata. Corpo pieno, tannini morbidi e vellutati nella qualità ed un finale solido e compatto che mostra qualità ad ogni sorso. Meglio dal 2023.

Terre del Marchesato Bolgheri Superiore Marchesale 2018 95 Rosso

Estremamente floreale ed accattivante mostra note di ibisco, calendula, magnolia, lavanda pressata, mirtilli e sambuco. In sottofondo il profilo secondario alterna erbe officinali e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale ricco di grazia e piacevolezza. Incredibile fattura nella difficile annata 2018. Meglio dal 2022.

Grattamacco Bolgheri Superiore Alberello 2018 95 Rosso

Solido e centrato nel profilo principale mostra opulenza e carattere nelle note di prugne nere, more, canfora, buccia di arancia e cedro in pezzi. In sottofondo tanta maggiorana domina la scena secondaria. Corpo pieno, tannini morbidi di egregia fattura ed un finale equilibrato e leggiadro. Ben fatto. Meglio dal 2022.

Dario Di Vaira Bolgheri Clarice 2019 95 Rosso

Disteso e fragrante alterna note di lamponi, ribes, melagrana e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini soffici e gentili al palato ed un finale armonico e bilanciato che mostra una grazia di pochi eletti. Bevi ora.

Cipriana Bolgheri Cipriana 2019 95 Rosso

Estremamente accattivante offre un profilo di natura blu che alterna lavanda, passiflora, tiglio e gelsomino. Corpo pieno, esile e leggiadro al palato si carica di bellezza dal centro palato in poi nella piacevole tensione e lunghezza dell’aftertasting. Meglio dal 2022.

Tenuta Meraviglia Bolgheri Meraviglia 2019 95 Rosso

Estremamente accattivante mostra una matrice floreale ricca di lavanda, passiflora, ibisco e genziana. Corpo pieno, tannini morbidi e perfettamente maturi ed un finale esile e leggiadro che incanta ad ogni sorso. Bevi ora.

Ceralti Bolgheri Superiore Alfeo 2018 94 Rosso

Potente nell’espressione sensoriale rivela note di prugne nere, cioccolato fondente, graspo spezzato ed erba tagliata. Tante more selvatiche dominano la scena secondaria unite alla sottile percezione riduttiva che si dissolve lentamente con il tempo nel calice. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi ben estratti ed un finale di media-lunga persistenza. Un blend di 50% Merlot, 25% Cabernet Sauvignon e 25% Cabernet Franc. Meglio dal 2023.

Podere dei Musi Bolgheri Superiore Caravèra 2018 94 Rosso

Radioso ed essenziale concentra note di prugne nere, more, cassis, liquirizia e cioccolato fondente. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale disteso ricca di grazia. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2022.

Campo al Pero Bolgheri Superiore Dedicato a Vittorio 2018 94 Rosso

Maturo ed accattivante mostra note di prugne nere, asfalto bagnato, cioccolato fondente, mirto selvatico ed alloro. Corpo medio-pieno, tannini vellutati all’attacco ed un finale che stringe dal centro palato in poi. Meglio dal 2023.

I Luoghi Bolgheri Superiore Podere Ritorti 2018 94 Rosso

Accattivante e ricco di piacevolezza offre note di ibisco, calendula ed amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini morbidi leggermente metallici ed un finale di solida fattura. Bevi ora o invecchia.

Ornellaia Bolgheri Superiore Ornellaia 2018 94 Rosso

Intrigante seppur leggermente offuscato nel profilo principale mostra note di prugne nere, foglie di tabacco e fieno. Corpo pieno, estremamente morbido ed avvolgente al palato offre tannini vellutati ed un finale a cui manca un po’ di slancio ma di indubbia qualità. Bevi ora.

Tenuta Sette Cieli Toscana Indaco 2017 94 Rosso

Intrigante e ben complesso nel profilo principale alterna note di prugne nere, canfora, more selvatcihe, mirto selvatico e tante bacche di ginepro. Corpo pieno, verace e definito mostra leggiadria e carattere. Bevi ora o invecchia.

Podere Sapaio Bolgheri Volpolo 2019 94 Rosso

Splende nella ricchezza sensoriale di ciliegie, amarene, lamponi e ribes fusi a mallo di noce e violetta selvatica. Corpo pieno, tannini morbidi di buona fattura ed un finale avvolgente con buona sostanza e materia. Bevi ora o invecchia.

Cipriana Bolgheri Vigna Scopaio 339 2019 94 Rosso

Splende nella sua forma migliore questo Bolgheri nell’annata 2019 mostrando note di gerani, lavanda, passiflora, magnolia e tiglio fuse a lamponi e fragoline di bosco. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale ricco di grip e mordenza. Meglio dal 2022.

Tenuta di Vaira Bolgheri Caccia al Palazzo 2019 94 Rosso

Leggermente grezzo nel profilo principale alterna note di prugne nere, salvia, alloro e ciliegie poco mature. Corpo medio, tannini soffici di grana fine ed un finale elegante e scorrevole che incanta per luminosità e distensione. Che bello. Bevi ora.

Podere Sette Bolgheri L’Invidio 2019 94 Rosso

Solido e performante la manifestazione del bello alterna note di susine, fragole mature, prugne nere, more, canfora e fiori bianchi pressati. Tanta lavanda e succo di mirtilli dominano la scena secondaria. Corpo pieno, succoso e vibrante all’ingresso al palato mostra tannini perfettamente maturi ricchi di mordenza ed un finale vero e sincero. Che bello. Una delle migliori espressioni di Bolgheri nell’annata 2019.

Donna Olimpia Toscana Tageto 2020 93 Rosso

Fresco e fragrante mostra note di lamponi, ribes nero e foglie di tè verde. Balsamico il sottofondo radioso ed essenziale. Corpo medio-pieno, giovane e vibrante al palato chiude sapido e moderno. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Terre del Marchesato Toscana Inedito 2020 93 Rosso

Maturo e concentrato al naso offre note di prugne nere, more, incenso e foglie di tè nero. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale solido e compatto che piace proprio a tutti. Rotondo e di natura orizzontale il finale. Bevi ora o invecchia.

Tenuta Sette Cieli Toscana Yantra 2019 93 Rosso

Profondo ed accattivante mostra note di prugne nere, more, mirto selvatico, bacche di ginepro e cassis. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ben fusi nella matrice ed un finale di stampo classico aperto e delizioso sin da subito. Che bello. Bevi ora o invecchia.

Tenuta San Guido Toscana Guidalberto 2019 93 Rosso

Solido ed integro nel frutto alterna note di ribes, lamponi e melagrana alla sottile percezione riduttiva di pietra sbriciolata e gesso. Corpo medio, struttura magra ed un finale sapido che piace per la sua differenza. Bevi ora.

Pietranova Bolgheri Pietranova 2018 93 Rosso

Semplicemente bellissimo nella precisione sensoriale di ciliegie, lamponi e ribes fusi a melagrana e fiori bianchi di magnolia e sambuco. Corpo medio, tannini soffici e ben integrati ed un finale radioso ed essenziale. Che bello. Bevi ora o invecchia.

Serni Fulvio Luigi Bolgheri Acciderba 2018 93 Rosso

Preciso e di struttura grassa all’attacco arricchisce perfettamente la matrice con la sosta sulle fecce grosse e fini. I sentori di more e cioccolato si uniscono a rosmarino e citronella regalando un profilo misto complesso. Corpo pieno, tannini succosi di grana fine ed un finale preciso ed essenziale. Che bello. Bevi ora.

San Felice Bolgheri Superiore Bell’Aja 2018 93 Rosso

Complesso e profondo mostra note di prugne nere, canfora, sandalo, incenso e sughero bagnato. Le sfumature di timo e citronella rivelano bellezza in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini soffici di grana fine ed un finale ampio e disteso. Delizioso sin da subito.

Tenuta di Vaira Bolgheri Superiore Bolgherese 2018 93 Rosso

Maturo coniuga due profili differenti potenti ed eleganti con note di fragole, prugne rosse e cassis fuse a sentori di erba tagliata. Corpo pieno, morbido ed avvolgente offre dei tannini vibranti ed un finale di solida chiusura. Ben fatto. Meglio dal 2022.

Caccia al Piano Bolgheri Superiore Caccia al Piano 2018 93 Rosso

Fresco e fragrante mostra un profilo ricco di fiori rossi e frutti a bacca rossa piccola. Buona la speziatura in sottofondo con pepe bianco e coriandolo. Corpo meido-pieno, tannini soffici di buona fattura ed un finale classico ben aperto e disteso privo di mordenza. Bevi ora.

Chiappini Bolgheri Superiore Guado de’Gemoli 2018 93 Rosso

Molto dolce nel profilo principale mostra note di nocciole tostate, prugne nere, cioccolato fondente e foglie di tabacco. Corpo pieno, tannini leggermente rigidi che avranno bisogno di tempo per distendersi ed un finale verticale leggermente amaricante che si aprirà lentamente. Meglio dal 2023.

Poggio al Tesoro Bolgheri Superiore Sondraia 2018 93 Rosso

Molto floreale regala note di lavanda, ibisco, susine, mirtilli pressati e fiori bianchi. Corpo pieno, tannini morbidi di grana fine ed un finale equilibrato. Meglio dal 2023.

Chiappini Toscana Lienà Cabernet franc 2018 93 Rosso

Ricco di grazia e precisione sensoriale offre note di lavanda, susine, mirtilli e pepe bianco. Corpo pieno, tannini rotondi di grana fine ed un finale preciso ed essenziale. Delizioso ora.

Villanoviana Toscana Villanoviana 2017 93 Rosso

Preciso ed essenziale nel calice alterna note di lamponi, ribes, graspo spezzato ed erba tagliata. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale succoso e centrato. Meglio dal 2023.

I Tirreni Bolgheri Beccaia 2019 93 Rosso

Preciso ed essenziale nel calice offre note profonde di prugne, more selvatiche, fiori di limone ed amarene. Corpo pieno, sapido e centrato al palato offre pienezza e scorrevolezza nello stile moderno che tanto ci piace. Bevi ora.

Terre del Marchesato Bolgheri Emilio Primo 2019 93 Rosso

Leggermente offuscato nella matrice principale alterna note di prugne nere, foglie bagnate e sandalo. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale scorrevole di ottima armonia. Delizioso ora.

Tenuta Le Colonne Bolgheri Le Colonne 2019 93 Rosso

Ciliegie, fiori di limone, mandorle ed amaretto sono i sentori principali di questa giovane matrice. Corpo medio, tannini morbidi e di grana fine ed un finale elegante e scorrevole che regala emozioni. Bevi ora.

Mulini di Sagalari Bolgheri Ai Confini del Bosco 2019 93 Rosso

Molto femminile alterna note di ciliegie, petali di rosa e fiori di limone. Corpo medio, tannini morbidi e piacevolissimi al palato ed un finale leggiadro e ricco di succosità. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Bolgheri Artemio 2019 93 Rosso

Ricco e speziato il profilo principale alterna alle prugne nere sentori di cumino, coriandolo e pepe nero. Corpo medio-pieno, tannini di grana fine ed un finale che tira dritto nella ricerca di allungo e persistenza. Bellissimo. Meglio dal 2023.

Orma Bolgheri Passi di Orma 2019 93 Rosso

Ciliegie e marasca dominano la scena principale. In sottofondo ribes e lamponi poco maturi ed i fiori di limone dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini leggermente agitati al palato ed un finale sincero di media intensità. Meglio dal 2022.

Le Macchiole Bolgheri 2019 92 Rosso

Leggermente grezzo nel profilo principale gioca molto bene sulla parte riduttiva che dona carattere. Con il tempo nel calice si mettono in evidenza note di prugne nere, more selvatiche, cassis, mirto e marasca. Vinificazione in acciaio ed affinamento per 2/3 in barrique ed 1/3 in cemento. Corpo pieno, struttura solida e precisa al palato con tannini perfettamente maturi e distesi ed un finale leggiadro e succoso nell’aftertasting. Un progetto di notevole importanza per l’azienda che esporta in diversi Paesi nel mondo. L’unico Bolgheri Rosso Doc prodotto in azienda. Un blend di Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Syrah in percentuali che variano ogni anno. Bevi ora o invecchia.

Caccia al Piano Bolgheri Superiore Levia Gravia 2016 92 Rosso

Aperto al naso mostra note di lavanda ed amarene sotto spirito. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale di stampo classico. Bevi ora.

Tenuta San Guido Toscana Le Difese 2019 92 Rosso

Preciso e radioso alterna bellezza floreale nelle sfumature di lavanda, ibisco e fiori di tiglio. Corpo medio, tannini rotondi di grana fine ed un finale succoso di ampiezza notevole. Che bello. Bevi ora o invecchia.

Michele Satta Toscana Syrah 2019 92 Rosso

Luminoso e rosso nel profilo principale alterna note di ribes, lamponi e gerani. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale sincero di qualità importante. Bevi ora.

Poggio al Tesoro Toscana Mediterra 2019 92 Rosso

Solido e centrato mostra bellezza nella precisione di esecuzione e nella pulizia sensoriale. Le note di prugne rosse si fondono a gerani ed asfalto bagnato. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale chiaro e scorrevole che regala garanzie ad ogni sorso. Bevi ora.

San Felice Bolgheri Bell’aja 2018 92 Rosso

Solido e robusto nella matrice principale offre note di prugne nere, violetta selvatica, gelsomino e tanto succo di arancia. Corpo pieno, amabile e disteso all’attacco al palato regala piacevole armonia ed equilibrio nel sorso. I tannini perfettamente maturi e la chiusura amabile generano un vino che piace proprio a tutti. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Mosaico 2018 92 Rosso

Maturo e pieno nella matrice sensoriale offre note di fragole, ribes, lamponi e rosmarino. Corpo medio, tannini distesi ed armonici nella beva ed un finale radioso ed essenziale. Bevi ora.

Donna Olimpia Bolgheri Campo alla Giostra 2018 92 Rosso

Essenziale e ricco di grazia alterna note floreali di lavanda, ibisco, gerani, violetta selvatica e buccia di arancia. Corpo pieno, succoso e centrato offre tannini perfettamente maturi ed un finale di visione moderna. Bevi ora.

Tenuta Le Colonne Bolgheri Superiore Le Colonne 2018 92 Rosso

Molto floreale e preciso nei sentori odorosi mostra note di lavanda, fiori di ibisco, violetta selvatica ed erba tagliata. Corpo meido-pieno, tannini morbidi ed un finale di natura leggermente gommoso ma solido e piacevole. Bevi ora.

Le Novelire Bolgheri Superiore Re Diale 2018 92 Rosso

Molto maturo al naso alterna note di ciliegie, fragole e prugne rosse disidratate. Corpo medio-pieno, succoso e centrato offre un palato disteso ed una chiusura sapida. Intrigante e dal buon carattere. Bevi ora.

Fabio Motta Bolgheri Superiore le Gonnare 2018 92 Rosso

Estremamente complesso e dark nel profilo principale alterna note di prugne nere a more, incenso, foglie di tè nero, stecca di liquirizia e sandalo. Splendido il sottofondo che coniuga note di arancia sanguinella e cedro in pezzi. Corpo pieno, tannini morbidi di buona struttura ed un finale dalla forma orizzontale al palato. Bevi ora.

Grattamacco Bolgheri Superiore Grattamacco 2018 92 Rosso

Leggermente rustico nel profilo principale alterna note di prugne nere, foglie di tè e salvia bruciata. Corpo pieno, tannini mordenti vibranti al palato ed un finale di natura verticale che avrà bisogno ancora di tempo per distendersi. Meglio dal 2023.

Donna Olimpia Bolgheri Superiore Millepassi 2018 92 Rosso

Tanti fiori rossi, petali di rosa, lamponi, ribes e succo di limone dominano la scena principale. Corpo medio-pieno, succoso e brillante al palato offre una buona piacevolezza di beva, carattere e corretta tensione. Meglio dal 2022.

Castello di Bolgheri Bolgheri Superiore Castello di Bolgheri 2018 92 Rosso

Leggermente timido nel profilo principale mostra note di fragoline di bosco, fiori rossi e succo di mandarino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di esile fattura ma corretto e leggermente amabile in chiusura. Bevi ora.

Podere Il Castellaccio Toscana Somatico 2018 92 Rosso

Elegante e ben armonico nel profilo sensoriale alterna note di lavanda, fiori di arancio e succo di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini leggermente mordenti nel carattere ed un finale slanciato di buona vibrazione. Meglio dal 2022.

Le Macchiole Toscana Scrio 2018 92 Rosso

Susine, lavanda e fiori di ibisco regalano piacevolezza immediata. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed avvolgenti dal buon carattere vispo ed un finale di notevole progressione. Meglio dal 2023.

I Luoghi Toscana Franco 2018 92 Rosso

La matrice blu ricorda l’ibisco, le susine, i mirtilli pressati e le more selvatiche. Corpo pieno, dolce ed avvolgente all’attacco mostra buona distensione e carattere grazie a tannini di grana fine ed un finale slanciato. Meglio dal 2022.

Terre del Marchesato Toscana Maurizio Fuselli 2018 92 Rosso

Decisamente aperto al naso offre note di fragole, more, prugne nere ed asfalto bagnato. Tanta vaniglia e zucchero a velo dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini morbidi ben arrotondati ed un finale che cresce in progressione dal centro palato in poi. Grande lavoro per domare una bestia come il Petit Verdot nella difficile annata 2018. Meglio dal 2023.

Villanoviana Bolgheri Superiore Sant’Uberto 2017 92 Rosso

Maturo ed elegante mostra note di fragoline di bosco, amarene e pietra sbriciolata. Corpo pieno, morbido ed avvolgente mostra dei tannini di buona struttura ed un finale composto ed equilibrato. Bevi ora.

Podere Roseto Bolgheri Podere Roseto 2016 92 Rosso

Leggermente timido nel profilo principale alterna note di lamponi, ribes e fiori rossi. Corpo medio, tannini soffici di buona fattura ed un finale succoso ed armonico. Bevi ora.

Donna Olimpia Toscana Orizzonte 2017 92 Rosso

Solido e compatto nel profilo principale alterna note di bacche di ginepro, castagne, prugne nere e pinoli tostati. Corpo pieno, morbido ed avvolgente mostra scorrevolezza e piacevole tensione. Bevi ora o invecchia.

Podere Il Castellaccio Bolgheri Orio 2019 92 Rosso

Fresco e di natura floreale alterna ibisco, lavanda, pepe bianco e graspo spezzato. Corpo pieno, tannini morbidi di ottima fattura ed un finale solido e compatto. Bevi ora.

Michele Satta Bolgheri 2019 92 Rosso

Preciso ed essenziale offre note di lavanda, gerani e passiflora. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale solido e leggiadro che chiude leggermente amaricante al momento. Meglio dal 2022.

Campo al Noce Bolgheri Assiolo 2019 92 Rosso

Fragrante e ricco di carattere mostra un velo riduttivo iniziale che arricchisce la matrice. Le prugne rosse si fondono a note di lamponi, ribes e buccia di limone. Corpo pieno, tannini morbidi di buona fattura ed un finale leggermente dolce in chiusura. Bevi ora.

Chiappini Bolgheri Felcianino 2019 92 Rosso

Pulito ed essenziale al naso mostra note di lamponi, ribes e lavanda pressata. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale di stampo dolce ma perfettamente equilibrato grazia alla carica polifenolica e alla buona freschezza. Bevi ora.

Campo alla Sughera Bolgheri Adeo 2019 92 Rosso

Ricco di note blu alterna i petali di rosa a lavanda, ibisco, giacinto e muschio bianco. Corpo medio, tannini soffici di grana fine ed un finale succoso e scorrevole. Bevi ora.

Donne Fittipaldi Bolgheri 2019 92 Rosso

Preciso nell’espressione principale alterna fiori rossi a sfumature di pompelmo rosa, rosa canina e ciliegie poco mature. Corpo medio, tannini morbidi di grana fine ed un finale caldo egregiamente interpretato. Bevi ora.

Ornellaia Bolgheri Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2019 92 Rosso

Prugne nere, salvia ed erbe mediterranee descrivono la matrice principale. Corpo medio, tannini poco pronunciati ed un finale scorrevole e disteso. Bevi ora.

Le Macchiole Bolgheri 2019 92 Rosso

Ciliegie e marasca dominano la scena principale unite a sfumature di graspo spezzato e timo selvatico. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona bevibilità e leggiadria. La chiusura presenta un po’ di presenza di legno nuovo. Meglio dal 2022.

Castello di Bolgheri Bolgheri Varvara 2019 92 Rosso

Fresco e fragrante alterna note di prugne rosse a lamponi, ribes e graspo spezzato. Corpo pieno, tannini morbidi di grana fine ed un finale sapido di buona leggiadria. Bevi ora.

Caccia al Piano Bolgheri Ruit Hora 2018 91 Rosso

Preciso e maturo al naso mostra note di lamponi, ribes, cassis, mirto selvatico e tante fragoline di bosco. In sottofondo le sfumature di legno si percepiscono nella presenza di nocciole tostate. Corpo pieno, tannini leggermente gommosi ed un finale di buona struttura leggermente pungente in chiusura. Bevi ora.

I Tirreni Toscana Pigolaia 2019 91 Rosso

Fresco e floreale regala note di canfora, fiori di arancio e buccia di limone. Tanti frutti a bacca rossa piccoli in sottofondo dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini soffici di notevole bellezza ed un finale di natura esile e brillante. Bevi ora.

Ornellaia Toscana Le volte dell’Ornellaia 2019 91 Rosso

Vivace e maturo mostra note di fragole, amarene e pietra sbriciolata. Corpo medio, tannini soffici che avranno bisogno ancora di tempo per distendersi ed un finale luminoso e fragrante. Bevi ora.

Podere Prospero Bolgheri 2018 91 Rosso

Floreale ed accattivante unisce alla bellezza di ribes, lamponi e lavanda, le spezie di cumino e sandalo. Corpo medio, soffice nell’estrazione regala equilibrio e sorso scorrevole. Ben fatto. Bevi ora.

Giorgio Meletti Cavallari Bolgheri Superiore Impronte 2018 91 Rosso

Maturo e concentrato offre un profilo intrigante che dosa perfettamente l’uso del legno. I sentori di foglie di tè nero e sandalo si fondono a prugne nere e cioccolato fondente. Corpo pieno, tannini di grana fine ed un finale succoso e disteso. Molto progressivo, gentile al palato e ricco di grazia. Bevi ora.

Casa di Terra Toscana Poggio Querciolo 2018 91 Rosso

Espressivo e ricco di carattere offre un profilo misto floreale e mediterraneo ricco di rosmarino, timo, maggiorana ed origano. Corpo meido, tannini morbidi e maturi ed un finale serio e progressivo. Bevi ora.

Michele Satta Toscana Cavaliere 2018 91 Rosso

Preciso e radioso al naso offre note di lamponi, ribes e buccia di limone. Corpo medio, tannini rigidi e compassati ed un finale dalla chiusura amaricante. Bevi ora.

Podere Roseto Toscana Syrah 2018 91 Rosso

Frutti a bacca piccola e fiori bianchi impostano la scena principale. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media struttura piacevole e scorrevole. Bevi ora.

Podere Sette Toscana Il Sette 2018 91 Rosso

Leggermente grezzo ed offuscato nel profilo principale alterna note di noci sgusciate, prugne nere e foglie di tabacco. Corpo medio-pieno, tannini soffici di buona qualità ed un finale di buona armonia. Leggera incongruenza naso palato. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Superiore Maronea 2017 91 Rosso

Maturo e decisamente composto nell’alternanza sensoriale alterna note di fragole, lamponi, datteri e melone. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di buona progressione. Bevi ora.

Batzella Bolgheri Superiore Tam 2016 91 Rosso

Pieno e strutturato offre note di fragole, fichi, succo di arancia e pomplemo. Corpo pieno, tannini poco mordenti ed un finale preciso e radioso. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Tenuta Campo al Signore Bolgheri Campo al Signore 2016 91 Rosso

Maturo e centrato offre note di gerani bagnati, ortensie, gelsomino e fiori di arancio. Corpo pieno, tannini leggermente agitati al palato che hanno bisogno ancora di tempo per distendersi ed un finale di natura sapida. Meglio dal 2022.

Donna Olimpia Bolgheri 2019 91 Rosso

Profondo e potente al naso offre note di prugne nere, more, sandalo e cumino. Tante amarene sotto spirito dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale di buona persistenza. Meglio dal 2022.

Podere Conca Bolgheri Agapanto 2019 91 Rosso

Preciso ed essenziale mostra carattere e piacevolezza nei frutti rossi di ribes, lamponi e succo di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini di grana fine leggermente rigidi al momento ed un finale di stampo intrigante ed austero. Meglio dal 2022.

Mulini di Segalaia Toscana Solo Terra 2019 90 Rosso

Leggermente erbacea la natura del profilo principale regala sfumature di timo, fiori rossi e ribes poco maturi. Corpo medio, piacevole e disteso al palato offre tannini mordenti ed un finale sincero e luminoso. Bevi ora.

Campo al Pero Bolgheri Campo al Pero 2018 90 Rosso

Radioso ed essenziale regala piacevolezza nei sentori di prugne nere, more, canfora e succo di arancia. Corpo medio, tannini soffici ed un finale compatto. Perde leggermente forza nella parte centrale del sorso. Bevi ora.

Poggio al Tesoro Bolgheri Il Seggio 2018 90 Rosso

Preciso e radioso nel calice alterna note di prugne nere, fragoline di bosco, pietra calda e rosmarino tritato. Corpo medio, tannini soffici ed un finale succoso. Bevi ora.

Le Novelire Bolgheri Superiore Re Vignon 2018 90 Rosso

Fresco e fragrante mostra note di melagrana, ribes e lamponi. In sottofondo note di amarene e graspo spezzato dominano la scena secondaria. Dolce di legno la cornice terziaria. Corpo medio, tannini succosi ed un finale di buona agilità. Bevi ora.

Podere Roseto Toscana Principino 2018 90 Rosso

Preciso e radioso mostra note di ribes, lamponi e fragoline di bosco. Tanta pietra sbriciolata domina il sottofondo. Corpo medio, genuino e di buona fattura mostra una chiusura dal ritorno floreale molto piacevole. Bevi ora.

Le Macchiole Toscana Messorio 2018 90 Rosso

Preciso e radioso nel calice offre note di lamponi, ribes, ciliegie e buccia di limone. Corpo medio, tannini soffici ed un finale luminoso. Bevi ora.

Podere Roseto Bolgheri Principe 2019 90 Rosso

Radioso al naso alterna note di ribes, lamponi, ciliegie e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini succosi di grana fine ed un finale di ottima bevibilità. Bevi ora.

Giorgio Meletti Cavallari Bolgheri Borgeri 2019 90 Rosso

Buona la predisposizione nel calice nelle note di fragole, lamponi ed amarene. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gentile ed equilibrato nel sorso. Bevi ora.

Campo al Pero Bolgheri Zephyro 2019 90 Rosso

Poco accattivante nella matrice principale mostra note di lamponi, succo di limone e buccia di pompelmo. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di natura esile. Bevi ora.

Campo al Noce Bolgheri Miterre 2019 90 Rosso

Rosso nel profilo principale alterna note di lavanda, ribes, lamponi e melagrana. Corpo medio, tannini soffici di grana fine ed un finale dalla chiusura sapida. Bevi ora.

Grattamacco Bolgheri Grattamacco 2019 90 Rosso

Caldo ed avvolgente alterna violetta selvatica, bacche di ginepro e pepe nero. Corpo medio, tannini soffici ed un finale luminoso. Bevi ora.

Tenuta Sant’Agata Bolgheri 2019 90 Rosso

Radioso ed essenziale mostra note di lavanda, giacinto e timo selvatico. Corpo pieno, leggiadro e scorrevole chiude piacevole ed armonico. Bevi ora.

Caccia al Piano Toscana Levia Gravia 2000 89 Rosso

Leggera evoluzione intrigante racconta di di prugne nere, foglie di tè nero, foglie di pomodoro e canfora. Corpo medio, tannini leggermente metallici ed un finale di buona rotondità. Bevi ora.

Le Novelire Toscana Re Stigio 2019 89 Rosso

Serio ed affascinante regala note di petali di rosa, gerani, succo di pompelmo e mandarino cinese. Corpo medio, succoso e piacevole al palato mostra dei tannini rifiniti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Podere Il Castellaccio Toscana Dinostro 2019 89 Rosso

Maturo e di natura mista floreale e fruttata regala piacevolezza nei sentori di prugne rosse, lavanda, violetta selvatica e gelsomino. Corpo medio, tannini soffici di buona fattura ed un finale disteso e ben succoso. Bevi ora.

Podere Il Castellaccio Toscana Valente 2018 89 Rosso

Leggiadro e dinamico alterna note di ciliegie, prugne rosse poco mature e fiori bianchi. Corpo medio, tannini soffici ed un finale che lascia venir fuori una leggera nota calda alcolica. Bevi ora.

Fabio Motta Toscana Sangiovese Lo Scudiere 2018 89 Rosso

Buona la profondità sensoriale che mostra note di mosto d’uva, lamponi e fiori pressati. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale a cui manca un po’ di progressione ma chiude solido e delizioso nel sorso. Bevi ora.

Terre del Marchesato Toscana Tarabuso 2018 89 Rosso

Leggermente agitato il profilo principale con note di prugne nere, foglie bagnate e noci sgusciate. Corpo medio, tannini soffici leggermente metallici ed un finale piacevole che si distende nel sorso. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Superiore Casa di Terra 2015 89 Rosso

Maturo e dal profilo dark mostra note di amarene, prugne nere, more selvatiche e rosmarino. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale semplice preciso e di buona bevibilità. Bevi ora.

Serni Fulvio Luigi Bolgheri Tegoleto 2019 89 Rosso

Potente al naso e di natura calda mostra note di prugne nere disidratate, more ed incenso. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale sapido ben luminoso in chiusura. Bevi ora.

Donne Fittipaldi Bolgheri Magnetic 2019 89 Rosso

Essenziale e ricco nel profilo misto alterna note di lavanda, fiori rossi, cedro in pezzi e succo di mandarino. Corpo pieno, tannini soffici ed un finale semplice che perde un po’ di forza dal centro palato in poi. Bevi ora.

Caccia al Piano Bolgheri Ruit Hora 2019 89 Rosso

Pieno ed essenziale cerca una notevole quantità di materia nelle note di susine, prugne disidratate, mirtilli ed amarene sotto spirito. Corpo medio, tannini poco pronunciati ed un finale a cui manca un po’ di struttura e progressione. Bevi ora.

Tenuta di Vaira Toscana Le Ballerine 2019 88 Rosso

Maturo alterna note di prugne nere, graspo spezzato e salvia. Complesso e di buona struttura offre un palato succoso da cui emergono pirazine ed un finale di natura morbida e poco slanciata. Bevi ora.

Tenuta Le Colonne Toscana Plenum 2019 88 Rosso

Profondo e di natura complessa mostra una sottile riduzione iniziale che si affievolisce con il tempo nel calice. Prugne nere, more, mallo di noce e chiodi di garofano sono i sentori principali di questa giovane espressione. Corpo medio, tannini soffici ed un finale semplice a cui manca un po’ di materia. Bevi ora.

Banfi Bolgheri Aska 2018 88 Rosso

Molto maturo al naso ed aperto nel profilo principale mostra note di fragole ed amarene sotto spirito unite a sfumature di mandorle bianche. Corpo medio, tannini soffici privi di grip e mordenza ed un finale semplice. Bevi ora.

Batzella Bolgheri Pean 2018 88 Rosso

Offuscato al naso e leggermente pesante nei sentori riduttivi alterna note di prugne nere disidratate, liquirizia bagnata e terra umida. Corpo pieno, tannini leggermente secchi nella percezione al palato ed un finale a cui manca un po’ di slancio e personalità. Meglio dal 2022.

Tenuta Sette Cieli Bolgheri Noi 4 2018 88 Rosso

Radioso ed essenziale mostra una matrice di colore blu ricca di susine e violetta selvatica. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di sottile densità. Bevi ora.

Podere Il Castellaccio Bolgheri Superiore Il Castellaccio 2018 88 Rosso

Espressivo e ricco di carattere mostra note di lavanda, ibisco, gerani bagnati e violetta selvatica. Tante mandorle e fiori di ibisco regalano qualità al profilo secondario. Leggermente pirazinico ed erbaceo lascia immaginare una vendemmia precoce. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale di stampo orizzontale. Meglio dal 2022.

Tenuta Meraviglia Bolgheri Superiore Maestro di cava 2018 88 Rosso

Fresco e balsamico alterna note leggermente erbacee a sfumature speziate che ricordano il pepe bianco ed il talco. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale di media struttura. Meglio dal 2023.

Chiappini Toscana Lienà Merlot 2018 88 Rosso

Fragrante e preciso offre note di lamponi, ribes e rosmarino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media struttura. Bevi ora.

Podere Sette Bolgheri Superiore Il Superbo 2017 88 Rosso

Maturo e compatto lascia emergere lentamente note di prugne nere, confettura di fragole, maggiorana, erba tagliata e pepe nero. Corpo pieno, tannini soffici di grana fine ed un finale fresco dalla chiusura e dal ritorno leggermente erbaceo. Bevi ora.

Tenuta Sette Cieli Toscana Scipio 2017 88 Rosso

Vivace al naso mostra note di lamponi, gerani bagnati, ortensie e succo di mandarino. Corpo pieno, caldo ed avvolgente al palato mostra tannini rotondi di buona fattura ed un finale amabile. Bevi ora.

Fabio Motta Bolgheri Pievi 2019 88 Rosso

Caldo nella prima percezione olfattiva rivela note di canfora, more selvatiche, gerani e foglie di tè verde. Leggermente offuscato il profilo secondario. Corpo pieno, tannini poco mordenti ed un finale luminoso di buona fattura. Bevi ora.

Villanoviana Bolgheri Imeneo 2019 88 Rosso

Leggermente torbido al naso mostra note di cuoio, caramello salato e prugne rosse. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio e distensione. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Moreccio 2019 88 Rosso

Radioso ed essenziale alterna note di lamponi, ribes, fragole e pietra calda sbriciolata. Il sottofondo manca un po’ di precisione nei sentori offuscati. Corpo medio, tannini soffici ed un finale semplice. Bevi ora.

Tenuta Argentiera Bolgheri Villa Donoratico 2019 88 Rosso

Caldo ed avvolgente offre note di susine, prugne nere, caramello dolce e amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini poco pronunciati ed un finale pulito ed essenziale che lascia trasparire però la parte alcolica. Bevi ora.

Casa di Terra Toscana Lenaia 2018 87 Rosso

Leggermente aperto nel profilo principale alterna note di fiori rossi misti e pinoli tostati. Corpo medio-pieno, tannini leggermente metallici ed un finale di media struttura. Bevi ora.

Campo al Noce Bolgheri Superiore Riverbero 2017 87 Rosso

Pirazinico nel profilo principale alterna note di prugne nere, fragoline di bosco e peperoni verdi. Corpo medio, tannini vibranti in cerca di equilibrio ed un finale leggermente privo di forza e brio. Bevi ora.

Aldrovandi Bolgheri Superiore Aldrovandi 2017 87 Rosso

Vibrante al naso alterna note di prugne rosse disidratate, canfora e fiori di gelsomino. Corpo pieno, tannini morbidi all’attacco ed un finale a cui manca distensione e progressione. Bevi ora.

Campo al Mare Bolgheri Superiore Baia al Vento 2017 87 Rosso

Erbaceo e a tratti alcolico nel profilo principale alterna note di prugne nere a inchiostro, chiodi di garofano e radice di ginseng. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale che perde materia dal centro palato in poi e si perde lentamente. Bevi ora.

Batzella Toscana Vox Loci Cabernet Franc 2016 87 Rosso

Preciso ed essenziale alterna note di fiori rossi, gerani, ortensie, pietra calda e foglie di tè verdi. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale a cui manca un po’ di succosità e mordenza. Bevi ora.

Le Novelire Bolgheri Re Ludio 2019 87 Rosso

Molto dolce al naso mostra note di fragole, mirtilli, succo di arancia e vaniglia. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale dal ritorno dolce. Bevi ora.

Campo al Mare Bolgheri Campo al Mare 2019 87 Rosso

Avvolgente nella potenza sensoriale di natura erbacea alterna note di erba tagliata, graspo spezzato, china e rabarbaro. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca distensione e carattere. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Toscana Itinerante 2019 86 Rosso

Offuscato e leggermente pirazinico nel carattere principale alterna note di prugne nere, graspo spezzato e peperoni verdi. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale grezzo. Non proprio il mio stile.

Guado al Melo Bolgheri Superiore Atis 2018 86 Rosso

Leggermente erbaceo ma ricco di note intriganti alterna note di chinotto, bergamotto e bacche di Goji. Tanto ginseng e graspo spezzato in sottofondo. Corpo meido, tannini verdi ed un finale a cui manca un po’ di materia e maturità. Meglio dal 2023.

Tenuta Argentiera Bolgheri Superiore 2018 86 Rosso

Maturo ed accattivante alterna pienezza sensoriale nelle note di lamponi, ribes, ciliegie e fragoline di bosco poco mature. Floreale il sottofondo che non passa di certo inosservato. Corpo pieno, tannini morbidi ed una chiusura leggermente ossidata. Probabile deviazione in bottiglia. Retaste.

Terre del Marchesato Toscana Aldone 2018 86 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di amarene, prugne nere e fiori rossi pressati. Corpo pieno, tannini poco mordenti ed un finale disteso a cui manca un po’ di slancio e vivacità. Bevi ora.

Guado al Melo Bolgheri Rute 2019 86 Rosso

Molto erbaceo nel profilo principale alterna note di lamponi, erba tagliata e graspo spezzato. Corpo medio, tannini verdi ed un finale a cui manca un po’ di maturità e materia. Bevi ora.

I Greppi Bolgheri Superiore Greppicaia 2018 85 Rosso

Molto maturo regala note di fragole, fichi e resina. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Poco intrigante. Deviazione in bottiglia. Retaste.

I Luoghi Bolgheri Superiore Campo al Fico 2018 84 Rosso

Troppo aperto nel profilo principale alterna note di amarene sotto spirito, fiori bianchi pressati e pinoli tostati. Corpo pieno, tannini poco mordenti ed un finale semplice dal retrogusto alcolico. Bevi ora.

Mulini di Segalaia Bolgheri Superiore Mulini dei Segalari 2017 84 Rosso

Definito e radioso nel calice alterna note di susine, foglie di tè verde e cioccolato bianco. Corpo medio, tannini soffici poco mordenti ed un finale esile. Bevi ora.

Guado al Melo Toscana Jassarte 2018 82 Rosso

Decisamente aperto al naso mostra note di amarene sotto spirito, fiori bianchi pressarti e pepe bianco. Corpo pieno, caldo ed avvolgente mostra tannini poco mordenti ed un finale piatto a cui manca carattere e mordenza. Bevi ora.

Pietranova Bolgheri Superiore Renzo 2017 80 Rosso

Denso e compatto nel calice mostra note di prugne disidratate e colla calda. Acetone in sottofondo. Corpo pieno, tannini privi di forma al palato ed un chiusura priva di anima. Bevi ora.

Vini Bianchi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Grattamacco Vermentino Bolgheri Grattamacco 2019 95 Bianco

Lavorato in riduzione mostra note eleganti di fiori bianchi, magnolia, pepe bianco, pietra sbriciolata, pietra focaia, elicriso e ginetra. Corpo pieno, amabile e complesso si districa in un sorso disteso ed altolocato. Delizioso ora potrà invecchiare nel migliore dei modi.

Le Macchiole Toscana Paleo Bianco 2019 94 Bianco

Intrigante e di progressiva espressione sensoriale offre note di gelsomino, elicriso, camomilla disidratata e pesche gialle. Tanta curcuma e zenzero impostano la scena secondaria unendosi a gelsomino e petali di rosa. Corpo pieno, struttura polifenolica di impressionante bellezza, coniuga potenza e carattere e regala una solida piacevolezza di beva. Un blend di Chardonnay e Sauvignon Blanc. Bevi ora o invecchia.

Podere Roseto Vermentino Bolgheri Principe 2020 94 Bianco

Potente ed ampio emoziona per la complessità e l’identità mediterranea. I sentori di rosmarino si fondono a nuance di tiglio, gelsomino ed acacia. Corpo pieno, struttura sapida e ricca di brio ed un finale solido e teso. Bevi ora o invecchia.

Donna Olimpia Bolgheri Bianco Donna Olimpia 2019 94 Bianco

Elegante e ricco di fiori bianchi alterna magnolia, cioccolato bianco, pepe bianco, muschio, gerani ed ortensie. Corpo pieno, struttura morbida ed avvolgente ed un finale caldo ed armonico. Bevi ora.

Michele Satta Toscana Giovin Re Bianco 2019 94 Bianco

Molto denso nel calice mostra riflessi dorati e tante note dolci di nocciole tostate, vaniglia e pere Williams. In sottofondo la buccia di arancia domina la scena secondaria. Corpo pieno, struttura elegante di buon carattere ed avvolgenza ed un finale potente e scorrevole. Bevi ora o invecchia.

Podere Sette Vermentino Bolgheri L’iracondo 2020 92 Bianco

Preciso ed essenziale mostra grassezza e carattere nelle note di ginestra, elicriso, cioccolato bianco e timo selvatico. Corpo pieno, struttura ricca di materia ed un finale preciso e lineare che regala bellezza ad ogni sorso. Bevi ora.

Campo al Mare Vermentino Bolgheri Campo al Mare 2020 92 Bianco

Wow, espressivo e ricco di carattere alterna note di limone a iodio marino, pietra focaia, graspo spezzato e succo di lime. Corpo medio, struttura vivace di notevole distensione ed un finale sincero e ricco di bellezza sorso dopo sorso. Bevi ora.

Donna Olimpia Vermentino Toscana Obizzo 2020 92 Bianco

Preciso ed armonico nel profilo floreale regala sfumature di magnolia, petali di rosa, succo di pompelmo e tiglio. Corpo meido, struttura piacevole ed armonica ed un finale ricco di identità. Che bello.

Podere Conca Bolgheri Bianco Elleboro 2020 92 Bianco

Piacevole e disteso al naso mostra note di magnolia, gerani, tiglio e sambuco. Corpo medio-pieno, pulito e definito al palato con una struttura armonica e bilanciata ed un finale radioso ed essenziale. Bevi ora.

Tenuta Sant’Agata Bolgheri Bianco Tenuta Sant’Agata 2020 91 Bianco

Mele, pere e fiori bianchi impostano la scena principale. Corpo pieno, struttura leggermente grezza al palato ed un finale sincero e schietto. Fresco e ben fatto. Bevi ora.

Casa di Terra Vermentino Bolgheri Fattoria Casa di Terra 2020 91 Bianco

Buona la grassezza sensoriale che alterna fiori di limone, buccia di limone, timo e rosmarino. Corpo medio, struttura bilanciata di notevole sapidità ed un finale luminoso. Bevi ora.

Terre del Marchesato Toscana Emilio Primo Bianco 2020 91 Bianco

Piacevole e ricco di intensità sensoriale mostra note di fiori di limone, magnolia, gerani, ortensie e mandorle bianche. Corpo medio, succoso e centrato offre piacevolezza e scorrevolezza. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Vermentino Toscana Giochessa 2020 91 Bianco

Lavorato in riduzione preserva il profilo più elegante ricco di erba tagliata, graspo spezzato e kiwi poco maturi. Corpo medio, succoso e centrato offre un profilo disteso ed una chiusura davvero intrigante e sapida. Bevi ora.

Poggio al Tesoro Vermentino Bolgheri Solo Sole 2020 90 Bianco

Preciso ed essenziale offre note di fiori bianchi, rosmarino e calendula. Corpo pieno, succoso e disteso al palato mostra un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Chiappini Vermentino Bolgheri Le Grottine 2020 90 Bianco

Notevole complessità in questa giovane espressione di Vermentino che regala note di fiori di limone, zenzero, timo, rosmarino e pietra bianca. Corpo meido-pieno, struttura polifenolica ed un finale ricco di materia e piacevolezza. Bevi ora.

Tenuta Le Colonne Toscana Le Colonne Bianco 2020 90 Bianco

Preciso ed essenziale mostra un profilo ricco di fiori bianchi, gelsomino, magnolia e mandorle bianche. Corpo pieno, struttura di buona cremosità e texture ed un finale ben disteso. Bevi ora.

Serni Fulvio Luigi Vermentino Toscana Campofitto 2020 90 Bianco

Tanti esteri di fermentazione ricordano di mele verdi, kiwi, erba tagliata e fiori di magnolia. Corpo pieno, struttura piacevole ed un finale sincero di natura leggermente amabile ma non stucchevole. Bevi ora.

Caccia al Piano Vermentino Toscana Grottaia 2020 89 Bianco

Fresco e preciso al naso mostra note di mele verdi, pere Williams, mosto d’uva e kiwi maturo. Brillante e vivace ricorda la freschezza degli esteri di fermentazione. Corpo medio, succoso e disteso al palato offre una chiusura di media densità. Bevi ora.

Batzella Bolgheri Bianco Mezzodì 2020 89 Bianco

Erbaceo nel carattere principale alterna note di erba tagliata, graspo spezzato e calendula. Corpo medio-pieno, caldo ed avvolgente al palato mostra una chiusura docile ben avvolgente nel sorso. Bevi ora.

Villanoviana Vermentino Bolgheri Teia 2020 89 Bianco

Timido e sottile nella presenza di limone, lime, tiglio e magnolia. Corpo medio, struttura semplice di buona armonia ed un finale sincero. Bevi ora.

Tenuta Meraviglia Vermentino Bolgheri 2020 89 Bianco

Fiori di limone, gerani, ortensie e pepe bianco dominano la scena principale. Corpo medio, struttura semplice al palato ed una chiusura sapida ben vibrante. Bevi ora.

Donne Fittipaldi Toscana Lady F Bianco 2019 89 Bianco

Preciso ed essenziale alterna note di fiori di limone, pietra focaia e polvere da sparo. Corpo medio, struttura leggermente erbacea ed un finale sincero ed elegante. Bevi ora.

Tenuta di Vaira Bolgheri Bianco Tenuta di Vaira 2020 88 Bianco

Radioso ed essenziale mostra note fresche di fiori di limone, buccia di lime e pietra bianca sbriciolata. Corpo pieno, struttura amabile leggermente dolce ed un finale a cui manca un po’ di vibrazione. Bevi ora.

Serni Fulvio Luigi Bolgheri Bianco Le Lame 2020 88 Bianco

Tanti esteri di fermentazione, mele verdi e fiori di magnolia. Corpo medio, semplice al palato offre una finale succoso e disteso a cui manca un po’ di potenza. Bevi ora.

Tenuta di Vaira Vermentino Bolgheri Caccia al Palazzo 2020 88 Bianco

Grasso e speziato mostra note di pietra focaia, gerani, fiori di magnolia e gelsomino. Corpo medio, struttura grezza di buona tensione ed un finale succoso e brillante. Bevi ora.

Giorgio Meletti Cavallari Bolgheri Bianco Borgeri 2020 88 Bianco

Sincero e schietto nel profilo aromatico alterna note di magnolia a tiglio, gerani ed ortensie. Corpo medio, struttura semplice di buona scorrevolezza ed un finale sapido. Bevi ora.

Dario Di Vaira Vermentino Bolgheri Le Pinete 2020 88 Bianco

Preciso ed essenziale al naso alterna note di fiori di limone, tiglio, cedro in pezzi e succo di mandarino. Buona l’intensità e la qualità sensoriale. Corpo medio, struttura leggermente rigida ed un finale sincero, schietto e vivace. Bevi ora.

Campo alla Sughera Toscana Arioso Bianco 2020 88 Bianco

Essenziale nel carattere offre note di ginestre, mele verdi, tiglio e magnolia. Tante note verdi in sottofondo ne aumentano la complessità. Corpo medio-pieno, struttura a cui manca un po’ di equilibrio e distensione ed un finale semplice. Bevi ora.

Serni Fulvio Luigi Vermentino Bolgheri Radius 2020 87 Bianco

Leggermente agitato nel profilo principale ricorda di fiori bianchi poco pronunciati ed erba tagliata. Corpo medio, succoso e semplice al palato chiude leggermente asciugante. Bevi ora.

Campo al Pero Vermentino Bolgheri Mistral 2020 87 Bianco

Intrigante e ricco di piacevolezza immediata alterna note di tiglio, gelsomino, salvia e rosmarino. Corpo medio, struttura leggermente grezza a cui manca una strada precisa. Bevi ora.

Fabio Motta Toscana Le Gonnare Bianco 2020 87 Bianco

Ossidato nel profilo principale alterna note di gerani bianchi, miele, rosmarino e ginestra. Corpo medio, struttura polifenolica ed un finale dalla sottile chiusura asciugante. Bevi ora.

I Tirreni Toscana Pigolaia Bianco 2020 87 Bianco

Molto dolce nell’impostazione principale alterna note di vaniglia, zucchero a velo ed ortensie. Corpo pieno, struttura morbida ed avvolgente ed una chiusura davvero troppo dolce. Perfetto per alcuni mercati. Bevi ora.

Terre del Marchesato Toscana Papeo Bianco 2019 87 Bianco

Leggermente zavorrato nel profilo principale mostra note di fiori bianchi pressati e buccia di arancia. Corpo medio-pieno, sapido ma leggermente piatto al palato chiude poco accattivante. Bevi ora.

Podere dei Musi Bolgheri Bianco Il Pezzino 2020 86 Bianco

Ricco di pietra focaia mostra note di fiori di limone, polvere da sparo ed ortensie in fiore. Corpo pieno, struttura dolce ed un finale a cui manca profondità ma inganna con residui zuccherini. Bevi ora.

Le Novelire Vermentino Bolgheri Re Mentino 2020 86 Bianco

Leggermente pungente nel profilo principale mostra un velo ossidativo nella matrice principale. Corpo medio, struttura stratificata a cui manca un po’ di equilibrio ed un finale di media scorrevolezza. Bevi ora.

Campo al Noce Vermentino Bolgheri 2020 86 Bianco

Dolce nell’impostazione principale alterna note di gelsomino, tiglio, magnolia e mandorle bianche. Molto mediterraneo ma troppo dolce nel sorso. Bevi ora.

I Tirreni Vermentino Bolgheri Baccaia Bianco 2019 85 Bianco

Semplice al naso mostra note di marzapane e fiori di limone. Corpo medio, struttura semplice ed un finale privo di equilibrio. Bevi ora.

Casa di Terra Vermentino Toscana Terre di Lavinia 2020 83 Bianco

Poco preciso al naso mostra note di pietra bagnata, zolfo e funghi tritati. Corpo medio, struttura semplice ed un finale di natura poco precisa. Bevi ora.

Guado al Melo Bolgheri Bianco Criseo 2019 82 Bianco

Radioso ed essenziale alterna note di fiori di arancio, cedro in pezzi e rosmarino. Corpo pieno, struttura calda ed avvolgente ed un finale grasso a cui manca distensione e mordenza. Bevi ora.

Mulini di Sagalari Vermentino Bolgheri Un po’ più su del Mare 2019 80 Bianco

Leggermente farmaceutico e plastico al naso manca di precisione e brillantezza. Corpo medio, struttura semplice ed un finale piatto. Bevi ora.

Vini Rosati

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Poggio al Tesoro Bolgheri Cassiopea Rosato 2020 93 Rosato

Preciso ed essenziale al naso mostra note di fiori bianchi che ricordano la magnolia, il gelsomino, il biancospino e dil tiglio. Corpo pieno, struttura perfettamente lineare ed un finale vibrente, positivo e ricco d’energia. Uno dei migliori rosati d’Italia. Bevi ora.

Campo al Mare Bolgheri Campo al Mare Rosato 2020 92 Rosato

Radioso ed essenziale nel bouquet principale alterna note di lamponi, ribes, ciliegie poco mature, pesche bianche e melone. Davvero complesso ed intrigante. Corpo pieno, succoso e ben slanciato chiude ricco di bellezza ed armonia nel sorso poco impegnativo. Bevi ora.

Tenuta Le Colonne Toscana Le Colonne Rosato 2020 91 Rosato

Scarico nel colore si avvicina al profilo sensoriale di un bianco con note di pesche, muschio, gerani e petali di rosa. Corpo pieno, struttura definita e radiosa ed un finale vibrante e verticale. Che bello. Uno dei migliori rosati di Bolgheri. Bevi ora.

Giorgio Meletti Cavallari Bolgheri Borgeri Rosato 2020 90 Rosato

Preciso ed essenziale nel profilo principale alterna note di lamponi, ribes, ciliegie, fiori di limone e magnolia in fiore. Corpo medio, struttura radiosa ed essenziale ed un finale luminoso e gustoso. Che bello. Bevi ora.

Casa di Terra Toscana Allegra Rosato 2020 89 Rosato

Preciso ed essenziale al naso mostra note di lamponi, ribes, fragoline di bosco e cumino. Corpo medio-pienop, struttura morbida ed avvolgente ed un finale semplice ma gustoso. Leggero residuo zuccherino. Bevi ora.

Donna Olimpia Bolgheri Donna Olimpia Rosato 2020 88 Rosato

Pesche bianche, albicocche e tanto rosmarino sono i sentori principali di questa giovane espressione. Corpo medio, struttura dolce ed un finale scorrevole che piace ai consumatori. Bevi ora.

Tenuta di Vaira Bolgheri Caccia al Palazzo Rosato 2020 88 Rosato

Pulito e radioso alterna note di pesche bianche, melone ed albicocche. Corpo medio, succoso e bilanciato offre una chiusura sincera e priva di fronzoli. Bevi ora.

Podere Sette Toscana Goloso 2020 87 Rosato

Leggermente pesante nella matrice principale mostra note grasse e tanto cioccolato bianco fuso a lamponi e succo di arancia. Corpo pieno, morbido ed avvolgente manca un po’ di freschezza laterale e succosità. Ben fatto nel complesso.

Serni Fulvio Luigi Bolgheri Arcanto Rosato 2020 87 Rosato

Timido a primo impatto mostra note di petali di rosa, fragoline di bosco poco mature e fiori bianchi. Corpo medio, struttura semplice ben distesa ed un finale fresco e luminoso in chiusura. Bevi ora.

Batzella Bolgheri Pinsky Rosato 2020 87 Rosato

Il profilo principale ricorda l’energia dei vini rossi con toni caldi di ribes, lamponi e melagrana. Corpo medio, leggermente in carenza di equilibrio al palato chiude sincero ma un po’ giù di tono. Bevi ora.

Campo al Pero Bolgheri Brezzarosa Rosato 2020 87 Rosato

Fragrante ed essenziale al palato offre note di petali di rosa, gerani bianchi, ortensie e tanto succo di pompelmo. Corpo pieno, struttura leggermente diluita al centro palato ed un finale semplice. Bevi ora.

Podere Roseto Toscana Rosa in Rosa 2020 86 Rosato

Colore scarico e di ricordo provenzale mostra un profilo tormantato a cui manca un po’ di brillantezza e smalto. Corpo pieno, caldo e poco accattivante mostra una chiusura semplice. Bevi ora.

Mulini di Sagalari Bolgheri Al Confine del Bosco 2019 86 Rosato

Fragoline di bosco e graspo spezzato impostano la scena di un vino semplice che manifesta tratti vinosi. Corpo medio, struttura semplice ed un finale a cui manca un po’ di brillantezza. Bevi ora.

Vini Sparkling

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Caccia al Piano Vino Spumante di Qualità  Metodo Classico Cap Rosé Edizione 0 Extra Brut 2019 88 Sparkling

Fresco e preciso mostra un profilo complesso ricco di lamponi, ribes, fragole, succo di arancia e fiori di magnolia. Corpo pieno, struttura leggermente dolce all’attacco ed in progressione ed un finale di piacevole struttura e fattura. Bollicina sottile e carattere. Leggermente dolce anche in chiusura.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team