Chianti Classico Collection 2023, quanta carne al fuoco! La Gran Selezione 2019 raggiunge i livelli più alti di sempre in denominazione

È record di espositori alla trentesima Chianti Classico Collection. Il 13 Febbraio oltre 200 produttori hanno presentato i propri vini alla stampa, ai clienti e ai consumatori privati. Sono 750 le etichette in mostra tra le quali spiccano i numeri impressionanti di Riserva e Gran Selezione.

Progetto Unità Geografiche Aggiuntive

Tra i momenti di approfondimento alla CCC23 trova grande spazio Mapman, Alessandro Masnaghetti, ingegnere nucleare ed editore di Enogea, con 11 diversi seminari per approfondire le 11 diverse UGA in esteso Unità Geografiche Aggiuntive da Luglio 2023 in etichetta per la categoria Gran Selezione.

In accordo alla modifica del disciplinare di produzione deliberata dall’Assemblea dei Soci nel Giugno 2021, il territorio del Chianti Classico viene oggi diviso in 11 aree denominate UGA :

San Casciano

Greve

Montefioralle

Lamole

Panzano

Radda

Gaiole

Castelnuovo Berardenga

Vagliagli

Castellina

San Donato in Poggio

San Donato in Poggio nasce dall’accorpamento di Barbarino Tavarnelle e Poggibonsi.

L’utilizzo delle UGA certifica l’area di provenienza delle uve e non imprimerà aumenti di qualità e differenze nella tipologia. Come anticipato al suo debutto la menzione sarà riservata solamente alla Gran Selezione e sarà visibile in etichetta dal 1 Luglio 2023.

Dati e Crescita del Gallo Nero nel Mondo

Continua il trend positivo per la denominazione del Gallo Nero. Un 2022 difficile, che si spera lasci alle spalle la pandemia e l’incertezza dovuta all’instabilità politica europea, registra una vendita di bottiglie del +6% sulla media del trienno precedente. È la crescita in valore a colpire maggiormente grazie ad un +17% sull’anno e ad un +46% rispetto al 2020.

Cresce il valore di vendita dello sfuso e con esso in modo lineare la percezione qualitativa e la volontà di spesa sull’imbottigliato. Riserva e Gran Selezione pesano in denominazione per il 46% della produzione e da sole creano il 56% del fatturato.

Il Chianti Classico, denominazione fiore all’occhiello della regione toscana con i suoi circa 6800 ettari vitati (9800 totali vitati di tutte le varietà e tipologie) è una DOCG solida, ricca di storia e fascino ma soprattutto proiettata al futuro come altre poche denominazioni in Italia.

Gli USA acquistano il 37% delle bottiglie prodotte in Chianti Classico complice il dollaro forte, seguono stabili al secondo posto il mercato interno italiano in cui restano il 19% delle bottiglie prodotte ed il Canada al terzo posto in cui vengono spedite il 10% delle bottiglie prodotte. Grandi soddisfazioni negli ultimi anni proprio da quest’ultimo Paese ed in cui il Consorzio vede ancora potenziale di crescita.

Seguono il Regno Unito, la Germania, i Paesi Scandinavi e la Svizzera. Particolare la crescita della Francia, casa di grandi vini, pur rappresentano solo l’1% delle vendite per il Gallo Nero ha visto una crescita in volumi acquistati del 60% rispetto l’anno scorso.

La penetrazione del Chianti Classico e del Gallo Nero brand fortissimo e riconosciuto arriva davvero dappertutto e viaggia velocemente arrivando in 160 Paesi in tutto il mondo.

Focus Gran Selezione

A quasi 10 anni dalla sua introduzione, il Chianti Classico Gran Selezione è più in forma che mai!

Nel 2014 furono 33 i produttori che presentarono altrettante etichetta alla stampa, oggi sono 164 i produttori e 203 le etichette di Gran Selezione.

L’interesse verso la Gran Selezione è stata da sempre seguita e supportata dal Consorzio. Anni di scommesse ed investimenti che ad oggi confermano la lungimiranza.

È il prodotto più trasparente che si trova in Chianti Classico e forse in Toscana ed in Italia e permette di arrivare con tanta riflessione ed attenzione all’origine di produzione dal calice.

A breve il progetto Chianti Classico Gran Selezione subirà piccole ma sostanziali modifiche per continuare il lavoro importante di territorialità di cui è portavoce ormai da quasi 10 anni :

Sarà aumentata la percentuale minima di Sangiovese prevista (dall’80% al 90%)

Verrà predisposta l’ammissione di soli vitigni autoctoni come complementari

Possibilità di Inserire in Etichetta una delle nuove Unità Geografiche Aggiuntive (Montefioralle, Lamole e Vagliagli)

La Leggenda del Gallo Nero

Il presidente del Consorzio Chianti Classico Giovanni Manetti ed il wine educator Filippo Bartolotta presentano il cortometraggio al teatro del Maggio Musicale.

Scenografia di tutto rispetto per il primo cortometraggio mai realizzando sulla leggenda del Gallo Nero. Il 13 Febbraio è stato presentato al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino il cortometraggio realizzato dalla produzione Swolly. Quindici minuti ricchi di suspence in cui è stato possibile vedere con occhi di spettatore che ama il cinema in ambiente medioevale riprodotto egregiamente, la leggenda del Gallo Nero che consegnò ai fiorentini un vantaggio importante sulla partenza all’alba per definire i confini tra le due città Firenze e Siena che avevano deciso di smettere di darsi battaglia. Un progetto ambizioso per il territorio dal territorio. Potete guardare il cortometraggio al seguente link :

https://leggenda.chianticlassico.com/

Tra i posti di eccellenza utilizzati nella scenografia Castello di Brolio e Castello di Gabbiano.

Annate a confronto (2021,2020 e 2019)

L’annata 2021 ha visto un inverno poco piovoso e non particolarmente freddo seguito da una primavera regolare con temperatura media prossima a quelle stagionali. Un brutto episodio (per fortuna unico) ha spaventato i produttori pochi giorni dopo la Pasqua ad inizio Aprile con temperature scese anche sotto i -6 gradi nelle zone più basse della denominazione. La gelata che ha colpito solo in parte alcuni produttori ha rallentato il germogliamento e in alcuni casi “bruciato” le piante che sono ripartite poi nel migliore dei casi dal legno vecchio più anni e non dagli speroni (producendo inevitabilmente germogli sterili o che portano grappoli che avranno difficoltà nella maturazione).

L’estate è stata siccitosa, certo in Chianti Classico è un problema che può essere ancora “bypassato” grazie alle altitudine e alle buone riserve idriche nei terreni di matrice mista complessa.

Sicuramente non si sono verificati fenomeni di malattie fungine quali Oidio e peronospora. Le ondate di calore sono state tollerato piuttosto bene soprattutto dagli impianti più vecchi.

L’annata 2020 di cui abbiamo degustato una buona quantità di Riserva, non ha sperimentato particolari eventi estremi. In effetti è l’annata equilibrata mediterranea quella che ultimamente sta un po’ mancando al nostro Paese. Bella e ricca di materia ha ben coniugato tratti solari con una buona escursione termica delle notti fresche di Settembre. C’è stata una flessione di circa il 10% in quantità prodotta rispetto al millesimo precedente il 2019. È stata un’annata calda ma che non ha mai donato pensieri eccessivi ai viticoltori se non per quanto riguarda proprio la vendemmia. Un po’ di piogge di troppo hanno cambiato le sorti di alcune parcelle e soprattutto diviso i produttori in quelli che non amano il rischio e quelli che aspettano e si giocano il tutto per tutto per arrivare alla perfetta maturazione polifenolica senza essere troppo stressati da qualche accenno di botrite che potrebbe entrare in cantina.

L’annata 2019 è veramente un grande, classica, di tutto rispetto annata con la A maiuscola. Inverno e primavera di natura asciutte hanno agevolato il germogliamento. Piogge nella seconda parte della primavera hanno creato accumulo nei terreni e rallentato nel miglior dei modi l’accrescimento dei germogli. L’estate è stata calda con poche ma giustissime piogge. Le temperature mai spaventose e l’ingresso di un meteo stabile che ha portato notevoli escursioni termiche hanno prodotte uve di grandissimo spessore. Molti i produttori in degustazione in grado di interpretare l’annata nel miglior dei modi e non sciupare quanto di divino madre natura ha portato nella combinazione di centinaia di variabili che ogni anno tiene tutti con il fiato sospeso.

Splendida cena organizzata al Teatro del Maggio Musicale da parte del Consorzio Chianti Classico con servizio Ais perfettamente eseguito.

Conclusioni

L’annata 2022 è stata davvero difficile e ha fatto seguito ad un millesimo siccitoso che ha subito anche una gelata. È probabilmente una delle annate più difficili degli ultimi 20 anni ma bisognerà degustare tanti vini di tante zone vitivinicole italiane prima di giungere a conclusioni.

Per quanto riguarda l’approfondimento del millesimo 2021 la lettura è stata piuttosto semplice. Bisogna premiare i produttori che hanno investito tante risorse (personale in vigna e tecnologia in cantina) ed hanno saputo aspettare una buona maturità fenolica. È stata un’annata difficile in cui anche con una quantità minore di prodotto bisognava sacrificare quantità per elevare la qualità. In fine l’interpretazione piú giusta ci è sembrata quella di estrazioni molto modeste a maggior ragione nella tipologia annata. Vedremo le sorprese che riserveranno Riserva e Gran Selezione più avanti.

L’annata 2020 in confronto all’annata 2019 è stata certamente più distesa e godibile. Peccato davvero per qualche pioggia di troppo in vendemmia che non ha incorniciato un millesimo che sarebbe passato probabilmente alla storia. Chiaramente le mille variabili e l’andamento stagionale pressochè perfetto esalteranno alcune interpretazioni nel tempo e divertiranno come poche altre espressioni.

L’annata 2019 che a nostro avviso aveva leggermente perso il confronto con il millesimo 2020, nella visione di freschezza e bevibilità nella tipologia annata, sfoggia con garbo e fervore una tensione ed una fusione acidità-tannino pazzesche. Il focus è stato proprio sul millesimo 2019 nella massima visione di trasparenza e territorialità della Gran Selezione.

Quest’anno abbiamo degustato 214 vini nei due giorni dedicati alle degustazioni tutti recensiti e disponibili alla lettura.

È un dominio monodirezionale di Gran Selezione nei primi 15 posti della classifica con la splendida alternanza di comuni diversi : Castellina in Chianti, Vagliagli, Castellina in Chianti, Gaiole e Greve. Il miglior vino prodotto in Chianti Classico è stato prodotto da Gagliole un’espressione di territorialità estremamente complessa e leggiadra al tempo stesso che emoziona in una degustazione alla cieca ricca di colpi di scena. È Gallule che si avvicina fortemente al vino perfetto secondo WinesCritic.com grazie alla delicata potenza e al tocco finissimo della materia.

Segue Dievole, un lavoro incredibile svolto dalla proprietà argentina porta il Vigna di Sessina ad essere una delle migliori espressioni mai imbottigliate dall’azienda che segue degnamente i riconoscimenti e gli apprezzamenti sui millesimi 2015 e 2016. Al terzo posto una splendida versione di Effe Gran Selezione, la proprietà Calì, proprietaria della forse più conosciuta azienda Rocca di Castagnoli produce un vino da incorniciare grazie alla bellezza e alla qualità della vigna in cui sono presenti piante di oltre 50 anni d’età su suoli di natura principalmente sabbiosa.

Il miglior vino prodotto nel millesimo 2020 è stato Mazzei Chianti Classico Vicoregio 36 Gran Selezione 2020, la migliore espressione del 2018 invece la classica, elegante e senza tempo visione di Castello di Monsanto nella bellissima versione di Vigneto il Poggio Gran Selezione 2018.

Nella tipologia annata nel millesimo 2021 un gradino sopra tutti Podere Poggio Scalette, seguono con una qualità davvero importante e staccano le altre versioni per precisione, brillantezza e qualità del frutto i seguenti produttori : Brancaia, Casa Emma, Castello di Monsanto, San Giusto a Rentennano, Riecine, Barone Ricasoli e Poggerino.

Un ringraziamento sincero e vivissimo a tutti gli organizzatori ed in particolar modo al Consorzio Chianti Classico che ci regalano sempre momenti di condivisione e possibilità di approfondire un territorio dalla storia centenaria.

Di seguito i commenti di tutti i vini degustati :


Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Gagliole Chianti Classico Gallule Gran Selezione 2019 98 Rosso

Assolutamente affascinante ed integro nella matrice principale mostra note di lamponi, ribes, fiori di limone, gardenie, tiglio, lime, pepe bianco, gerani in fiore, incenso, camomilla, elicriso, guaranà, ciliegie disidratate ed alchermes. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale teso e vibrante che incalza dal centro palato in poi lasciando nella parte laterale del palato, il gusto sapido ed acido pieno di emozioni. Incredibile, una magia in Chianti Classico. Meglio dal 2026.

Dievole Chianti Classico Vigna di Sessina Gran Selezione 2019 97 Rosso

Boom! Un’esplosione di frutti e fiori emergono dal calice ricordando prugne rosse, buccia di limone, lime, sandalo, incenso, camomilla, elicriso, guaranà e karkadè. Corpo medio, elegantissimo nel sorso si racconta con toni sapidi ed una chiusura leggiadra decisamente armonica e solare. Bello, Bello, Bello! Meglio dal 2025.

Capraia Chianti Classico Effe 55 Gran Selezione 2019 96 Rosso

Succoso ed integro nel profilo sensoriale mostra note di agapanto, tiglio, buccia di limone, lime, vetiver e coriandolo. Corpo pieno, tannini perfettamente estratti di notevole mordenza ed un finale solido e compatto che emoziona nel sorso verace. Meglio dal 2026.

Castello di Ama Chianti Classico San Lorenzo Gran Selezione 2019 96 Rosso

Prugne blu, mirtilli pressati, ciliegie, lime, gardenie e guaranà descrivono la scena principale di questa giovane Gran Selezione. Vivace ed autentico mostra precisione d’esecuzione e carattere. Corpo medio, tannini armonici e bilanciati ed un finale davvero godibile che regala piacevolezza ad ogni sorso. Che stile. Bevi ora o invecchia.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna Bastignano Gran Selezione 2019 96 Rosso

Profondo ed essenziale mostra note di susine, agapanto, magnolie, gardenie, tiglio, lime e guaranà. Corpo pieno, tannini perfettamente polimerizzati ed un finale leggiadro ed autentico che racconta bellezza e purezza. Un fenomeno in terra Classica! Meglio dal 2025.

Fèlsina Chianti Classico Colonia Gran Selezione 2019 96 Rosso

Potente e stratificato mostra note di prugne rosse, ciliegie, fragoline di bosco, curcuma, tiglio in fiore, magnolie e canfora. Corpo medio, tannini morbidi di grana finissima e qualità importante ed un finale leggiadro ed essenziale. È sottile e chiede di essere gustato ed apprezzato più che analizzato e scomposto nelle sue componenti. Meglio dal 2025.

Principe Corsini Chianti Classico Villa Le Corti Don Tommaso Gran Selezione 2019 96 Rosso

Denso e compatto al naso mostra note di prugne rosse, fragole, china, incenso e radice di ginseng. Corpo pieno, tannini morbidi di natura masticabile ed un finale davvero gustoso, sapido e centrato. Semplicemente bellissimo. Meglio dal 2025.

Barone Ricasoli Chianti Classico Castello di Brolio Gran Selezione 2019 96 Rosso

Maturo e composto nel profilo principale offre note di gerani, amarene, prugne rosse e foglie di tè nero. Corpo pieno, tannini vellutati di ottima qualità ed un finale davvero succoso e piacevole. Classico e ricco di energia. Bevi ora o invecchia.

Bibbiano Chianti Classico Vigna del Capannino Gran Selezione 2019 96 Rosso

Affascinante e dal carattere maturo alterna note di prugne rosse, sandalo, camomilla, radice di ginseng, datteri e chinotto. È profondo e decisamente accattivante nel profilo secondario con sfumature di mallo di noce e terra calda. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi, setosi nell’attacco al palato, ed un finale performante e radioso che cresce in una splendida progressione. Meglio dal 2024.

Terreno Chianti Classico A Sofia Gran Selezione 2019 96 Rosso

Maturo ed affascinante mostra note di prugne rosse, fragole, cedro in pezzi, cumino, camomilla ed elicriso in fiore. Corpo medio-pieno, equilibrato e gustoso nel sorso mostra equilibrio ed armonia. Meglio dal 2026.

Tolaini Chianti Classico Vigna Montebello Sette Gran Selezione 2019 96 Rosso

Boom! Esplosivo al naso mostra note di susine, fiori di agapanto, visciole, giacinto, foglie di tè verde e salicornia. Corpo pieno, elegantissimo nel sorso mostra equilibrio e finezza d’altri tempi. Semplicemente splendido sin da subito continuerà a crescere nel calice. Meglio dal 2026.

Villa a Sesta Chianti Classico Sorleone Gran Selezione 2019 96 Rosso

Vibrante e luminosissimo nella matrice sensoriale mostra note di ciliegie, prugne rosse, sandalo, incenso, coriandolo e foglie di tè verde. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale succoso e lineare che mostra pienezza e carattere. Meglio dal 2026.

Mazzei Chianti Classico Vicoregio 36 Gran Selezione 2020 96 Rosso

Accattivante e ricchissimo nel profilo sensoriale autentico mostra note miste di fragoline di bosco, ciliegie, buccia di limone, lime, mandarini verdi e vetiver. Corpo medio, tannini soffici ed un finale sapido e centrato. Splendido sin da subito si regalerà a pieno dal 2025 in poi.

Castello di Monsanto Chianti Classico Vigneto Il Poggio Gran Selezione 2018 96 Rosso

Estremamente accattivante e terso nella matrice principale mostra note di prugne rosse, fragoline di bosco e buccia di limone. Speziato e delicatissimo al contempo l’espressione viva ed esuberante made in Monsanto si esalta sin da subito. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale incredibilmente lineare e gustoso. Una “pazza” Gran Selezione che ha pochi rivali nel confronto sul millesimo.

Renzo Marinai Chianti Classico Gran Selezione 2018 96 Rosso

Affascinante e decisamente profondo al naso mostra note di prugne nere, more, tabacco sbriciolato, foglie di tè nero e chinotto. In sottofondo le sfumature di arancia rossa e mandorle tritate descrivono il profilo secondario. Corpo pieno, tannini vellutati di grana finissima ed un finale di notevole persistenza decisamente equilibrato e strutturato. Meglio dal 2025.

Maurizio Alongi Chianti Classico Vigna Barbischio Riserva 2020 96 Rosso

Boom! Freschissimo e vivace mostra note di prugne rosse, ciliegie, lamponi e guaranà. Corpo medio, tannini di grana finissima ed un finale succoso e leggiadro che coniuga bellezza e qualità. Bevi ora o invecchia. Splende di luce propria e porta qualità e saggezza in ogni sorso. Bevi ora o invecchia.

Castello di Meleto Chianti Classico Poggiarso Gran Selezione 2019 95 Rosso

Molto riduttivo nel profilo sensoriale mostra note di lamponi, ribes, foglie di tè nero e coriandolo. Corpo pieno, armonico e bilanciato nel sorso mostra tensione e grazia, sapienza e carattere. Una splendida espressione made in Chianti Classico. Meglio dal 2026.

Castello di Volpaia Chianti Classico Coltassala Gran Selezione 2019 95 Rosso

Timido al naso si manifesta con ricordi di frutti rossi croccanti come ribes e mirtillo rosso. Secondariamente, fiori di ibisco e chicchi di melagrana. Al palato, corpo pieno, tannini ben estratti ed un finale di buona persistenza. Bevi ora o invecchia.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna La Fornace Gran Selezione 2019 95 Rosso

Leggermente austero al naso si racconta lentamente con note di prugne nere, more, coriandolo, spezie indiane miste e karkadè. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale leggermente rigido ma veritiero ed assolutamente luminoso durante tutta la sua progressione. Meglio dal 2026.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna Contessa Luisa Gran Selezione 2019 95 Rosso

Vivo e coinvolgente mostra note di prugne rosse, limoni, fiori di limone, lime, guaranà, cedro in pezzi, pepe bianco e cumino descrivono la scena principale di questa giovane Gran Selezione. Corpo pieno, tannini molto polimerizzati ed un finale armonico ed essenziale che coniuga polpa e distensione verticale. Meglio dal 2026.

Valiano Chianti Classico San Lazzaro Gran Selezione 2019 95 Rosso

Estremamente floreale mostra note di lavanda, ibisco, giacinto, cumino, pepe bianco, bergamotto e lime. Tante erbe mediterranee descrivono il profilo secondario di questa Gran Selezione decisa e vibrante ma di notevole eleganza. Corpo pieno, tannini setosi di notevole bellezza ed un finale dalla chiusura sapida e balsamica decisamente fresca e moderna. Una grandissima Gran Selezione. Solo 4500 bottiglie prodotte. Meglio dal 2024.

Le Miccine Chianti Classico Gran Selezione 2019 95 Rosso

Assolutamente integro e preciso nella matrice sensoriale vivace mostra note di ciliegie, lamponi, ribes, magnolie, gardenie e biancospino. Corpo medio, tannini perfettamente polimerizzati ed un finale succoso ed essenziale che mostra pura energia e complessità di un Sangiovese in purezza made in Gaiole. Meglio dal 2025.

Querceto di Castellina Chianti Classico Sei Gran Selezione 2019 95 Rosso

Denso e compatto nel profilo sensoriale, in maniera indistruttibile, si riconosce l’importanza e l’impatto del legno nobile che si combina perfettamente alla qualità della matrice che si racconta con prugne nere, more, cioccolato fondente, noci e nocciole tostate. In sottofondo la vaniglia domina la scena secondaria. Corpo medio, tannini morbidi ed avvolgenti con leggera mordenza ed un finale elegante come pochi altri. Meglio dal 2024.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Ruspoli Gran Selezione 2019 95 Rosso

Ciliegie, lamponi, fiori di sambuco e guaranà sono i sentori principali di questa giovane e dinamica Gran Selezione. Corpo pieno, gustoso ed armonico nel profilo gustativo mostra eleganza e distensione. Classe da vendere qui. Meglio dal 2025.

Le Cinciole Chianti Classico Aluigi Gran Selezione 2018 95 Rosso

Estremamente delicato e suadente al naso mostra note di lamponi, ribes, fragoline di bosco, bergamotto e mandarini verdi. Corpo medio, tannini rigidi al momento ed un finale di ottima tensione. Meglio dal 2026.

San Giusto a Rentennano Chianti Classico Le Baròncole Riserva 2020 95 Rosso

Assolutamente integra e composta questa Riserva lascia percepire in modo elegante solarità e maturità. Corpo medio-pieno, tannini molto levigati ed un finale cremoso e di notevole bellezza. Splendido sin da subito. Bevi ora.

Le Miccine Chianti Classico Riserva 2020 95 Rosso

Ciliegie, lamponi, ribes, susine, fiori di agapanto e glicine descrivono la scena principale di questa solida Riserva dai toni puri. Corpo medio, tannini soffici ed un finale elegantissimo di notevole bellezza. Meglio dal 2026

Riecine Chianti Classico Riserva 2020 95 Rosso

Lamponi, ribes, fiori di limone, lime, tiglio, biancospino, magnolie e gardenie descrivono il profilo sensoriale di questa Riserva. C’è di più in sottofondo con sfumature di foglie di tè verdi e guaranà. Corpo pieno, tannini morbidi di ottima fattura ed un finale vispo e dinamico. Splendido sin da subito.

Castello di Ama Chianti Classico Montebuoni Riserva 2019 95 Rosso

Ricco e di carattere floreale mostra note di lavanda, ibisco, giacinto, passiflora, susine e magnolie. Tante gardenie e biancospino descrivono la scena principale aumentando il candore di una matrice elegante e radiosa. Corpo pieno, tannini mordenti di ottima fattura ed un finale leggermente amaricante che mostra solidità e tanta materia. Meglio dal 2025.

Castello di Bossi Chianti Classico Gran Selezione 2019 94 Rosso

Esuberante e classico nel profilo sensoriale mostra note di prugne rosse, coriandolo, tiglio, incenso e vetiver. Corpo medio-pieno, tannini molto levigati ed un finale solare ricco di positività. Meglio dal 2025.

Colle Bereto Chianti Classico Gran Selezione 2019 94 Rosso

Succoso ed armonico nell’equilibrio di note belle, vivaci, agrumate e speziate, questa Gran Selezione mostra note di lamponi, ribes, graspo spezzato, coriandolo, hummus, rabarbaro, mandorle tritate, guaranà e karkadè. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale preciso ed essenziale che racconta l’equilibrio di Radda nel calice. Meglio dal 2026.

Rocca delle Macie Chianti Classico Sergio Zingarelli Gran Selezione 2019 94 Rosso

Leggermnete riduttivo nel profilo principale mostra note di lamponi, prugne nere, susine e fiori blu misti. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale serio ed essenziale che coniuga equilibrio e distensione. meglio dal 2024.

Il Molino di Grace Chianti Classico Il Margone Gran Selezione 2019 94 Rosso

Succoso ed essenziale nel profilo sensoriale mostra note di prugne rosse, ciliegie, tiglio, lime, guaranà, sandalo e canfora. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale gustoso ed essenziale di sapida fattura. Meglio dal 2025.

La Sala Chianti Classico Il Torriano Gran Selezione 2019 94 Rosso

Luminoso e freschissimo al naso mostra note di sandalo, tiglio, magnolie, gardenie, lime e menta piperita. Corpo pieno, tannini perfettamente polimerizzati ed un finale lineare ed armonico. Meglio dal 2025.

Quercia al Poggio Chianti Classico Vigna le Cataste Gran Selezione 2019 94 Rosso

Succoso e vibrante al naso mostra note di lamponi, ribes, buccia di limone, tiglio, erba tagliata e sedano spezzato. Corpo medio-pieno, tannini mordenti ed un finale vibrante di onesta e genuina fattura. Ottima crescita qui. Meglio dal 2025.

Terreno Chianti Classico Sillano Gran Selezione 2019 94 Rosso

Leggermente riduttivo al naso mostra note di prugne nere, more, visciole, buccia di arancia, mandarini verdi e guaranà. Corpo medio-pieno, tannini mordenti ed un finale davvero gustoso. Meglio dal 2026.

Brancaia Chianti Classico Gran Selezione 2020 94 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra note di fragoline di bosco, lamponi, menta piperita e cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale gustoso e lineare. Meglio dal 2025.

Mazzei Chianti Classico Castello Fonterutoli Gran Selezione 2020 94 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di ciliegie, fragoline di bosco, fiori misti e foglie di tè verde. Corpo medio, tannini morbidi di ottima grana fine ed un finale lineare e gustoso di piacevole carattere mediterraneo. Meglio dal 2026.

Mazzei Chianti Classico Badiòla Gran Selezione 2020 94 Rosso

Autentico e di carattere maturo mostra note di prugne rosse, lavanda, ibisco, giacinto e guaranà. Corpo medio, saporito e gustoso al palato, mostra tannini morbidi poco estratti ed un finale essenziale di stampo mediterraneo. Meglio dal 2025.

Castello La Leccia Chianti Classico Bruciagna Gran Selezione 2020 94 Rosso

Leggiadro e dinamico al naso mostra note di ciliegie, fragole, prugne rosse, canfora, buccia di mandarino, gerani in fiore e camomilla. Corpo medio-pieno, elegante e disteso nel sorso mostra succosità e compattezza. Splendido sin da subito. Meglio dal 2025.

Fontodi Chianti Classico Vigna del Sorbo Gran Selezione 2020 94 Rosso

Complesso e stratificato mostra un’anima riduttiva di notevole carattere e spessore. Le note di prugne rosse si fondono a fiori misti, succo di mandarino e coriandolo. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale succoso e lineare. Momento di chiusura, meglio degustare nuovamente più avanti.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Strada al Sasso Gran Selezione 2020 94 Rosso

Solido e centrato mostra note di prugne rosse, fragole, datteri, sandalo, incenso e camomilla. Corpo pieno, tannini mordenti decisamente rigidi ed un finale teso che avrà bisogno di tempo per distendersi. Meglio dal 2026.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Dofana Gran Selezione 2018 94 Rosso

Solido e deciso nel profilo sensoriale Vigna Dofana nel 2020 mostra carattere e precisione sensoriale. Le note di prugne rosse, fragoline di bosco, buccia di limone e timo selvatico si fondono nel migliore dei modi a sfumature di iodio marino e foglie di tè verde. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale dinamico ricco di personalità. Meglio dal 2025.

Lamole di Lamole Chianti Classico Vigneto di Campolungo Gran Selezione 2018 94 Rosso

Preciso e ricco di carattere mostra note di di prugne nere, more, caramello dolce e bergamotto. Corpo medio-pieno, tannini precisi di ottima grana ed un finale luminosissimo di grandissima classe. Meglio dal 2025.

Marchesi Frescobaldi Chianti Classico Rialzi Gran Selezione 2018 94 Rosso

Serio e vivace mostra note di bergamotto, lime, guaranà e karkadè. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale succoso e vibrante che mostra una percezione acida impressionante nel sorso e nell’aftertasting. Bevi ora o invecchia.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico Stielle Gran Selezione 2018 94 Rosso

Leggiadro e positivo al naso alterna note miste floreali e fruttate mostrando complessità e precisione sensoriale. Corpo medio, tannini mordenti di ottimo carattere vispo ed un finale davvero leggiadro. Meglio dal 2025.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico Vigneto San Marcellino Gran Selezione 2018 94 Rosso

Potente e stratificato mostra note di prugne nere, more, asfalto caldo, gerani, coriandolo, sandalo e cumino. Corpo medio-pieno, struttura succosa e lineare ed un finale ricco di materia che chiude elegante seppur leggermente amaricante. Meglio dal 2025.

Podere Poggio Scalette Chianti Classico 2021 94 Rosso

Incredibilmente complesso al naso mostra note di lavanda, violetta selvatica, tiglio in fiore, buccia di lime e gardenie. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale teso e vibrante che colpisce sin da subito. Meglio dal 2025.

Querciavalle Chianti Classico Losi Millennium Gran Selezione 2015 94 Rosso

Preciso ed essenziale al naso mostra note di prugne rosse, fragole, cedro in pezzi, succo di pompelmo e petali di rosa. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale di notevole classe e bellezza. Preciso ed armonico. Bevi ora o invecchia.

Caparsa Chianti Classico Caparsino Riserva 2020 94 Rosso

Splendido e coinvolgente nella matrice principale mostra note di fragole, sandalo, prugne rosse, cedro in pezzi e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini molto morbidi ed un finale di splendida leggiadria. Meglio dal 2025.

Dievole Chianti Classico Novecento Riserva 2020 94 Rosso

Molto maturo al naso mostra note di prugne nere, more, cassis, mirto selvatico e bacche di ginepro. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di ottima piacevolezza. Una grandissima Riserva. Bevi ora o invecchia.

Fèlsina Chianti Classico Rancia Riserva 2020 94 Rosso

Molto erbaceo al naso mostra note di graspo spezzato, china, radice di ginseng e mallo di noce. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale di ottima tensione. Border line in raccolta verrà fuori nel tempo. Meglio dal 2026.

Gagliole Chianti Classico Riserva 2020 94 Rosso

Maturo e ben speziato nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, more, sandalo, incenso e bacche di ginepro. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale vibrante. Meglio dal 2025.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio Riserva 2020 94 Rosso

Preciso e vibrante al naso mostra note di guaranà, foglie di tè verdi, sedano spezzato, kiwi maturi, lamponi e ribes. Corpo medio, tannini soffici ed un finale elegantissimo e composto. Splendida referenza tra le Riserva. Meglio dal 2024.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Riserva 2020 94 Rosso

Ciliegie, lamponi, ribes, cioccolato bianco, magnolie e gardenie descrivono il profilo principale di questa Riserva solida, di stampo elegante. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale davvero gustoso e moderno. Meglio dal 2025.

Borgo Scopeto Chianti Classico Vigna Misciano Riserva 2019 94 Rosso

Limoni, prugne rosse, ciliegie, cassis e mirto selvatico descrivono il profilo sensoriale di ottima personalità. Corpo medio, tannini rotondi di ottima grana fine ed un finale di stampo classico davvero gustoso. Bevi ora o invecchia.

Casa Emma Chianti Classico Gran Selezione 2019 93 Rosso

Aperto e speziato al naso mostra note di prugne rosse, lamponi, ribes, mirtilli pressati e giacinto pressato. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale lineare e piacevole nei tratti mediterranei. Meglio dal 2024.

Castello di Albola Chianti Classico Il Solatìo Gran Selezione 2019 93 Rosso

Elegante e ricco nel profilo sensoriale autentico alterna note di limoni, lime, vetiver, gardenie, magnolie e biancospino. Corpo medio, tannini rotondi di piacevole bellezza ed un finale lineare ed armonico. Meglio dal 2024.

Il Poggiolino Chianti Classico Le Balze Gran Selezione 2019 93 Rosso

Preciso e strutturato mostra note di buccia di limone, tiglio, lime, guaranà, karkadè e magnolie. Tanto biancospino domina la scena secondaria. Corpo medio, tannini soffici ed un finale lineare di ottima vibrazione. Meglio dal 2025.

Lamole di Lamole Chianti Classico Vigna Grospoli Gran Selezione 2019 93 Rosso

Succoso e vibrante al naso mostra note di prugne rosse, lime, fiori di limone, lime, timo selvatico, mentuccia selvatica e coriandolo. Corpo medio-pieno, armonico e bilanciato mostra eleganza e complessità. Meglio dal 2024.

Nardi Viticoltori Chianti Classico Vigna del Pino Gran Selezione 2019 93 Rosso

Ricco di materia e polpa al naso mostra note di prugne rosse, ciliegie, lamponi, caramello dolce, rabarbaro, incenso e spezie miste. Corpo pieno, tannini molto morbidi e levigati ed un finale coinvolgente di stampo mediterraneo. Meglio dal 2025.

Poggio Torselli Chianti Classico Gran Selezione 2019 93 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra note di lamponi, ribes, tiglio, canfora, gelsomino, acacia e sambuco. Corpo medio, tannini soffici ed un finale che avrà bisogno di tempo per venir fuori. Meglio dal 2024.

Ruffino Chianti Classico Romitorio di Santedame Gran Selezione 2019 93 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra note di lamponi, ribes, tiglio, fiori di limone, lime e guaranà. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale gustoso ed elegante. Meglio dal 2024.

Vallepicciola Chianti Classico Lapina Gran Selezione 2019 93 Rosso

Molto dolce al naso mostra note di prugne nere, more, visciole, fragoline di bosco, nocciole tostate, vaniglia e zucchero a velo. Corpo pieno, tannini estremamente levigati ed un finale cremoso di notevole densità. Ottima la materia, notevole la presenza del legno che avrà bisogno di tempo per essere completamente integrato nella matrice. Meglio dal 2027.

Rocca delle Macie Chianti Classico Riserva di Fizzano Single Vineyard Gran Selezione 2020 93 Rosso

Ricco e speziato al naso mostra note di prugne nere, more, coriandolo, pepe bianco e china. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale che mostra pienezza e carattere solare. Meglio dal 2025.

Bindi Sergardi Chianti Classico Mocenni 89 Gran Selezione 2018 93 Rosso

Preciso ed essenziale mostra note di ciliegie, prugne rosse, fragole, canfora, buccia di mandarino, tiglio, succo di limone, menta piperita e mallo di noce. Corpo medio-pieno, tannini morbidi perfettamente maturi ed un finale iconico che racconta bellezza e leggiadria mediterranea. Meglio dal 2025.

Capannelle Chianti Classico Gran Selezione 2018 93 Rosso

Maturo e solido nel profilo principale mostra note di fragole, prugne rosse, canfora, buccia di mandarino, salvia e maggiorana. C’è di più nel sottofondo succoso e vibrante di ottimo spessore. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale leggiadro di piacevole succosità ma media brillantezza. Bevi ora.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Montaperto Gran Selezione 2018 93 Rosso

Solido e compatto mostra un profilo sensoriale di natura dark che ricorda le prugne nere, le more, la china, il rabarbaro, il cedro in pezzi, le bacche di ginepro ed il pepe nero. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale compatto di notevole potenza. Meglio dal 2026.

Castello della Paneretta Chianti Classico Torre a Destra Gran Selezione 2018 93 Rosso

Molto dolce nel profilo sensoriale mostra note di prugne disidratate, succo di limone, buccia di mandarino, citronella e mandarini verdi. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale lineare e vibrante di piacevole tensione. Tanto legno che sarà meglio fuso dal 2025.

Ormanni Chianti Classico Dugentanni Etchetta Storica Gran Selezione 2018 93 Rosso

Luminoso ed essenziale nel calice mostra note di limoni, fiori bianchi misti e ciliegie. Corpo medio, tanni mordenti ed un finale lineare e gustoso di notevole mordenza. Meglio dal 2025.

Querciabella Chianti Classico Gran Selezione 2018 93 Rosso

Lineare e gustoso mostra note di tiglio in fiore, camomilla, elicriso e gerani. Corpo medio, equilibrato ed armonico nel sorso mostra grazia e delicata potenza. Corpo medio, tannini soffici ed un finale davvero leggiadro e “gioioso”. Bevi ora.

Tregole Chianti Classico Vigna degli Asini Gran Selezione 2018 93 Rosso

Molto maturo e concentrato al naso mostra note di prugne rosse, fragole, tiglio, buccia di mandarino, cumino, pompelmo rosa e bacche di ginepro. Corpo pieno, tannini morbidi di grana finissima ed un finale onesto e genuino che mostra bellezza e scorrevolezza. Bevi ora o invecchia.

Brancaia Chianti Classico 2021 93 Rosso

Nel profilo principale si manifesta con sentori di fragoline di bosco, more e lamponi selvatici. In sottofondo, mandorle verdi siciliane, noci e zenzero. Al palato, corpo medio-pieno, tannini levigati ed un finale lineare e preciso. Bevi ora o invecchia.

Casa Emma Chianti Classico 2021 93 Rosso

Naso pazzesco che ricorda chicchi di melagrana, anguria e ciliegie croccanti. Nella sfera secondaria, fiori di limone, liquirizia in stecca ed erbe aromatiche come timo, ruta e nepitella. Al palato, corpo pieno, tannini mordenti ed un finale preciso, solare e di piacevole allungo. Bevi ora o invecchia.

Castello di Monsanto Chianti Classico 2021 93 Rosso

Morbido al naso si manifesta con ricordi di chicchi di melagrana, susine rosse e cedro caramellato. In sottofondo, ricordi di affumicatura, sandalo e patchouli. Al palato, corpo pieno, tannini mordenti ed un finale che si distenderà col tempo. Meglio dal 2024.

San Giusto a Rentennano Chianti Classico 2021 93 Rosso

Frutti rossi come fragoline di bosco, more e mirtilli di rovo s’innalzano dal calice, croccanti e vivaci. In sottofondo, polvere da sparo, pietra sbriciolata e ostriche. Al palato, corpo pieno, tannini rustici ed un finale succoso ed intenso. Bevi ora o invecchia.

Poggerino Chianti Classico 2021 93 Rosso

Gentile e ben slanciato nel profilo sensoriale mostra note di lamponi, ribes, buccia di lime e pepe bianco. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di ottimo slancio e gusto vivace. Meglio dal 2024.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio 2021 93 Rosso

Lamponi, ribes, cioccolato fondente, menta piperita, cannella in polvere e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di ottima qualità e leggiadria. Bevi ora.

Riecine Chianti Classico 2021 93 Rosso

Eleganza e vivacità si fondono egregiamente in questa giovane espressione made in Chianti Classico. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso ed assolutamente verace e classicamente chiantigiano. Bevi ora.

Borgo Casa Al Vento Chianti Classico V’Incanto Gran Selezione 2017 93 Rosso

Preciso e succoso al naso mostra note di prugne rosse, fragoline di bosco, buccia di limone, tiglio, canfora e karkadè. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale gustoso di ottima leggiadria. Splendido sin da subito.

Castello di Radda Chianti Classico Vigna Il Corno Gran Selezione 2017 93 Rosso

Aperto e dinamico al naso mostra note di fragoline di bosco, prugne rosse, mirtilli, fiori di sambuco e guaranà. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale gustoso di notevole vibrazione. Meglio dal 2025.

Brancaia Chianti Classico Riserva 2020 93 Rosso

Fresco e preciso al naso mostra note di prugne rosse, fragoline di bosco, cedro in pezzi e cioccolato fondente. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale mordente. Meglio dal 2025.

Capraia Chianti Classico Riserva 2020 93 Rosso

Succoso e vibrante nella matrice principale mostra note di ciliegie, buccia di limone, fiori di glicine e guaranà. Corpo medio, tannini rotondi di ottima fattura ed un finale davvero gustoso ed equilibrato. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico Riserva 2020 93 Rosso

Solido e centrato mostra note di prugne nere, more, fiori misti e coriandolo. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di piacevole equilibrio gustativo. Meglio dal 2025.

Castello di Meleto Chianti Classico Riserva 2020 93 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di fragole, prugne rosse, ciliegie e karkadè. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale succoso e vibrante. Solare e mediterraneo. Meglio dal 2025.

Castello di Querceto Chianti Classico Riserva 2020 93 Rosso

Preciso e ricco di materia mostra note di prugne nere, more, visciole, amarene, bacche di ginepro e buccia di limone. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale lineare di ottimo gustoso e piacevolezza. Quanta polpa! Meglio dal 2025.

Rocca delle Macie Chianti Classico Sergioveto Riserva 2020 93 Rosso

Rustico al naso mostra note di prugne nere, more, canfora, foglie di tè nero e maggiorana. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di ottima luminosità. Bevi ora.

Ruffino Chianti Classico Riserva Ducale 2020 93 Rosso

Aperto e ben disteso nel calice mostra note di buccia di limone, lime, tiglio, magnolie e biancospino. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale succoso e ben dinamico nel sorso moderno. Bevi ora.

Villa Vallacchio Chianti Classico Alberta Riserva 2020 93 Rosso

Intrigante e di buona vivacità sensoriale mostra note di lamponi, ribes, buccia di limone e fiori di limone. Corpo pieno, tannini mordenti ed un finale solido che avrà bisogno di tempo per distendersi. Meglio dal 2025.

Bindi Sergardi Chianti Classico Calidonia Riserva 2019 93 Rosso

Preciso e camaleontico mostra complessità e stratificazione nelle note di prugne nere, more, coriandolo e cumino. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale gustoso di ottima personalità. Meglio dal 2025.

Capannelle Chianti Classico Riserva 2019 93 Rosso

Luminoso e gustoso nei frutti rossi maturi mostra note di lamponi, melagrana, buccia di limone, mirtilli e guaranà. Tante spezie miste descrivono la scena secondaria aumentandone la complessità. Corpo medio, tannini di grana finissima ed un finale succoso ed equilibrato che mostra quanto è bello il profilo mediterraneo essenziale. Bevi ora o invecchia.

Castello di Gabbiano Chianti Classico Bellezza Gran Selezione 2019 92 Rosso

Maturo ed avvolgente mostra note di lamponi, ribes, ciliegie, erba tagliata e spezie miste. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale lineare e gustoso. Bello sin da subito.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Le Bolle Gran Selezione 2019 92 Rosso

Aperto e di carattere terso mostra note di ciliegie, lamponi, ribes, tiglio, gardenie e gelsomino. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale lineare. Meglio dal 2025.

Luiano Chianti Classico Ottantuno Gran Selezione 2019 92 Rosso

Prugne nere, more, olive nere ed asfalto bagnato riempiono il calice di note solide di stampo dark. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi ed un finale composto che verrà fuori nel tempo. Meglio dal 2025.

San Felice Chianti Classico Il Grigio Gran Selezione 2019 92 Rosso

Prugne nere, asfalto bagnato, gerani, sandalo, incenso, cumino, coriandolo e fiori misti descrivono la scena principale di questa Gran Selezione solida ed autentica. Corpo medio, tannini soffici ed un finale leggiadro e gustoso. Bevi ora.

Triacca Chianti Classico La Madonnina Gran Selezione 2019 92 Rosso

Leggermente erbaceo al naso mostra note di prugne rosse, ciliegie, graspo spezzato e mandorle tritate. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale di media distensione. Meglio dal 2025.

Carpineto Chianti Classico Gran Selezione 2020 92 Rosso

Solido e compatto nella matrice principale mostra note di prugne rosse, fragole, succo di arancia e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso di piacevole armonia. Meglio dal 2024.

Castello di Querceto Chianti Classico La Corte Gran Selezione 2020 92 Rosso

Ciliegie, lamponi, buccia di limone, fiori misti bianchi e cioccolato bianco. Corpo medio, tannini soffici ed un finale vispo di piacevole equilibrio gustativo. Meglio dal 2025.

Cecchi Chianti Classico Valore di Famiglia Gran Selezione 2018 92 Rosso

Dinamico ed esuberante al naso mostra note di fragoline di bosco, cedro in pezzi, vetiver, sedano spezzato e menta piperita. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale solido e centrato. Bevi ora.

Fattoria della Aiola Chianti Classico Cancello Rosso Gran Selezione 2018 92 Rosso

Tanti fiori nel calice raccontano di gerani, magnolie, gardenie e spezie miste. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale genuino di piacevolissima bevibilità. Bevi ora.

Lanciola Chianti Classico Le Masse di Greve Gran Selezione 2018 92 Rosso

Pronunciato e speziato al naso mostra note di prugne nere, more, mirto selvatico, cassis e spezie indiane miste. Corpo pieno, tannini molto morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Meglio dal 2026.

Le Filigare Chianti Classico Lorenzo Gran Selezione 2018 92 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra note di buccia di limone, fiori di glicine, sambuco, tiglio e guaranà. Corpo medio, tannini soffici ed un finale lineare. Piacevole sin da subito.

Ruffino Chianti Classico Riserva Ducale Oro Gran Selezione 2018 92 Rosso

Prugne rosse, fragole, succo di mandarino, ciliegie, magnolie, gardenie e tiglio in fiore. Corpo medio, tannini soffici ed un finale leggiadro ed essenziale davvero gustoso. Bevi ora.

Vecchi Terre di Montefili Chianti Classico Gran Selezione 2018 92 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di visciole, amarene sotto spirito, violetta bagnata e fragoline di bosco. Corpo pieno, tannini molto morbidi ed un finale compatto di buona tensione. Meglio al palato che al naso. Bevi ora.

Vignamaggio Chianti Classico Monna Lisa Gran Selezione 2018 92 Rosso

Ricco nel frutto maturo mostra note di fragole, prugne rosse, datteri maturi, resina di pino e fichi maturi. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona piacevolezza. Bevi ora.

Arillo in Terrabianca Chianti Classico Sacello 2021 92 Rosso

Nel profilo principale fragole mature, ciliegie succose e pesche bianche. In sottofondo, fiori rossi come petali di rosa rossa ed ibisco, ma anche spezie come pepe nero e cardamomo. Al palato, corpo medio-pieno, tannini vivaci ed un finale dal ritorno sapido ed accattivante. Bevi ora o invecchia.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castelgreve 2021 92 Rosso

Ricordi di frutti rossi croccanti come ribes rossi, mirtilli rossi e fragoline di bosco. Nella scena secondaria, fiori rossi come petali di rosa rossa, ibisco ma anche spezie come pepe nero e paprika dolce. Al palato, corpo pieno, tannini vividi ed un finale sapido e di piacevole allungo. Bevi ora.

Castello di Meleto Chianti Classico 2021 92 Rosso

Vivace ed essenziale al naso ricorda di pesche gialle, fragole croccanti e ciliegie. Nel profilo secondario, succo di albicocca, ginestre in fiore e passiflora. All’assaggio, corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale saporito e davvero ben definito. Bevi ora.

Castello di Volpaia Chianti Classico 2021 92 Rosso

Frutti rossi come ribes e fragoline di bosco inebriano il calice. In sottofondo, fiori rossi pressati come rose ed elicriso. Al palato, corpo pieno, tannini vispi ed un finale di piacevole allungo, preciso e pulito. Bevi ora.

Fèlsina Chianti Classico Berardenga 2021 92 Rosso

Pesche gialle, albicocche ed agrumi invadono la scena primaria. Nel profilo secondario, graspo spezzato, sedano e finocchietto selvatico. Al palato, corpo pieno, tannini vellutati ed un finale sapido ed avvolgente. Bevi ora.

Istine Chianti Classico 2021 92 Rosso

Prugne rosse ma anche arance sanguinelle nel profilo principale. In sottofondo, zucchero vanigliato e caramelle gommose. Al palato, corpo pieno, tannini mordenti ed un finale dalla chiusura che rimanda alla tipica acidità del Sangiovese. Bevi ora.

Poggio Niccolini Chianti Classico Capaccioli 2021 92 Rosso

Ciliegie, lamponi, more, lavanda e giacinto. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona linearità. Gustoso, sapido e perfettamente interpretato nel punto di raccolta e di estrazione. Meglio dal 2024.

Principe Corsini Chianti Classico Villa Le Corti Le Corti 2021 92 Rosso

Ciliegie, lamponi, ribes, buccia di lime, fiori di gardenie e mandorle. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso davvero integro e ben bilanciato in ogni parte del sorso ben progressivo. Bevi ora.

Quercia al Poggio Chianti Classico 2021 92 Rosso

Succoso ed intrigante mostra note di prugne rosse, fragole, cedro in pezzi e succo di pompelmo. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Bello sin da subito.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico 2021 92 Rosso

Espressivo e decisamente esuberante nel calice mostra note di susine, prugne nere, more, cumino e sandalo. Tante amarene descrivono la scena secondaria di ottima fattura. Corpo medio, tannini ben estratti ed un finale gustoso e di notevole volume. Meglio dal 2025.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico 2021 92 Rosso

Luminoso ed essenziale al naso mostra note di prugne nere, more, cumino e bacche di ginepro. Speziato e profondo mostra una solida struttura ed una vivace esuberanza tipica del millesimo. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di ottima qualità. Bevi ora.

Villa Vallacchio Chianti Classico 2021 92 Rosso

Ciliegie, lamponi, buccia di limone, fiori di mandarino e foglie di tè verde descrivono la scena principale di ottima luminosità. Corpo medio, tannini rotondi di ottima fattura ed un finale piacevole ed essenziale. Ottimo. Bevi ora.

Casaloste Chianti Classico Gran Selezione 2017 92 Rosso

Potente al naso ricorda note importanti di crosta di pane, foglie bagnate, sandalo, cumino, bacche di ginepro e pepe nero. Corpo medio, tannini leggermente asciuganti ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2025.

Arillo in Terrabianca Chianti Classico Poggio Croce Riserva 2020 92 Rosso

Aperto e dinamico nella matrice principale mostra note di ciliegie, lamponi, fiori di limone e guaranà. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale leggermente amaricante. Meglio dal 2025.

Buondonno Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Spavaldo e ben solare nel profilo sensoriale mostra note di ciliegie, prugne rosse, fragoline di bosco e foglie di tè verdi e nere. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale che coniuga stile e precisione sartoriale! Splendido ora.

Castello di Volpaia Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Aperto e dinamico nel profilo sensoriale mostra note di fragole, prugne rosse, ciliegie e succo di lime. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale gustoso di buona armonia. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Agostino Petri Riserva 2020 92 Rosso

Potente e strutturato al naso mostra note di prugne nere, more, coriandolo e bacche di ginepro. Corpo medio, tannini soffici ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

La Montanina Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Preciso ed integro nel profilo sensoriale mostra note di fragole, prugne rosse, ciliegie, pepe bianco e caramello. Corpo medio, tannini soffici ed un finale lineare di piacevole equilibrio gustativo. Bevi ora.

Le Filigare Chianti Classico Maria Vittoria Riserva 2020 92 Rosso

Preciso ed essenziale nel calice mostra note di buccia di limone, tiglio in fiore, sedano spezzato e lime. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media distensione. Bevi ora.

L’Erta di Radda Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Pronunciato e vibrante al naso mostra note di amarene, susine, albicocche, mallo di noce e foglie di tè verde. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buon equilibrio gustativo. Bevi ora.

Monte Bernardi Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Lamponi, ribes e buccia di limone sono i sentori principali di questa Riserva made in Chianti Classico. Corpo medio, tannini soffici di grana finissima ed un finale lineare e gustoso. Il bello dell’essenziale. Bevi ora.

Monteraponi Chianti Classico Il Campitello Riserva 2020 92 Rosso

Luminoso ed accattivante nel profilo sensoriale mostra note di ciliegie, prugne rosse, fragoline di bosco e karkadè. Corpo medio, tannini soffici ed un finale sapido di buona linearità. Dal centro palato in poi manca un po’ di polpa e carattere. Meglio dal 2024.

Podere Terreno Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Preciso ed essenziale al naso mostra note di fragole, fiori rossi, prugne rosse, ciliegie e rosmarino. Corpo medio, tannini morbidi di grana fine ed un finale leggiadro e gustoso. Bevi ora.

Rocca delle Macie Chianti Classico Riserva 2020 92 Rosso

Scuro nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, more, foglie di tè nero, chinotto e bergamotto. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di media scorrevolezza.

San Felice Chianti Classico Il Grigio Riserva 2020 92 Rosso

Potente e strutturato al naso mostra note di more, amarene, fragole, visciole, cedro in pezzi e guaranà. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di ottima succosità. Bevi ora o invecchia.

Altiero Chianti Classico Gran Selezione 2019 91 Rosso

Vivo e croccante mostra note di prugne rosse, cedro in pezzi, succo di mandarini e limoni. Corpo medio, tannini soffici ed un finale lineare e gustoso. Bevi ora o invecchia.

Arillo in Terrabianca Chianti Classico Gran Selezione 2019 91 Rosso

Succoso e fresco nel tratto balsamico mostra note di lavanda, susine, fiori di agapanto, magnolie e gardenie. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale gustoso di piacevole equilibrio gustativo. Meglio dal 2025.

Colombaio di Cencio Chianti Classico Gran Selezione 2019 91 Rosso

Un naso particolare racconta di lamponi, ribes, foglie miste, menta piperita, tiglio, canfora e melissa. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale succoso e lineare. Bevi ora.

San Fabiano Calcinaia Chianti Classico Cellole Gran Selezione 2019 91 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra note di lamponi, fragoline di bosco, lime, pepe bianco, sandalo ed incenso. Corpo medio, tannini soffici ed un finale lineare di piacevole distensione. Meglio dal 2024.

San Giorgio a Lapi Chianti Classico Empathia Gran Selezione 2019 91 Rosso

Succoso e “verace” nella matrice principale mostra note di lamponi, ribes, tiglio, canfora, buccia di limone e mandarini verdi. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso di buona classicità. Meglio dal 2024.

Banfi Chianti Classico Fonte alla Selva Gran Selezione 2018 91 Rosso

Solido e centrato mostra frutti rossi misti, prugne nere e coriandolo. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale di piacevole grinta ed austerità. Meglio dal 2025.

Borgo la Stella Chianti Classico Gran Selezione 2018 91 Rosso

Leggermente offuscato al naso mostra note di prugne rosse, fragoline di bosco, maggiorana e coriandolo. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso di buona vibrazione. Leggermente erbaceo in chiusura.

Cafaggio Chianti Classico Basilica Solatìo Gran Selezione 2018 91 Rosso

Maturo e solare nel profilo sensoriale mostra note di prugne rosse, fragole e caramello dolce. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale gustoso di piacevole equilibrio gustativo. Magro, manca un po’ di materia e grinta.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII Gran Selezione 2018 91 Rosso

Molto aperto e leggermente scosso al naso mostra note di prugne rosse, fragole, datteri e resina di pino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di piacevole equilibrio gustativo. Bevi ora.

Casale dello Sparviero Chianti Classico Paronza Gran Selezione 2018 91 Rosso

Solido e strutturato mostra note di fiori rossi misti, coriandolo, cannella in polvere, sandalo e cumino. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale esile a cui manca un po’ di polpa. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Assai Gran Selezione 2018 91 Rosso

Caldo ed avvolgente al naso mostra note di prugne nere, more, sandalo, incenso, cumino e foglie di tè nero. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Villa Cerna & Rosa Chianti Classico Villa Rosa Gran Selezione 2018 91 Rosso

Aperto e dinamico al naso mostra note di lamponi, ribes, fiori di limone e tiglio. Corpo medio, tannini leggermente seccanti ed un finale lineare di media scorrevolezza. Bevi ora.

Bonacchi Chianti Classico 2021 91 Rosso

Timido al naso si presenta con sentori di pesche bianche, melagrana ed arancia rossa. In sottofondo rimandi a fiori gialli come ginestre ma anche erbe officinali come salvia arsa ed elicriso. Al palato, corpo pieno, tannini ben polimerizzati ed un finale davvero vivace e ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Capraia Chianti Classico 2021 91 Rosso

Dark al naso si presenta con rimandi a frutti neri e blu come more, mirtilli e prugne nere. In sottofondo, cola, china e chiodi di garofano. Al palato, corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale succoso e preciso. Bevi ora o invecchia.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Fontalpino 2021 91 Rosso

Schietto al naso ricorda di frutta gialla come ananas, mandarino tardivo e melone cantalupo. Nel profilo secondario, fiori gialli come ginestre, ma anche margherite. Al palato, corpo medio, tannini morbidi ed un finale essenziale di piacevole bevibilità.

Castagnoli Chianti Classico 2021 91 Rosso

Preciso e lineare questo giovane Chianti Classico si manifesta con sentori di pesche gialle, fragole mature e fragoline di bosco. In sottofondo, mandorle dolci siciliane, caramelle gommose alla frutta ma anche fiori bianchi come gardenie. Al palato, corpo pieno, tannini succosi ed un finale sapido ed allettante. Bevi ora o invecchia.

Castellare di Castellina Chianti Classico 2021 91 Rosso

Nel profilo principale succo di albicocca e pesca bianca. Genuino e piacevole ricorda di ciliegie e buccia di limone. Al palato, corpo medio-pieno, tannini levigati ed un finale preciso e di piacevole allungo. Bevi ora o invecchia.

Castello di Albola Chianti Classico 2021 91 Rosso

Profilo viola per questo giovane Chianti Classico, more, mirtilli, prugne e susine invadono la scena primaria. Nel profilo secondario, sandalo, incenso e camomilla si esaltano. Al palato, corpo medio-pieno, tannini levigati seppur leggermente seccante. Bevi ora.

Gagliole Chianti Classico Rubiolo 2021 91 Rosso

Amarene, ciliegie mature e fragole invadono la scena primaria. Nel profilo secondario, frutta tropicale come mango ed ananas. Al palato corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Le Filigare Chianti Classico Filigare 2021 91 Rosso

Fragole, ciliegie e chicchi di melagrana si fondono in questa prima analisi. In sottofondo, violetta e glicine in fiore. Al palato, corpo pieno, tannini levigati ed un finale dalla presente acidità, vispo e pungente. Bevi ora.

L’Erta di Radda Chianti Classico 2021 91 Rosso

Fragole e fragoline di bosco emergono vivaci dal calice. In sottofondo, frutta secca tostata come noci e nocciole. Al palato, corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale delicato ma succoso. Bevi ora.

Monteraponi Chianti Classico 2021 91 Rosso

More, visciole e susine descrivono la scena principale. Menta piperita e chiodi di garofano la scena secondaria. Corpo medio, tannini molto levigati ed un finale di piacevole armonia. Bevi ora.

Pruneto Chianti Classico 2021 91 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di fiori bagnati, succo di lime e pietra sbriciolata. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Querceto di Castellina Chianti Classico L’Aura 2021 91 Rosso

Piacevole e gustoso al naso mostra note “croccanti” di lamponi, fragoline di bosco, buccia di limone e fiori di glicine. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale teso che avrà bisogno di tempo per distendersi. Meglio dal 2025.

San Felice Chianti Classico 2021 91 Rosso

Prugne nere, susine e melagrana sono i protagonisti in questo calice. Legna arsa e polvere da sparo nella sfera secondaria. Al palato, corpo pieno, tannini mordenti ed un finale gustoso ma pungente. Bevi ora.

Tenuta di Arceno Chianti Classico 2021 91 Rosso

Pesche bianche, ribes bianchi e mirtilli selvatici nel profilo principale. Fiori rossi in sottofondo accompagnati da spezie come pepe nero, curcuma e paprika. Al palato, corpo pieno, tannini veraci ed un finale persistente e saporito. bevi ora.

Campomaggio Chianti Classico 2021 91 Rosso

Pesche nettarine ed albicocche invadono le scene primarie. In sottofondo, rabarbaro, china e cola. Al palato, corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale gustoso ma dispersivo. Bevi ora.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Lilliano 2021 91 Rosso

Ciliegie ed amarene aprono le scene in questo giovane Chianti Classico. Secondariamente, asfalto caldo, legna arsa e pepe nero in grani. Al palato, corpo pieno, tannini soffici ed un finale rustico di buona leggiadria. Bevi ora.

Vallone di Cecione Chianti Classico 2021 91 Rosso

Violetta selvatica, fiori bianchi misti, gardenie e magnolie descrivono la scena principale di piacevole classicismo. Corpo pieno, avvolgente nel sorso morbido e maturo mostra un finale “masticabile” di precisa fattura. Meglio dal 2024.

Marchesi Antinori Chianti Classico Villa Antinori Riserva 2020 91 Rosso

Genuino e piacevole al naso mostra note di ciliegie, buccia di limone e fiori di tiglio. Corpo medio, tannini soffici ed un finale gustoso di piacevole sapidità. Bevi ora.

Marchesi Antinori Chianti Classico Marchese Antinori Riserva 2020 91 Rosso

Piacevole e ben progettato alterna note di ciliegie, buccia di limone e fiori di biancospino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di splendida piacevolezza. Meglio dal 2024.

Cantine Guidi Chianti Classico Riserva (Chianti Classico) 2020 91 Rosso

Molto maturo e di buona forma sensoriale mostra note di fragole, datteri, caramello dolce e succo di mandarino. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di ottimo slancio. Piacevolissimo sin da subito.

Luiano Chianti Classico Riserva 2020 91 Rosso

Prugne nere, more, salvia, maggiorana e caramello sono i sentori principali di questa giovane Riserva. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Piacevole nella struttura importante.

Tenute Selvolini Chianti Classico Riserva 2020 91 Rosso

Molto aperto al naso e decisamente speziato nel profilo principale mostra note di china, rabarbaro e foglie di tè nero. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale di piacevole distensione. Meglio dal 2024.

Bonacchi Chianti Classico Riserva 2019 91 Rosso

Leggermente offuscato al naso mostra note di prugne nere, foglie di tè nero e maggiorana. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona piacevolezza. Bevi ora.

Le Fonti di Panzano Chianti Classico Gran Selezione 2019 90 Rosso

Leggermente rustico al naso mostra note di prugne rosse, limoni, graspo spezzato e chiodi di garofano. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale sapido di buona scorrevolezza. Meglio dal 2025.

Poggio al Sole Chianti Classico Casilia Gran Selezione 2019 90 Rosso

Maturo e solare al naso mostra note di prugne rosse, prugne nere, more, fiori di mandarino e succo di arancia. Corpo pieno, tannini mordenti ed un finale sapido di ottima tensione. Meglio dal 2024.

Cafaggio Chianti Classico Basilica San Martino Gran Selezione 2018 90 Rosso

Caldo ed avvolgente mostra note di prugne rosse, fragole, cedro in pezzi, pepe bianco ed incenso. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona classicità. Leggermente seccante in chiusura.

Santo Stefano Chianti Classico Gran Selezione 2018 90 Rosso

Preciso ed essenziale mostra note di prugne rosse, fragoline di bosco, cedro in pezzi, sandalo e cumino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di piacevole equilibrio gustativo. Bevi ora.

I Fabbri Chianti Classico Gran Selezione 2018 90 Rosso

Molto maturo al naso mostra note di fragole, prugne rosse, arancia sanguinella e bergamotto. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale semplice a cui manca un po’ di materia. Bevi ora.

Podere Il Palazzino Chianti Classico Argenina Gran Selezione 2018 90 Rosso

Succoso e lineare nella matrice sensoriale mostra note di ciliegie, limoni, sandalo e vetiver. Corpo medio, tannini soffici ed un finale piacevole di buona armonia. Bevi ora.

Cigliano di Sopra Chianti Classico 2021 90 Rosso

Pesche gialle e prugne gialle invadono il calice nel profilo principale. In sottofondo, sedano spezzato e finocchietto selvatico. Al palato, corpo medio-pieno, tannini semplici accompagnati da una spiccata acidità ed un finale un pò scarno. Bevi ora.

Monte Bernardi Chianti Classico Retromarcia 2021 90 Rosso

Frutti rossi a bacca piccola come more di rovo e ribes rossi invadono la scena primaria. In sottofondo erbe aromatiche come salvia e rosmarino ma anche menta fredda ed eucalipto. Al palato, corpo medio, tannini levigati ed un finale cremoso. Bevi ora.

Rocca delle Macie Chianti Classico 2021 90 Rosso

Leggermente polveroso al naso mostra note di prugne nere, more, salvia arsa e maggiorana. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona piacevolezza e distensione. Bevi ora.

San Fabiano Calcinaia Chianti Classico 2021 90 Rosso

Fragole mature e ribes invadono il calice. Crema pasticciera, vaniglia ma anche leggeri sentori agrumati come arance rosse e pompelmo rosa descrivono la scena secondaria. Al palato, corpo pieno, tannini pungenti ed un finale rustico e poco persistente. Bevi ora.

Castagnoli Chianti Classico Terrazze Riserva 2020 90 Rosso

Prugne nere, more, asfalto, foglie di tè nero, canfora e cumino descrivono la scena principale di questa Riserva di stampo speziato. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale scorrevole. Bello ora.

Ottomani Chianti Classico Riserva 2020 90 Rosso

Succoso e dinamico nella matrice principale mostra note di lamponi, ribes, buccia di limone e pepe bianco. Corpo medio, tannini leggermente gommosi ed un finale di piacevole distensione. Bevi ora.

Isola delle Falcole Chianti Classico Gran Selezione 2019 89 Rosso

Leggermente ossidativo nel carattere aperto mostra note di ciliegie, limoni, fiori bianchi misti e pepe bianco. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale semplice leggermente alcolico e dolce nella percezione. Bevi ora.

Podere Castellinuzza Chianti Classico Vecchie Vigne Gran Selezione 2019 89 Rosso

Preciso e gustoso al naso mostra note di prugne rosse, fragole, mirtilli, fiori di sambuco e pepe bianco. Corpo medio, tannini soffici ed un finale leggermente slegato nella matrice. Probabile deviazione in bottiglia. Bevi ora.

Savignola Paolina Chianti Classico 360° Gran Selezione 2018 89 Rosso

Potente e strutturato al naso mostra note di prugne nere, more, caramello dolce, maggiorana, china, radice di ginseng e resina di pino. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo a cui manca un po’ di vibrazione. Bevi ora.

Altiero Chianti Classico 2021 89 Rosso

Al naso sentori di frutti rossi a bacca piccola come ribes rossi, mirtilli ma anche chicchi di melagrana ed arancia rossa. In sottofondo, mallo di noce, mandorle verdi e radice di ginseng. Al palato, corpo medio-pieno, tannini leggermente crudi ed un finale semplice. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico 2021 89 Rosso

Frutti blu come mirtilli selvatici e ribes neri invadono la scena primaria. Cioccolato fondente, noci tostate e chicchi di caffè sono i protagonisti del profilo secondario. Al palato, corpo pieno, tannini da addomesticare ed un finale leggermente vuoto dal centro palato in poi. Meglio dal 2025.

Castello di Ama Chianti Classico Ama 2021 89 Rosso

Prugne nere essiccate, castagne del prete ed amarene mature invadono la scena primaria. In sottofondo, asfalto caldo, caramelle gommose e formaggio spalmabile. Al palato, corpo pieno, tannini morbidi ed un finale scarno dal centro palato in poi. Bevi ora.

Castello di Querceto Chianti Classico 2021 89 Rosso

Leggermente chiuso al naso ricorda di mele rosse tagliate, fragoline di bosco, e frutti a bacca piccola di rovo. In sottofondo, ricordi offuscati di polvere da sparo e cenere. Al palato, corpo medio-pieno, tannini rustici ed un finale poco consistente. Bevi ora.

Castello La Leccia Chianti Classico 2021 89 Rosso

Sentori di pesche bianche e frutti rossi come fragole e fragoline di bosco. In sottofondo, formaggio spalmabile, e lievito vanigliato. Al palato, corpo pieno, tannini rustici ed un finale intenso e duraturo. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Guado Alto 2021 89 Rosso

Maturo al naso ricorda di amarene sotto spirito e ciliegie mature. Nel profilo secondario, prugne nere essiccate e fiori pressati. Al palato, corpo medio, tannini verdi ed un finale poco accattivante. Bevi ora.

Collazzi Chianti Classico Bastioni dei Collazzi 2021 89 Rosso

Ricordi di pesche gialle mature e prugne gialle nel profilo principale. In sottofondo, miele d’acacia e cedro caramellato. Al palato, corpo medio-pieno, tannini rustici ed un finale dal ritorno zuccherino. Bevi ora.

Oliviera Chianti Classico Lavoro 2021 89 Rosso

Fragole croccanti e fragoline di bosco invadono la scena primaria. Nel profilo secondario, ricordi di erbe officinali come malva e tiglio. Al palato, corpo medio, tannini rustici ed un finale sapido ma scarno. Bevi ora.

Podere Castellinuzza Chianti Classico 2021 89 Rosso

Agrumi come arance sanguinella e mandarini tardivi invadono il calice. Legna arsa, cannella e cardamomo in sottofondo. Al palato, corpo medio-pieno, tannini mordenti ed un finale rustico. Bevi ora.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico Nozzole 2021 89 Rosso

Ricordi dark di prugne nere e ribes neri di bosco. In sottofondo, soia e sentori marini di sodio e sale. Al palato, corpo medio-pieno, tannini rustici ed un finale leggermente compassato. Meglio dal 2024.

Triacca Chianti Classico La Madonnina Bello Stento 2021 89 Rosso

Preciso e succoso mostra note di lamponi, ribes, ciliegie e fiori di camomilla. Corpo medio, tannini soffici ed un finale piacevole di buona maturità. Bevi ora.

Villa S. Andrea Chianti Classico 2021 89 Rosso

Luminoso nel calice mostra note di ciliegie, fragoline di bosco, buccia di lime e fiori di mandarino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di buona fattura. Bevi ora.

La Vigna di San Martino ad Argiano Chianti Classico Riserva 2020 89 Rosso

Splende nel calice con note succose di violetta selvatica, pepe bianco, tiglio, mandorle bianche e buccia di limone. Corpo medio, tannini secchi ed un finale di buona compostezza. Peccato l’asciugatura nel sorso. Bevi ora.

Podere Castellinuzza Chianti Classico Riserva 2020 89 Rosso

Ciliegie, fiori di sambuco, tiglio, guaranà e pepe bianco sono i sentori principali di questa Riserva ben progettata. Corpo medio, semplice nel sorso mostra distensione ma manca un po’ di brillantezza e carattere. Bevi ora.

Marchesi Antinori Chianti Classico Badia a Passignano Gran Selezione 2020 88 Rosso

Ossidativo nel profilo principale mostra note di lamponi, ribes, violetta selvatica e cioccolato bianco. Corpo pieno, tannini ben estratti ed un finale di media distensione, compresso e rustico.

Rignana Chianti Classico Villa di Rignana Gran Selezione 2018 88 Rosso

Aperto e ricco di fiori rossi mostra note di gerani, ibisco e karkadè ben fuse a sfumature di lime e pesche bianche. Corpo medio, tannini seccanti ed un finale di media distensione.

Vignole Chianti Classico Crespine Gran Selezione 2018 88 Rosso

Molto maturo al naso mostra note di prugne nere, more, visciole e cumino. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di semplice fattura, pronunciato ed alcolico nella percezione gustativa.

Buondonno Chianti Classico 2021 88 Rosso

Offuscato al naso ricorda di amarene sotto spirito, marasca e prugne nere. In sottofondo, fiori gialli pressati e radice di ginseng. Al palato, corpo medio, tannini poco invadenti ed un finale poco accattivante. Bevi ora.

Carpineto Chianti Classico 2021 88 Rosso

Ricordi di prugne gialle, pesche mature e mele cotogne. In sottofondo lievito vanigliato, frutta sciroppata ma anche spezie come anice stellato e pepe bianco. Al palato, corpo medio-pieno, tannini leggermente crudi ed un finale dal ritorno dolce. Bevi ora.

Cecchi Chianti Classico Storia di Famiglia 2021 88 Rosso

Ricordi di fragole mature, more e mirtilli croccanti. Nel profilo secondario, fiori rossi e spezie come pepe nero, curcuma e rosmarino tritato. Al palato, corpo medio-pieno, tannini mordenti ed un finale denso e leggermente amaricante. Bevi ora.

Cantine Guidi Chianti Classico (Chianti Classico) 2021 88 Rosso

Ricordi croccanti di frutti di bosco di rovo come mirtilli e ribes. Nel profilo secondario, fiori gialli come ginestre in fiore ma anche camomilla e malva. Al palato, corpo medio, tannini semplici ed un finale con poca struttura. Bevi ora.

La Montanina Chianti Classico 2021 88 Rosso

Profumi “masticabili” di mirtilli e more selvatici. In sottofondo, cola e china primeggiano insieme ad incenso e rabarbaro. Al palato, corpo pieno, tannini leggermente verdi ed un finale leggermente diluito.

Luiano Chianti Classico 2021 88 Rosso

Ricordi agrumati di arance rosse e pompelmo invadono la scena primaria. In sottofondo, finocchietto selvatico e foglia di pomodoro. All’assaggio, corpo medio-pieno, tannini levigati ed un finale semplice ed un pò scarno. Bevi ora.

Montesecondo Chianti Classico 2021 88 Rosso

Prugne rosse, amarene e ciliegie invadono la scena primaria. In sottofondo, liquirizia in stecca ed anice stellato invadono la scena secondaria. Al palato, corpo medio-pieno, tannini leggermente asciuganti ed un finale verde e di amara persistenza. Bevi ora.

Mori Concetta Chianti Classico Morino 2021 88 Rosso

Frutti rossi a bacca piccola come ribes neri e mirtilli nella sfera primaria. In sottofondo, amarene sotto spirito e marasca. Al palato, corpo medio, tannini morbidi ed un finale dal ritorno dolce.

Lornano Chianti Classico Gran Selezione 2017 88 Rosso

Pronunciato e speziato al naso mostra note di fragoline di bosco, prugne nere, more, visciole e pepe bianco. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale stanco, in caduta. Bevi ora.

Maurizio Brogioni Chianti Classico Riserva 2020 88 Rosso

Potente ed offuscato mostra note di more, china, rabarbaro, cedro in pezzi, curcuma e coriandolo. Tante bacche di ginepro descrivono la scena secondaria. Corpo medio, tannini soffici ed un finale semplice. Bevi ora.

Acquadiaccia Chianti Classico Gran Selezione 2018 87 Rosso

Molto aperto al naso mostra note di ciliegie disidratate, fiori di limone e tiglio. Corpo medio, tannini soffici ed un finale semplice a cui manca un po’ di precisione.

Le Miccine Chianti Classico 2021 87 Rosso

Offuscato al naso ricorda di frutta tropicale come mango e papaya ma anche ananas sciroppata. Nel profilo secondario, formaggio fuso e citronella. Al palato, corpo medio-pieno, tannini verdi ed un finale scarno. Bevi ora.

Maurizio Brogioni Chianti Classico H’ amorosa 2021 87 Rosso

Sentori di frutti rossi come ciliegie ed amarene invadono la scena primaria. In sottofondo, fiori rossi e fiori gialli pressati. Al palato, corpo medio-pieno, tannini leggermente verdi ed un finale dalla chiusura amaricante.

Terra di Seta Chianti Classico 2021 87 Rosso

Molto maturo e scuro al naso mostra note di prugne nere, more, cioccolato fondente, menta piperita, buccia di lime e mirto selvatico. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti ed un finale dalla calda percezione alcolica.

Villa S. Andrea Chianti Classico Riserva 2020 87 Rosso

Preciso e ben vivace nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, more, liquirizia, sandalo e pepe bianco. Corpo pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale erbaceo ed amaricante.

Condividi questo post

Altri articoli

Degustazioni

Sassicaia 2021, fendente ma aggraziato

A Bolgheri la poesia oltre la stagione concentrata La visita presso Tenuta San Guido lo scorso 9 Febbraio è stato momento di approfondimento dei nuovi

Entra in contatto con il nostro team

Se sei un Produttore o un’Azienda e vuoi partecipare alle degustazioni annuali della Compagnia, CONTATTACI all’e-mail: info@winescritic.com.
Potrai ricevere informazioni sul nostro lavoro e sui nostri Eventi virtuali e in presenza. Siamo sempre alla ricerca di nuove realtà da poter raccontare in tutto il Mondo.