Chianti Classico Connection, Anteprima 2021. Il valore del digitale, la crescita del primo quadrimestre e l’arrivo della Chianti Classico Card

A causa della pandemia mondiale la Chianti Classico Collection quest’anno si trasforma in Chianti Classico Connection e presenta i vini in digitale in 5 Capitali del Mondo.

Il virus ha complicato decisamente la possibilità di connessioni ma l’idea di un Consorzio attivo e lungimirante come lo storico Gallo Nero di presentare le nuove annate in digitale utilizzando un format nuovo si è rivelato senz’altro vincente.

Chicago, New York, Londra, Monaco e Tokyo le città scelte per questa prima avventura che non si è ancora completata e che vedrà la chiusura della Connection a Tokyo il 30 Giugno.

Insieme questi mercati rappresentano il 70% dei consumi di Chianti Classico nel mondo, davvero troppo importante raccontare le nuove annate e permettere loro di degustare le diverse sfumature dei millesimi anche a distanza.

Per quanto riguarda invece gli assaggi di giornalisti e professionisti del settore arrivati da tutta Italia è stato rivisto il format di degustazione per limitare i possibili contatti e scambi ed effettuare la degustazione in completa sicurezza.

Quest’anno il teatro della manifestazione più attesa dagli amanti del Gallo Nero è stato il Chiostro Grande del Museo di Santa Maria Novella, luogo simbolo del Rinascimento.

L’Unione di Tradizione è Innovazione è secondo Giovanni Manetti, Presidente del Consorzio Chianti Classico la chiave giusta per affrontare il post pandemia e rigare dritti verso la conquista di nuovi mercati.

Gli eventi ibridi assicurano massima sicurezza e moltiplicano la possibilità dei viticoltori di interagire ed interfacciarsi con i mercati.

Da poco chiuso il quadrimestre è stato registrato un +31% rispetto alla chiusura dell’anno precedente. Un dato auspicabile precisa il presidente che resta invece colpito e decisamente impressionato come altri nella denominazione per il superamento con questi dati anche dello stesso periodo di riferimento registrato nel 2019.

Esportato in 150 Paesi del Mondo il Chianti Classico è sinonimo di garanzia.

Riconosciuto poche settimane dal Tribunale Europeo il valore del Gallo Nero come simbolo della denominazione Chianti Classico, la denominazione può finalmente tirare un sospiro di sollievo dopo le 61 difese che ha dovuto presentare per tutelare la propria immagine. Lo stesso Giovanni Manetti ringrazia nel comunicato stampa i primi 33 Viticoltori che idearono il marchio Gallo Nero ancora solido e dal potere figurativo decisamente potente.

Una novità in arrivo in tema di semplificazione comunicativa: 11 Unità Cartografiche individuate permetteranno di parlare di geologia del territorio ed avvicinare nuovi consumatori sempre più attenti alle caratteristiche geografiche e pedologiche piuttosto che ai dettagli tecnici dell’invecchiamento. È il territorio che fa la differenza.

Arrivano inoltre, idea ancora una volta partorita in questa chiusura forzata, le Chianti Classico Card, un vero e proprio passe-partout che apre tutte le porte sul mondo del Gallo Nero. Oltre 200 esperienze gustative in 100 aziende vitivinicole del territorio, dalle degustazioni ai soggiorni, dai picnic alle visite ai musei passando per la scoperta di tesori architettonici ed artistici del Bel Paese. Funziona a punti o meglio dire a “Galli Neri” simbolo della denominazione. Le diverse esperienza avranno un valore di 1,2 o 3 Galli. Per l’acquisto online sarà possibile cercarla su card.chianticlassico.com e sull’App Chianti Classico Card.

In degustazione sono state presentate oltre 400 etichette e 10000 bottiglie pronte per essere stappate ed il focus principale è stato per WinesCritic.com senza dubbio quello su Chianti Classico Annata 2019 e Gran Selezione 2018.

L’annata 2019 è una piacevole annata classica nei comuni che costituiscono l’areale del Chianti Classico. Inverno e primavera mite ed asciutto hanno permesso un germogliamento regolare. Le piogge della seconda parte della primavera hanno permesso un regolare accrescimento delle bacche che ha permesso di affrontare nel migliore dei modi l’estate calda ma mai torrida. Ottima anche la quantità in linea con quanto previsto dal disciplinare. Nessuno spavento in vendemmia con ampie finestre di tempo stazionario e belle giornate. Il ciclo vegetativo leggermente tardivo ricorda le grandi annate degli anni ’80.

L’annata 2018 è stata sicuramente più difficile. Caratterizzata da periodo di importante umidità ha visto un inverno freddo con nevicate nella seconda parte ed una primavera piovosa. Giornate soleggiate alternate a giornate di pioggia hanno dato non poche preoccupazioni ai viticoltori che amano annate sicuramente più facili. È stata forse però la difficoltà di gestione che ha fatto la differenza e ha permesso ai viticoltori che hanno potuto vendemmiare più tardi con uve sane in pianta di produrre vini di estremo pregio e fattura.

Vini freschi, buona forza acida e tannini fini e maturi caratterizzano l’assaggio che mostrano una discreta struttura ed una piacevole sapidità.

Tra le degustazioni svolte presso il Consorzio Chianti Classico, le degustazioni presso i produttori sul terriorio e le anteprime toscane, sono stati 350 i vini degustati a denominazione Chianti Classico, un record importante che speriamo ancora di migliorare l’anno prossimo.

La degustazione presso Barone Ricasoli il 7 maggio 2021 afferma la supremazia di Ceniprimo e Roncicone e mette in evidenza la crescita di Torricella, lo Chardonnay in purezza prodotto nel comune di Gaiole.

Dominano ancora una volta, come precedentemente accaduto nel millesimo 2016, i vini prodotti da Barone Ricasoli.

Ceniprimo e Roncicone, le selezioni territoriali della zonazione fortemente voluta da Francesco Ricasoli più di 15 anni fa sono le migliori espressioni del tasting.

Terreni pliocenici di natura fluviale ricchi di sabbia nel primo caso e terreni composti da marna marina con depositi fossili nel caso del Roncicone hanno prodotto eleganza e freschezza. La perfetta maturazione delle uve avviene a pH vicini a 3,3 un parametro di incredibile importanza per l’equilibrio gustativo e l’invecchiamento degli stessi nel tempo.

Molto vicina la qualità presentata da Mazzei con le diverse espressioni territoriali, le 3 Gran Selezioni Vicoregio 36, Castello Fonterutoli e Badiòla sono tre splendide espressioni prodotte da 3 comuni differenti: Castelnuovo Berardenga, Castellina e Radda, anticipando così la zonazione prevista nel breve periodo.

Grandissima performance di Tenuta di Arceno che presenta una Gran Selezione davvero interessante per potenza e precisione d’esecuzione.

Bindi Sergardi, Poggerino, Castello di Ama, Fontodi e Gagliole sono solidi e strutturati e verrano fuori nelle diverse espressioni prodotte nei diversi mesi.

Di seguito i commenti di tutti i vini degustati generati automaticamente dal sistema nell’ordine per punteggio ed alfabeto. Puoi scaricare gli attestati di riconoscimento gratuitamente al seguente link: https://mmt.winescritic.com/findVini.php :

Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Barone Ricasoli Chianti Classico Ceniprimo Gran Selezione 2018 99 Rosso

Energia da vendere e purezza d’animo aprono la strada ad una quantità notevole di note odorose che ricordano i fiori di ibisco, i gerani bagnati, la calendula, la lavanda pressata e la violetta selvatica. C’è di più nel sottofondo dal profilo dark che alterna le more selvatiche alle prugne nere e al cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, succoso e vibrante al palato grazie alla freschezza laterale stringe dal centro palato in poi nella ricerca di un allungo verticale impressionante pura sinergia della parte polifenolica e dell’acidità. Solo 6000 bottiglie prodotte. Meglio dal 2023.

Barone Ricasoli Chianti Classico Roncicone Gran Selezione 2018 98 Rosso

Lo stile essenziale tradito dal buon contatto sulle fecce fini genera un vino complesso e multiforme al naso nella straordinaria annata 2018 in Chianti Classico ed in particolare modo a Gaiole. L’eleganza dei mirtilli pressati si fonde a note gentili di gerani, fiori di ibisco e magnolia. Ben distese si alternano in sottofondo le sfumature di cedro e caramello salato fuse a cacao in polvere. Corpo medio-pieno, tannini perfettamente integrati ed un finale sapido che chiude unidirezionale ed estremamente moderno nella bellezza del frutto e della bevibilità dei grandi Sangiovese. Solo 6000 bottiglie prodotte. Bevi ora o invecchia.

Barone Ricasoli Chianti Classico Colledilà Gran Selezione 2018 97 Rosso

Maturo ed avvolgente regala piacevolezza nell’autorità bohémien dei fiori rossi pressati, sandalo, pietra calda sbriciolata, nocciole tostate ed amaretto dolce. C’è di più in sottofondo nelle note mediterranee che ricordano le bacche di ginepro e la maggiorana fresca. Corpo pieno, tannini vellutati, rotondi e decisamente gentili al palato ed un finale integro e luminoso dal centro palato in poi. Meglio dal 2022. Solo 12000 bottiglie prodotte.

Barone Ricasoli Chianti Classico Castello di Brolio Gran Selezione 2018 97 Rosso

Espressione genuina del frutto pieno ed avvolgente regala piacevoli emozioni nelle note di ciliegie, buccia di mandarino, petali di rosa, rosa canina e gelso. In sottofondo nuance di glicine e iodio marino complessano la matrice. Corpo pieno, tannini setosi di grana fine che descrivono una piacevole direzione vertice al sorso ed un finale magro e teso, tipico dei grandi Sangiovese di altitudine. Meglio dal 2023.

Mazzei Chianti Classico Vicoregio 36 Gran Selezione 2018 97 Rosso

A tratti balsamico il profilo principale di questo solido Sangiovese che regala pienezza sensoriale nelle note di prugne nere, more selvatiche, rosa canina, agrume arso, bergamotto e mallo di noce. Corpo medio, tannini polimerizzati perfettamente fusi ed un finale radioso ed essenziale che regala qualità  ad ogni sorso. Eccezionale fragranza del frutto ed armonia di beva spiazzante.

Mazzei Chianti Classico Badiòla Gran Selezione 2018 97 Rosso

Eccentrico e vibrante il profilo sensoriale dinamico e luminoso che si regala in una miriade di sentori che ricordano le ciliegie, i fiori di arancio, la buccia di limone, i fiori di tiglio ed il gelsomino. In sottofondo la calendula ed il graspo spezzato regalano armonia sensoriale e profondità . Corpo medio, tannini rifiniti ed un finale di estrema bellezza. Meglio dal 2023.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Strada al Sasso Gran Selezione 2018 97 Rosso

Impressionante la qualità  sensoriale che impone una matrice profonda e ricca d’identità  nei sentori misti floreali e fruttati di lavanda, violetta, agapanto, magnolia, fiori di arancio, prugne blu, mirtilli pressati e pietra bianca calda. Corpo pieno, tannini setosi, avvolgente ma non ruffiano si distende in una piacevolissima mordenza che dal centro palato in poi crea allungo e persistenza. Che fenomeno. Impossibile resistervi ma meglio dal 2023.

Mazzei Chianti Classico Castello Fonterutoli Gran Selezione 2018 96 Rosso

Ciliegia, marasca, violetta selvatica e cedro in pezzi sono i sentori principali che animano la scena sensoriale. Si alternano note agrumate di lime, pompelmo e bergamotto che allietano la preparazione al sorso. Corpo medio, tannini di egregia fattura rifiniti e perfettamente mature ed un finale luminoso di media lunga progressione. Meglio dal 2023.

Bindi Sergardi Chianti Classico Calidonia Riserva 2016 96 Rosso

Delizioso al naso con note gentili di passiflora, lavanda, ibisco, petali di rosa e succo di pompelmo. Corpo medio, tannini perfettamente estratti gustosi e di trama fine ed un finale radioso ed essenziale. Che stile. Bevi ora o invecchia.

Poggerino Chianti Classico Bugialla Riserva 2018 96 Rosso

Estremamente affascinante rapisce immediatamente grazie ad un profilo sensoriale che regala note di violetta bagnata, fiori di agapanto, prugne blu, pepe bianco, cioccolato fuso e mandorle tritate. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale caldo ed avvolgente. Meglio dal 2022.

Castello di Ama Chianti Classico San Lorenzo Gran Selezione 2018 96 Rosso

Elegante e raffinato offre un profilo profondo ricco di lavanda, fiori di agapanto, macchia mediterranea, mirto, cassis e violetta selvatica. Corpo pieno, tannini di grana finissima ben levigati ed un finale di incredibile leggiadria e solida performance. Fantastico. Bevi ora o invecchia.

Fontodi Chianti Classico Vigna del Sorbo Gran Selezione 2018 96 Rosso

Potente e decisamente strutturato nel profilo principale alterna note di prugne nere e more, cassis, mirto selvatico e pepe nero. Corpo pieno, struttura equilibrata e di grande piacevolezza ed un finale speziato e piccante che esalta e garantisce il ritorno al calice. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2023.

Gagliole Chianti Classico Riserva 2018 96 Rosso

Maturo e pieno nell’espressione sensoriale alterna le fragole a note di prugne rosse, ribes, melagrana, duroni e succo di arancia sanguinella. Il sottofondo di natura polverosa contribuisce a rendere maggiormente attrattiva la matrice. Corpo medio, tannini estremamente polimerizzati di natura quasi setosa ed un finale chiaro e radioso che emoziona ad ogni sorso e chiede il ritorno al calice. Un fenomeno in Chianti Classico. Bevi ora o invecchia.

Tenuta di Arceno Chianti Classico Riserva 2018 96 Rosso

Impenetrabile nel colore dai riflessi violacei accattivanti emergono sentori di prugne nere, more, mirto selvatico, cannella, bacche di ginepro e peperone verde. In sottofondo la leggera opalescenza donata dalla sosta su fecce grosse e fini lo rende maggiormente attraente e lo proteggerà  nel tempo. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale dal sorso incredibilmente radioso ed essenziale, definito e progressivo. Fantastico ora sarà  meglio dal 2023 in poi.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico Stielle Gran Selezione 2017 95 Rosso

Maturo ed appagante resta fresco e balsamico coniugando le prugne rosse e le fragoline di bosco a sentori di foglie di tè verde, petali di rosa, succo di pompelmo e cedro. Un Sangiovese schietto ed autentico che al naso si mostra elegante, concentrato e vivace. Corpo medio-pieno, armonico e bilanciato resta esile ma per nulla banale e chiede di tornare al calice nella bellezza del suo sorso. Bevi ora.

Castello di Ama Chianti Classico San Lorenzo Gran Selezione 2017 95 Rosso

Tanti fiori rossi, prugne blu, fiori di mandorlo e genziana dominano la scena principale di questa giovane Gran selezione. Il sottofondo luminoso alterna la buccia di mandarino ed i fiori di tiglio. Corpo pieno, struttura solida e compatta di buon equilibrio e piacevolezza ed un finale preciso e vibrante. Meglio dal 2022.

Tolaini Chianti Classico Vigna Montebello Sette Gran Selezione 2017 95 Rosso

Caldo ed avvolgente mostra pienezza sensoriale ed un profilo ampio e complesso nei sentori di prugne rosse, datteri, genziana, fragole mature, mandorle e cioccolato bianco. In sottofondo tante visciole ed amarene sotto spirito dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi ed un finale di natura equilibrata e scorrevole, succosa e radiosa. Che dire, una vera Gran Selezione. Bevi ora o invecchia.

Riecine Chianti Classico 2019 95 Rosso

Estremamente accattivante offre note di ciliegie poco mature, lamponi, ribes, fiori di glicine ed agapanto. Tanta energia agrumata in sottofondo regala sfumature di cocco in polvere e bergamotto. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale luminoso e fragrante. Bevi ora.

Solatione Chianti Classico Riserva 2015 95 Rosso

Puro inchiostro nel calice una Riserva solida e performante che si esalta nei sentori dark di foglie di tè, more di rovo, prugne, incenso e asfalto bagnato. Corpo pieno, succoso e centrato mostra dei tannini perfettamente maturi ed un’equilibrio ed una freschezza di pochi eletti. “Chapeau” davanti ad un capolavoro dell’enologia italiana. Bevi ora o invecchia.

Renzo Marinai Chianti Classico 2018 95 Rosso

Profondo e davvero intenso nel profilo principale alterna note di prugne nere, more di rovo, cardamomo, pepe nero ed incenso. Corpo medio-pieno, esile e vibrante al palato offre una qualità del frutto importante ed una visione moderna di un vino elegante e performante che si distende in progressione e verticalità. Wow, grande espressione nell’annata 2018 a Panzano. Meglio dal 2023.

Castello di Radda Chianti Classico Riserva 2016 95 Rosso

Ampio ed attraente mostra un profilo sexy ricco di fiori bianchi di magnolia, sambuco e tiglio ben fusi a succo di pompelmo, buccia di mandarino e ciliegie disidratate. Corpo medio-pieno, succoso e ricco di grip, al palato mostra una potente scorrevolezza decisamente elegante e snob. Fantastico. Bevi ora o invecchia.

Setriolo Chianti Classico Riserva 2016 95 Rosso

Intenso e decisamente estratto nel profilo polifenolico inscena bellezza nei sentori misti floreali e fruttati di violetta selvatica, ibisco bagnato, prugne blu, succo di mirtilli, canfora e gelsomino. Corpo pieno, tannini perfettamente maturi di natura vellutata ed un finale ampio ed avvolgente leggermente amabile grazie alla dolcezza naturale dei tannini nella matrice a alla loro perfetta estrazione in cantina. Gioia pura. Bevi ora o invecchia.

Castello di Bossi Chianti Classico Berardo Riserva 2016 95 Rosso

Radioso ed essenziale alterna la bellezza dei fiori di mandarino a note di graspo spezzato, calendula e radice di ginseng. Corpo medio-pieno, disteso e piacevole nel sorso mostra un finale limpido di naturale bellezza. Bevi ora.

Riecine Chianti Classico Riserva 2018 95 Rosso

Bohemien e decisamente wild nella natura principale questo Sangiovese regala note di prugne rosse, foglie di tè nero, sandalo, incenso ed amarene dolci. In sottofondo c’è tanta energia ricca di sfumature esotiche di bergamotto, lime ed amaretto sbriciolato. Corpo pieno, tannini levigati di natura setosa al palato ed un finale pura classe ed eleganza che in modo delicatamente potente chiude piccante e speziato in un ritorno incandescente. Meglio dal 2023.

Caparsa Chianti Classico Doccio a Matteo Riserva 2016 95 Rosso

Ampio ed avvolgente regala piacevolezza immediata nel quadro sensoriale vibrante ricco di amarene, fragoline di bosco poco mature, gesso sbriciolato, gelsomino appassito e lavanda bagnata. Corpo pieno, succoso e brillante al palato mostra la grandezza del territorio e l’interpretazione giusta di una vendemmia leggermente anticipata da parte del produttore. I tannini sono maturi e leggermente rustici donando dinamismo e tensione ed il finale è verticale tra i più freschi e taglienti in degustazione. Eccezionale ora sarà  meglio dal 2023.

Terreno Chianti Classico Sillano Riserva 2017 95 Rosso

Leggermente opaco nel profilo principale ricorda note di prugne nere, olive, foglie di tè bagnate e sasso caldo. Con il tempo nel calice si apre e regala sfumature di arancia sanguinella, inchiostro e noce moscata. Corpo pieno, tannini sapidi perfettamente lineari ed un finale leggiadro e scattante che in modo moderno chiude questa bellissima espressione di Riserva made in Chianti Classico.

Bibbiano Chianti Classico Vigne di Montornello Gran Selezione 2018 95 Rosso

Solido e centrato offre note di prugne nere, more, caffè tostato ed amarene dolci. Corpo pieno, tannini rigidi che si distenderanno nel tempo ed un finale di notevole progressione ed allungo. Meglio dal 2023.

Querceto di Castellina Chianti Classico Sei Gran Selezione 2018 95 Rosso

Denso e compatto nel profilo sensoriale, in maniera indistruttibile, si riconosce l’importanza e l’impatto del legno nobile che si combina perfettamente alla qualità della matrice che si racconta con prugne nere, more, cioccolato fondente, noci e nocciole tostate. In sottofondo la vaniglia domina la scena secondaria. Corpo medio, tannini morbidi ed avvolgenti con leggera mordenza ed un finale elegante come pochi altri. Meglio dal 2024.

Villa Calcinaia Chianti Classico Riserva 2017 95 Rosso

Fresco e fragrante al naso mostra note agrumate di succo di mandarino, buccia di pompelmo, pomelo, cedro in pezzi e fiori di limone pressati. In sottofondo tante ciliegie mature dominano la scena secondaria. Corpo pieno, succoso e centrato regala grazia ed armonia nel sorso ed offre un finale gentile che pennella il palato. Wow, una delle migliori Riserva 2017 made in Chianti Classico. Meglio dal 2021 al 2030.

San Giusto a Rentennano Chianti Classico Le Baròncole Riserva 2018 95 Rosso

Solido e performante nel calice offre note di prugne rosse, amarene, fiori di lavanda ed ibisco. In sottofondo il mandarino verde ed il bergamotto si intrecciano per aumentarne la complessità. Corpo pieno, struttura rotonda ed avvolgente, ricca e decisamente brillante al palato ed un finale compresso che avrà bisogno di tempo per distendersi. Meglio dal 2024.

Monteraponi Chianti Classico Il Campitello Riserva 2018 95 Rosso

Estremamente accattivante, lucido e vibrante nelle note floreali regala piacevolezza immediata nelle sfumature di gelsomino, magnolia, biancospino, cassis e mirto selvatico. In sottofondo la macchia mediterranea dona conferme e garanzie. Corpo pieno, tannini definiti, soffici e delicati al palato ed un finale di media-lunga persistenza. Che classe! Bevi ora o invecchia.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castelgreve Riserva 2018 95 Rosso

Profonda e complessa questa Riserva mostra muscoli e carattere nelle note di prugne nere, more, asfalto caldo, amarene dolci e ciliegia delicatissima. In sottofondo nuance di fiori di limone e tiglio dominano la scena secondaria. Corpo pieno, armonico e bilanciato al palato con tannini rotondi, mostra un finale dinamico e moderno. Bevi ora o invecchia.

Castellare di Castellina Chianti Classico Il Poggiale Riserva 2018 95 Rosso

Fresco e balsamico regala piacevolezza nelle note floreali di ibisco, agapanto, ciliegie disidratate e nocciole tostate delicatissime. Corpo medio-pieno, tannini perfettamente estratti e polimerizzati ed un finale di media-lunga progressione che mostra tensione e carattere. Giusto l’apporto di legno nuovo. Meglio dal 2023.

Rocca delle Macie Chianti Classico Riserva di Fizzano Single Vineyard Gran Selezione 2018 95 Rosso

Solido e centrato mostra energia e carattere nel profilo fruttato ricco di prugne nere, mirto selvatico, cumino, pepe bianco e pietra calda sbriciolata. In sottofondo è ben integrata la sottile riduzione che andrà via nel tempo ma proteggerà la matrice dall’ossigeno. Corpo pieno, tannini di grana fine perfettamente polimerizzati nella matrice ed un finale autoritario ricco di bellezza gustativa. Bevi ora o invecchia.

Gagliole Chianti Classico Gallule Gran Selezione 2018 95 Rosso

L’impostazione dolce iniziale copre leggermente i sentori fruttati di prugne e fragole e lascia spazio ad un’incalzante progressione di zucchero a velo e cioccolato bianco. Con il passar del tempo emergono i frutti a bacca rossa e gli agrumi che donano freschezza e fragranza alla matrice stemperando il carattere principale. Corpo medio, tannini estremamente levigati dalla polimerizzazione del legno ed un finale avvolgente e armonico a cui è davvero difficile resistere. Meglio dal 2023.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico Vigneto San Marcellino Gran Selezione 2016 95 Rosso

Affascinante ed attraente nella matrice femminile si carica di note floreali che ricordano la violetta selvatica, la lavanda, le ortensie in fiore, il giacinto e le visciole. C’è di più in sottofondo nelle note di magnolia, gelsomino ed acacia. Corpo pieno, potente e strutturato al palato mostra grip e tensione grazie ai tannini leggermente astringenti ma di grana fine ed un finale verticale decisamente tagliente. Che storia! Meglio dal 2024.

Mazzei Chianti Classico Castello Fonterutoli Gran Selezione 2018 95 Rosso

Leggermente timido al naso viene fuori lentamente con il passare del tempo nelle note di ciliegie, fiori di pesco, buccia di limone e cedro. Corpo medio, tannini soffici poco pronunciati ed un finale di buona bevibilità  magro ma composto. Bevi ora.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna Contessa Luisa Gran Selezione 2018 94 Rosso

Il tratto balsamico denota freschezza e giusta interpretazione dell’annata mediterranea nei sentori di prugne rosse poco mature fuse a mirto selvatico, timo, menta piperita e foglie di tè verde. Corpo pieno, tannini rotondi di qualità  fine ed un finale equilibrato ed armonico. Meglio dal 2022.

Castello di Meleto Chianti Classico Casi Gran Selezione 2017 94 Rosso

Fresco ed essenziale offre un profilo floreale di ibisco, lavanda e agapanto leggermente timido al primo impatto. In sottofondo la magnolia nobile si fonde a nuance di gelsomino e zucchero a velo. Corpo medio, tannini rotondi, dolci nella qualità  fine ed elegante ed un finale armonico e bilanciato che si esalta sorso dopo sorso. Delizioso ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico La Prima Gran Selezione 2017 94 Rosso

Maturo e ben compatto nel calice questa giovane Gran Selezione mostra un profilo dark ricco di more, visciole, prugne rosse leggermente disidratate e pinoli tostati. Corpo pieno, tannini morbidi di natura vellutata ed un finale solido e denso che lascia immaginare la calda annata ma nulla toglie allo stile e alla bevibilità  di questa espressione radiosa e vibrante. Meglio dal 2023.

Castello di Meleto Chianti Classico Poggiarso Gran Selezione 2017 94 Rosso

Pronunciato al naso e ben disteso nelle note miste nere e blu rivela sfumature di prugne, more, liquirizia, violetta e mosto pressato. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale di qualità  importante, radioso ed essenziale. Bevi ora o invecchia.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio Riserva 2018 94 Rosso

Solido e compatto nel profilo sensoriale mostra note vivaci di amarene, gelso, duroni, chiodi di garofano e cannella in polvere. Speziato ed intrigante offre un palato di corpo pieno, tannini vellutati ed un finale cremoso ed amabile che mette d’accordo proprio tutti sorso dopo sorso. Riserva classica e di notevole bevibilità sin da subito. Bevi ora o invecchia.

Borgo Scopeto Chianti Classico Gran Selezione 2016 94 Rosso

Che stile! Nobile e performante mostra un profilo sensoriale figlio di territorio e conoscenza. I sentori di fragole di bosco poco mature si fondono a genziana, caramello dolce, prugne rosse, ribes e melagrana. Corpo medio-pieno, tannini vellutati di grana fine ed un finale dal sorso integro e vibrante. Bevi ora o invecchia.

Terre di Melazzano Chianti Classico Gran Selezione 2015 94 Rosso

Classico e ben aperto nei profumi regala note di prugne rosse, fragole, succo di pompelmo e fiori di limone. Corpo pieno, essenziale e centrato al palato mostra grazia e qualità  nel sorso unidirezionale. Classico ed armonico. Bevi ora.

Capannelle Chianti Classico Gran Selezione 2015 94 Rosso

Leggermente opaco si rivela lentamente nel calice nel primo dark ricco di prugne nere, foglie di tè bagnato, bergamotto e china. Corpo medio-pieno, tannini levigati di qualità  fine ed un finale che ben coniuga progressione e volume. Bevi ora.

Tenuta di Arceno Chianti Classico 2019 94 Rosso

Lavorato senza paura del contatto sulle fecce fini questo giovane Chianti Classico mostra potenza sensoriale e carattere. I sentori principali di amarene, fiori di arancio, fragoline di bosco e bacche di ginepro si fondono a sfumature di cedro e pompelmo rosa. Corpo pieno, succoso e delizioso al palato regala un sorso più che piacevole, importante ma non impegnativo. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2022.

Brancaia Chianti Classico 2019 94 Rosso

Elegante e raffinato offre note di fiori di arancio, camomilla, tiglio, cedro in pezzi e calendula. Corpo medio, tannini solidi e ben estratti ed un finale dal sorso disteso ed omogeneo durante la progressione. Che classe. Bevi ora.

Famiglia Nunzi Conti Chianti Classico 2019 94 Rosso

Elegante e dal profilo leggermente snob si regala nella potenza floreale di lavanda, ibisco, giacinto, calendula e magnolia. C’è di più in sottofondo nei sentori di fragole mature e gesso sbriciolato. Corpo medio, tannini estremamente definiti e fini ed un finale superbo che si infiamma dal centro palato in poi. Bellezza e grazia descrivono un vino essenziale che verrà  fuori nel tempo. Bevi ora o invecchia.

Istine Chianti Classico Casanova dell’Aia 2018 94 Rosso

Vivo ed intenso regala un profilo di notevole bellezza che in modo potente ma saggio regala sfumature di amarene, fragoline di bosco, cioccolato bianco, succo di mirtilli e gesso sbriciolato. Corpo pieno, tannini suadenti ben fusi nella matrice ed un finale caldo ed avvolgente che coniuga il profilo orizzontale al profilo verticale. Meglio dal 2022.

Castello di Ama Chianti Classico Montebuoni 2018 94 Rosso

Il carattere vero del Sangiovese si regala nella bellezza delle note di petali di rosa, melagrana, ribes, succo di mandarino e tiglio in fiore. Corpo medio-pieno, succoso e brillante nel centro palato offre dei tannini maturi perfettamente fusi ed un finale luminoso, leggiadro e performante. Che classe. Uno dei migliori Chianti Classico annata nel 2018.

Castello di Bossi Chianti Classico 2018 94 Rosso

Classico nel profilo principale alterna sentori di prugne nere a visciole, cumino e pepe bianco. In sottofondo c’è tanta grazia nelle sfumature di buccia di mandarino, bergamotto, tiglio e canfora. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale armonico dal sorso fruttato ed integro. Delizioso sin da subito, impossibile resistervi! Bevi ora o invecchia.

Villa Calcinaia Chianti Classico Piegaia 2018 94 Rosso

Profondo e dal carattere allegro questo Chianti Classico si tinge di note floreali che ricordano l’ibisco, la lavanda e la passiflora. C’è di più nel profilo blu descritto in sottofondo delle prugne e dal succo di mirtilli. Corpo pieno, tannini fini perfettamente polimerizzati ed un finale succoso e centrato che regala piacevolezza ad ogni sorso. Irresistibile. Meglio dal 2023.

Terreno Chianti Classico A Sofia 2016 94 Rosso

Incandescente al naso mostra energia e carattere nei sentori di tiglio, sambuco, elicriso, gerani, succo di mandarino e bergamotto. Corpo medio, tannini soffici che ben costituiscono l’ossatura principale di questo Chianti Classico ed un finale compatto difficile da scalfire. Delizioso ora potrà  continuare ad invecchiare nel migliore dei modi.

Lanciola Chianti Classico Le Masse di Greve 2016 94 Rosso

Vivace ed attraente un Chianti Classico che resta giovane e dinamico nel profilo floreale, ricco di grazia. I sentori di fiori gialli di calendula, ginestra ed elicriso dominano la scena principale e ben si fondono a sfumature di zucca delica, petali di rosa appassiti e pietra calda. Corpo medio, tannini delicati ben fusi nella matrice ed un finale dal sorso incredibile. Difficile resistervi. Bevi ora o invecchia.

Villa Montepaldi Chianti Classico Tagliafune 2016 94 Rosso

Fragrante a primo impatto seppur leggermente caldo nel profilo principle questo giovane Chanti Classico mostra note di fragole mature, prugne rosse, canfora e arancia sanguinella. Corpo pieno, disteso e dal volume importante offre un sorso appagante e ricco dall’attacco fino al finale solido e compatto. Delizioso ora.

Poggerino Chianti Classico 2019 94 Rosso

Vivace e decisamente profondo nel profilo sensoriale regala un ampio ventaglio floreale fatto da note di petali di rosa, lavanda, ibisco, giacinto e violetta bagnata. Corpo pieno, tannini estremamente levigati precisi e maturi ed un finale di media persistenza bilanciato e davvero piacevole nel sorso. Bevi ora.

Villa Montepaldi Chianti Classico Tagliafune Riserva 2015 94 Rosso

Maturo ed essenziale regala note di fragoline di bosco, prugne nere, incenso e maggiorana. Corpo pieno, solido e compatto offre dei tannini vellutati ed un finale che in modo progressivo chiude in un climax di tensione. Bevi ora o invecchia.

Querciabella Chianti Classico 2018 94 Rosso

Sexy ed intrigante mostra mille sfumature nel calice nella bellezza delle note floreali di giacinto, lavanda, iris, magnolia, petali di rosa e fiori di limone. C’è di più nell’eleganza del sottofondo che cela un tris di note sensoriali alternando l’ibisco a sentori di giglio e rosa canina tritata. Corpo medio-pieno, struttura morbida e succosa al palato ed un finale fresco e scorrevole sorso dopo sorso. Bellissima emozione. Bevi ora.

Fattoria di Montecchio Chianti Classico Riserva 2016 94 Rosso

Fresco e vibrante nel profilo sensoriale offre piacevolezza al palato grazie al sorso integro ricco di frutti rossi che ricordano i ribes, i lamponi, le fragoline di bosco poco mature il succo di pompelmo ed il cedro in pezzi. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale ricco di piacevolezza. Bevi ora.

Melini Chianti Classico Vigneti La Selvanella Riserva 2016 94 Rosso

Wild e ribelle nel profilo sensoriale regala sfumature di china, rabarbaro, pepe nero, asfalto caldo ed incenso. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale solido e compatto. Magia pura nel calice per bevibilità  e giusta potenza nel sorso con la perfetta estrazione polifenolica. Bevi ora o invecchia.

Renzo Marinai Chianti Classico Riserva 2017 94 Rosso

Maturo e luminoso nel profilo sensoriale offre note miste floreali e fruttate che ricordano la lavanda pressata, la violetta selvatica, i gerani bagnati ed i chiodi di garofano. Corpo medio-pieno, tannini rotondi deciso all’attacco al palato ed un finale teso e verticale che avrà bisogno di tempo per distendersi. Bevi ora.

Castello di Monsanto Chianti Classico 2019 94 Rosso

Potente ed estremamente profondo al naso mostra un profilo ricco di sentori che ricordano le prugne nere, le more selvatiche, i datteri, i pinoli tostati, il cacao in polvere ed il pepe nero. Corpo pieno, solido e strutturato al palato mostra dei tannini mordenti ed un finale di stampo moderno potente ed elegante. Meglio dal 2023.

San Giusto a Rentennano Chianti Classico 2019 94 Rosso

Molto potente al naso offre note di prugne nere, more selvatiche, mirto selvatico, cassis e bacche di ginepro. In sottofondo le nuance di buccia di mandarino e fiori di limone descrivono l’anima secondaria. Corpo pieno, solido e centrato offre un palato compresso di notevole fattura grazie ai tannini di grana fine ben polimerizzati ma dalla spinta progressiva dal centro palato in poi. Meglio dal 2023.

Tenuta Poggio ai Mandorli Chianti Classico Riserva 2016 94 Rosso

Fragrante e ricco di frutti rossi a bacca piccola ricorda di ribes, lamponi, melagrana e succo di mandarino. Corpo pieno, tannini dolci perfettamente polimerizzati ed un finale ricco di passione e succosità . Bevi ora o invecchia.

Monteraponi Chianti Classico 2019 94 Rosso

Maturo e potente al naso offre note di fragole, duroni e prugne nere fuse a sentori di visciole e caramello fuso. Corpo pieno, tannini rotondi ed un finale di media scorrevolezza solido nel sorso. Bevi ora.

Famiglia Nunzi Conti Chianti Classico Riserva 2017 94 Rosso

Frutti rossi di ribes, lamponi e tanti agrumi che ricordano i fiori di limone, la buccia di lime ed il bergamotto in gocce. Corpo medio, tannini morbidi poco estratti ed un finale succoso e vibrante. Ben fatto, resta fresco ed armonico. Bevi ora.

Casale dello Sparviero Chianti Classico Paronza Gran Selezione 2018 94 Rosso

Limpido, preciso ed essenziale offre note di gerani, amarene, liquirizia e datteri. Corpo medio-pieno, tannini soffici e gentili al palato di ottima fattura ed un finale chiaro e di piacevole espressività. Meglio dal 2022.

Valiano Chianti Classico Valiano 6.38 Gran Selezione 2018 94 Rosso

Radioso ed essenziale offre note di prugne blu, mirtilli pressati e tanta lavanda. In sottofondo le note di succo di limone dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini estremamente morbidi ed avvolgenti ed un finale che gioca su un equilibrio gustativo. Che bello. Bevi ora o invecchia.

Il Molino di Grace Chianti Classico Il Margone Gran Selezione 2018 94 Rosso

Preciso e radioso investe il lettore con note di ciliegie, amarene, cassis, lamponi e melagrana. Corpo pieno, tannini di grana fine ben integrati ed un finale che si esalterà nel tempo ma già solido e performante. Meglio dal 2023.

Caparsa Chianti Classico Caparsino Riserva 2017 94 Rosso

Luminoso e ricco nel profilo sensoriale offre note di fiori bianchi di magnolia, gelsomino e sambuco fuse a sfumature di cedro in pezzi e fiori di limone pressati. Corpo medio-pieno, struttura armonica e bilanciata con tannini fini e ben integrati ed un finale leggiadro e dinamico. Il bello dell’essenziale. Bevi. ora.

Viticcio Chianti Classico Prunaio Gran Selezione 2016 94 Rosso

Ricco di energia e carattere mostra un profilo sensoriale elegante e ricco di sfumature che toccano campi differenti. I fiori rossi di ibisco ed i gerani si fondono a note di mou, pietra calda, foglie di tè nero e pepe bianco. Corpo pieno, morbido ed avvolgente al palato mostra dei tannini perfettamente vellutati ed un finale centrato di perfetta sincronia nei componenti costituenti. Bevi ora o invecchia.

Castello di Volpaia Chianti Classico Coltassala Gran Selezione 2018 94 Rosso

Radioso ed essenziale offre note di gerani bagnati, prugne rosse, mallo di noce e pepe bianco. In sottofondo le nuance accattivanti di foglie di tè verdi ed eucalipto dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Castello di Querceto Chianti Classico Il Picchio Gran Selezione 2018 94 Rosso

Classico al naso mostra note dark ben fuse a sentori di fiori e spezie indiane. Tante prugne nere, liquirizia bagnata, caffè tostato e ginseng incontrano i fiori pressati, le amarene sotto spirito ed i chiodi di garofano. Corpo medio-pieno, soffice al palato offre dei tannini morbidi ed un finale chiaro e limpido. Meglio dal 2023.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna Bastignano Gran Selezione 2018 93 Rosso

Profondo e ben maturo nel profilo intenso di amarene, visciole, succo di arancia, cannella in polvere e polvere da sparo. Tante prugne nere e foglie di tè in sottofondo dominano lo sfondo. Corpo pieno, tannini morbidi e rotondi, avvolgente e strutturato nella prima parte dell’assaggio smagrisce leggermente nella seconda. Meglio dal 2023.

Vignamaggio Chianti Classico Monna Lisa Gran Selezione 2017 93 Rosso

Delicato nell’estrazione mostra note di ribes, lamponi, graspo spezzato e timo selvatico. Corpo pieno, tannini rotondi ben maturi ed un finale esile e leggiadro per nulla banale. Un’ottima interpretazione della calda annata che mostra nell’aftertasting ritorni balsamici. Bevi ora.

Castello di Volpaia Chianti Classico Il Puro Gran Selezione 2018 93 Rosso

Ciliegie, visciole, fiori di limone, buccia di mandarino e succo di pompelmo i sentori principali di questa giovane Gran Selezione. In sottofondo ci sono le prugne nere e le bacche di ginepro fuse ad aghi di pino che ne aumentano la complessità . Corpo medio-pieno, succoso e ben disteso al palato offre un sorso decisamente piacevole ed un finale radioso. Complimenti. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico Il Solatìo Gran Selezione 2017 93 Rosso

Aperto al naso alterna fiori rossi di ibisco a note di mandorle tritate, succo di arancia rossa e calendula. Corpo pieno, succoso e fragrante mostra un profilo di natura media-leggera, perfettamente estratti i tannini nella matrice ed un finale leggiadro di notevole qualità . Ben fatto. Bevi ora.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Ruspoli Gran Selezione 2017 93 Rosso

Lamponi, ribes, ciliegie disidratate e tanta buccia di mandarino sono i sentori principali di questa Gran Selezione solida e performante nel profilo sensoriale. Corpo medio-pieno, tannini rotondi, succosi nella forma ed un finale speziato leggermente amabile per la gioia dei consumatori. Bevi ora.

Il Molino di Grace Chianti Classico Il Margone Gran Selezione 2016 93 Rosso

Classico e di natura bohèmien offre note di fiori rossi bagnati, tiglio, sambuco e foglie di tè verdi. Il profilo secondario leggermente polveroso ne aumenta la complessità . Corpo pieno, tannini dolci di notevole fattura ed un finale essenziale di ottima bevibilità . Bevi ora.

Lanciola Chianti Classico Le Masse di Greve Gran Selezione 2016 93 Rosso

Luminoso ed essenziale nel calice mostra, fuse a sentori di ciliegie, ribes e buccia di limone le note di buccia di pistacchi tritati e cardamomo. Il sottofondo leggermente polveroso ne aumenta la qualità  sensoriale. Corpo pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale leggiadro ed armonico, esile ma entusiasmante per la bellezza territoriale. Bevi ora.

Le Fonti di Panzano Chianti Classico Gran Selezione 2016 93 Rosso

Classico e ben disteso nei profumi di petali di rosa, citronella, timo selvatico e ciliegie disidratate questa giovane Gran Selezione rivela carattere e precisione d’esecuzione. Corpo pieno, tannini rotondi ben estratti ed un finale morbido ed avvolgente che cela una sottile austerità  decisamente gradevole. Meglio dal 2022.

Dievole Chianti Classico Vigna di Sessina Gran Selezione 2016 93 Rosso

Elegante e floreale nel profilo principale offre note di lavanda, ibisco, agapanto e citronella. C’è di più in sottofondo nella luminosità  del succo di pompelmo e della buccia di mandarino ben fuse nella matrice. Corpo medio-pieno, disteso e slanciato offre qualità  nel frutto e chiusura precisa e delicata. Con un po’ di tensione ed austerità  in più sarebbe tra le migliori espressioni. Meglio dal 2022.

Casa Al Vento Chianti Classico V’Incanto Gran Selezione 2016 93 Rosso

Fragrante e carnoso nell’aspetto principale offre note miste che ricordano le prugne, il mosto d’uva, l’incenso ed i fiori bianchi pressati. Corpo medio-pieno, tannini rotondi poco estratti ed un finale di media distensione. Bevi ora.

La Sala Chianti Classico Il Torriano Gran Selezione 2016 93 Rosso

Leggermente opaco al naso regala note di visciole, duroni, buccia di arancia rossa e pepe bianco. Corpo pieno, tannini dolci ben maturi ed un finale armonico e bilanciato che regala emozioni ad ogni sorso. Delizioso ora.

Fèlsina Chianti Classico Berardenga 2019 93 Rosso

Sexy ed estremamente accattivante regala piacevolezza nei frutti rossi ben fusi a sfumature floreali di lavanda ed ibisco. Corpo medio, tannini leggermente rigidi e mordenti che si addolciranno nel tempo ed un finale luminoso dalla freschezza importante. Meglio dal 2022.

Castello di Ama Chianti Classico Ama 2019 93 Rosso

E’ folgorante la freschezza sensoriale che disarma nella bellezza dei sentori di ciliegie, fiori di limone, buccia di lime e bergamotto. In sottofondo nuance bianche si raccontano nella presenza di magnolia e gelsomino. Corpo medio, tannini vibranti ed un finale tagliente e vivace che anima la scena ad ogni sorso e il ritorno al calice. Special one! Meglio dal 2022.

Capraia Chianti Classico 2019 93 Rosso

Diverte nella complessità  e nell’alternanza di fiori, frutti, spezie e profilo lattico con toni bianchi di yogurt e cioccolato bianco fuso. Corpo medio, tannini dolci ed un finale dalla chiusura leggiadra di cui è impossibile non innamorarsi! Bevi ora o invecchia.

Bindi Sergardi Chianti Classico Ser Gardo 2018 93 Rosso

Radioso ed essenziale si regala sin da subito nel calice con note di lamponi, ribes, melagrana, succo di mandarino, calendula e camomilla. Corpo medio, tannini poco mordenti ma presenti a costituire l’ossatura principale ed un finale strutturato e succoso che si infiamma dal centro palato in poi. Innamorato sin da subito resisterà  nel tempo e dimostrerà  la bellezza dell’annata mediterranea negli anni avvenire. Bevi ora o invecchia.

Borgo Scopeto Chianti Classico 2018 93 Rosso

Luminoso ed essenziale nel calice rivela note di ciliegie, fiori di limone, sandalo e mallo di noce. Corpo medio, tannini succosi e burlanti di grana fine ed un finale onesto e schietto che fa della bevibilità  la sua arma principale. Bevi ora.

Vignamaggio Chianti Classico Terre di Prenzano 2018 93 Rosso

Luminoso e vivace nel calice mostra note di ribes, lamponi, melagrana, fiori di tiglio e buccia di limone. Essenziale e ricco di carattere regala complessità  nel profilo magro e nella qualità  dei tannini maturi e privi di spigoli. Corpo medio, tannini maturi ed un finale succoso e diretto. Delizioso ora.

La Sala Chianti Classico 2018 93 Rosso

Luminoso e verace si racconta nel profilo floreale e fruttato ricco di ibisco, lamponi, ribes, ciliegie e succo di mandarino. Corpo pieno, tannini rotondi ben estratti ed un finale succoso ed armonico che emoziona ad ogni sorso. Bevi ora.

Le Regge Chianti Classico 2018 93 Rosso

E’ elegante e leggiadro nei sentori di mirtilli, lamponi, fragoline di bosco, menta piperita, eucalipto e foglie di tè verde. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale scolpito che chiude in modo prezioso e mediterraneo. Un’espressione di qualità  importante che non ha bisogno di opulenza per emergere e mostrarsi in tutta la sua energia. Meglio dal 2022.

Frescobaldi Chianti Classico Tenuta Perano 2018 93 Rosso

Solido e concentrato mostra note di more di rovo, liquirizia bagnata, cioccolato fondente e vaniglia. Corpo medio-pieno, tannini dolci ed un finale dalla chiusura speziata. Tanto legno nuovo qui avrà  bisogno di tempo per distendersi. Un Sangiovese internazionale che può competere senza troppi problemi con grandi Super Tuscan. Meglio dal 2023.

Castello di Radda Chianti Classico 2018 93 Rosso

Solido e performante nel calice alterna note di prugne rosse a mirto selvatico, calendula, cedro in pezzi e camomilla disidratata. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben distesi nella matrice ed un finale succoso, verace e radioso. Il bello dell’essenziale. Bevi ora o invecchia.

Fontodi Chianti Classico 2018 93 Rosso

Prugne nere, foglie di tè bagnato, cumino e sandalo sono i sentori principali che descrivono l’anima principale di questo giovane Chianti Classico complesso e dalle sfumature orientali. Corpo pieno, estratto e poi addomesticato mostra un profilo voluminoso che ricorda i vini strutturati progettati per l’invecchiamento. Meglio dal 2023.

Castello Monterinaldi Chianti Classico 2018 93 Rosso

Ciliegie, amarene, more di rovo, fiori di arancio, pisto napoletano e succo di pompelmo sono i sentori principali di questa espressione giovane e fragrante di Chianti Classico. Corpo pieno, tannini rotondi di grana fine ed un finale succoso e centrato. Delizioso sin da subito ma meglio dal 2022.

Villa Calcinaia Chianti Classico 2018 93 Rosso

Floreale nel profilo principale regala note di lavanda, passiflora e giacinto. In sottofondo le sfumature di limone e calendula dominano la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ben maturi ed un finale moderno ed elegante. Bevi ora o invecchia.

Istine Chianti Classico Vigna Cavarchione 2018 93 Rosso

Ciliegie, marasca e succo di mirtilli dominano la scena principale fondendosi a sfumature di cedro e buccia di limone. Corpo medio, tannini rotondi di grana fine ed un finale preciso e vibrante che delizia ad ogni sorso. Bello ed essenziale. Bevi ora o invecchia.

Le Cinciole Chianti Classico 2017 93 Rosso

Floreale e ben disteso nei frutti maturi di fragoline di bosco, more e mirto questo giovane Chianti Classico mostra un profilo solido e compatto, dei tannini perfettamente maturi ed un finale serio di buon volume e scorrevolezza. Ben fatto nella difficile annata. Bevi ora.

Rocca di Montegrossi Chianti Classico 2019 93 Rosso

Profondo, intenso e decisamente wild offre un profilo diretto ricco di note floreali bagnate, asfalto caldo, olive nere e cioccolato fondente. Leggermente offuscato ed intrigante il profilo secondario. Corpo pieno, tannini rotondi, estremamente vellutati all’attacco ed un finale deciso e verticale. Notevole la tensione e la crescita progressiva dell’astringenza tannica dal centro palato in poi. Meglio dal 2023.

Solatione Chianti Classico 2015 93 Rosso

Impenetrabile nel colore e potente nel profilo sensoriale rivela la potenza del territorio nelle note di prugne nere, more di rovo, mirto selvatico, bacche di ginepro e pepe nero. Corpo pieno, tannini mordenti che mostrano carattere e donano tensione alla matrice ed un finale egregiamente eseguito. Delizioso ora invecchiarà  perfettamente.

Querceto di Castellina Chianti Classico L’ Aura 2019 93 Rosso

Radioso e fragrante è femminile e sensuale nella bellezza terpenica che ricorda note di petali di rosa, fiori di limone, cedro in pezzi e violetta bagnata. Corpo pieno, tannini rotondi e ben compatti nel sorso ed un finale potente che sostenuto dall’inizio del sorso fino alla chiusura incentiva il ritorno al calice. Meglio dal 2022.

Fattoria La Ripa Chianti Classico Riserva 2015 93 Rosso

Preciso ed essenziale ricorda di petali di rosa, succo di pompelmo, calendula ed ortensie in fiore. Corpo medio, tannini soffici delicatissimi ed una chiusura sapida e armonica che fa della bevibilità  la sua arma principale. Wow, delizioso ora sarà  divertente vederlo evolvere nei prossimi 10 anni.

Viticcio Chianti Classico 2018 93 Rosso

Radioso e centrato si esalta nella purezza del frutto che ricorda il mosto d’uva pressata, le ciliegie mature, la melagrana, le prugne blu e le violette selvatiche. Corpo medio-pieno, rotondo ed avvolgente al palato offre una chiusura densa e compatta ben interpretata nella fresca annata in Chianti Classico. Meglio dal 2022.

Poggio Bonelli Chianti Classico Riseva 2017 93 Rosso

È deciso e scuro nella matrice principale che alterna note di prugne nere, more di rovo, cannella in polvere e pietra calda sbriciolata. Corpo pieno, rotondo ed avvolgente mostra grip e tensione ed un finale davvero teso e scalpitante. Meglio dal 2023.

Castello di Bossi Chianti Classico 2019 93 Rosso

Intrigante ed avvolgente offre note di prugne rosse, amarene, basilico tritato, mandorle bianche e cacao in polvere. In sottofondo il sottile velo riduttivo domina la scena secondaria. Corpo pieno, levigato ed avvolgente al palato resta moderno e dinamico nella chiusura elegantissima. Ottimo lavoro. Bevi ora o invecchia.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico La Forra Riserva 2016 93 Rosso

Che stile in questo Chianti Classico vero e classico nei sentori piacevolissimi di ribes, lamponi, ciliegie, fiori di arancio e buccia di limone. C’è di più nel sottofondo speziato di pepe bianco e gesso sbriciolato. Corpo medio, tannini rotondi ben estratti ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Riseccoli Chianti Classico Riserva 2016 93 Rosso

Profondo ed intenso nel profilo sensoriale offre note di gerani bagnati, prugne nere, more, salvia arsa e inchiostro fuse a note di visciole molto mature. Corpo pieno, tannini maturi perfettamente polimerizzati ed un finale di classe e potenza un ossimoro tanto ricercato. Bevi ora o invecchia.

Castello La Leccia Chianti Classico Riserva 2016 93 Rosso

Leggermente timido a primo impatto cresce nel profilo sensoriale con il tempo nel calice. I sentori di fiori di arancio e prugne rosse leggermente disidratate impostano la scena principale. Corpo medio-pieno, tannini solidi leggermente mordenti ed un finale di media progressione. Meglio dal 2023.

Querciabella Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Accattivante e ben luminoso nel profilo principale offre note di ciliegie, fiori di agapanto, mallo di noce e foglie di tè verdi. Corpo pieno, rotondo e davvero profondo nel sorso offre una buona scorrevolezza ed un’ossatura forte per reggere tutte le componenti polifenoliche della matrice. Acido e tesissimo il finale di notevole lunghezza. Meglio dal 2023.

Renzo Marinai Chianti Classico Gran Selezione 2017 93 Rosso

Preciso e di natura floreale alterna i petali di rosa a sentori di gerani, giacinto, magnolia, lamponi e ribes. Corpo pieno, tannini leggermente agitati al momento ed un finale teso e vibrante. Meglio dal 2023.

Rocca delle Macie Chianti Classico Sergio Zingarelli Gran Selezione 2017 93 Rosso

Molto maturo mostra sentori di amarene, prugne rosse, cioccolato fondente e formaggio spalmabile. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Sapido e vibrante in chiusura. Meglio servito più fresco.

Rocca delle Macie Chianti Classico Famiglia Zingarelli Riserva 2018 93 Rosso

Estremamente intrigante nel profilo misto floreale e fruttato mostra un’energia bohémien con note di fiori rossi pressati, lamponi, ribes maturi e succo di arancia. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ed un finale succoso che mette d’accordo comunicatori e consumatori finali. Ben fatto. Bevi ora.

Isole e Olena Chianti Classico 2019 93 Rosso

Armonico e bilanciato nel calice offre note gentili di petali di rose, succo di pompelmo, rosmarino e timo selvatico. Tanto cedro in sottofondo. Corpo medio-pieno, rotondo ed estremamente bello nel sorso regala mordenza e carattere. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Intenso nel profilo fresco e balsamico ricorda sin da subito sentori di ciliegie, fragoline di bosco poco mature, mentolo e foglie di tè verde. Corpo medio-pieno, solido e strutturato offre un centro palato avvolgente e delizioso ed un finale limpido e schietto. Ottimo sin da subito.

La Sala Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Aperto e diretto mostra un colore brillante e decisamente vivace e un naso complesso fatto di prugne nere, visciole, liquirizia, violetta selvatica ed amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale solido e compatto difficile da scalfire. Bevi ora.

Castello di Meleto Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Tanti frutti rossi a bacca piccola si fondono a note di fiori pressati e bergamotto. Corpo pieno, struttura solida e compatta con tannini rifiniti ed un finale radioso e brillante. Bevi ora.

Villa Mangiacane Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Aperto e fragrante mostra bellezza nei fiori freschi di gerani, ortensie e magnolia. In sottofondo c’è qualità  nelle sfumature di succo di mandarino, bergamotto e buccia di lime. Corpo medio, tannini maturi ben estratti ed un finale di media distensione, corretto ed armonico. Bevi ora.

Rocca delle Macie Chianti Classico Famiglia Zingarelli 2019 93 Rosso

Maturo e decisamente speziato nell’anima principale offre note di prugne nere, more e caramello salato. Il sottofondo vede l’intrecciarsi di sfumature di cumino e pepe bianco. Corpo medio, tannini rotondi di notevole piacevolezza ed un finale ampio che ben coniuga il profilo orizzontale e verticale. Delizioso ora.

San Felice Chianti Classico 2019 93 Rosso

Profondo e di natura wild questo giovane Chianti Classico mostra note di prugne nere, salvia, alloro e chiodi di garofano. Corpo medio, tannini levigati di notevole fattura ed un finale di media distensione fresco e fragrante. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Leone d’Oro Riserva 2017 93 Rosso

Intrigante e complesso al naso alterna fiori rossi pressati a note di erbe officinali che ricordano l’origano, la maggiorana e la salvia fresca. Corpo pieno, solido al palato mostra dei tannini morbidi di natura vellutata ed un finale che coniuga il profilo orizzontale e verticale. Meglio dal 2023.

Le Fonti di Panzano Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Luminoso e fragrante regala in modo armonico e decisamente elegante sfumature di ciliegie, fragoline di bosco, prugne rosse, ribes e melagrana. Corpo medio, tannini ben estratti ed un finale armonico e bilanciato che incentiva il ritorno al calice. Tra i campioni nella Riserva. Bevi ora.

Castello di Gabbiano Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Ampia e ben progettata questa giovane Riserva mostra note di lamponi, ribes, fiori bagnati e visciole. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ben fusi nella matrice ed un finale fresco e balsamico in chiusura. Bevi ora.

Valiano Chianti Classico San Lazzaro Gran Selezione 2018 93 Rosso

Maturo e ben pronunciato nel profilo sensoriale mostra note di fragole, prugne rosse, vaniglia e nocciole tostate. Corpo pieno, tannini ben levigati ed un finale equilibrato e delicatissimo nel sorso. Meglio dal 2022.

Marchesi Antinori Chianti Classico Badia a Passignano Gran Selezione 2018 93 Rosso

Pulito e di buona fattura sensoriale offre note di prugne nere, cioccolato fondente e ciliegie mature. Corpo pieno, tannini di notevole fattura ben levigati ed un finale di media-lunga progressione. Meglio dal 2023.

Castello Monterinaldi Chianti Classico Riserva 2017 93 Rosso

Lamponi, ribes e tanto chinotto impostano la scena principale, la timida presenza di fiori bianchi di tiglio e magnolia quella secondaria. Corpo medio, tannini soffici perfettamente estratti e gestiti in cantina ed un finale luminoso ed essenziale. Delizioso ora.

Vignamaggio Chianti Classico Gherardino Riserva 2017 93 Rosso

Concentrato nel profilo principale alterna un quadro floreale a quello fruttato con note di ibisco, calendula, fragole, pesche gialle e sfumature di zafferano. Corpo medio, bilanciato ed espressivo al palato offre dei tannini soffici ed un finale radioso di grande bevibilità . Delizioso ora.

Castello di Querceto Chianti Classico Riserva 2018 93 Rosso

Maturo e pieno ricorda di prugne rosse, fragole, lamponi ed albicocche dolci. Corpo pieno, succoso ed armonico al palato mostra dei tannini gentili ed una chiusura voluminosa leggermente piccante e speziata. Ben fatto. Bevi ora.

Castagnoli Chianti Classico Terrazze 2018 93 Rosso

Radioso ed essenziale personifica il bello del Sangiovese nella purezza dei petali di rosa, del tiglio, dei gerani bianchi in fiore, del succo di pompelmo e del timo selvatico. In sottofondo una leggera speziatura di chiodi di garofano e china dominano la scena secondaria e ne aumentano la complessità . Corpo pieno, tannini vellutati sapientemente domati in cantina ed un finale avvolgente e leggermente amabile grazie alla qualità  del frutto e al modo impeccabile di trattarlo. Bevi ora o invecchia.

Capraia Chianti Classico Riserva 2018 93 Rosso

Ciliegie, ribes, more e mirto selvatico sono i sentori principali di questa giovane Riserva ai quali ben si fondono note di gelso, cardamomo e fragole mature. Corpo pieno, suadente e ben progettato mostra dei tannini dolci ed un finale luminoso e scorrevole. Bevi ora o invecchia.

Fèlsina Chianti Classico Rancia Riserva 2018 93 Rosso

Maturo al naso mostra sentori misti che riempiono il calice. Prugne rosse disidratate, ciliegie e cannella in polvere. Corpo medio-pieno, tannini morbidi, ed un finale di media distensione leggermente dolce in chiusura. Bevi ora.

Setriolo Chianti Classico 2018 93 Rosso

Solido e strutturato nel calice mostra un profilo dark che rivela sfumature di prugne nere, foglie di tè, tabacco sbriciolato, stecca di liquirizia e legna bagnata. Corpo pieno, tannini morbidi all’attacco e ben maturi in distensione ed un finale compatto di natura più orizzontale che verticale. Bevi ora o invecchia.

Castello di Bossi Chianti Classico Gran Selezione 2018 93 Rosso

Tanti gerani, fiori di ibisco, buccia di arancia e succo di mandarino dominano la scena principale di questa Gran Selezione verace e territoriale. Corpo pieno, succoso e centrato offre dei tannini ben maturi e ben levigati ed un finale scorrevole, luminoso e di buona freschezza. Meglio dal 2022.

Villa Calcinaia Chianti Classico Vigna La Fornace Gran Selezione 2018 92 Rosso

Molto floreale ed accattivante regala note di petali di rosa, succo di mandarino, fiori bianchi pressati di tiglio e gelsomino ed infine curcuma a donare un carattere speziato sempre piacevole ed intrigante. Corpo pieno, compatto al palato mostra dei tannini rotondi di buona fattura ed un finale di media progressione. Meglio dal 2022.

Le Fonti Chianti Classico Gran Selezione 2017 92 Rosso

Luminoso ed essenziale mostra fragranza nelle note di lamponi, ribes, ciliegie disidratate e buccia di limone. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale bilanciato dai toni vivaci e dalla corretta esecuzione. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico Santa Caterina Gran Selezione 2017 92 Rosso

E’ intenso e di natura snob questa Gran Selezione che alterna i fiori di ibisco a note di cardamomo, incenso, calendula ed anice stellato. Fresco e balsamico il profilo secondario, ampio e disteso nel calice. Corpo medio, tannini di buona fattura ed un finale dalla chiusura leggermente calda. Ottimo lavoro nella difficile annata. Bevi ora.

Barone Ricasoli Chianti Classico Brolio 2019 92 Rosso

Wild e ricco di carattere verace questo giovane Chianti Classico mostra note di ciliegie, graspo spezzato, lamponi e ribes. Corpo medio, tannini rotondi succosi e ben domati ed un finale di media tensione e piacevole freschezza in chiusura. Fermentazione in acciaio ed affinamento in legno di diverse dimensioni. Bevi ora.

Castelvecchi Chianti Classico Madonnino della Pieve Gran Selezione 2016 92 Rosso

Delicato e ricco di frutti rossi a bacca piccola, amarene, prugne nere, china e rabarbaro questa Gran Selezione mostra un profilo di natura piena, tannini rotondi e dolci nella grana fine ed un finale profondo antocianinico ben scorrevole. Bevi ora o invecchia.

Castello di Radda Chianti Classico Vigna Il Corno Gran Selezione 2016 92 Rosso

Armonico ed accattivante questa Gran Selezione alterna in modo vivace ed esuberante note di lamponi, ribes, ciliegie poco mature e tanti fiori di limone. La sottile speziatura in sottofondo ricorda il pepe bianco e la camomilla in fiore. Corpo medio, tannini polverosi ed un finale classico, disteso e di buona bevibilità . Bevi ora.

Badia a Coltibuono Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Molto maturo e deciso a primo impatto un’espressione sinuosa ricca di fragole mature, prugne rosse, pinoli tostati, aghi di pino e foglie di basilico. Il sottofondo dispensa lentamente sfumature balsamiche piacevoli e sincere. Corpo medio-pieno, tannini leggermente graffianti al momento ed un finale rigido di notevole progressione. Meglio dal 2023.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII Gran Selezione 2016 92 Rosso

Prugne nere, foglie di tè bagnate, visciole e pompelmo rosa sono i sentori principali di questa Gran Selezione definita ed essenziale. Corpo pieno, tannini morbidi ben polimerizzati ed un finale classico di natura leggermente amabile. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Assai Gran Selezione 2016 92 Rosso

Ribes, lamponi, buccia di limone, succo di lime e pietra calda sbriciolata rivelano carattere ed autenticità  in questo giovane Sangiovese. Corpo pieno, gentile al palato mostra dei tannini soffici di grana fine ed un finale equilibrato e di notevole bevibilità  leggermente amabile nella chiusura. Bevi ora.

Carpineto Chianti Classico Gran Selezione 2016 92 Rosso

Radioso ed essenziale nel calice offre note di gerani bagnati, asfalto caldo, cumino, incenso e legno di sandalo. Corpo pieno, tannini morbidi ben levigati ed un finale dal profilo voluminoso ed orizzontale. Bevi ora.

San Vincenti Chianti Classico Gran Selezione 2015 92 Rosso

Leggiadro e dinamico nel profilo principale offre note di gerani bagnati, prugne rosse, amarene, more selvatiche, bacche di ginepro ed aghi di pino. Corpo pieno, tannini rotondi ed un finale armonico, scorrevole e pieno nel sorso. Bevi ora.

Castello di Cacchiano Chianti Classico Millennio Gran Selezione 2015 92 Rosso

Centrato ed essenziale mostra in modo vivace fiori di ibisco, agapanto, calendula, ortensie e chinotto. In sottofondo l’identità  mediterranea viene fuori nelle note di bergamotto e camomilla. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale dolce, armonico e bilanciato. Bevi ora.

Fattoria La Ripa Chianti Classico Gran Selezione 2013 92 Rosso

Decisamente floreale mostra un profilo mediterraneo ricco di lavanda, gelsomino, agapanto e giacinto. La buccia di lime si complessa al sottofondo dalle sfumature agrumate di media intensità . Corpo medio, tannini soffici ben distesi ed un finale chiaro e luminoso di ottima bevibilità . Esile ma non banale. Bevi ora.

La Castellina Chianti Classico Squarcialupi Gran Selezione 2015 92 Rosso

Uno stile estrattivo regala comunque piacevolezza e freschezza nell’alternanza floreale di agapanto, ibisco, calendula e camomilla disidratata fuse a note di fragoline di bosco e succo di arancia rossa. Corpo medio, tannini rifiniti ben ammorbiditi ed un finale luminoso e ricco di sostanza. Bevi ora o invecchia.

Rocca di Castagnoli Chianti Classico 2019 92 Rosso

E’ intenso e potente nell’espressione sensoriale che si regala in note poco comuni di radice di ginseng, terra bagnata, foglie di tè nero e salvia bagnata. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale dalla chiusura armonica che coniuga il profilo orizzontale a quello verticale. Meglio dal 2023.

Castagnoli Chianti Classico 2019 92 Rosso

Impervia nel calice un vino solido e performante che ben coniuga la bellezza del frutto maturo delle fragole fuse a note di melagrana, melone bianco, tiglio e buccia di lime. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale caldo e solido di indubbia qualità . Delizioso sin da subito ma meglio dal 2022.

La Castellina Chianti Classico Squarcialupi Riserva 2016 92 Rosso

Maturo ed accattivante non passa inosservato grazie alla pulizia sensoriale e all’emergere incalzante di calendula, miele di tiglio, fiori di acacia e succo di agrumi misto. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale succoso ed essenziale. “Juicy” e preciso mostra la bellezza del Sangiovese made in Castellina. Bevi ora o invecchia.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Guado Alto 2019 92 Rosso

C’è tanto in questo giovane Chianti Classico bilanciato nei sentori di amarene, fragoline di bosco, cedro in pezzi, cioccolato fondente e maggiorana fresca. Corpo medio-pieno, disteso nel sorso e di notevole grazia nel rispetto del frutto, mostra una chiusura nobile di grande bevibilità . Bevi ora o invecchia.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Ruspoli 2019 92 Rosso

Tanti frutti rossi ricordano i lamponi e le ciliegie poco mature e si fondono a note offuscate che vanno via con il passare del tempo nel calice. Corpo medio-pieno, caldo ed avvolgente al palato mostra dei tannini vellutati ed un finale dal volume importante. Bevi ora.

Castello La Leccia Chianti Classico 2018 92 Rosso

Mediterraneo ed accattivante offre un profilo maturo e ricco di note di prugne, fragole, melagrana, succo di arancia, cedro in pezzi e fiori di limone ed acacia. Corpo medio, tannini rotondi poco estratti ed un centro palato ed un finale davvero vibranti per acidità  e freschezza. Bevi ora o invecchia.

Villa Vallacchio Chianti Classico 2018 92 Rosso

Maturo ed avvolgente nel profilo principale offre note di gerani in fiore, fragole mature, maggiorana, succo di pomodoro e camomilla appassita. Corpo medio, tannini mordenti ed un finale esile ma per nulla semplice. Ben fatto. Bevi ora.

Dievole Chianti Classico 2018 92 Rosso

Maturo e ben progettato rivela note di prugne rosse, nocciole tostate, sandalo e curcuma in un profilo misto decisamente speziato. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ed un finale succoso dalla “verve” croccante. Bevi ora o invecchia.

Istine Chianti Classico Vigna Istine 2018 92 Rosso

Prezioso al naso regala note di prugne rosse, fragole mature, succo di mirtilli, fiori di agapanto e citronella. Corpo medio, tannini maturi ben estratti ed un finale succoso e centrato. Bevi ora o invecchia.

Fontodi Chianti Classico Filetta di Lamole 2018 92 Rosso

Un rosso fragrante che mostra note di lamponi, ribes, erba tagliata e pietra bianca sbriciolata. Corpo medio, tannini soffici ben integrati ed un finale luminoso e di notevole bevibilità . Meglio dal 2022.

Casaloste Chianti Classico 2018 92 Rosso

Classico e dal carattere nobile offre note di foglie di tè nero, muschio bianco, maggiorana, bacche di ginepro e noce moscata. Corpo pieno, tannini vellutati, sorso pieno ed appagante ed un finale disteso dalla chiusura leggiadra seppur impostata su una notevole presenza di materia. Bevi ora o invecchia.

Istine Chianti Classico 2018 92 Rosso

Tante fragoline di bosco si fondono a note di prugne rosse, graspo spezzato e calendula. Corpo medio-pieno, mordente nel carattere grazie ai tannini vibranti ed un finale teso ed unidirezionale. Bevi ora o invecchia.

Casa Al Vento Chianti Classico Aria 2018 92 Rosso

Deciso e fragrante nel calice offre note di ciliegie, ribes, melagrana fiori di limone e succo di mandarino. Corpo medio, tannini di grana fine ed un finale succoso e compatto che mostra la bellezza dell’annata mediterranea in Chianti Classico. Bevi ora o invecchia.

Setriolo Chianti Classico 2017 92 Rosso

Vivace e fragrante regala note agrumate di pompelmo rosa, succo di mandarino, melagrana e gelso. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di qualità  importante ed un finale di media lunghezza. Bevi ora o invecchia.

Castelvecchi Chianti Classico Capotondo 2017 92 Rosso

Camaleontico e decisamente complesso questo giovane 2017 regala note di fiori bagnati, pietra calda, muschio bianco, ciliegie ed amarene mature. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale magro ma appagante e decisamente preciso. Ottimo lavoro. Bevi ora.

Caparsa Chianti Classico 2017 92 Rosso

Leggermente vinoso al naso cela un profilo misto floreale e fruttato di timida intensità . I sentori principali di fiori rossi e liquirizia bagnata dominano la scena principale. Con il tempo si apre nel calice ed esprime eleganza e frutti rossi di ribes, lamponi e melagrana. Corpo medio, tannini ben maturi sapidi nella genetica ed un finale esile ma preciso ed unidirezionale. Bellissimo. Bevi ora.

Querciavalle Chianti Classico 2016 92 Rosso

Serio e camaleontico nel calice questo giovane Chianti Classico offre note di lavanda pressata, passiflora, tiglio bagnato, sandalo e muschio bianco. Corpo medio, tannini rotondi privi di spigoli ed un finale luminoso e piacevole nel medio allungo. Bevi ora.

Terre di Perseto Chianti Classico Albòre 2016 92 Rosso

Maturo al naso regala note di prugne rosse disidratate, succo di arancia rossa, caramello salato e cuoio. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale solido e di indubbia qualità . Bevi ora.

Poggio Bonelli Chianti Classico 2018 92 Rosso

Maturo e decisamente accattivante nel profilo sensoriale offre note di gerani, prugne rosse, amarene e fragole di bosco. In sottofondo le sfumature di pompelmo rosa e graspo spezzato dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini dolci di buona fattura ed un finale solido e centrato. Bevi ora.

Rignana Chianti Classico Fattoria Rignana 2018 92 Rosso

Profondo e vibrante al naso mostra note accattivanti di un profilo sensoriale blu ricco di lavanda, fiori di agapanto, amarene e mallo di noce. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale morbido ed avvolgente. Leggermente amabile in chiusura mostra qualità e precisione d’esecuzione. Ben fatto. Bevi ora.

Bibbiano Chianti Classico 2019 92 Rosso

Caldo ed avvolgente offre note di fiori rossi pressati, calendula, fiori di ginestra e zafferano. Corpo medio, struttura tesa al palato con tannini mordenti e strutturati di tessitura grossolana ed un finale compresso ma di solida fattura. Meglio dal 2023.

Querciavalle Chianti Classico Pontignanello Riserva 2015 92 Rosso

Opulento al naso regala complessità  nei sentori di mirto selvatico, prugne nere, calendula e fiori di camomilla. Corpo pieno, tannini solidi di buona fattura ed un finale equilibrato dalla buona progressione. Bevi ora.

Carpineta Fontalpino Chianti Classico Fontalpino 2019 92 Rosso

Fiori di limone, succo di lime e bergamotto verde regalano qualità alla matrice sensoriale che fonde egregiamente sfumature di cedro in pezzi alle nuance di ciliegie e fragole poco mature. Corpo pieno, tannini rotondi di grana fine ed un finale di media complessità e notevole bevibilità. Ben fatto. Bevi ora.

Castello di Meleto Chianti Classico 2019 92 Rosso

Molto floreale e decisamente moderno nell’alternanza sensoriale di ibisco, giacinto, lavanda e violetta bagnata. Corpo medio, tannini levigati senza cuciture ed un finale limpido di media profondità. Chiude salino e leggiadro. Bevi ora.

Viticcio Chianti Classico Riserva 2017 92 Rosso

Profondo ed avvolgente nella matrice principale regala note di amarene, chiodi di garofano, pepe nero, cumino e alloro spezzato. Corpo pieno, caldo e decisamente ricco di materia al palato mostra struttura e tensione ed un finale di natura principalmente orizzontale. Bevi ora.

Casa Sola Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Ampio e classico al naso offre note di gerani, fiori di ibisco, ortensie, calendula e curcuma nella sottile percezione speziata. Corpo medio, tannini maturi dolci ed un finale di stampo italiano poco mordente ma succoso e gustoso. Impossibile resistervi. Bevi ora.

Castelvecchi Chianti Classico Lodolaio Riserva 2016 92 Rosso

Profondo e decisamente accattivante non teme la vinificazione ossidativa e mostra un profilo aperto ricco di fiori rossi, fragole poco mature, prugne nere, more di rovo e terra bagnata. Corpo pieno, tannini dolci ed un finale speziato dal carattere orizzontale. Bevi ora.

Istine Chianti Classico 2019 92 Rosso

Espressivo e ricco di bellezza mediterranea offre note di ciliegie, lamponi, fragoline di bosco ed erbe officinali. Corpo pieno, solido e compatto offre un “core” tannico di notevole presenza ed un finale che ben coniuga il profilo orizzontale e quello verticale. Meglio dal 2023.

L’Erta di Radda Chianti Classico 2019 92 Rosso

Radioso ed essenziale rivela tanti fiori di agapanto, petali di rosa ed iris. Corpo medio, struttura luminosa ed un finale carnoso e succoso che fa della salivazione laterale e la voglia di tornare al calice la sua aria migliore. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Riserva 2016 92 Rosso

Maturo e fragrante al naso rivela sentori di prugne nere, more, caffè tostato e caramello salato. Corpo medio, tannini rotondi di buona fattura ed un finale compatto leggermente amabile in chiusura. Bevi ora.

Fattoria di Corsignano Chianti Classico L’Imperatore Riserva 2016 92 Rosso

Intenso e ricco nel profilo dark ricorda sentori di terra bagnata, foglie di tè nero, incenso e bacche di ginepro. Corpo medio, tannini rotondi ben estratti ed un finale ben disteso, leggermente amabile in chiusura. Bevi ora.

Val delle Corti Chianti Classico Riserva 2017 92 Rosso

Ciliegie, ribes e buccia di limone sono i sentori principali che si fondono a note di maggiorana, cedro e timo selvatico. Corpo medio, tannini soffici ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Castello Vicchiomaggio Chianti Classico Agostino Petri Riserva 2017 92 Rosso

Ricco di note blu ricorda di prugne, mirtilli pressati, lavanda ed amarene dolci. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ma ben estratti ed un finale leggiadro e luminoso nella difficile annata in Chianti Classico. Bevi ora.

Borgo Salcetino Chianti Classico Lucarello Riserva 2017 92 Rosso

Classico ed accattivante regala sfumature floreali di petali di rosa, passiflora, ortensie, succo di mandarino, pompelmo rosa e fiori di limone. Corpo pieno, tannini di buona qualità  fini e ben estratti ed un finale di natura leggermente amaricante. Bevi ora.

Fattoria di Montecchio Chianti Classico Riserva 2017 92 Rosso

Armonico al naso mostra complessità  nell’alternanza sensoriale che tocca sfere differenti. Le note di prugne rosse si fondono alla buccia di mandarino, al gelso e al bergamotto. Corpo pieno, tannini morbidi ben estratti ed un finale solido e compatto. Bevi ora.

Tenuta Casenuove Chianti Classico Gran Selezione 2018 92 Rosso

Definito e pulito a primo impatto rivela in modo delicato ciliegie, prugne rosse, fiori di camomilla, calendula e fiori di agapanto. Corpo medio, tannini soffici e gentili al palato ed un finale completo ed appagante. Meglio dal 2022.

Triacca Chianti Classico La Madonnina Gran Selezione 2018 92 Rosso

Preciso e di natura balsamica offre un profilo sensoriale misto floreale e fruttato. Corpo medio, tannini di buona fattura ed un finale scorrevole ben interpretato. Meglio dal 2022.

Villa Vallacchio Chianti Classico Alberta Riserva 2017 92 Rosso

Caldo ed avvolgente mostra note di prugne rosse poco mature, pietra calda e tanto gesso sbriciolato. In sottofondo emergono sottili sfumature dolci di vaniglia e zucchero a velo. Corpo pieno, solido e compatto mostra muscoli e tensione ma resta dinamico e vibrante. Meglio dal 2023.

Castellare di Castellina Chianti Classico Riserva 2018 92 Rosso

Classico ed armonico una Riserva sottile che cerca la bellezza nella qualità  sensoriale gentile fatta di note di petali di rosa, succo di pompelmo rosa, gerani bianchi ed ortensie. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben estratti ed un finale leggermente amaricante che si distenderà  nel tempo. Meglio dal 2023.

Mazzei Chianti Classico Ser Lapo 2018 92 Rosso

Speziato e dal profilo dark offre note di prugne nere, stecca di liquirizia, china, olive nere ed alloro. In sottofondo si alternano le bacche di ginepro ed il pepe nero che ne intensificano la potenza sensoriale. Corpo pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale chiaro e definito che perde un po’ di forza dal centro palato in poi. Bevi ora.

Pruneto Chianti Classico 2016 92 Rosso

Radioso nel profilo sensoriale molto maturo offre note di gerani, prugne rosse disidratate, mallo di noce e fragole mature. Corpo medio, tannini poco estratti fusi nella matrice ed un finale fresco e ben disteso. Bevi ora o invecchia.

Colombaio di Cencio Chianti Classico Gran Selezione 2016 92 Rosso

Preciso e ben maturo nelle note odorose dispensa fiori rossi pressati, prugne nere, more e caramello salato. In sottofondo una sottile sfumatura di cheddar domina la scena secondaria. Corpo medio-pieno, struttura fresca e ben strutturata ed un finale di natura esile e sapido di genetica. Bevi ora o invecchia.

Pagliarese Chianti Classico Riserva 2018 92 Rosso

Maturo ed essenziale offre note di gerani rossi, prugne, salvia ed incenso. Corpo medio, tannini dolci di buona fattura ed un finale limpido e succoso che fa della bevibilità  la sua arma principale. Bevi ora.

Pruneto Chianti Classico Riserva 2015 92 Rosso

Maturo e solido nel calice dispensa sentori di fiori rossi, fiori bianchi di acacia, sambuco e pietra calda sbriciolata. Corpo medio-pieno, soffice e fragrante al palato mostra tannini maturi poco estratti ed un finale leggiadro di grande eleganza. Bevi ora o invecchia.

Castello di Volpaia Chianti Classico Riserva 2018 92 Rosso

Classico e ben radioso nel profilo principale regala note di gerani in fiore, fiori di ibisco, buccia di limone e ciliegie sottilissime. Corpo medio, tannini solidi ben maturi ed un finale di media tensione e lunghezza. Meglio dal 2023.

Castello di Querceto Chianti Classico La Corte Gran Selezione 2018 92 Rosso

Classico e ben aperto al naso offre un profilo molto floreale e fruttato ed alcune spezie in sottofondo. La violetta bagnata, le prugne nere e le bacche di ginepro si fondono a nuance di caffè e noce moscata. Corpo pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale agile di media progressione. Meglio dal 2022.

Rignana Chianti Classico Villa di Rignana Gran Selezione 2016 92 Rosso

Molto maturo esprime carattere e tensione sensoriale nelle note di fragole, prugne rosse, succo di arancia rossa e melagrana. Corpo pieno, tannini vellutati e decisamente morbidi e polimerizzati sin dall’attacco al palato ed un finale rotondo di natura orizzontale. Bevi ora.

Bindi Sergardi Chianti Classico Mocenni 89 Gran Selezione 2017 91 Rosso

Incandescente al naso alterna note di prugne rosse, fragoline di bosco, maggiorana, calendula e camomilla pressata e pepe bianco. Corpo pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale di media tensione e notevole bevibilità . Bevi ora.

Fèlsina Chianti Classico Colonia Gran Selezione 2017 91 Rosso

Molto speziato e leggermente surmaturo al naso offre note di prugne disidratate, gerani bagnati, pinoli tostati e caramello dolce. Corpo medio-pieno, tannini leggermente scossi ed erbacei ed un finale di media distensione. Meglio dal 2022.

Badia a Coltibuono Chianti Classico Cultus Boni Riserva 2016 91 Rosso

Molto maturo e centrato nel calice offre note di lamponi, ribes, fragoline di bosco e ciliegie mature. Corpo meido, tannini morbidi ben maturi ed un finale sincero e schietto aperto ed affabile. Bevi ora.

Scheggiolla Chianti Classico Gran Selezione 2013 91 Rosso

Prugne rosse, prugne nere e canfora si fondono a gerani bagnati e china in un profilo sensoriale misto di media complessità . Corpo pieno, tannini leggermente erbacei che mostrano grip e restano leggermente agitati anche dopo l’affinamento ed un finale di buona struttura. Bevi ora.

La Castellina Toscana Rubisco 2020 91 Rosso

E’ profondo e davvero intenso nel colore diretto e vivace del Syrah in purezza che regala note di gerani bagnati, pepe nero, cumino e formaggio spalmabile in un profilo a tratti offuscato. Corpo pieno, succoso ed avvolgente offre un profilo morbido ed un finale moderno e davvero verace ed autentico. Continuano le sperimentazioni di La Castellina e questo Syrah senza solfiti aggiunti è davvero una valida novità . Bevi ora.

Tolaini Chianti Classico Vallenuova 2019 91 Rosso

Complesso e leggermente offuscato nel profilo principale regala note di prugne nere, more di rovo, pietra sbriciolata e corteccia bagnata. Corpo pieno, tannini morbidi e vellutati ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora o invecchia.

Castello di Volpaia Chianti Classico 2019 91 Rosso

Sangiovese verace nelle note radiose e pulitissime di ciliegie, fiori di limone, buccia di arancio, cedro e cannella. Corpo medio, tannini maturi , estrazione davvero soffice dei componenti polifenolici nella matrice ed un finale di incredibile bevibilità. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico 2019 91 Rosso

Aperto al naso mostra note di fragole, prugne rosse e buccia di limone fusa a sfumature di polvere di pietra sbriciolata. Corpo medio, tannini rotondi senza spigoli ed un finale classico poco austero, disteso e armonico. Bevi ora o invecchia.

Fattoria di Montecchio Chianti Classico 2019 91 Rosso

Profondo e dal carattere dark offre sentori di prugne nere, cioccolato fondente, chiodi di garofano e bacche di ginepro. Corpo medio, tannini maturi dal profilo corretto e fini nella struttura ed un finale di medio spessore. Bevi ora.

Castellare di Castellina Chianti Classico 2019 91 Rosso

Molto speziato mostra qualità  e piacevole ricordo di prugne nere, uva passa, foglie di tè verde, crema di nocciole e ciliegie timide. C’è di più nelle sfumature di asfalto bagnato in sottofondo. Corpo medio, tannini ben estratti, leggermente mordenti al momento ed un finale di piacevole chiusura sapida. Meglio dal 2022.

Vallepicciola Chianti Classico 2019 91 Rosso

Aperto al naso mostra note di agapanto, giacinto, ciliegie disidratate e amarene sotto spirito. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

Arillo in Terrabianca Chianti Classico Sacello 2019 91 Rosso

Manca un po’ di maturità  al naso e le note erbacee di timo, graspo spezzato, fieno e di ginco dominano la scena principale. Corpo medio, tannini maturi leggermente rigidi ed un finale magro che non passa inosservato. Bevi ora.

Terre di Melazzano Chianti Classico 2019 91 Rosso

Profondo e leggermente offuscato mostra note di prugne nere, radice di ginseng e amarene sotto spirito. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti ed un finale dalle spalle larghe. Bevi ora.

Castello di Querceto Chianti Classico 2019 91 Rosso

Leggermente grezzo nel profilo principale ma sincero e verace rivela note di fieno, fiori bagnati, more di rovo e stecca di liquirizia. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale solido ed integrato al resto della matrice. Bevi ora o invecchia.

Borgo Salcetino Chianti Classico 2018 91 Rosso

Libero e dinamico il profilo principale regala emozioni nell’alternanza floreale composta e vibrante di magnolia, sambuco, tiglio, gerani bianchi e ortensie. Melagrana e succo di mandarino dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini rotondi senza spigoli ed un finale luminoso di notevole bevibilità . Bevi ora.

Poggio Bonelli Chianti Classico 2018 91 Rosso

Dark nel carattere principale offre note di prugne nere, cioccolato fondente, maggiorana e rosmarino nella delicata bellezza del profilo mediterraneo. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale succoso dalla chiusura italiana composta e classica. Bevi ora.

Fattoria della Aiola Chianti Classico 2018 91 Rosso

Essenziale e schietto nel quadro sensoriale principale si regala nelle note di lavanda, ibisco, gerani, magnolia e tiglio. Corpo medio, tannini leggermente grezzi che avranno bisogno dell’azione del tempo in bottiglia per distendersi ed un finale vibrante. Meglio dal 2022.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico Nozzole 2018 2018 91 Rosso

Intenso ed avvolgente mostra una sottile presenza pirazinica nelle note di peperoni verdi e foglia di pomodoro fusa a more ed amarene mature. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale di media distensione. Meglio dal 2023.

Lecci e Brocchi Chianti Classico 2018 91 Rosso

Aperto nello stile mostra note di amarene, frutti di bosco, terra bagnata e yogurt bianco. Corpo medio, tannini soffici poco esatti ed un finale di notevole brillantezza e tagliente freschezza in chiusura. Meglio dal 2022.

Castello della Paneretta Chianti Classico 2018 91 Rosso

Essenziale al naso offre note di fragoline di bosco, lamponi, ciliegie pressate e buccia di limone. Corpo medio, tannini strutturati di grana fine leggermente grezzi al momento ed un finale succoso e centrato. Meglio dal 2022.

Casa Sola Chianti Classico 2017 91 Rosso

E’ preciso e ricco di fiori e frutti questo giovane Chianti Classico che rivela lavanda, calendula e fiori di mandarino cinese. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale dal sorso importante. Ben fatto nella difficile annata. Bevi ora.

Valiano Chianti Classico Poggio Teo 2017 91 Rosso

Maturo ed avvolgente nel profilo principale rivela note di gelsomino, fiori di arancio, amarene poco mature e spezie orientali. Corpo pieno, tannini morbidi di natura vellutata ed un finale compatto e serio. Bevi ora o invecchia.

San Vincenti Chianti Classico 2017 91 Rosso

Aperto al naso e decisamente schietto nel profilo principale offre note di fiori rossi e buccia di arancia. Corpo medio, tannini rotondi, succoso e piacevole al palato mostra una chiusura elegante, leggermente amabile. Bevi ora.

Castello di Cacchiano Chianti Classico 2016 91 Rosso

Classico e ben maturo nel profilo principale offre note di prugne nere, amarene dolci, legno di sandalo e sughero bagnato. Corpo pieno, tannini vellutati ben polimerizzati ed un finale dolce in chiusura per la gioia dei consumatori. Bevi ora.

Valvirginio Chianti Classico La Verità  Riserva 2014 91 Rosso

Rigido nel profilo principale offre note di erba tagliata, graspo spezzato, ribes, fiori di Bach e cardamomo. Corpo medio-pieno, maturo e compatto con tannini setosi ed un finale limpido e preciso. Note balsamiche nell’aftertasting e profilo che sembra non essere stato scalfito dall’azione del tempo dimostrano la qualità  di questa Riserva made in Chianti Classico e dell’annata. Bevi ora o invecchia.

Rietine Chianti Classico Riserva 2015 91 Rosso

Maturo e luminoso nel calice ricorda fiori bagnati, fragole mature e prugne rosse. Corpo medio, tannini sapidi ed un finale di media distensione leggermente compresso al momento. Meglio dal 2022.

Corte di Valle Chianti Classico Riserva 2015 91 Rosso

Schietto e diretto nel calice inebria nel profilo floreale di ibisco, gerani, ortensie e giacinto. Corpo medio, tannini rotondi leggermente mordenti nel carattere vivace ed un finale radioso ed essenziale. Delizioso ora.

Lanciola Chianti Classico Le Masse di Greve Riserva 2015 91 Rosso

Radioso nel calice offre sentori di ciliegie disidratate, fiori appassiti e buccia di limone. Corpo medio, tannini leggermente rigidi che costituiscono l’ossatura di questa giovane Riserva ed un finale dinamico e moderno. Bevi ora.

Colombaio di Cencio Chianti Classico Monticello 2018 91 Rosso

Classico nel profilo principale alterna note di fiori rossi a sfumature di arancia e buccia di limone. Corpo medio, tannini rotondi privi di spigoli, centro palato vibrante e davvero squillante nella percezione dell’acidità ed un finale di media lunghezza. Bevi ora.

Casale dello Sparviero Chianti Classico 2019 91 Rosso

Radioso ed essenziale nel calice offre note di lamponi, ribes, fiori di agapanto, salvia e buccia di arancia. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di ottima bevibilità. Bevi ora.

Castellinuzza Chianti Classico 2019 91 Rosso

Delicato al naso mostra sentori di ciliegie, fiori di limone e mandorle bianche. Corpo medio, sottile e davvero setoso al palato mostra grazia e buona lumionosità durante tutto il sorso. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico 2019 91 Rosso

Tanta energia nel calice nelle note di prugne nere, cacao in polvere e pepe nero. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale chiaro e limpido nell’aftertasting. Bevi ora.

Dievole Chianti Classico 2019 91 Rosso

Speziato ed affascianante rapisce per precisione d’esecuzione e nella ricchezza di lamponi, ribes, ciliegie mature e cumino. In sottofondo le note di pepe nero e bacche di ginepro descrivono il profilo secondario. Corpo medio-pieno, tannini solidi di notevole fattura ed un finale che perde leggeremente forza dal centro palato in poi. Bevi ora.

Ormanni Chianti Classico Borro del diavolo riserva 2017 91 Rosso

Molto maturo al naso regala note di ciliegie, amarene sotto spirito, fiori di limone pressati e succo di mandarino. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale di media struttura ma ben polimerizzato nei tannini cesellati. Bevi ora.

Le Filigare Chianti Classico 2019 91 Rosso

Estremamente accattivante e preciso nell’espressione sensoriale ricca di lavanda, fiori di agapanto, mallo di noce e foglie di tè verdi, che si fondono in eleganza e saggezza. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale salato, solida garanzia nella denominazione. Bevi ora.

Guicciardini Strozzi Chianti Classico Belvedere Campòli Riserva 2016 91 Rosso

Vivace nel carattere malolattico si regala a pieno in modo opulento nelle note di prugne nere, more di rovo, cioccolato fondente, pasta di mandorle e spezie indiane. Corpo medio-pieno, succoso e bilanciato grazie ai tannini ben estratti ed un finale leggiadro ben scorrevole. Bevi ora.

Il Molino di Grace Chianti Classico Riserva 2017 91 Rosso

Maturo e pieno a primo impatto regala note di prugne nere, foglie di mirto spezzato, maggiorana arsa e caffè in polvere. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi ma maturi e precisi nell’estrazione ed un finale di buona bevibilità . Leggermente sapida la chiusura. Bevi ora.

Quercia al Poggio Chianti Classico 2019 91 Rosso

Fresco e balsamico nel profilo principale offre note di lamponi, ribes e tante foglie di tè verde ed eucalipto. Corpo medio-pieno, tannini soffici ben estratti ed un finale di media progressione estremamente levigato e scorrevole. Bevi ora.

Lecci e Brocchi Chianti Classico Il Chiorba Riserva 2017 91 Rosso

Maturo ma accattivante nel profilo principale regala note di prugne rosse, lamponi, gerani bagnati e chiodi di garofano. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti ed un finale leggiadro. Perde un po’ di materia dal centro palato in poi. Tanto spazio per crescere. Bevi ora.

Casaloste Chianti Classico Riserva 2017 91 Rosso

Unico nel profilo sensoriale mostra note intriganti di graspo spezzato, ciliegie disidratate, buccia di limone secca ed anice stellato. Corpo medio, tannini ben estratti ed un finale di medio corpo docile e scorrevole nel sorso. Bevi ora.

Casa Al Vento Chianti Classico Foho Riserva 2017 91 Rosso

Radioso ed essenziale offre note di ibisco, agapanto bagnato, mirtilli pressati e chiodi di garofano timidi e poco pronunciati. Corpo pieno, succoso al palato mostra un profilo leggermente alcolico ed un finale levigato e gustoso. Perfetto per alcuni mercati. Bevi ora.

Dievole Chianti Classico Novecento Riserva 2017 91 Rosso

Classicheggia nel carattere più autentico del Sangiovese con note di arancia sanguinella, lamponi, ribes e melagrana. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale dall’aftertasting fruttato. Bevi ora.

Santo Stefano Chianti Classico Gran Selezione 2011 91 Rosso

Classico e dallo stile nobile alterna fiori di lavanda a prugne blu, violetta selvatica, cedro in pezzi e citronella. Corpo pieno, tannini di buona fattura ben distesi e senza cuciture ed un finale piacevole di ottima bevibilità. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII Riserva 2018 91 Rosso

Aperto e decisamente profondo al naso offre note di gerani bagnati, visciole, liquirizia bagnata e mentolo. Corpo pieno, tannini poco estratti ed un finale di debole tensione. Bevi ora.

Brancaia Chianti Classico Riserva 2018 2018 91 Rosso

Classico nello stile aperto e disteso mostra una quantità  notevole di frutti rossi a bacca piccola fusi a fiori bianchi e gesso sbriciolato. Corpo pieno, tannini rotondi ben estratti ed un finale luminoso ed essenziale. Bevi ora.

Poggio al Sole Chianti Classico Casasilia Gran Selezione 2018 91 Rosso

Maturo ed affascinante rivela sentori pieni di fragole, amarene, fiori di tiglio ed acacia. Corpo pieno avvolgente e potente al palato mostra dei tannini vellutati ed un finale solido e compatto. L’aftertasting tradisce una sottile percezione alcolica in chiusura. Bevi ora.

Vallepicciola Chianti Classico Lapina Gran Selezione 2017 90 Rosso

Armonico e bilanciato mostra un profilo ricco di note blu che ricordano la violetta selvatica, le prugne blu, la malva e l’anice stellato. Lo stile di vinificazione aperto regala piccole sfumature di amarene sotto spirito ben dosate che ne aumentano la complessità . Corpo pieno, tannini poco estratti ed un finale caldo a cui manca un po’ di tensione. Leggermente amabile nel sorso. Bevi ora.

Fattoria di Corsignano Chianti Classico L’Imperatrice Gran Selezione 2015 90 Rosso

Piacevole nei fiori pressati fonde una notevole presenza di gesso sbriciolato e pietra calda. Nuance di buccia di limone e ginestra albergano in sottofondo. Corpo pieno, tannini rotondi di buona fattura ed un finale di media tensione, voluminoso e dalla spalle larghe. Bevi ora.

Castelvecchi Chianti Classico Madonnino della Pieve Gran Selezione 2015 90 Rosso

Decisamente profondo nel colore e nel profilo sensoriale offre note di prugne nere, liquirizia bagnata, amarene sotto spirito e spezie indiane. Corpo pieno, solido e compatto nel centro palato offre un finale leggiadro ed antocianinico scorrevole ed appagante. Bevi ora.

Villa Montepaldi Chianti Classico Gran Selezione 2015 90 Rosso

Molto caldo nel profilo principale lascia emergere la parte alcolica tra le note di fragole, incenso, succo di arancia rossa e gerani. Corpo medio-pieno, tannini rotondi ben maturi ed un finale di stampo classico. Bevi ora.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico Giovanni Folonari Gran Selezione 2015 90 Rosso

Le note di prugne rosse, canfora, chiodi di garofano, salvia arsa ed incenso impostano la scena principale. Corpo medio, tannini rotondi poco estratti ed un finale luminoso di qualità  corretta. Bevi in fretta.

La Castellina Chianti Classico Cosimo Bojola 2018 90 Rosso

Luminoso e fragrante nel calice offre pulizia sensoriale e vibrazione nelle note floreali delicate di sambuco, gelsomino, limone e cedro. Corpo medio, tannini morbidi dolci all’assaggio ed un finale essenziale dalla chiusura agrumata tipica dei grandi Sangiovese. Bevi ora.

La Castellina Chianti Classico Tommaso Bojola Riserva 2012 90 Rosso

Sexy nel profilo principale alterna sentori di fragole mature a ribes, lamponi e chiodi di garofano. Corpo medio, tannini leggermente grezzi nell’animo ed un finale dalla chiusura delicata. Bevi ora o invecchia.

Guidi Chianti Classico 2019 90 Rosso

Buona l’intensità  sensoriale che regala sfumature di prugne rosse, resina e caramello salato. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale piacevole e ben disteso nel sorso. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Clemente VII 2019 90 Rosso

Elegante ed essenziale offre il profilo del Sangiovese fruttato ricco di spezie. I sentori di prugne rosse, lamponi e mosto pressato si fondono a note di pepe nero e salvia arsa. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale di piacevole chiusura. Bevi ora.

Castelli del Grevepesa Chianti Classico Castelgreve 2019 90 Rosso

Appagante e ricco nel profilo principale offre note di ciliegie, fragoline di bosco poco mature, fiori di limone e buccia di lime. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di piacevole distensione. Bevi ora.

Valiano Chianti Classico 2018 90 Rosso

Leggermente timido nel profilo principale rivela note di melagrana, ribes e succo di limone. Corpo medio, struttura semplice ed un finale mordente che nasconde carattere e visione moderna. Bevi ora.

Il Molino di Grace Chianti Classico 2018 90 Rosso

Ciliegie, petali di rosa, buccia di mandarino e fiori di limone i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini sabbiosi ed un finale di media tensione ed allungo. Bevi ora.

Villa Mangiacane Chianti Classico 2018 90 Rosso

E’ maturo e centrato e mostra note di gerani bagnati, asfalto caldo, prugne nere, legno di sandalo, genziana e liquirizia bagnata. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di media lunghezza. Bevi ora.

Felciano Chianti Classico 2018 90 Rosso

Vibrante al naso mostra un profilo caldo che ricorda note di ciliegie, prugne disidratate, mosto d’uva e graspo spezzato. Corpo medio, tannini soffici, gentili ben polimerizzati ed un finale brillante. Bevi ora.

Vegi Chianti Classico 2018 90 Rosso

Molto aperto al naso rivela note di amarene, buccia di arancia e sfumature alcoliche. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale di media lunghezza e sorso piacevole. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico Fonte alla Selva 2018 90 Rosso

Pieno ed avvolgente al naso offre note di ribes, lamponi e fragoline di bosco. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale succoso e ben progettato. Buona la bevibilità , perfetto per i meno pretenziosi. Bevi ora.

Le Fonti di Panzano Chianti Classico 2017 90 Rosso

Leggermente timido al naso offre note di lavanda, passiflora e fiori di limone. Corpo medio, tannini succosi ben estratti e maturi ed un finale espressivo e piacevole nel sorso. Bevi ora.

Fattoria di Corsignano Chianti Classico La Coppia 2017 90 Rosso

Caldo ed avvolgente si racconta con note di petali di rosa appassita, gerani in fiore, fiori di loto e sambuco. C’è di più nella presenza in sottofondo di prugne rosse e camomilla. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ma maturi ed un finale leggermente austero che avrà  bisogno di tempo in bottiglia per venir fuori. Meglio dal 2023.

Riseccoli Chianti Classico 2017 90 Rosso

Classico nello stile rivela fiori rossi bagnati, ribes, lamponi e foglie di tè nero. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale scorrevole dalla buona bevibilità . Bevi ora.

Guicciardini Strozzi Chianti Classico Belvedere Campà³li 2017 90 Rosso

Preciso ed essenziale personifica il bello del Sangiovese nelle note di ciliegie, fiori di limone, mandarino e fiori bianchi pressati. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un sorso scorrevole ed armonico. Delizioso ora.

Rietine Chianti Classico 2015 90 Rosso

Maturo ed intenso nel profilo principale regala note di fragole, prugne rosse, uva sultanina e cedro in pezzi. Corpo medio, tannini rotondi poco mordenti ed un finale semplice ben bilanciato. Bevi ora.

Scheggiolla Chianti Classico 2014 90 Rosso

Bohèmien nel profilo sensoriale mostra note di fiori pressati, pietra sbriciolata, sandalo, incenso e grafite. Corpo medio, tannini maturi poco estratti ed un finale armonico e bilanciato dalla chiusura sapida. Bevi ora.

Quercia al Poggio Chianti Classico 2018 90 Rosso

Ciliegie, rosmarino e timo selvatico si fondono a note di pietra calda e nocciole tostate rendendo vibrante il profilo sensoriale di questo giovane Chianti Classico. Corpo medio, tannini soffici ed un finale corretto a cui manca un po’ di materia e tensione. Bevi ora.

Torcilacqua Chianti Classico 2018 90 Rosso

Maturo e profondo offre un profilo dark ricco di note che ricordano le prugne nere, le more selvatiche e le spezie indiane di pepe bianco e cumino. Corpo medio, tannini soffici all’attacco ma leggermente rigidi e compressi si fondono ad un finale esile e scorrevole che dona piacevolezza di beva. Bevi ora.

Terre di Perseto Chianti Classico Albore Riserva 2015 90 Rosso

I primi sentori terziari mostrano una matrice in evoluzione nei tratti floreali appassiti, nei sentori di terra bagnata, nei datteri e nelle spezie orientali. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale semplice a cui manca un po’ di tensione e brio ma corretto e di buona bevibilità . Bevi ora.

Concadoro Chianti Classico Riserva 2015 90 Rosso

Essenziale al naso mostra note di prugne rosse, foglie di mirto spezzate e tante erbe officinali che ricordano l’origano e la maggiorana. Corpo pieno, tannini rotondi ed un finale di media distensione e progressione di natura principalmente orizzontale. Bevi ora.

Podere Terreno Chianti Classico Riserva 2017 90 Rosso

Sexy e dal profilo femminile regala note di petali di orsa, gerani, pompelmo e fiori di limone. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale fresco davvero vibrante per un’acidità “croccante”. Bevi ora.

Fattoria Cigliano di Sopra Chianti Classico Cigliano di Sopra 2019 90 Rosso

Estremamente affascinante mostra note floreali di lavanda, ibisco, passiflora e magnolia. Corpo medio, succoso e centrato mostra freschezza e notevole piacevolezza di beva. Bevi ora.

Le Cinciole Chianti Classico A Luigi Riserva 2016 90 Rosso

Bilanciato nel profilo principale offre note di fragole, fiori di sambuco, ginestra e pietra calda. Corpo pieno, tannini dolci ed un finale di media tensione. Bevi ora.

Monte Bernardi Chianti Classico Retromarcia 2019 90 Rosso

Solido e fragrante mostra un profilo sensoriale limpido ed essenziale nelle note di biancospino, magnolia, succo di mandarino, lamponi e ribes. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di solida scorrevolezza. Ben fatto. Bevi ora.

Montesecondo Chianti Classico 2019 90 Rosso

Semplice al naso offre note di fiori rossi pressati, buccia di limone e rabarbaro. Corpo medio, tannini soffici ed un finale scorrevole di buona fattura. Bello e succoso nel sorso. Bevi ora.

Mori Concetta Chianti Classico Morino 2019 90 Rosso

Ciliegie, fragole poco mature e prugne rosse i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di buona fattura ed un finale scorrevole ben progettato. Bevi ora.

San Michele a Torri Chianti Classico Tenuta La Gabbiola Riserva 2017 90 Rosso

Si tinge di note blu nella bellezza della lavanda pressata, dei fiori di ibisco e nel succo di mirtilli. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale leggermente amabile per la gioia dei consumatori. Bevi ora.

Poggio Bonelli Chianti Classico Riserva 2017 90 Rosso

Maturo e dal profilo profondo alterna prugne nere, cioccolato fondente e chiodi di garofano a sfumature di cedro e resina. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti ed un finale semplice a cui manca un po’ di materia e spinta per entrare nell’olimpo. Bevi ora.

Luiano Chianti Classico Riserva 2018 90 Rosso

Leggermente agitato al naso mostra note di erba tagliata, graspo spezzato e radice di ginseng. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale delicato, semplice ma corretto. Bevi ora.

Fattoria della Aiola Chianti Classico Gran Selezione 2017 89 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo principale regala note di prugne nere, cioccolato fondente, erba tagliata e radice di ginseng. Corpo medio-pieno, semplice al palato mostra dei tannini leggermente grezzi e non perfettamente maturi ed un finale semplice. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico Fonte alla Selva Gran Selezione 2017 89 Rosso

E’ profondo e ben estratto ed offre note di gerani, fiori bianchi pressati e anice stellato. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti ed un finale solido ma dalla chiusura leggeremente alcolica poco accattivante. Bevi ora.

Castello di Gabbiano Chianti Classico Bellezza Gran Selezione 2016 89 Rosso

Maturo e ben centrato mostra note di prugne nere, amarene dolci, visciole, cannella in polvere e succo di arancia sanguinella. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale dal leggero aftertasting alcolico. Bevi ora.

Querciavalle Chianti Classico Millennium 2012 89 Rosso

Classico e ben disteso al naso mostra note di prugne blu, succo di mirtilli, violetta selvatica e fiori di agapanto. Balsamico il sottofondo che regala note di lime, foglie di tè verdi e mallo di noce. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di buona fattura ed un finale leggermente compresso. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico 2019 89 Rosso

Classico nelle note floreali bagnate fonde sfumature speziate di radice di ginseng, pepe bianco e cumino. Corpo medio, struttura di buona texture e chiusura leggermente seccante. Bevi ora.

Luiano Chianti Classico 2019 89 Rosso

Ricco nel profilo speziato ricorda note di radice di ginseng, terra bagnata, pepe bianco, timo e citronella. Corpo medio, tannini rotondi ed un finale esile in cui traspare in modo sottile ma percettibile la sfumatura calda ed alcolica. Bevi ora.

Terre di Melazzano Chianti Classico Chi Andrè 2018 89 Rosso

Classico nello stile e leggermente aperto al naso mostra note di fragole, pietra calda, formaggio spalmabile e tabacco sbriciolato. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Pagliarese Chianti Classico 2018 89 Rosso

Fresco e vivace al naso regala note di calendula, camomilla, timo e cedro in pezzi in un profilo dal ricordo floreale ed agrumato. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di media lunghezza corretto ma un po’ semplice. Bevi ora.

Castello di Albola Chianti Classico 2018 89 Rosso

Potente e dal profilo sensoriale voluminoso emergono note di amarene, tiglio, bacche di ginepro ed origano fresco. Corpo medio, tannini maturi ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

Villa Calcinaia Chianti Classico Cappone 2018 89 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo principale offre note di fiori rossi pressati, gerani bagnati e ferro. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale semplice seppur corretto. Bevi ora.

Melini Chianti Classico Granaio 2018 89 Rosso

Pronunciato al naso offre note di lamponi, foglie di mirto e foglie bagnate. Corpo pieno, tannini morbidi ed un finale davvero importante nel volume e nella percezione alcolica calda in chiusura. Bevi ora.

Fattoria di Montecchio Chianti Classico 2017 89 Rosso

Carnoso e verace un Chianti Classico wild che offre note miste di amarene, legno di sandalo, cedro in pezzi, incenso e muschio bianco. Corpo medio, tannini rotondi poco estratti ed un finale semplice ma gustoso e bilanciato. Bevi ora.

Poggio Regini Chianti Classico 2019 89 Rosso

Molto erbaceo nel profilo principale offre note di graspo spezzato, erba tagliata, kiwi poco maturi e fiori bianchi pressati. Corpo medio, tannini rigidi ed un finale di media complessità. Tanto spazio per crescere qui. Bevi ora.

Scheggiolla Chianti Classico Riserva 2012 89 Rosso

Classico e ben aperto al naso mostra note di fiori rossi, lavanda bagnata, pietra calda e cacao in polvere. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Montefioralle Chianti Classico 2018 89 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo principale offre note di fiori rossi pressati, amarene sotto spirito e graspo spezzato. Corpo pieno, tannini dolci vellutati nell’aspetto ed un finale di media persistenza leggermente alcolico nell’aftertasting. Bevi ora.

Ormanni Chianti Classico 2018 89 Rosso

Maturo e ricco di energia regala note di prugne rosse, fragole dolci, gerani in fiore e pinoli tostati. Corpo medio, tannini rotondi poco pronunciati ed un finale caldo e scorrevole nel sorso. Old style ma ben fatto. Bevi ora.

Complicità  Chianti Classico Assolo 2019 89 Rosso

Floreale e decisamente accattivante regala note di petali di rosa, gerani, succo di pompelmo e cedro in pezzi. Corpo medio, tannini soffici ed un finale soffice ed elegante di media tensione ma luminosa scorrevolezza. Bevi ora.

Monte Bernardi Chianti Classico Sangio’ 2019 89 Rosso

Floreale e ricco di bellezza italiana questa espressione radiosa e solare mostra note di lavanda, ibisco, passiflora, gerani e magnolia. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale di bocca davvero piacevole dalla sottilissima presenza erbacea nell’aftertasting. Bevi ora.

San Vincenti Chianti Classico Riserva 2017 89 Rosso

Maturo al naso offre note di fragole, foglia di pomodoro, fiori bagnati e visciole. Corpo pieno, tannini ben estratti leggermente secchi al palato ed un finale preciso e diretto. Bevi ora.

Ottomani Chianti Classico 2019 89 Rosso

Molto floreale e preciso al naso regala note di fiori rossi misti, ibisco, biancospino e magnolia. In sottofondo i gerani si fondono a note di mandorle. Corpo medio, tannini soffici ed un finale scorrevole che intende colpire per armonia e bevibilità. Bevi ora.

Podere Terreno Chianti Classico 2019 89 Rosso

Vibrante al naso mostra note miste floreali e fruttate di lavanda, ibisco e prugne nere. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di media lunghezza che gioca su equilibrio e delicata estrazione. Bevi ora.

Banfi Chianti Classico Riserva 2017 89 Rosso

Cola, caramello dolce, caffè tostato e mile millefiori sono i sentori singolari che si celano in questa Riserva precisa ed essenziale nel profilo principale. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale magro di buona freschezza. Bevi ora.

Luiano Chianti Classico Ottantuno Gran Selezione 2018 89 Rosso

Il naso erbaceo alterna note di prugne nere e succo di limone a graspo spezzato, citronella e radice di ginseng. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale di media distensione. Meglio dal 2022.

Borgo Scopeto Chianti Classico Vigna Misciano Riserva 2017 89 Rosso

Ricco e speziato regala note di gelsomino appassito, anice stellato, ciliegie disidratate e fiori di sambuco. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Santo Stefano Chianti Classico 2018 89 Rosso

Fresco e fragrante alterna note di lavanda e violetta a sfumature di prugne blu ed eucalipto. Corpo pieno, tannini rotondi di buona fattura ed un finale equilibrato a cui manca un po’ di tensione per entrare tra i migliori. Bevi ora.

Luiano Chianti Classico Ottantuno Gran Selezione 2017 88 Rosso

Speziato al naso e nel carattere principale lascia emergere note di prugne nere, cardamomo, pepe nero, foglia di pomodoro e resina. Corpo medio, tannini leggermente agitati al palato ed un finale amaricante. Bevi ora.

Casa Sola Chianti Classico Gran Selezione 2016 88 Rosso

Leggermente vinoso a primo impatto mostra note di prugne disidratate, uva sultanina, visciole ed amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini poco presenti nella matrice ed un finale leggermente sottotono. Bevi ora.

Guicciardini Strozzi Chianti Classico Belvedere Campòli Il Tabernacolo Gran Selezione 2015 88 Rosso

Tante ciliegie, succo di limone, marzapane e ginseng i sentori principali di questa Gran Selezione. Corpo medio, tannini rotondi poco mordenti ed un finale dalla chiusura dolce. Bevi ora.

La Castellina Toscana Reale 2016 88 Rosso

Surmaturo al naso offre note di prugne disidratate, cherry, frutta cotta e concentrato di pomodoro. Corpo medio, struttura scorrevole al palato con tannini maturi leggermente secchi al palato ed un finale di media distensione. Bevi ora.

Carpineto Chianti Classico 2019 88 Rosso

Ciliegie, marasca, sandalo e cumino i sentori principali che emergono da questo giovane Chianti Classico. Corpo medio, struttura semplice, tannini poco presenti ed un finale esile a cui manca spirito e spinta. Bevi ora.

Concadoro Chianti Classico 2018 88 Rosso

Concentrato e dal profilo dark regala note di prugne nere, timo, maggiorana e salvia arsa nella bellezza delle erbe mediterranee. Il sottofondo leggermente offuscato rende accattivante l’assaggio. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di semplice fattura. Bevi ora.

San Michele a Torri Chianti Classico Tenuta la Gabbiola 2018 88 Rosso

Solido e compatto nel calice offre note di gerani bagnati, asfalto caldo, pietra focaia e prugne nere disidratate. Corpo medio, tannini sapidi ed un finale di media distensione leggermente seccante al momento. Bevi ora.

Castello di Gabbiano Chianti Classico 2018 88 Rosso

Opaco al naso e progettato in riduzione per sfidare il tempo offre note di prugne nere, pietra calda, foglia di tè nero, visciole e caramello salato. Corpo medio, tannini non perfettamente maturi ed un finale esile a cui manca un po’ di materia e progressione. Bevi ora.

Valvirginio Chianti Classico Nero dei Venti 2015 88 Rosso

Leggermente timido a primo impatto cresce nel profilo sensoriale con il passare del tempo nel calice. I sentori di prugne rosse, foglie di mirto spezzato e foglie di tè verdi si fondono a ciliegie molto mature e passiflora. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice a cui manca un po’ di personalità .

Badia a Coltibuono Chianti Classico 2019 88 Rosso

Molto erbaceo nel profilo sensoriale offre note di lamponi, ribes, erba tagliata e radice di ginseng. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale di media rotondità. Bevi ora.

Poggio al Sole Chianti Classico 2018 88 Rosso

Caldo e maturo al naso offre note di ciliegie, lamponi, ribes, fragoline di bosco e fiori pressati. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

Querciavalle Chianti Classico Riserva 2015 88 Rosso

Molto aperto al naso offre note di gerani bagnati, prugne blu e fiori bianchi appassiti. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale esile di semplice fattura. Bevi ora.

Montecalvi Chianti Classico 2018 88 Rosso

Aperto al naso offre note di amarene, lamponi, violetta e gerani bagnati. Corpo medio, tannini rotondi ed un fianale di media lunghezza e discreta scorrevolezza al palato. Bevi ora.

Colombaio di Cencio Chianti Classico Riserva 2017 88 Rosso

Classico nello stile regala note di fiori rossi, lamponi, calendula, fiori di limone e buccia di lime. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale compresso a cui manca distensione e mordenza. Bevi ora.

Montefioralle Chianti Classico Riserva 2017 88 Rosso

Surmaturo al naso mostra note di prugne nere disidratate, fragoline di bosco, pinoli tostati, aghi di pino e resina. Corpo pieno, potente al palato mostra una struttura alcolica decisa ed un finale di natura orizzontale. Non proprio il mio stile. Bevi ora.

Gagliole Chianti Classico Rubiolo 2019 88 Rosso

Leggermente offuscato al naso mostra un profilo sensoriale che racconta di fiori bianchi pressati, nocciole tostate, calendula e passiflora. Corpo medio, tannini soffici ed un finale sapido di esile ma precisa fattura. Bevi ora.

Le Fonti di Panzano Chianti Classico Riserva 2016 88 Rosso

Leggermente opaco al naso offre note di lavanda bagnata, passiflora e pietra calda. Agrumato il sottofondo che tinge la matrice di color arancio nel ricordo di succo di mandarino e buccia di arancia. Corpo medio, tannini salati ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio. Bevi ora.

Mannucci Dronadi Chianti Classico Ceppeto 2019 88 Rosso

Molto maturo al naso si tradisce con note molto importanti di amarene sotto spirito, violetta bagnata e liquirizia nel profilo aperto. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi nella seconda parte al palato ed un finale scorrevole ben armonico. Bevi ora.

Marchesi Antinori Chianti Classico Pèppoli 2019 88 Rosso

Grezzo e di natura prevalentemente erbacea mostra note di graspo spezzato, sedano, kiwi poco maturo e ciliegie poco mature. Corpo medio, tannini rustici ed un finale semplice di buona bevibilità. Bevi ora.

Guidi Chianti Classico Riserva 2017 88 Rosso

Avvolgente nel carattere principale ricorda note molto mature di prugne disidratate, resina, miele di acacia e aghi di pino. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale semplice a cui manca un po’ di struttura e materia. Bevi ora.

Tenuta di Lilliano Chianti Classico Riserva 2017 88 Rosso

Maturo e leggermente agitato nel profilo principale mostra sentori di prugne nere, visciole, amarene sotto spirito e fragole di bosco. Corpo pieno, alcolico al centro palato mostra dei tannini poco estratti ed un finale a cui manca un po’ di progressione. Bevi ora.

Terre di Melazzano Chianti Classico Cantinato Riserva 2017 88 Rosso

Maturo al naso rivela note di resina, prugne rosse e buccia di arancia disidratata. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale asciutto a cui manca un po’ di progressione e brillantezza. Bevi ora.

Fattoria della Aiola Chianti Classico Riserva 2017 88 Rosso

Raffinato ed elegante nella corretta interpretazione dell’annata questa giovane Riserva offre note di gerani, chiodi di garofano, pepe nero e prugne disidratate. Corpo medio, tannini leggermente grezzi che mancano un po’ di maturità  fenolica ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Assai Gran Selezione 2018 88 Rosso

Leggermente agitato nel profilo principale mostra note verdi di peperone, fave e amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini erbacei ed un finale di natura leggermente seccante. Meglio dal 2022.

Santo Stefano Chianti Classico Drugo Riserva 2017 88 Rosso

Caldo ed avvolgente offre note molto mature di prugne nere, cioccolato fondente e pietra sbriciolata. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale di semplice fattura. Bevi ora.

Bucciarelli Chianti Classico Riserva 2013 88 Rosso

Molto maturo al naso dispensa sentori di fragole di bosco, gerani bagnati ed asfalto caldo. Corpo pieno, dolce al palato mostra dei tannini leggermente rigidi ed un finale composto a cui manca un po’ di tensione e brillantezza. Bevi ora.

Bucciarelli Chianti Classico 2015 88 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale offre note di fragoline di bosco, prugne nere ed amarene. Corpo pieno, tannini poco estratti ed un finale orizzontale che perde forza e vigore dal centro palato in poi. Bevi ora.

Casaloste Chianti Classico Gran Selezione 2016 87 Rosso

Molto maturo offre note di gerani bagnati, sandalo, fragole, incenso e pepe bianco ricoperti da note molto forti di amarene sotto spirito. Corpo pieno, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca un po’ di mordenza e carattere. Bevi ora.

La Castellina Chianti Classico Tommaso Bojola 2017 87 Rosso

Un vino molto maturo e dal profilo dolce mostra sentori di fragole, prugne rosse, zucchero a velo, vaniglia e cioccolato bianco. Corpo pieno, tannini morbidi e ben polimerizzati ed un finale leggermente pesante nel ritorno al calice. Bevi ora.

Val delle Corti Chianti Classico 2017 87 Rosso

Appesantito al naso divide la parte fruttata da quella alcolica. Corpo medio-pieno, tannini semplice ed un finale a cui manca un po’ di mordenza e carattere. Bevi ora.

Rietine Chianti Classico 2017 87 Rosso

Estremamente maturo mostra note di fragole, prugne disidratate, resina e foglia di pomodoro. Corpo pieno, tannini di natura dolce ed un finale amabile non proprio accattivante. Bevi ora.

Castello della Paneretta Chianti Classico Torre a destra Riserva 2013 87 Rosso

Impressionante la quantità  di note dolci in questo Chianti Classico Riserva. Vaniglia, muschio bianco, cioccolato bianco e pasta di nocciole si uniscono a tanti fiori bianchi. Corpo pieno, morbido nei tannini ma troppo dolce nel centro palato e nella chiusura. Non proprio il mio stile.

Poggio Regini Chianti Classico 2018 87 Rosso

Differente e deciso nel profilo sensoriale ricorda note poco comuni di fave, peperoni verdi, asparagi e frutti rossi e neri. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio. Bevi ora.

Fattoria Montecchio Chianti Classico 2019 87 Rosso

Maturo e di solida fattura regala note di ciliegie, duroni, prugne rosse delicate e pinoli tostati. Corpo medio, struttura semplice a cui manca carattere ed un finale pulito. Bevi ora.

Fattoria San Michele a Torri Chianti Classico Tenuta La Gabbiola 2019 87 Rosso

Nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, foglie di tè e tabacco ed un sottofondo impattante di amarene sotto spirito. Corpo pieno, attacco dolce ed un finale di media progressione che finisce a metà strada durante il cammino della persistenza. Bevi ora.

Le Regge Chianti Classico Riserva 2016 87 Rosso

Molto aperto al naso offre note di gerani bagnati, visciole ed olive nere. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti ed un finale caldo ed avvolgente a cui manca un po’ di progressione e dinamismo. Bevi ora.

Oliviera Chianti Classico Quaranta 2019 87 Rosso

Ben progettato offre note di ribes, more e cassis. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di semplice fattura che chiude leggermente disarmonico. Bevi ora.

Poggio Regini Chianti Classico 21cinque43 2019 87 Rosso

Offuscato e poco preciso al naso questo giovane Chianti Classico mostra note di fragoline di bosco, lamponi, mirto selvatico e chiodi di garofano. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale di media lunghezza. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico 2019 87 Rosso

Offuscato e leggermente agitato il profilo principale che lascia emergere note di prugne nere e foglie di tabacco. Corpo pieno, attacco dolce ed un finale che perde un po’ di potenza dal centro palato in poi. Bene in alcuni mercati. Bevi ora.

Agricole Selvi Chianti Classico Corte al Bigio 2018 87 Rosso

Maturo e leggermente alcolico nella percezione principale offre sentori di lamponi maturi, visciole, pietra calda e fragole mature. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale sapido a cui manca un po’ di precisione. Bevi ora.

Fattoria di Montecchio Chianti Classico Pasquino Gran Selezione 2015 86 Rosso

Molto maturo e leggermente avanti nello stadio evolutivo offre note di fragole, foglie di pomodoro, mele cotte e fieno. Corpo medio, tannini soffici ed un finale di stampo classico leggermente contratto e compassato. Bevi in fretta.

Tenuta Poggio ai Mandorli Chianti Classico Gran Selezione 2013 86 Rosso

Decisamente avanti nell’evoluzione offre note di gerani bagnati, funghi tritati, cuoio e caffè e priva il lettore di immaginazione e ricerca di freschezza. Corpo medio-pieno, tannini secchi ed un finale privo di equilibrio e piacevolezza. Bevi ora.

Corte di Valle Chianti Classico 2018 86 Rosso

Luminoso nel calice offre note di gerani, ibisco, calendula, rosmarino e timo selvatico. In sottofondo la presenza di note di yogurt e cioccolato bianco lasciano l’alone della fermentazione malolattica. Corpo medio, tannini poco pronunciati e secchi ed un finale a cui manca un po’ di armonia e sorso. Bevi ora.

Poggio Regini Chianti Classico Riserva 2017 86 Rosso

Erbaceo nel carattere principale dispensa note di erba tagliata, peperoni verdi e sedano spezzato. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale poco espressivo che vira verso sensazioni amaricanti. Bevi ora.

Le Masse Chianti Classico 2019 86 Rosso

Leggermente erbaceo al naso fonde note di lamponi, ribes e ciliegie poco mature a graspo spezzato e timo selvatico. Corpo medio, tannini solidi ed un finale a cui manca un po’ di precisione e lunghezza. Bevi ora.

Oliviera Chianti Classico Campo di Mansueto 2019 86 Rosso

Centrato al naso offre note di more, prugne nere, visciole e liquirizia. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale a cui manca mordenza e carattere. Bevi ora.

Tenuta di Nozzole Chianti Classico Nozzole 2019 86 Rosso

Molto erbaceo nel carattere principale rivela note di fragole poco mature, radice di ginseng e tanta erba tagliata. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale a cui manca equilibrio e struttura. Bevi ora.

Vegi Chianti Classico Silvio Chiostri Riserva 2017 86 Rosso

Leggermente grezzo nel profilo principale mostra una natura erbacea ed un profilo un po’ stressato ed agitato nelle note di graspo spezzato, fieno, malto d’orzo e kiwi poco maturo. Corpo medio, tannini secchi ed un finale dalla chiusura amaricante. Non proprio il mio stile.

Agricole Selvi Chianti Classico Famiglia Falorni 2017 85 Rosso

Sentori violenti che ricordano vini fortificati si raccontano con note di prugne disidratate, anice stellato e bergamotto. Corpo medio, leggermente squilibrato al palato mostra dei tannini secchi ed un finale asciutto. Non proprio il mio stile.

Maurizio Brogioni Chianti Classico 2019 84 Rosso

Offuscato e poco attraente al naso mostra note di fragole poco mature, nocciole tostate e corteccia bagnata. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale semplice a cui manca mordenza e carattere. Grezzo e poco allettante. Tanto spazio per crescere qui.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team