Nasce il Digital Wine Master, i professionisti del vino professori in digitale nella visione di Emanuele Trono e Stefano Quaglierini

Classe 1992 Emanuele e classe 1995 Stefano hanno creato la Digital Wine Master, il primo master digitale dedicato al mondo del vino.

Al via le iscrizioni oggi 15 Ottobre sulla piattaforma creata ad hoc, per la formazione dei professionisti del settore di oggi e di domani.

Giovani e brillanti Emanuele e Stefano sono due dei più seguiti influencer del web sui canali social Enoblogger ed Italian Wines.

Il Digital Wine Master è per noi un sogno che si avvera: dare la possibilità e gli strumenti ai ragazzi che ci seguono da anni di imparare dai migliori professionisti ci riempie di gioia. Vogliamo creare un network che sia utile per le loro future carriere lavorative”, le parole dei due professionisti.

Una lezione a settimana per 5 mesi, un momento di scoperta ed approfondimento pensato proprio per tutti, professionisti e nuovi addetti al settore.

La prima lezione è fissata al 17 Novembre dove i fondatori racconteranno in parte il programma e le loro esperienze.

Con più di 100mila follower che seguono i loro canali siamo sicuri sarà un successo.

Tra i professionisti esperti key players del settore vino che stanno facendo la storia del nostro mondo.

Francesco Ricasoli, Sabrina Schench, Andrea Silvello, Davide d’Alterio e Vincenzo Donatiello, sono solo alcuni dei nomi che gli iscritti potranno incontrare virtualmente ed ascoltare nel percorso progettato da Emanuele e Stefano.

Entusiasti i professionisti chiamati in causa in un mondo che corre velocemente e che ha bisogno di sfruttare nel migliore dei modi il digitale per recuperare il gap maturo rispetto ad altri settori in cui la comunicazione ha avuto un ruolo di maggiore rilievo.

Bellissime le parole di Andrea Farinetti, proprietario di Fontanafredda e giovanissimo professore della scuola digitale:

Il mondo cambia e dobbiamo farlo anche noi. Con la velocità alla quale va la nostra società, in pochi anni cambia tutto, non cambiano solo i gusti e gli stili, ma deve cambiare anche il modo di raccontare e raccontarsi, per questo non dobbiamo mai perdere la voglia di ripartire da zero, di insegnare le cose dalla base, le cose semplici”, commenta Andrea Farinetti, proprietario di Fontanafredda, “Necessitiamo quindi di strumenti innovativi e il Digital Wine Master per me è una nuova chiave di lettura che riuscirà a portare una diversa sensibilità sul mondo del vino contemporaneo. Questo è un nuovo metodo di linguaggio per arrivare alle persone che hanno voglia di imparare. Sono molto felice di essere stato selezionato tra i primi “docenti” del master, che avranno il compito di raccontare che cos’è oggi il mondo del vino in Italia.”

In bocca al lupo ragazzi, felice di vedere che giovani talentuosi possano comunicare il vino con passione ed energia percorrendo tutta la penisola italiana.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team