La Paulée d’Autunno a Montalcino. Prima edizione a Castelnuovo dell’Abate presso Podere le Ripi

Non è Meursault e non è New York il posto scelto per la Prima Paulée di Montalcino bensì Castelnuovo dell’Abate nell’azienda Podere le Ripi

Per chi non lo sapesse i monaci cistercensi alla fine di ogni vendemmia, avevano la consuetudine di festeggiare l’evento assieme a tutti coloro che contribuivano alla raccolta. Questa consuetudine è stata poi ripresa in Borgogna nel 1923 dallo storico produttore Jules Lafon il quale ideò La Paulée più importante al mondo. 

Molte Paulée sono diventate famose tra le quali quella unica e rara celebrata a New York, dove produttori, collezionisti ed amanti del vino provenienti da tutto il mondo si radunano per degustare annate rare e introvabili.

Il 6 Novembre si è tenuta la Prima Paulée d’Autunno a Montalcino ed è stato un vero successo.

Uniti nel mondo del vino e fuori i produttori che hanno ideato l’evento sono : Sebastian Nasello di Podere Le Ripi, Andrea Polidoro di Cupano, Alessandro Mori de Il Marroneto e Riccardo Campinoti di Le Ragnaie.

Hanno fatto gruppo in Piemonte e sognano di andare in Borgogna presto tutt’insieme, un vero esempio per la denominazione e per i diversi areali viticoli nel mondo di coesione ed unione nel raccontare un territorio.

Ai fornelli la brigata del Ristorante Posto Pubblico dei F.lli Cech di Castiglion della Pescaia, i formaggi di Tenuta il Radichino ed i salumi dell’Agriturismo Aia della Colonna.

I vini hanno decisamente performato nella giornata nuvolosa.

Il Rosso di Montalcino in grande spolvero sta attraversando un periodo in cui l’attenzione mediatica è altissima merito di produttori come gli ideatori della Paulée che dedicano tempo e lo lavorano come un primo. È un biglietto da visita importantissimo per le aziende.

Una delle batterie di vino servite all’evento.

Tra i grandi Brunello di Montalcino Cupano ha presentato l’annata 2010 e la 2013 ed una anteprima di Bonsai 2018, Podere Le Ripi Amore e Magia 2015 e Lupi & sirene Riserva 2008, Il Marroneto 2007 e Madonna delle Grazie Riserva 2013, Le Ragnaie V.V. 2013 e Le Ragnaie Etichetta Bianca 2008.

Fermento, volontà e tanta passione negli ospiti hanno regalato finalmente un momento di gioia ritrovata.

Sarebbe bello avere una Paulèe per ogni stagione con produttori partecipanti da altre regioni d’Italia e d’Europa in location differenti con cucine diverse, questo le parole finali dei produttori che chiudono l’evento e fanno ben sperare.

Manuel Bianchini

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team