La Toscana dei Record: Super Tuscan e Bolgheri tutti i vini degustati

Sono stati oltre 550 i vini in degustazione della regione Toscana che si uniscono a quelli già pubblicati del Vino Nobile di Montepulciano, della Vernaccia di San Gimignano e del Chianti Classico.

Alcune delle etichette più incredibili dei tasting di WinesCritic.com. Brillano nel calice i Super Tuscan prodotti con Sangiovese in purezza ed i vini prodotti in Maremma Toscana e a Bolgheri.

La Toscana brilla nel calice e resta la regione con la più alta consistenza della qualità finale difendendosi egregiamente nella difficile annata ora in commercio, la 2017.

Tra i nomi principali emergono due colossi del Chianti Classico che portano l’eccellenza italiana in giro per il mondo ormai da diversi anni raccontando di piccoli comuni in provincia di Siena e di Firenze.

San Giusto a Rentennano a Gaiole in Chianti e Fontodi a Panzano, frazione di Greve in Chianti, hanno destato non poca attenzione nella produzione di due etichette straordinarie ormai icone assolute in tutti i continenti.

Caratterizzati entrambi dalla delicata potenza sempre ricercata da WinesCritic.com le due etichette figlie di un Sangiovese in purezza, importante e dalle spalle grosse, hanno mostrato nell’annata 2016 e nella 2013 una superba qualità nei profili tannici e nell’equilibrio della matrice.

Percarlo 2016 in degustazione pochi giorni fa in visita alla Fattoria, un tempo proprietà della Famiglia Ricasoli, è il miglior vino toscano secondo la nostra visione coniugando tratti di frutti maturi a sfondi floreali di naturale bellezza. Solido nel centro palato mostra dei tannini di mordenza importante che creano i presupposti principali per l’invecchiamento nel tempo, perfettamente fusi alla vivacità e alla brillantezza del finale di pronunciata tensione.

Flaccianello della Pieve al momento in uscita sul mercato nell’annata 2017 ha mostrato energia e complessità per la difficile annata.

La vera sorpresa è stata però la degustazione di Flaccianello della Pieve 2013 che mi ha colpito per la tensione e l’energia di una matrice che sembra inattaccabile dal tempo, quasi 5 anni dopo l’imbottigliamento. I tannini restano leggermente rigidi e uniti all’acidità si esaltano rendendo di grande grip il ritorno al calice.

Terza miglior etichetta in degustazione il Baron’ Ugo 2016 di Monteraponi, la vigna a 570 metri sul livello del mare ormai adulta nell’età media di 40 anni produce sul terreno sassoso ricco di scheletro eleganza e potenza nel blend tutto italiano di 90% Sangiovese, 5% Canaiolo e 5% Colorino.

Spazio per un’ eccellenza made in Donoratico in Livorno firmata Bolgheri : Tenuta Argentiera Bolgheri Superiore 2017 mostra una piacevolezza immediata grazie alla conoscenza acquisita ormai da anni e alla sapiente e delicata estrazione dei composti principali delle uve.

Tanta grazia nelle sfumature rosse di ciliegie ed amarene ne caratterizzano il profilo principale, la succosità del profilo secondario ricco di pompelmo e buccia di mandarino anima il vino rendendolo vivo ed apprezzabile nell’eleganza e nella bellezza mediterranea.

Raggiungono dei profili di qualità altissima icone di eccellenza italiana quali Castellare di Castellina nell’etichetta I Sodi di S. Niccolò 2016, il blend di 85% Sangioveto e 15% Malvasia Nera rapisce le scene nei tasting per opulenza e precisione d’esecuzione.

Monteverro Toscana 2016 il blend che nasce a Capalbio nella bellissima Maremma Toscana fonde egregiamente la struttura del Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot per dare origine ad un vino intenso, solido e profondo che non può che emozionare sin da subito.

A seguire la visione dell’azienda Fattoria Le Pupille, il Saffredi 2017 è insieme al Bolgheri Superiore di Tenuta Argentiera la migliore etichetta Toscana nel 2017.

Il blend della Famiglia Geppetti festeggia il 30° anniversario nella visione di Elisabetta e Giacomo Tachis che più di un quarto di secolo fa trovarono la formula nella potenza e nell’eleganza impiegando i vitigni internazionali in Maremma.

Oggi il blend di 60% Cabernet Sauvignon, 35% Merlot e 5% Petit Verdot rende il Saffredi una delle etichette più conosciute al mondo e non possiamo che essere d’accordo grazie al genio alla costanza e alla qualità prodotta ogni anno nella Fattoria in provincia di Grosseto.

Tante altre le etichette degustate tra Giugno e Luglio tra le quali impossibile non citare Piantonaia e Il Carbonaione di Podere Poggio Scalette, La Gioia di Riecine, Solengo di Argiano e tante altre nuove scoperte.

Di seguito tutti i commenti dei vini degustati:


Vini Rossi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
San Giusto a Rentennano Toscana Percarlo 2016 99 Rosso

Profondo ed intenso nella matrice sensoriale si mostra nel calice in tutta la sua eleganza fatta di mille sfumature rosse e nere. Le amarene dolci emozionano a primo impatto fondendosi a note di gerani in fiore, ibisco, lavanda e violetta selvatica. La maggiorana si fonde a note di buccia di lime, pepe bianco e tante foglie di tè nero. Un tripudio di potenza ed eleganza che si alternano nei tratti del classicismo italiano. Brilla e graffia come solo pochi eletti. Di corpo pieno, mostra dei tannini egregiamente maturi polimerizzati perfettamente in vigna grazie alla selezione attenta e sempre costante effettuata da anni. Il finale è incandescente e coniuga la saggezza dell’estrazione alla visione moderna di una chiusura in progressione di infinita durata. L’eleganza prende forma nel calice a Gaiole in Chianti e descrive puro elogio alla bellezza. Sangiovese in purezza. Meglio dal 2022.

Fontodi Colli della Toscana Centrale Flaccianello della Pieve 2013 98 Rosso

Il Flaccianello della Pieve nell’annata 2013 colpisce a primo impatto nelle note profonde di natura dark che rievocano fortemente la presenza di prugne nere, more, liquirizia dolce, amarene, fiori rossi pressati e violetta selvatica. La matrice secondaria di eguale fattura conserva la stessa intensità nelle note di asfalto bollente e nocciole tostate. Corpo pieno, potente all’ingresso mostra dei tannini che in modo sinergico si fondono all’acidità laterale vibrante di naturale espressione ed un finale preciso di lunga progressione. La trama tannica ancora leggermente rigida evidenzia una solida qualità in un millesimo di straordinaria qualità a Panzano. Meglio dal 2022.

Monteraponi Toscana Baron’ Ugo 2016 97 Rosso

La complessità sensoriale invade a primo impatto nella delicata violenza delle note dal profilo unico ed emozionante. I sentori di ciliegie ed amarene dolci si fondono a note di prugne rosse, lamponi, ribes e pesche gialle in un tripudio di colori che virano in differenti sfumature. Il sottofondo è solido e di natura dark molto concentrato con il ricordo di chinotto, maggiorana arsa e terra bagnata. Al palato il vino entra armonico e bilanciato e lentamente crea progressione dal centro palato in poi verso un finale stretto e verticale. I tannini di grana fine sono perfettamente integrati e setosi nella trama. La chiusura è vibrante nelle delicata mordenza dell’acidità laterale. Meglio dal 2022.

Tenuta Argentiera Bolgheri Superiore 2017 97 Rosso

Emozionante nel calice un vino di rara bellezza che mostra nel pedigree l’eccellente qualità dei top player. Le note sensoriali si perdono e si ritrovano fondendosi divinamente ed a tratti rivelandosi per quello che sono nelle sfumature di ciliegie, amarene, fragoline di bosco, succo di pompelmo e buccia di mandarino. Il sottofondo vibrante regala note acide che ricordano lo yogurt bianco ed il succo di lime e proiettano verso la degustazione di un vino di estremo fascino. Corpo medio-pieno, delicato ed in punta di piedi l’attacco dolce e soffice dei tannini perfettamente maturi ed un finale in crescita nell’intensità e nella percezione del volume che resta nel binario preciso tracciato da una linea verticale che descrive la lunghezza dei grandi vini. Wow, un lavoro eccellente porta questo Bolgheri ad essere uno dei migliori vini nell’annata 2017 in Italia. Meglio dal 2021.

Castellare di Castellina Toscana I Sodi Di S. Niccolò 2016 97 Rosso

È innaturale la complessa matrice che alterna nel bouquet le note di fiori rossi e fiori blu che ricordano l’ibisco, la violetta selvatica e la lavanda. Tanto legno di sandalo si fonde con le amarene sotto spirito in sottofondo ed insieme ne aumentano la complessità. Ma c’è di più in questo vino con pepe bianco, timo e bacche di ginepro nella scultorea matrice sensoriale di un fuoriclasse nato in terra Toscana. Corpo pieno, tannini vellutati quasi setosi nella trama ben si fondono nella struttura e si uniscono al finale che esplode in una chiusura ricca di succosità e fragranza stringendo il profilo dal centro palato in poi in una linea verticale che sembra senza fine! Meglio dal 2022.

San Giusto a Rentennano Toscana Percarlo 2010 97 Rosso

Solido ed intensa la matrice sensoriale di Percarlo 2010 mostra il profilo “dark” nobile ricco di sfumature floreali di tè nero, foglie di tabacco, liquirizia nera e prugne nere. L’energia del sottofondo mostra fragoline di bosco ed incenso bene fuse a foglie di pomodoro. Corpo pieno, tannini morbidi ed avvolgenti rotondi nella forma di grana fine ed un finale teso e vibrante dopo 10 anni. Bevi ora o invecchia.

Monteverro Toscana Monteverro 2016 97 Rosso

È opulento ed ostenta qualità nei profumi mediterranei di fragoline di bosco, salvia, timo e maggiorana. L’energia del sottofondo rivela energia nei tratti pirazinici che richiamano la presenza del peperone verde e del pepe nero. Corpo medio-pieno, tannini vellutati al palato di straordinaria fattura ed un finale luminoso di incandescente progressione. Meglio dal 2021.

Fattoria Le Pupille Toscana Saffredi 2017 96 Rosso

Che potenza la matrice principale che in un gioco di colori rapido e di vivace intensità rivela note di prugne nere, caramello salato, maggiorana, foglie di tè verde, eucalipto e ciliegie disidratate. La qualità dei frutti si fonde in modo egregio al carattere terroso del sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini vellutati di sottile e delicato aspetto al palato ed un finale fine ed elegante che dona certezze sin da subito. Magistralmente interpretata l’annata qui. Bevi ora.

Podere Poggio Scalette Alta Valle della Greve Piantonaia 2017 96 Rosso

Pieno ed essenziale il Piantonaia mostra nell’annata 2017 una dolcezza che non ti aspetti nel profilo floreale delicato di notevole bellezza. La lavanda incontra i fiori bianchi di magnolia, tiglio ed acacia per intrecciarsi in modo gentile alla qualità del succo di pompelmo e della buccia di lime. Corpo medio-pieno, amabile e disteso sin da subito fa della bellezza la sua arma migliore. Mostra dei tannini soffici poco estratti, dolci di natura e si conclude con un finale di media persistenza dalla piacevolissima bevibilità. Bevi ora.

Podere Poggio Scalette Alta Valle della Greve Il Carbonaione 2017 96 Rosso

Vivace e fragrante il profilo sensoriale di questo rosso mordente nella matrice visiva e sensoriale. I sentori di prugne rosse ben si fondono alla violetta selvatica, al cedro ed il succo di arancia e descrivono il profilo principale di un top player dalle spalle larghe. Corpo medio-pieno, cremoso e setoso al palato mostra dei tannini polimerizzati di qualità importante ed un finale di media persistenza amabile sin da subito. Compatto e concentrato durante tutta la progressione. Bevi ora o invecchia.

Cinciano Chianti Classico Gran Selezione 2016 96 Rosso

Un’ orchestra di sentori si rivela in modo preciso ed essenziale nel calice grazie alla qualità di prugne rosse, fragole, timo, salvia, maggiorana appassita, mirto selvatico e foglie di tè nero. La leggera riduzione in sottofondo ne esalta la matrice e lo proteggerà nel tempo preservando il “core” dei sentori odorosi nei prossimi anni. Corpo pieno, delicatamente potente al palato mostra una piacevolezza di pochi eletti nella cremosità dei tannini e nella qualità del frutto nell’aftertasting. Delizioso ora ma meglio dal 2021.

Riecine Toscana La Gioia 2016 96 Rosso

Bello e complesso al naso con note di prugne nere, more ed incenso. Articolato il sottofondo che ricorda la terra bagnata e le mandorle tritate. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi al momento ma di elevata qualità grazie ad un sapiente lavoro in vigna ed un finale stretto e verticale moderno nella visione. Tagliente ed austero cela il fascino del Sangiovese in purezza Meglio dal 2021 in poi.

Argiano Toscana Solengo 2017 96 Rosso

Preciso nel carattere sensoriale dispensa in modo sottile ed elegante note di ciliegie poco mature, prugne rosse, ribes, melograno e rosmarino. La scena secondaria mostra note di bergamotto e maggiorana e dimostra una superiorità sensoriale importante. Corpo pieno, tridimensionale nella matrice grazie al gioco di sensazioni che virano dalla dolcezza alle sottile percezione amara passando per una buona succosità e fragranza. Il finale è denso e compatto e sembra impossibile da scolpire nemmeno con l’azione dell’ossigeno nel tempo. Un vino wow! Meglio dal 2023.

Carpineto Cabernet Sauvignon Toscana Farnito 2015 96 Rosso

Delicatamente potente il profilo sensoriale di un Cabernet Sauvignon puro e definito che alterna la bellezza dei frutti neri a bacca piccola a note floreali che ricordano i più bei profili decadenti e bohémien. I sentori di fragoline di bosco si fondono a note di cassis, more e ginepro. In sottofondo le foglie di tabacco sbriciolate si alternano a cuoio e mandorle intere. Corpo medio-pieno, struttura armonica e bilanciata costituita da tannini nobili di grana fine ed un finale leggero e performante che si infiamma dal centro palato in poi. Speziato e profondo nella chiusura mostra tutta la sua energia ed unicità in un’annata di grande rilievo per il Cabernet Sauvignon. Che classe, che stile! Bevi ora o invecchia.

Castello di Querceto Colli della Toscana Centrale Il Querciolaia 2015 96 Rosso

Pienezza e sostanza descrivono il carattere olfattivo di questo rosso che cela l’intrigo nel calice con note timide di violetta selvatica, fiori di ibisco, fiori di agapanto e ciliegia poco matura. Il sottofondo di egregia qualità si racconta con note di lavanda e prugne blu definendo in modo quasi prepotente il bellissimo carattere a metà tra i colori neri ed i colori rossi della natura. Corpo medio-pieno, elegante nella matrice tannica grazie alla presenza importante dei polifenoli maturi di natura vellutata estratti e domati sapientemente. Il finale resta dello stesso spessore dell’attacco sottile e fragile pur tracciando e descrivendo una deliziosa ellisse nella chiusura circolare che si avvicina alla perfezione. Un blend di Sangiovese e Cabernet Sauvignon. Meglio dal 2023.

Brancaia Toscana Ilatraia 2017 96 Rosso

Tutti in piedi per la freschezza sensoriale disarmante di questo giovane rosso che evidenzia un animo blu nelle note di violetta selvatica, lavanda, fiori di agapanto e prugne blu. C’è di più però grazie ad il sottofondo che alterna il carattere mediterraneo del rosmarino al succo di arancia. È denso e compatto all’ingresso del palato amabile nell’introduzione gustativa lentamente rivela la mordenza del profilo tannico perfettamente maturo e disteso ed un finale che si infiamma dal centro palato in poi e che vede la chiusura piccante emozionare a primo impatto. Meglio dal 2022.

Col d’Orcia Brunello di Montalcino Poggio al Vento Riserva 2013 96 Rosso

Iconico dal fascino elitario questo Brunello erge una notevole qualità sensoriale nelle note miste floreali e fruttate. Ricco di fiori di ibisco, agapanto e sambuco si completa con note piene di fragoline di bosco e ciliegie mature. Corpo medio-pieno, soffice all’ingresso al palato lascia presto spazio ad un incandescente sensazione di progressione. Il finale è luminoso e tagliente nella chiusura. Un “masterpiece” dell’enologia italiana. Meglio dal 2022.

Monteverro Toscana Terra Di Monteverro 2016 95 Rosso

Wow, la precisione sensoriale è di indiscutibile qualità e lascia emergere dal calice note delicatamente potenti di petali di rosa, gerani, lavanda, fiori di biancospino, ribes e succo di pompelmo rosa. Brillante e scalpitante al naso mostra un corpo medio-pieno, tannini mordenti di grande qualità ed un finale di media-lunga persistenza. Che scoperta. Meglio dal 2021.

Vallepicciola Chianti Classico Lapina Gran Selezione 2016 95 Rosso

Incandescente nel profilo sensoriale questo giovane Chianti Classico Gran Selezione mostra complessità nelle note di gerani, fragoline di bosco, prugne nere e succo di mirtilli. Un sottofondo dolce emerge descrivendo note di vaniglia e nocciole tostate. Corpo medio-pieno, tannini carnosi ben polimerizzati ed un finale solido e compatto di ottima progressione e mordenza. Meglio dal 2022.

Riecine Toscana Riecine 2016 95 Rosso

Fragrante e luminoso nel calice mostra sentori di ciliegie, ribes e lamponi e buccia di limone. Buona la quantità di mandorle tritate in sottofondo che ne aumenta la complessità. Corpo medio, succoso nel centro palato ed un finale ricco di energia e carattere delicato ma che nulla toglie alla giusta progressione verticale. Delizioso ora ma meglio dal 2021.

Talosa Toscana Pietrose 2016 95 Rosso

Tridimensionale nel calice questo Merlot in purezza gioca sulla riduzione fondendo egregiamente tratti cupi ed intriganti di prugne nere, foglia di tè nero, tabacco sbriciolato, guaranà e mirto selvatico. In sottofondo di notevole intensità il pepe nero e le bacche di ginepro ne aumentano la complessità. Corpo pieno, solido ed avvolgente al palato mostra dei tannini maturi perfettamente polimerizzati ed un finale ricco e fruttato nell’aftertasting. Una gioia berlo adesso ma maglio dal 2021.

Tenuta Argentiera Bolgheri Villa Donoratico 2018 95 Rosso

Disarmante nel profilo sensoriale ricercato ed estremamente complesso che vede l’alternarsi delle note dal carattere “black” che ricordano le prugne nere, le more, le foglie di tè nero ed il pepe. C’è di più nella scena secondaria di un profilo stratificato che mette in mostra la natura mediterranea della maggiorana e del peperone verde tipico del varietale presente nel blend. Una crema avvolgente al palato grazie ad i tannini di qualità eccelsa polimerizzati perfettamente in vigna ed un finale iconico simbolo del bello. Meglio dal 2021.

Podere la Pace Cabernet Franc Maremma Toscana 2016 95 Rosso

È opulento nella matrice solida e compatta che mostra muscoli e carattere nelle note di prugne nere, more ed asfalto bollente. L’incenso nello sfondo si combina con le note di mirto selvatico e violetta nella giostra dell’alternanza dei colori neri e blu che regalano armonia e solida complessità. La matrice terziaria mostra tensione e piacevolezza nella base floreale. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale amabile di delicata potenza. Meglio dal 2021.

Podere la Pace Maremma Toscana Silvano 2016 95 Rosso

Sentori misti floreali e fruttati regalano emozione a primo impatto nelle note di prugne nere, more selvatiche, fiori di arancio, cedro ed amarene dolci. Lo sfondo autoritario ricorda l’internazionale nei vitigni nelle sfumature sottili erbacee. Di corpo pieno, mostra tannini vellutati all’ingresso al palato ed un finale solido e di notevole struttura voluminosa che ben si fonde alla verticale progressione. Un blend di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot. Meglio dal 2022.

Castellare di Castellina Toscana Coniale 2016 95 Rosso

Espressivo e di grande impatto il profilo sensoriale floreale misto fruttato di questo giovane rosso che fa dell’opulenza la sua arma preferita. Le note di amarene dolci, prugne nere, more selvatiche e mirto si fondono con le bacche di ginepro e ne determinano il profilo principale. Corpo medio-pieno, tannini dolci che accarezzano il palato e descrivono piacevolezza in ogni secondo del tasting ed un finale morbido ed amabile che chiude nella dolcezza alcolica ben domata. Cabernet Sauvignon in purezza. Solo 2422 bottiglie prodotte. Meglio dal 2022.

Vignamaggio Cabernet Franc Toscana Vignamaggio 2016 95 Rosso

Il colore accattivante viola brillante mostra da subito il profilo di natura blu che si racconta in modo dolce nella presenza dei fiori di agapanto, prugne blu, mirtilli pressati e tanta lavanda appassita. Corpo pieno, deciso e di grande impatto all’ingresso del palato mostra un finale equilibrato di natura solida e compatta. Che bella l’estrazione perfettamente dosata qui. Meglio dal 2022.

Le Filigare Toscana Podere Le Rocce 2017 95 Rosso

Brillante nella bellezza sensoriale dispensa note definite di gerani, fiori di ibisco e buccia di mandarino. Il sottofondo è un’orchestra di fiori bianchi di sambuco, tiglio e gelsomino e tiene alta l’attenzione del consumatore. Il centro palato impressiona per la compatta potenza che in modo lento e certosino si sprigiona per arrivare al finale equilibrato e mordente che ben coniuga il profilo orizzontale e quello verticale. Wow, che storia questo blend di Cabernet Sauvignon e Sangiovese. Solo 2000 bottiglie prodotte. Biologico certificato. Meglio dal 2022.

Castello di Querceto Colli della Toscana Centrale Cignale 2015 95 Rosso

Nero nel calice non si lascia attraversare dalla luce nel blend di Cabernet Sauvignon e Merlot. Al naso presenta un profilo sensoriale complesso che vede l’alternarsi del carattere floreale e quello fruttato con ibisco, prugne nere, more e bacche di ginepro. Corpo pieno, succoso e bilanciato nel centro palato ed un finale snello ed agile che chiude in modo solido e brillante. Meglio dal 2021.

Il Palazzo Toscana Sal Terrae 2018 95 Rosso

Compatto e solido nella qualità sensoriale devastante un blend toscano che ben coniuga l’elegante potenza delle note di prugne nere, more, amarene, liquirizia dolce, cioccolato fondente ed asfalto caldo. Tanti fiori rossi in sottofondo ne aumentano la complessità fondendosi al cedro in pezzi e alla buccia di lime. Corpo pieno, setoso nella forma dei tannini mostra una qualità importante ed un finale solido e concentrato di lunga persistenza. Un blend di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot. È nato un nuovo Super Tuscan. Meglio dal 2022.

Colle Bereto Pinot Nero Toscana Il Cénno Selezione di Famiglia 2016 95 Rosso

L’impostazione principale coniuga egregiamente la presenza del tratto floreale dolce di magnolia, biancospino ed acacia con quello fruttato di ciliegie, prugne rosse e buccia di pompelmo. La matrice secondaria autoritaria e di impostazione solida presenta una solida complessità di terra bagnata e muschio bianco con la qualità della vaniglia di Bourbon ad incorniciare il tutto. Corpo medio-pieno, iconico ed amabile nel centro palato mostra dei tannini perfettamente maturi ed un finale di notevole qualità che invoglia la beva ed emoziona ad ogni sorso. Impetuoso e di notevole fattura, uno dei migliori Pinot Nero mai prodotti in Toscana. Solo 2000 bottiglie prodotte da piante vecchie 34 anni. Bevi ora o invecchia.

Colle Bereto Toscana Il Tócco 2016 95 Rosso

È devastante la progressione sensoriale nel calice che in modo vorticoso proietta verso l’apertura sensoriale delle note di ribes, lamponi e melograno perfettamente fuse a note di prugne nere, more, incenso ed asfalto bollente. Il sottofondo di cedro, maggiorana e timo incornicia un’opera di estrema qualità e di innaturale bellezza iconica. Corpo medio-pieno, tannini setosi nella qualità della trama fine ed un finale preciso nella chiusura ed avvolgente nella dolcezza rotonda. Bevi ora o invecchia.

Brancaia Toscana Brancaia 2017 95 Rosso

Che bello il profilo sensoriale dalla precisa evoluzione che vede l’alternarsi delle prugne nere alla presenza sincrona di more, salvia arsa e ginepro. iL sottofondo è pura esplosione del frutto che ricorda le amarene schiacciate. Corpo medio-pieno, luminoso nel centro palato con tannini docili ben fusi ed un finale che stringe verso un allungo importante. Un vino progettato per invecchiare che al momento mostra alcune tracce di legno che andranno via nei prossimi 2-3 anni. Il coraggio di chi osa. Meglio dal 2023.

Fontodi Chianti Classico Vigna del Sorbo Gran Selezione 2015 95 Rosso

La classe prende forma nel calice in una ricca qualità sensoriale figlia dell’incrocio del profilo floreale e di quello fruttato. La lavanda si unisce ai fiori di magnolia ed insieme incontrano il gelso, i lamponi, le prugne nere e la liquirizia bagnata ed il cedro. Corpo pieno, tannini di qualità eccelsa che in modo morbido e perfettamente maturo accarezzano il palato ed un finale amabile e preciso che dal centro palato in poi fonde la natura orizzontale a quella verticale. Bevi ora o invecchia.

Tenuta degli Dei Toscana Le Redini 2018 95 Rosso

Un’ orchestra di sentori apre la scena principale e si districa in un naso complesso che vede l’alternarsi di ciliegie, amarene, fiori di ibisco, magnolia, gelsomino e lamponi. Lo sfondo nobile si racconta nella succosità delle note fragranti degli agrumi di mandarino, pompelmo e lime. Corpo medio-pieno, espressione del classicismo italiano si mostra con tannini vellutati sapientemente estratti ed un finale definito e brillante nell’aspetto! Che classe. Bevi ora o invecchia.

Tenuta San Guido Bolgheri-Sassicaia Sassicaia 2017 95 Rosso

È combattuto l’animo struggente di Sassicaia 2017 che si regala poco a poco nel calice a chi sa aspettare. I fiori rossi dominano la scena principale e lasciano lentamente spazio alla progressione del profilo mediterraneo nella rievocazione delle note di timo, maggiorana e salvia arsa. Lo sfondo è ricco di buccia di arancia, succo di limone e zenzero fresco. Corpo medio-pieno, tannini rustici leggermente vibranti al momento che denotano qualità nella forma rotonda priva di spigoli. Il finale è appagante ed incentiva al ritorno al calice grazie all’equilibrio che manifesta sin da subito e alla deliziosa mordenza laterale che rende preciso l’allungo e la chiusura. Meglio dal 2022.

Rocca di Montegrossi Toscana Geremia 2015 95 Rosso

Intenso nel colore non si lascia attraversare dalla luce per rivelare note cupe di prugne nere, more, ginepro e caffè. Tutto è al posto giusto ed il profilo secondario dona un leggero carattere balsamico. Corpo pieno, potente e compatto durante tutta la degustazione si completa con un finale di natura verticale. Meglio dal 2022.

San Giusto a Rentennano Merlot Toscana La Ricolma 2014 95 Rosso

Molto maturo al naso mostra tanta energia in un’annata difficile ma interpretata egregiamente a San Giusto a Rentennano. I sentori di fragole si fondono a note di amarene, mirtilli pressati e fiori rossi secchi. Il sottofondo potente cela energia nelle note di visciole e caramello fuso. Corpo medio, tannini mordenti e vibranti che arricchiscono la matrice ed un finale verticale ricco nella chiusura e teso nella progressione. Meglio dal 2022.

Donne Fittipaldi Bolgheri Superiore 2016 95 Rosso

Ricco nel profilo sensoriale mostra l’energia dei fuoriclasse con note di ciliegie, lamponi, ribes e cedro. Si complessa in sottofondo grazie alla presenza dei sentori mediterranei di timo e maggiorana. Corpo medio-pieno, struttura morbida ed avvolgente grazie ad i tannini maturi e ben polimerizzati ed un finale di estrema qualità e pura espressione del bello. Bevi ora o invecchia.

Altesino Brunello di Montalcino 2015 95 Rosso

Pura classe nel calice con il carattere predominante del Sangiovese che richiama la bellezza mediterranea nei fiori bianchi, nel mirto selvatico e nel succo d’arancia. Mi piace il sottofondo vivace che mostra note di timo ed eucalipto e dona fascino ed intrigo all’etichetta in questione. Corpo medio-pieno, tannini soffici sapientemente estratti e bilanciati nella struttura ed un finale leggermente sapido nella parte laterale di media persistenza. Che classe! Meglio dal 2021.

Boscarelli Vino Nobile di Montepulciano Costa Grande 2016 95 Rosso

Preciso e delizioso al naso offre note gentili di fiori di rossi di ibisco, maggiorana, timo e ciliegie poco pressate. Bello il sottofondo che dispensa autorità nella sottile percezione di sottobosco. Corpo pieno, tannini incredibilmente vellutati nella forma grazie all’ottima polimerizzazione ed un finale brillante dalla progressione incalzante. Che bello. Meglio dal 2022.

Fontodi Syrah Colli della Toscana Centrale Case Via 2017 95 Rosso

Nero nel calice mostra una vivace identità che si regala da subito nelle note di amarene dolci, prugne nere, more e rosmarino. Il sottofondo continua a regalare piacevolezza e dispensare autorità con note di cedro e succo di mandarino. Corpo pieno, tannini vellutati di ottima qualità ed un finale bilanciato e piena dall’inizio fino alla chiusura. Bevi ora o invecchia.

Podere Poggio Scalette Alta Valle della Greve Capogatto 2017 94 Rosso

Brillante nella matrice sensoriale mostra note di ciliegie, prugne rosse, erba tagliata, timo e citronella. Bello il sottofondo gentile che racconta di petali di rosa e buccia di mandarino. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale leggermente erbaceo nella progressione laterale. Meglio dal 2021.

Querceto di Castellina Toscana Venti 2016 94 Rosso

Profondo ed intenso nel colore e nella matrice sensoriale che dispensa note di amarene, more, prugne nere, foglie di tè verde e menta piperita. Corpo pieno, tannini maturi ben estratti dolci nella forma ed un finale armonico e bilanciato che preserva una buona progressione. Meglio dal 2022.

Vignamaggio Chianti Classico Monna Lisa Gran Selezione 2016 94 Rosso

Timido a primo impatto mostra un crescendo progressivo nelle note di fragoline di bosco, prugne rosse, ciliegie, cassis, mirto e timo fresco. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma ed un finale di media persistenza dolce ed amabile nell’impostazione francese ricca di classe e bevibilità. Bevi ora o invecchia.

Argiano Toscana Non Confunditur 2018 94 Rosso

Completamente floreale il carattere di questo giovane rosso che denota una qualità e pulizia sensoriale davvero importante. Le note di ciliegie e fiori rossi ben si fondono alle mandorle tritate ed il cioccolato bianco fuso e rendendo decisamente attrattiva la matrice vino. Ma c’è tanto di più il pompelmo rosa si unisce allo zenzero fresco e rende unico il carattere nobile di questo rosso. Corpo medio, succoso e ben bilanciato il centro palato mostra un finale armonico pura espressione del bello gustativo. Bevi ora o invecchia.

Tenuta Moraia Toscana Perpiero 2015 94 Rosso

Espressivo nella matrice sensoriale multiforme rivela un’energia da top player nelle note di prugne rosse, ribes, lamponi e melograno. Il sottofondo di bergamotto ne aumenta la complessità e certifica la provenienza made in Tuscany. Corpo pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale preciso nell’allungo di ottima qualità. Dal centro palato in poi la sottile percezione della pirazina ricorda della presenza del Cabernet nel blend. Un blend di Sangiovese e Cabernet Sauvignon.

Orma Bolgheri Passi di Orma 2018 94 Rosso

Maturo e carnoso si regala immediatamente nell’essenza ricercata delle note miste floreali e fruttate. I fiori di ibisco incontrano il tiglio ed insieme si fondono egregiamente alle note mature di fragole di bosco, prugne rosse e mirtilli pressati. Corpo pieno, tannini incredibilmente vellutati ed un finale rotondo e voluminoso che sostiene l’allungo verticale. Wow! Bevi ora o invecchia.

Michele Satta Bolgheri Superiore Piatraia 2017 94 Rosso

Profondo ed intenso nel calice mostra un animo “dark” nelle note di prugne nere, more selvatiche e foglie di tè nero. Il sottofondo regala note complesse di bacche di ginepro, liquirizia dolce e maggiorana appassita. Corpo pieno, solido e compatto nella matrice principale mostra un finale di lunga persistenza improntato decisamente sulla verticalità. Meglio dal 2021.

Piaggia Carmignano Il Sasso 2018 94 Rosso

Impenetrabile nel colore profondo nero cupo lascia emergere note di prugne nere, more, bergamotto, sciroppo di amarene e tanto cioccolato fondente fuso. Una buona presenza di nocciole tostate e foglie bagnate dominano la scena secondaria e ne aumentano la complessità. Corpo medio-pieno, elegante all’ingresso al palato si rivela nei tannini maturi ben polimerizzati e nel finale dolce amabile che si infiamma nella chiusura verticale. Un blend di Sangiovese, Cabernet e Merlot. Delizioso ora ma meglio dal 2021.

Castello di Monsanto Toscana Sangioveto Grosso 2016 94 Rosso

L’animo di questo rosso travolge nell’eleganza e ti trasporta grazie ai sentori di prugne rosse, ciliegie, bergamotto, cannella e timo fresco. Dominato da succo di mandarino e chiodi di garofano il sottofondo esprime certezze. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale pieno ed essenziale che ben coniuga il profilo orizzontale e quello verticale. Bevi ora o invecchia.

Vecchi Terre di Montefili Toscana Anfiteatro 2016 94 Rosso

Yeah, la bellezza sensoriale è chiara ed evidente nel perfetto equilibrio delle note floreali e quelle fruttate. Fiori bianchi e fiori rossi misti si fondono alle fragole, pesche bianche e alla buccia di mandarino. Ben presenti anche le spezie nella matrice secondaria che ricordano il pepe bianco ed il coriandolo. Corpo medio, tannini ben estratti, maturi ma rigidi nell’impostazione ed un finale tagliente. Un vino da collezionista più che da consumatore. Meglio dal 2022.

Rocca Di Montemassi Maremma Toscana 2016 94 Rosso

La crosta di pane è il primo sentore che viene fuori in modo egregio dal calice e si fonde a note di ribes, lamponi e mandorle bianche. La terra bagnata in sottofondo si unisce al cioccolato fondente ed insieme rendono cupa ed intrigante la scena secondaria. Corpo pieno, scolpito e compatto nel centro palato grazie ad i tannini molto estratti e ben ingentiliti ed un finale ricco e di perfetto maturazione. Wow, delizioso ora ma meglio dal 2021.

Colle S. Mustiola Sangiovese Toscana Poggio Ai Chiari 2009 94 Rosso

Sottile nella presenza floreale questo Sangiovese esprime l’energia mediterranea tipica dei fuoriclasse in un’annata spesso sottovalutata ma di estremo fascino in Toscana. Corpo medio-pieno, tannini dolci nella delicata perfezione d’estrazione ed un finale succoso, fragrante e brillante che fa della voglia di tornare al calice la sua arma principale. Wow, lovely expression of finest Sangiovese. Bevi ora o invecchia.

Tenuta di Arceno Toscana Arcanum 2016 94 Rosso

Disarmante la complessità sensoriale che si racconta in modo chiaro nel calice nelle note di lavanda, violetta selvatica, ciliegie mature, pepe bianco e peperoni verdi che ricordano il carattere parietale tipico della Famiglia Cabernet. Corpo medio-pieno, vellutato al palato grazie ad i tannini egregiamente maturi e ben polimerizzati ed un finale amabile pura espressione del bello mediterraneo. Meglio dal 2021.

Castello Monterinaldi Syrah Toscana Sestante 2013 94 Rosso

Complesso ed intenso nel profilo sensoriale questo giovane rosso al naso resta mordente anni dopo l’imbottigliamento. I sentori di more, prugne nere e fragole tagliate si fondono all’asfalto bollente ed il pepe nero. Tante bacche di ginepro e buccia di arancia dominano la scena secondaria nell’amabilità delle spezie mature. Corpo pieno, tannini dolci e vellutati nella trama fine ed un finale di notevole qualità. Che scoperta, sestante perchè prodotto ogni 6 anni. Fermentazione in cemento ed affinamento in legno. Syrah in purezza.

Tenuta Monteti Toscana Monteti 2015 94 Rosso

È viva la matrice sensoriale che rivela la dolce potenza nelle note dalle sfumature “dark” che ricordano le prugne nere, le more e le foglie di tè nero. Mi piace il sottofondo agrumato che unisce i ribes alla buccia di arancia e ne aumenta la complessità. Corpo pieno, tannini vellutati che in modo sinuoso accarezzano il palato ed un finale denso e compatto che coniuga con sapienza il volume orizzontale e la precisione verticale. Meglio dal 2022.

Bindi Sergardi Toscana Numero 91 Mocenni 2015 94 Rosso

Maturo e pieno nell’essenza regala una intensa qualità sensoriale nelle note di fragole, ciliegie, prugne rosse e lamponi dolci. Il sottofondo si concede a poco a poco e lentamente lascia emergere note di pepe nero e bacche di ginepro. Corpo pieno, succoso e bilanciato nella matrice principale mostra un “core” solido difficilmente penetrabile ed un finale che incentiva la voglia di tornare al calice. Meglio dal 2021.

Fèlsina Toscana Fontalloro 2017 94 Rosso

La bellezza della precisione offre nel calice un quadro sensoriale ben delineato che si racconta con note di petali di rosa, fiori di ibisco, fragole tagliate non perfettamente mature, gerani e pepe bianco. Il sottofondo è ancora floreale con la lavanda ed i fiori di agapanto che generano la tridimensionalità tanto sperata. Corpo medio, tannini maturi leggermente rigidi al momento che avranno bisogno di tempo per venir fuori ed un finale compatto dalla buona crescita e progressione. That’s class. Meglio dal 2022.

Fontodi Colli della Toscana Centrale Flaccianello della Pieve 2017 94 Rosso

Disarmante nel calice grazie alla tridimensionalità della matrice che induce facili emozioni nella vastità sensoriale. Una collina di note che dall’alto al basso descrivono nel calice prugne rosse, ciliegie, amarene, mirtilli pressati e lamponi. Il sottofondo denota una sottile presenza agrumata legata alla dolcezza delle note di vaniglia e nocciole tostate. Corpo medio-pieno, tannini armonici sapientemente integrati ed un finale di media-lunga persistenza dal retrogusto di caffè e spezie indiane. Meglio dal 2022.

Tenuta San Guido Toscana Guidalberto 2018 94 Rosso

Elegante nel profilo sensoriale mostra note delicate di ciliegie, prugne rosse, cardamomo e pepe bianco. Una sottile presenza del carattere erbaceo domina lo sfondo e ne aumenta il bouquet sensoriale. Corpo medio, tannini morbidi, soffici all’attacco, perfettamente estratti ed un finale succoso e fragrante che fa dell’equilibrio gustativo la sua arma principale. Amore a prima vista. Un blend di 60% Cabernet Sauvignon e 40% Merlot. Delizioso sin da subito.

Vignamaggio Sangiovese Toscana Sangiovese di Vitigliano 2016 94 Rosso

Maturo, pieno e compatto un Sangiovese solido nella forma lascia emergere nel calice note di prugne nere, fragoline di bosco mature, salvia arsa, maggiorana e sandalo. Il sottofondo intrigante mostra la qualità dei grandi vini con note di incenso e graspo spezzato. Corpo pieno, tannini mordenti di egregia fattura ben polimerizzati ed un finale mordente ricco di piacevolezza. Meglio dal 2022.

Pietro Beconcini Sangiovese Toscana Reciso 2015 94 Rosso

Preciso nell’animo sensoriale un giovane rosso con note di ciliegie, amarene e buccia di limone. Corpo medio-pieno, tannini di notevole fattura, polimerizzati egregiamente in vigna ed un finale sintomo di piacevole bellezza gustativa. Impressive. Bevi ora o invecchia.

Casa di Terra Bolgheri Superiore Casa di Terra 2015 94 Rosso

Ampio nel bouquet sensoriale mostra sentori di prugne rosse, ciliegie, fiori di limone e cedro. Buona la presenza in sottofondo di foglie di tè verde e timo che ne aumentano la complessità. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale armonico e di grande equilibrio. Bevi ora o invecchia.

Casa di Terra Bolgheri Superiore Maronea 2016 94 Rosso

Pieno ed avvolgente nel profilo sensoriale questo giovane Bolgheri mostra note “dark” che ricordano le prugne nere, le more e la cannella. Bello il carattere affumicato in sottofondo che domina la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben distesi e fusi nella matrice ed un finale fresco e balsamico durante tutta la progressione. Delizioso ora potrà invecchiare senza alcun problema diversi anni in cantina.

Boscarelli Vino Nobile di Montepulciano Il Nocio 2016 94 Rosso

Preciso e pieno nel profilo sensoriale mostra sentori di fiori rossi, cardamomo, prugne e zenzero fresco. Corpo pieno, tannini molto estratti rigidi al momento ed un finale preciso e verticale tagliente come una lama. Meglio dal 2023.

Fabrizio Dioniso Syrah Cortona Il Castagno 2016 94 Rosso

Estroverso e dal carattere autentico questo giovane rosso si manifesta nella pienezza sensoriale delle note di ciliegie, amarene, more selvatiche e mirto. Il sottofondo succoso e fragrante dispensa in modo sottile la buccia di arancia ed il succo di pompelmo. Corpo medio, tannini morbidi e perfettamente maturi si fondono ad un finale delicato che è in crescita fino alla chiusura avvolgente. Che bello. Meglio dal 2021

Cinciano Toscana Petra Forte 2016 93 Rosso

Il rifilo sensoriale elegante manifesta una notevole precisione d’esecuzione nei tratti floreali di ibisco e tiglio che ben si fondono alle note più vivaci di prugne rosse, more, ribes, erba tagliata e terra cotta. Corpo medio-pieno, mostra dei tannini vellutati nella forma ed un finale sottile, verticale nella progressione. Il bello dell’essenziale. Meglio dal 2021.

Podere dell’Anselmo Toscana Franco 2016 93 Rosso

Scalpitante nel calice dispensa carattere ed energia nelle note di ciliegie, amarene dolci e fiori rossi appassiti. Bello il sottofondo che in modo sottile lascia emergere note agrumate di buccia di mandarino e succo di limoni. Corpo pieno, avvolgente e bilanciato al palato grazie ad un’ottima maturazione dei polifenoli ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2022.

Tenuta Marsiliana Costa Toscana Marsiliana 2015 93 Rosso

Prugne rosse, ribes e melograno i sentori primari che descrivono il profilo principali di un giovane rosso made in Maremma. C’è di più in sottofondo con la complessità delle note profonde di prugne nere, more e buccia di pompelmo arsa. Corpo pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale solido e compatto. Un blend di Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot. Delizioso ora potrà invecchiare senza alcun problema nei prossimi 5- 8 anni.

Querceto di Castellina Toscana Podalirio 2017 93 Rosso

Pieno e maturo nell’essenza e nel carattere principale mostra sentori di prugne nere, zenzero, cannella e mosto d’uva pressato. Sottile in sottofondo la leggera apertura sensoriale che lascia immaginare una buona macerazione sulle bucce. Corpo medio-pieno, tannini dolci ben polimerizzati ed un finale solido e compatto. Meglio dal 2021.

Vallepicciola Chianti Classico 2018 93 Rosso

I tratti mediterranei rubano la scena con note di mirto, maggiorana e timo selvatico. La citronella in sottofondo si fonde alla buccia di limone e aumenta la succosità della matrice. Corpo medio-pieno, delicato e molto piacevole all’ingresso mostra un profilo notevole grazie ai tannini ben polimerizzati ed un finale di notevole fattura. Delizioso ora potrà invecchiare decisamente nel migliore dei modi per alcuni anni. Bevi ora.

Podere Casanova Toscana Leggenda 2016 93 Rosso

Solido e profondo questo rosso made in Montepulciano si rivela potente e concentrato nei sentori di prugne nere, more, liquirizia dolce, fragole mature ed amarene dolci. Corpo pieno, solido e preciso al palato mostra tanta energia e dolce progressione e regala piacevolezza immediata nella qualità delle uve e nella vinificazione attenta e precisa. New entry. Bevi ora o invecchia.

Baldetti Toscana Arenite 2015 93 Rosso

Floreale ed etereo il carattere del Syrah in purezza made in Cortona al debutto nell’annata 2015 di fascino e prestigio. Mostra note di lavanda, violetta selvatica e fiori di ibisco ben integrati a sentori di prugne rosse, caramello fuso e buccia di arancia. Il tutto è sapientemente integrato a note dolci di vaniglia. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben polimerizzati ed un finale leggiadro e disteso che fa della bevibilità un’arma vincente. Bevi ora o invecchia. Syrah in purezza prodotto solo nelle migliori annate.

Carpineto Toscana Farnito Camponibbio 2015 93 Rosso

Decisa ed intensa la matrice vino in questione regala piacevolezza nei tratti floreali di lavanda, ibisco, fiori rossi pressati che ricordano i gerani e buccia di limone. In sottofondo resta leggero nei sentori ma complesso nella solida presenza di pepe nero e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben polimerizzati ed un finale di notevole bellezza nella chiusura precisa ed armonica. Bevi ora o invecchia.

I Greppi Bolgheri Greppicante 2018 93 Rosso

È rustico al naso nella presenza di note miste terrose che ricordano la terra cotta, la pietra calda ed i chicchi di caffè macinati. Corpo medio-pieno, bilanciato e succoso nella matrice principale mostra una notevole qualità nel profilo tannico ed un finale di media persistenza ed elevata bevibilità. Bevi ora.

Michele Satta Bolgheri Superiore Marianova 2017 93 Rosso

Profondo e brillante nella matrice mostra sentori di prugne rosse, ciliegie dolci ed amarene. Il profilo secondario si tinge di giallo nelle pesche e nello zafferano che indicano una ricercatezza importante ed una spiccata propensione all’autenticità del carattere unico. Corpo medio-pieno, esile all’ingresso al palato recupera velocemente in progressione. Leggermente verde l’anima dei tannini travagliati nella difficile annata ed un finale di indubbia qualità. Meglio dal 2021.

I Greppi Bolgheri Superiore Greppicaia 2017 93 Rosso

Scalpitante nel calice offre una buona presenza di sentori che ricordano gli agrumi di limone, arancia e mandarino. Nel profilo secondario i fiori rossi ben si fondono alle fragole mature e ai ciottoli caldi. Corpo pieno, armonico e bilanciato nella matrice mostra un finale di grande classe nella bellezza gustativa che finisce setoso e ben disteso. Meglio dal 2021.

Val delle Rose Maremma Toscana Aurelio 2017 93 Rosso

Precisa e di notevole fattura l’impostazione sensoriale di questo giovane vino made in Maremma. Corpo pieno, opulento e dalle spalle grandi il centro palato mostra dei tannini rotondi ben maturi ed un finale solido e compatto. Delizioso e ben fatto nella difficile annata in Toscana e non solo. Meglio dal 2021.

Monteverro Toscana Tinata 2016 93 Rosso

Profondo nell’animo floreale rivela l’essenza blu nelle note di lavanda, violetta selvatica e fiori di agapanto. Il sottofondo è ricco di energia e manifesta una buona predisposizione all’assaggio. Corpo medio-pieno, succoso e bilanciato il centro palato grazie ad i tannini polimerizzati perfettamente fusi nella matrice ed un finale di buona fattura. Delizioso ora.

Diadema Toscana Inprunetis in Anfora 2016 93 Rosso

Maturo al naso ma bello e ricercato nell’essenza questo giovane rosso toscano scalpita nel calice per rivelare la pienezza e l’identità elitaria. Le ciliegie poco mature pressate si fondono ai ribes e al succo di bergamotto per determinare la matrice principale. In secondo piano il lime, i fiori di sambuco ed i petali di rosa bianca completano l’opera certificando la qualità di questo vino unico nel suo genere. Corpo medio, tannini docili estratti e poi ritenuti durante la macerazione sulle bucce ed un finale di estremo fascino e di difficile replica nella bellissima annata 2016 in Toscana. Stefano Chioccioli si conferma un visionario nei progetti che vedono la fermentazione e l’affinamento in anfora ancora una volta. Bevi ora.

Usiglian Del Vescovo Toscana MilleEottantatre 2015 93 Rosso

Impenetrabile nel calice questo giovane rosso coinvolge immediatamente grazie alla dolcezza delle note di prugne nere, more e liquirizia dolce. Una buona presenza di vaniglia domina lo sfondo e ne aumenta la complessità. Corpo medio-pieno, tannini morbidi di natura vellutata ed un finale armonico e dal profilo voluminoso. Ben fatto!. Bevi ora o invecchia.

Vallepicciola Toscana Pievasciata 2018 93 Rosso

Solido e preciso nella forma sensoriale mostra una matrice dark profonda ricca di note di prugne nere, more selvatiche, liquirizia dolce e fiori pressati. Il sottofondo agrumato illumina la scena nelle sfumature di buccia di mandarino e cedro. Corpo medio-pieno, piacevole e disteso al palato sin da subito mostra dei tannini polimerizzati perfettamente integrati nella matrice ed un finale da leader. Un blend di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Sangiovese. Meglio dal 2021.

Campotondo Toscana All’Incontro 2016 93 Rosso

Solido e profondo nella matrice principale tinge il calice di un viola impenetrabile dai riflessi scuri ed intriganti. I sentori di prugne blu si fondono alle note di more, mirtilli selvatici, cassis e melograno. Avvolgente il profilo secondario ricco di sfumature speziate che ricordano il pepe verde e le bacche di ginepro. Corpo pieno, tannini ben estratti leggermente rigidi ma di ottima qualità ed un finale teso e vibrante che si infiamma dal centro palato in poi. Meglio dal 2021.

Poliziano Merlot Cortona In Violas 2016 93 Rosso

Caffè, pepe nero, cicoria e ciliegie disidratate i sentori principali di questo giovane rosso figlio del Merlot vinificato in purezza. Sa come distinguersi e farsi notare tra la folla. Corpo medio-pieno, mordente e succoso nella matrice grazie ad i tannini maturi polimerizzati ma lasciati tonici e “al dente” ed un finale vero pura espressione del frutto nel ritorno aromatico. Meglio dal 2021.

Tolaini Toscana Tenuta Montebello Picconero 2016 93 Rosso

È intensa la presenza del carattere varietale nelle note di erba tagliata, peperone verde e foglie di tè verde. Sottile la presenza del timido sottofondo che rivela fiori rossi e maggiorana appassita. Corpo medio-pieno, tannini maturi senza spigoli, ben fusi nella matrice ed un finale vivace grazie all’energia e ben fusa acidità. Modern style here! Meglio dal 2022.

Capezzana Toscana Ugo Contini Bonacossi 2016 93 Rosso

Ricco di energia e pienezza sensoriale rivela complessità nella qualità floreale con note di ibisco, magnolia, violetta selvatica e lavanda pressata. Mi piace lo sfondo di notevole qualità che fonde il pepe bianco alle note di pietre calde. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben maturi ed un finale magro e di buona progressione. Meglio con un po’ di affinamento.

Capannelle Toscana Solare 2014 93 Rosso

Floreale nell’animo nobile un rosso sottile e fragile che fa dell’eleganza la sua arma principale. Le note di ibisco ben si fondono ai fiori di tiglio e di acacia. La scena secondaria si descrive con maggiorana e timo nella bellezza mediterranea. Corpo medio-pieno, sottile all’ingresso al palato dimostra una solida acidità corretta e bilanciata che ben fusa nella matrice supporta la progressione e la chiusura di un finale tagliente ed amabile al tempo stesso. Ben fatto in questa difficile annata in Toscana. Bevi ora o invecchia.

Il Sosso Toscana Poggio Falcone 2013 93 Rosso

Brillante al naso mette in mostra note “red” e note “dark” di ciliegie, amarene e more selvatiche. Una sottile presenza di amarene sotto spirito evidenzia una buona macerazione su bucce. Corpo medio-pieno, tannini vellutati armonici e ben ammorbiditi dall’uso sapiente dei legni ed un finale amabile nel gusto ma secco nel residuo. Ottimo lavoro. Delicious now but better from 2022.

Renzo Marinai Cabernet Sauvignon Toscana Conca D’Oro 2015 93 Rosso

Cela intrigo e mistero il profilo sensoriale cupo di questo giovane rosso che non si concede a primo impatto. In modo sottile lascia emergere note di fiori rossi, ribes, melograno, lamponi e tanti mirtilli schiacciati. Il sottofondo cela una notevole quantità di amarene dolci e mosto d’uva appena pressato. Corpo medio-pieno, tannini morbidi dolci nell’essenza ed un finale di grande piacere e godimento. Meglio dal 2022.

Tenuta Sette Ponti Cabernet Sauvignon Toscana Poggio Al Lupo 2018 93 Rosso

È dolce la delicata potenza sensoriale che si esprime in modo nitido nelle note di ciliegie, more selvatiche, mirtilli e prugne blu. Fragrante e succoso nella matrice, mostra tannini morbidi che nascondono un po’ di mordenza ed un finale bilanciato amabile e dal sottile retrogusto alcolico. Meglio dal 2021.

La Regola Toscana La Regola 2016 93 Rosso

Potente nella matrice sensoriale dona dolcezza a primo impatto con note di more, prugne nere, zucchero a velo e vaniglia. Corpo pieno, avvolgente all’ingresso al palato ed un finale morbido ed armonico. Meglio dal 2023.

Luminosità Toscana ilumiss 2015 93 Rosso

Estratto e ricco nel profilo sensoriale esprime un’ottima maturazione nelle note di fragole, more ed amarene dolci. La marasca ed il gelso dominano la scena secondaria aumentandone la bellezza sensoriale. Corpo pieno, tannini perfettamente levigati e fusi nella matrice che non disturbano affatto ma celano la mordenza e la vivacità necessaria ed un finale brillante seppur leggermente amaro nella chiusura. Andrà via con il tempo. Meglio dal 2022.

Le Filigare Toscana Pietro 2017 93 Rosso

La matrice floreale è solida e ricca nella bellezza dei fiori di ibisco, sambuco e gelsomino. C’è di più in un sottile sottofondo che ricorda di ciliegie disidratate e muschio bianco. Gentile ed autoritario. Corpo pieno, tannini vellutati ben fusi nella matrice ed un finale leggero nella devastante progressione che lascia di stucco. Un blend di Merlot, Sangiovese e Syrah. Brillante e centrato a pieno. Meglio dal 2022.

Nardi Viticoltori Toscana Serrico 2017 93 Rosso

Preciso nel calice mostra note di prugne rosse, ciliegie e tanti fiori di arancio. Bello il sottofondo agrumeto che dispensa sentori di buccia di limone e buccia di mandarino. Corpo medo-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale bilanciato nella succosità e nella fragranza. Intrigante e davvero ben fatto. Bevi ora.

Capezzana Toscana Ghiaie della Furba 2016 93 Rosso

Cupo e vivace nell’identità sensoriale lascia emergere dal calice note di prugne nere, more, ribes ed incenso. Una buona quantità di liquirizia dolce e vaniglia dominano lo sfondo e ne aumentano la complessità. Corpo medio-pieno, tannini vellutati e fitti ed un finale dalla buona energia e dalla vivace progressione. Meglio dal 2022.

Tenuta di Arceno Toscana il Fauno di Arcanum 2016 93 Rosso

La violetta selvatica incontra la lavanda ed insieme descrivono un’importante piacevolezza sensoriale vivace e nitida in ogni centimetro del calice. Emerge in sottofondo il carattere del vitigno internazionale che descrive note sottili di asparagi e peperoni verdi le classiche pirazine. del Cabernet Sauvignon e del Cabernet Franc. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un profilo gustativo preciso che regala piacevolezza fino alla chiusura tagliente di impressionate qualità. Meglio dal 2022.

Colle Bereto Toscana Il Tócco 2017 93 Rosso

Solido e compresso il profilo sensoriale di questo rosso che mostra importante qualità nelle note di prugne nere, more, foglie di tè nero, liquirizia dolce e pietra calda sbriciolata. I tratti dolci del sottofondo invogliano la beva nella piacevolezza della vaniglia e del caramello fuso. Corpo medio-pieno, tannini vellutati di pregio e raffinatezza ricercata ed un finale disteso e di media-lunga persistenza. Merlot in purezza da vigne vecchie 24 anni. Meglio dal 2021.

Fontodi Syrah Colli della Toscana Centrale Case Via 2009 93 Rosso

Tante ciliegie, amarene e prugne nere si fondono a tratti floreali di biancospino, lavanda e violetta selvatica. Corpo medio-pieno, tannini egregiamente fusi che al momento sono docili e di natura rotonda ed un finale di natura amabile, solido e pieno nella chiusura. Bevi ora.

Tenuta degli Dei Toscana Cavalli 2017 93 Rosso

Succoso e fragrante nel profilo sensoriale grazie alla precisione nelle note di prugne rosse, ciliegie, amarene e muschio bianco. Mi piace il sottofondo elitario che dispensa in modo elegante la buccia di mandarino ed il succo di pompelmo rosa. Corpo medio, tannini precisi di natura morbida ed avvolgente, ed un finale dalla buona acidità laterale a supporto nella progressione. Meglio dal 2021.

Tenuta di Arceno Toscana Il Fauno di Arcanum 2017 93 Rosso

Pieno nell’essenza e nel carattere deciso si descrive con prugne nere, more, violetta selvatica e succo di pompelmo. Coniuga in modo elegante e cosciente la densità sensoriale delle note dark con il profilo misto floreale fruttato donando piacevolezza e complessità allo stesso tempo. Corpo pieno, tannini morbidi setosi nella trama, perfettamente polimerizzati in vigna prima di entrare in cantina ed un finale di equilibrio e piacevolezza figlio dell’unione del volume orizzontale e la progressione verticale. Meglio dal 2022.

Podere Casa al Vento Toscana Brutus 2018 93 Rosso

Nero intenso impenetrabile alla luce si regala in un importante profilo sensoriale che mostra note di gerani pressati, prugne nere, more selvatiche, incenso e ribes maturi. Il profilo secondario è ricco e definito e dispensa un’energia agrumata che si racconta con bucce di mandarino e fiori di arancio. Corpo pieno, tannini vellutati all’ingresso del palato ed un finale armonico e bilanciato sin da subito che emoziona a primo impatto. Wow, delizioso sin da subito ma meglio dal 2021.

Brancaia Maremma Toscana 2018 93 Rosso

Preciso ed estroverso mostra note delicate ma insistenti di prugne rosse, amarene dolci, fiori di magnolia e sambuco. Corpo medio-pieno, estrazione docile e sapiente dei tannini che dal centro palato in poi si risvegliano e puntano ad un finale in crescita bilanciato e ben progettato nell’immediatezza e l’invecchiamento. Bevi ora o invecchia.

Padelletti Brunello di Montalcino 2015 93 Rosso

Decadente nell’animo di natura bohème questo Brunello mostra note di fiori rossi appassiti, prugne rosse, ciliegie e caramello fuso. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma ed un finale equilibrato dal carattere orizzontale. Bevi ora.

Poggerino Toscana Primamateria 2017 93 Rosso

Maturo ed avvolgente al naso dispensa note di prugne nere, more, cioccolato fondente e buccia di arancia. Le amarene dolci e la vaniglia regalano piacevolezza nella scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini vellutati leggermente mordenti al palato ed un finale compresso che si distende a poco a poco nel calice. Wonderful new entry in WinesCritic.com. Un blend di 50% Sangiovese e 50% Merlot. Meglio dal 2021.

Tenuta Montauto Pinot Nero Toscana 2018 93 Rosso

Il colore elegante dai riflessi arancioni si rivela elegante nel calice nella delicata potenza territoriale che ricorda la terra nera, le foglie bagnate, le foglie di tè verde ed il maracuja. Il ricordo della Borgogna è evidente nella pienezza del mosto d’uva appena pressato e del sedano spezzato. Corpo medio, tannini cremosi e pastosi ed un finale di media persistenza che incentiva la beva. Un’ esperienza da regalarsi. Bevi ora o invecchia.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Bracaleta Riserva 1995 93 Rosso

È classico nel profilo sensoriale nei fiori rossi appassiti, fragole mature, melograno, ribes e cioccolato fondente. In sottofondo gerani appasiti ed elicriso incorniciano il quadro sensoriale di nobile profilo. Corpo pieno, tannini vellutati, cremosi nella trama fine ed un finale unidirezionale che fa dell’eleganza un’arma vincente. Bevi ora o invecchia.

Boscarelli Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2015 93 Rosso

Maturo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra sentori di prugne rosse e prugne nere alle quali ben si fondono i richiami di amarene dolci. Corpo medio-pieno, tannini maturi, morbidi e ben levigati ed un finale vibrante. Meglio dal 2022.

Poliziano Rosso di Montepulciano 2018 93 Rosso

Leggermente offuscato a primo impatto rivela pienezza e complessità nelle note di prugne nere, more, ibisco e violetta selvatica. Il sottofondo è ricco di fiori secchi e foglie di tè nero e ne aumenta la complessità sensoriale. Al palato il vino è compatto, dura resistenza e mostra carattere e muscoli nei tannini estratti e mordenti di eccelsa qualità. Il finale è lineare e di naturale bellezza gustativa. Impossibile resistergli. Meglio dal 2021.

Poliziano Vino Nobile di Montepulciano Asinone 2015 93 Rosso

Preciso e suadente nel calice mostra la naturale essenza nei sentori di mirto selvatico, maggiorana, fragole di bosco e pietra calda sbriciolata. Il sottofondo è un tripudio di emozioni nelle note di foglie secche, pinoli tostati e tè nero. Corpo pieno, tannini morbidi e vellutati nella forma ed un finale preciso di visione mediterranea. Un classico da non perdere. Bevi ora o invecchia.

Fabrizio Dioniso Syrah Cortona Castagnino 2019 93 Rosso

Impressionante il profilo sensoriale pura espressione del frutto maturo che ricorda il mosto d’uva appena pressato, le ciliegie dolci, i fiori di ibisco, tiglio e magnolia. Il sottofondo nobile non smette di regalare emozioni nella delicata potenza dei sentori di timo, cedro e yogurt bianco. Corpo medio, tannini soffici di perfetta maturazione, poco esatti per dare piacevolezza immediata ed un finale verticale di visione moderna e ottima lunghezza. Wow, Exciting Wine!

Vignamaggio Merlot Toscana Merlot Di Santa Maria 2016 93 Rosso

Dai tratti violacei nel calice questo Merlot in purezza mostra sentori di mosto d’uva, prugne blu, citronella, timo e ciliegie disidratate. In sottofondo l’animo elegante si regala nei tratti verdi che rievocano la presenza delle foglie di tè. Corpo medio-pieno, tannini vellutati nella forma ed un finale amabile compatto e solido durante tutta la progressione. Meglio dal 2021.

Gabriele Mazzeschi Syrah Toscana Commendatore 2018 93 Rosso

Delicato al naso mostra una bella predisposizione all’alternare delle note di prugne nere, fragole di bosco molto mature, amarene sotto spirito e mallo di noce. Lo sfondo di liquirizia dolce ne aumenta la complessità. Corpo medio-pieno, tannini estratti e mordenti di evidente qualità ed un finale teso e verticale che ti chiede di alzarti in piedi per goderne a pieno. Leggermente alcolica la percezione in chiusura. Meglio dal 2022.

Colle S. Mustiola Sangiovese Toscana Vignaflavia 2012 92 Rosso

Maturo al naso ma pieno ed avvolgente nella matrice red mostra sentori di ciliegie, prugne, fragole di bosco e terra bagnata. Decadente il sottofondo con note di fiori secchi. Corpo medio-pieno, buona struttura al palato che coinvolge nell’assaggio per l’equilibrio e la succosità ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Poggio Nibbiale Toscana Chorus 2015 92 Rosso

Maturo e pieno nell’essenza sensoriale mostra sentori di prugne nere, more ed incenso. Bello lo sfondo che dispensa lentamente le amarene dolci. Corpo pieno, tannini morbidi e ben maturi ed un finale preciso di media-lunga persistenza. Bevi ora o invecchia.

Azienda Agricola Urlari Sangiovese Toscana Ritasso 2016 92 Rosso

Importante la riduzione a primo impatto ha bisogno di tempo nel calice per poter rivelare note di prugne secche, cheddar fuso e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed avvolgenti ed un finale compatto e solido di notevole fattura. Meglio dal 2021.

Fabbrica Toscana Fabbrica 2018 92 Rosso

Sottile e fragile nel colore scarico mostra note gentili di fiori rossi di ibisco, ciliegie e cioccolato bianco. Corpo medio, tannini soffici poco estratti leggermente rustici nella natura ed un finale croccante. Delizioso ora.

Poggio Nibbiale Morellino di Scansano Morellino di Scansano 2018 92 Rosso

Luminoso e fragrante nel calice dispensa in modo dolce e delicato la propria sottile bellezza nelle note di ciliegie, fiori rossi, buccia di pompelmo rosa, fiori di tiglio e muschio bianco. Corpo medio-leggero, tannini soffici e maturi che conservano un certo grip ben spalmato nella matrice ed un finale preciso e di natura verticale. Che bello! Bevi ora.

Montemaggio Chianti Classico Monte Maggio 2014 92 Rosso

Essenziale nei tratti dolci e gentili che ricordano i fiori di ibisco, la magnolia ed il biancospino una giovane espressione di Chianti Classico made in Radda. Corpo medio, tannini maturi, rotondi ed armonici nella qualità finisce in modo chiaro e leggero dimostrando tanta piacevolezza in una difficile annata in Toscana e non solo. Bevi ora.

Cinciano Chianti Classico 2018 92 Rosso

Espressivo e ricco di carattere un giovane Chianti Classico dai toni red che regala note di ribes, lamponi, ciliegie e cassis. Corpo medio, tannini di buona fattura ed un finale fresco e beverino. Meglio dal 2021.

Diadema Toscana Damare 2016 92 Rosso

Che precisione qui con note di ciliegie, prugne rosse e fiori rossi. Il sottofondo leggermente decadente dispensa note di pinoli e resina. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ma ben maturi ed un finale dalla buona persistenza. Bevi ora.

Artimino Toscana Iris 2016 92 Rosso

Maturo al naso e ben esaltato dalla uso sapiente della materia legnosa un giovane rosso che dispensa energia nelle note di prugne rosse e fiori rossi appassiti. Buona la presenza del succo di limone in sottofondo che ne amplia il bouquet. Al palato il vino è di corpo medio, mostra dei tannini ben levigati ed un finale bilanciato dal bel carattere. Bevi ora.

Piccini Toscana Collezione Oro 2018 92 Rosso

Espressivo e pieno di se mostra un profilo sensoriale tridimensionale con note di prugne nere, violetta selvatica, fiori di agapanto e pepe bianco. C’è una vivace energia che scalpita in sottofondo e si descrive con le note che ricordano il mosto d’uva pressata in vendemmia sintomi di assoluta qualità e bellezza del frutto. Corpo pieno, morbido e delicato al palato mostra dei tannini vellutati che accarezzano il palato ed un finale armonico e ben bilanciato. Bevi ora.

Tenuta Argentiera Bolgheri Poggio ai Ginepri 2018 92 Rosso

Giocato sulla leggera riduzione mostra carattere nelle note leggermente offuscate di prugne nere, ginepro, salvia e limoncello. Corpo medio, tannini morbidi ben estratti ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2021.

Fattoria Bellosguardo Toscana Sortito 2018 92 Rosso

È maturo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra sentori di prugne rosse, amarene, confettura di fragoline di bosco e cioccolato fondente. Corpo pieno, tannini vellutati nella qualità avvolgente ed un finale amabile. Rotondo e succoso mostra una piacevole bevibilità sin da subito. Sangiovese in purezza, fermentato in vasche di cemento in modo spontaneo.

Bulichella Toscana Hide 2016 92 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale questo giovane rosso si descrive nelle note di prugne nere, more, amarene, ciottolo caldo e liquirizia dolce. È ben fusa ma indubbiamente presente in sottofondo la complessità delle spezie che ricordano il posto napoletano. Corpo pieno, tannini polimerizzati di buona qualità ed un finale di eccellente qualità. Meglio dal 2022.

Cipriana Bolgheri Superiore San Martino 2017 92 Rosso

Che energia nel calice nella qualità multiforme delle note di prugne nere, mirtilli pressati, lamponi e melograno. Tanto cioccolato e caramello in sottofondo donano piacevolezza immediata nella dolcezza del profilo sensoriale. Corpo pieno, delicato e mordente al palato in un ossimoro di difficile produzione finisce equilibrato e preciso nel ritorno fruttato. Bevi ora o invecchia.

Cipriana Bolgheri Vigna Scopaio 339 2018 92 Rosso

È vivo e si regala immediatamente nelle note di prugne rosse, amarene, ribes e mirtilli pressati. Buona la presenza dei fiori rossi in sottofondo che si miscelano egregiamente alle note di cioccolato e mandorle bianche. Corpo pieno, morbido e delizioso al palato grazie ad i tannini soffici perfettamente estratti ed un finale bilanciato ed armonico che fa della bellezza gustativa la sua arma principale. Delicious now!

Marchesi Gondi Colli della Toscana Centrale Mazzaferrata 2015 92 Rosso

Maturo al naso mostra sentori di ciliegie, fragole, muschio bianco e buccia di limone. Corpo medio, tannini distesi ben fusi nella matrice ed un finale di buona fattura e luminosa chiusura. Bevi ora.

Pianirossi Montecucco Sidus 2017 92 Rosso

Buona l’energia ed il carattere vivace nel calice con note di ciliegie, lamponi, ribes e zenzero fresco. Corpo medio-pieno, tannini levigati ben maturi ed un finale di buona precisione e media persistenza. Bevi ora.

Azienda Agricola Urlari Toscana Pervale 2015 92 Rosso

Molto intrigante l’animo principale di questo rosso toscano che vede nel blend la presenza contemporanea di Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot ed Alicante. I sentori di fiori rossi si fondono a quelli bianchi e a note erbacee che ricordano l’erba tagliata, il graspo spezzato ed il timo. Corpo medio-pieno, tannini di grana fine ed un finale magro e di notevole bellezza. Bevi ora o invecchia.

Pianirossi Toscana Solus 2015 92 Rosso

Bello nella matrice con note di prugne nere, more, ciliegie e ribes. Buona la presenza in sottofondo di buccia di arancia e fiori di arancio. Corpo medio, tannini precisi nell’estrazione ed un finale piacevole nella bevibilità. Bevi ora.

I Viti Cabernet Sauvignon Cortona 2017 92 Rosso

Profondo e dal colore intenso questo Cabernet Sauvignon in purezza mostra carattere e qualità a primo impatto. I sentori di ciliegie, amarene, more e mirtilli descrivono il bouquet sensoriale. Corpo pieno, solido e concentrato mostra energia, spinta e progressione dal centro palato grazie ad i tanni ben estratti, maturi e mordenti. Meglio dal 2021.

Sator Montescudaio Opera Undici 2016 92 Rosso

Delizioso al naso grazie alla fragranza delle note di ciliegie, amarene e buccia di arancia. Buona la vivacità in sottofondo con note che ricordano il mirto selvatico e l’erba tagliata. Corpo medio-pieno, tannini succosi ben distribuiti durante tutta la progressione al palato ed un finale preciso e di media persistenza. Bevi ora o invecchia.

Montemaggio Chianti Classico Riserva 2013 92 Rosso

Decadente nel profilo sensoriale mostra tanti fiori rossi pressati, ciliegie, mandorle bianche e terra bagnata. Corpo medio, tannini di buona qualità, spalmati in una matrice leggermente magra che mostra un finale armonico e ben bilanciato. Buona la qualità del frutto. Bevi o invecchia.

Castelvecchio Toscana Orme in rosso 2015 92 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere e prugne rosse miste alle quali ben si fondono le note di caramello fuso e nocciole tostate. Corpo medio, preciso al palato grazie alla buona estrazione e qualità dei tannini dolci ed un finale solido dalla bella progressione e succosità. Bevi ora.

Castelvecchio Toscana Il Brecciolino 2015 92 Rosso

Trasporta ed emoziona nel profilo sensoriale grazie alla bella fusione delle note che richiamano i fiori bianchi di gelsomino e sambuco, ai fiori rossi di elicriso e al mosto d’uva pressato. Corpo medio, succoso e brillante nella gentile estrazione al palato con tannini docili ed un finale brillante. Bevi ora.

Sugame Merlot Toscana Biologico 2018 92 Rosso

Maturo e pieno nelle note di amarene, more, mirtilli e foglie di tè nero. Bello il sottofondo di terra bagnata che ne aumenta la complessità. Al palato è buona la freschezza e la maturazione dei tannini morbidi ed il finale luminoso e di natura stretta e verticale. Bevi ora.

Bindi Sergardi Toscana Tenuta i Colli Achille 2018 92 Rosso

Che precisione nel calice nelle note nitide di fragoline di bosco, lamponi e ribes maturi. Bella la presenza del carattere agrumato in sottofondo che ricorda la buccia di arancia ed il succo di limone. Corpo medio-pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Assai Gran Selezione 2015 92 Rosso

Maturo e solido nella qualità sensoriale mostra note di fragole, prugne rosse, radice di ginseng e liquirizia dolce. Corpo pieno, tannini cremosi ed un finale solido e ben disteso. Delizioso ora potrà invecchiare senza problemi. Bevi ora.

Carus Vini Chianti Classico Gaudio Gran Selezione 2015 92 Rosso

Brilla nel calice e sprigiona energia nei tratti sensoriali limpidi e ben definiti di fragole mature, prugne rosse, ribes e melograno. In sottofondo la buccia di limone monopolizza la scena secondaria. Corpo medio-pieno, tannini di buona fattura rustici e mordenti ed un finale che ben coniuga la matrice voluminosa con la giusta progressione. Meglio dal 2021.

Casale dello Sparviero Chianti Classico Paronza Gran Selezione 2016 92 Rosso

I sentori odorosi sono precisi ed essenziali e si descrivono nelle note di ribes, lamponi, fragole mature, Buccia di limone e fiori di arancio. Corpo pieno, tannini rotondi nella forma ben polimerizzati ed un finale preciso e verticale che stringe dal centro palato in poi. Meglio dal 2022.

Piaggia Cabernet Franc Toscana Poggio de’ Colli 2017 92 Rosso

Avvolgente e di natura elitaria questo rosso ricco nel colore e pieno nell’essenza. Rivela note di prugne nere, amarene, more, tabacco dolce e tanto cioccolato fondente. Corpo pieno, tannini ben polimerizzati ed un finale vivace nella sensazione alcolica ma di indubbia qualità. Meglio dal 2021.

Piaggia Carmignano Riserva 2017 92 Rosso

Maturo nel calice offre note di prugne nere, more, incenso ed asfalto caldo. Buona la presenza in sottofondo delle spezie che ricordano il pepe nero e le bacche di ginepro. Corpo pieno, tanni in morbidi di natura vellutata ed un finale pieno ed essenziale che esprime eleganza e succosità nella beva. Wow, ben fatto qui! Meglio dal 2021.

Podere la Pace Merlot Maremma Toscana 2016 92 Rosso

Preciso e dinamico questo Merlot in purezza made in Maremma mostra note di prugne rosse, prugne nere e mallo di noce. Uno sfondo di mandorle bianche e cannella mostra complessità ed animo nobile in una delle più grandi annate viste in Italia. Di corpo medio, tannini rustici ma rotondi al tempo stesso nella buona trama ed un finale armonico e ben bilanciato. Bevi ora.

SecondoCerchio Toscana Vento Fermo 2016 92 Rosso

Buona la vivacità nel calice che si manifesta con gerani, fiori rossi di ibisco, ciliegie e prugne rosse. Un accenno alla buccia di limone domina la scena secondaria. Corpo medio, tannini morbidi ben polimerizzati ed un finale espressivo e ricco di carattere nella mordenza e succosità. Bevi ora.

Altesino Toscana Alte D’Altesi 2016 92 Rosso

Decadente nel carattere sensoriale con note che ricordano i fiori rossi, le mandorle dolci, il mallo di noce ed il pepe bianco. Corpo medio, tannini maturi rotondi nella forma ed un finale luminoso e bilanciato. Bevi ora.

SecondoCerchio Toscana Catturasogni 2016 92 Rosso

Costruito nella matrice sensoriale dispensa note di fragole tagliate, prugne nere, uva fresca e buccia di pesca gialla. Corpo medio-pieno, tannini rotondi di buona fattura ed un finale compatto dalla buona vibrazione e persistenza. Bevi ora o invecchia.

Luminosità Toscana Alussinante 2016 92 Rosso

Pieno nell’essenza matura mostra note di prugne nere, sasso caldo e cioccolato fondente. Bello il sottofondo che dispensa in modo sottile le note di terra bagnata e foglie secche. Corpo pieno, estratto e ben levigato nella matrice con tannini rotondi ed un finale equilibrato e di bella piacevolezza. Bevi ora o invecchia.

Colle S. Mustiola Sangiovese Toscana Poggio Ai Chiari 2010 92 Rosso

Preciso nelle note dolci dei fiori rossi pressati, la lavanda, il mirto selvatico e le nocciole tostate questo Sangiovese in purezza resta giovane nell’identità invecchiando egregiamente in bottiglia per regalare la sua bellezza sensoriale dopo 10 anni dalla vendemmia. Pura eleganza nel calice per la qualità dei tannini maturi ben estratti ed il bell’equilibrio della matrice. Il finale è dolce nella sottile chiusura amara che dona intrigo e carattere. Bevi ora.

Colle S. Mustiola Sangiovese Toscana Poggio Ai Chiari 2008 92 Rosso

Lucido e scintillante nel calice esprime una brillantezza vivace che si manifesta al naso nelle note di fiori rossi di ibisco, gerani e tiglio. Buona la presenza di ciliegie dolci e prugne rosse in sottofondo che si fondono ad un accenno di cuoio e tabacco dolce, primi sintomi dello sviluppo terziario. Corpo medio, morbido ed affabile al palato grazie ad un estrazione gentile delle sostanze polifenoliche ed un finale definito genuino nell’essenza poco ritoccata. Semplicemente bello. Bevi ora.

Fattoria Fibbiano Terre di Pisa Ceppatella 2015 92 Rosso

Armonico e ben progettato nel calice esprime la qualità della vigna vecchia più di cent’anni ricca di fascino ed interesse. Bella la presenza dei frutti maturi che ricordano le fragole, le prugne rosse e le amarene dolci. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale ricco di freschezza e sapidità che chiude vibrante e salato. Meglio dal 2021.

I Balzini Toscana Red Label 2016 92 Rosso

La delicata violenza è l’ossimoro che descrive la matrice sensoriale di questo giovane rosso che arriva diretto e si racconta con note di violetta, lavanda, petali di rosa e buccia di pompelmo. La scena secondaria è caratterizzata dall’alternanza di buccia di lime e bergamotto che rievoca sensazioni tropicali lontane dal mediterraneo. Corpo medio-pieno, delizioso nell’equilibrio al palato si districa in modo egregio e delicato arrivando alla chiusura di un finale luminoso di succosa bevibilità. Bevi ora o invecchia.

Capezzana Carmignano Trefiano Riserva 2015 92 Rosso

Preciso al naso mostra note di prugne rosse, amarene e buccia di arancia. Corpo medio, ben estratti con mordenza e tensione ed un finale teso e verticale. Una buona spaziatura domina l’ “aftertasting” e rivela l’essenza di questa Riserva prodotta a Carmignano. Meglio dal 2022.

Il Palazzo Chianti Riserva 2017 92 Rosso

Profondo al naso mostra sentori di amarene, fragoline di bosco e cioccolato fondente. Tanti fiori rossi di agapanto e violetta selvatica dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini vellutati ed un finale teso di media-lunga persistenza. Meglio dal 2021.

Capezzana Carmignano Villa di Capezzana 2016 92 Rosso

Aperto al naso mostra sentori di ciliegie, amarene e mirtilli pressati. Buona la presenza floreale in sottofondo che ne aumenta la complessità. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale dalla buona freschezza ricco di vibrazioni. Meglio dal 2022.

Ruffino Toscana Modus 2017 92 Rosso

Aperto al naso con note di ciliegie, marasca, fiori di limone e buccia di mandarino. Il carattere mediterraneo domina lo sfondo e si racconta con timo e citronella. Corpo medio-pieno, tannini leggermente gommosi nella forma ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2021.

Castellare di Castellina Toscana Poggio Ai Merli 2018 92 Rosso

Cupo ed intrigante si rivela lentamente nelle dolci note di prugne nere, more, violetta selvatica, marasca e foglie di tabacco dolci. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma che non hanno spigoli ed un finale bilanciato di media-lunga persistenza. Meglio dal 2021.

Tenuta Monteti Toscana Caburnio 2015 92 Rosso

Sottile nell’espressione dolce mostra note di lavanda, ciliegie disidratate e fiori rossi appassiti. Un carattere decente che cela il fascino elitario della matrice principale ai sentori di cannella e salvia arsa. Corpo medio-pieno, tannini succosi ben fusi nella matrice ed un finale di media persistenza che fa della chiusura delicata la sua arma principale. Bevi ora.

Tolaini Toscana Tenuta San Giovanni Valdisanti 2016 92 Rosso

È “dark” l’animo intrigante di questo rosso che vira in differenti direzioni rivelandosi lentamente nelle note di prugne nere, more, amarene grandi, barbabietola e mandorle dolci. Leggera la presenza dei peperoni verdi mi ricorda della presenza dei vitigni internazionali appartenenti alla famiglia dei Cabernet. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti, docili e per nulla aggressivi si fondono al finale bilanciato di media-lunga progressione. Un blend di Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Cabernet Franc. Meglio dal 2021.

Fattoria Querciarossa Toscana Fulgente 2016 92 Rosso

Tanto frutto in questo rosso che si regala da subito nelle note di fragole, fragole di bosco, prugne rosse e fiori di ibisco. Corpo medio, tannini dolci ben fusi e polimerizzati nella matrice ed un finale luminoso di piacevolezza intrigante. Bevi ora o invecchia.

Colle Bereto Chianti Classico Il Cénno 2017 92 Rosso

La purezza del frutto è notevole con le note fragranti di un Pinot Nero purosangue made in Radda. Le ciliegie si fondono perfettamente alla buccia di arancia e la buccia di mandarino. Tanti chiodi di garofano in sottofondo dominano la scena secondaria e ne aumentano la complessità. Corpo pieno, tannini morbidi di ottima fattura ed un finale amabile. Bevi ora.

Avignonesi Capannelle Toscana 50&50 2016 92 Rosso

Si racconta nel migliore dei modi nella complessità sensoriale che vede in scena attori differenti quali le prugne rosse, i ribes i fiori di pesco, l’arancia sanguinella ed i fiori di sambuco. Bello il sottofondo che in modo gentile manifesta la presenza del mosto d’uva pressato e le bacche di ginepro. Corpo medio, tannini succosi ed un finale ampio di media persistenza. Bello ora.

Buccia Nera Toscana Pa’Ro 2017 92 Rosso

Ricco e complesso al naso, intenso e vivace nel colore cupo mostra sentori di prugne nere, more e foglie di tè nero. Corpo medio-pieno, tannini dolci ben levigati dal legno ed un finale rotondo ed avvolgente. Buona la qualità del frutto e la morbidezza. Un blend di Cabernet Sauvignon e Merlot. Meglio dal 2021.

Col d’Orcia Sant’Antimo Nearco 2016 92 Rosso

Dolce a primo impatto dispensa qualità sensoriale nelle note di prugne rosse, mirtilli e fiori di magnolia. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben estratti ed un finale solido e compatto. Ben fatto. Bevi ora o invecchia.

Tolaini Toscana Al Passo 2017 92 Rosso

Maturo al naso spinge in modo prepotente la propria essenza nelle note di fragole dolci, prugne rosse disidratate, fiori di ibisco e cannella dolce. La scena secondaria è occupata da tante nocciole tostate sbriciolate che donano dolcezza alla matrice. Corpo pieno, tannini maturi e soffici nell’estrazione ed un finale lineare nella progressione e molto pulito nella chiusura. Meglio dal 2021.

Tenuta San Guido Toscana Le Difese 2018 92 Rosso

È intenso ed intrigante il profilo sensoriale di questo giovane rosso dai toni “dark”. Si apre dolcemente nelle note di prugne nere, more e cioccolato fondente tritato. Corpo medio-pieno, succoso grazie a tannini dolci ben fusi nella matrice ed un finale di pura bellezza gustativa. Bevi ora.

Madonna Nera Brunello di Montalcino Madonna Nera 2015 92 Rosso

Carattere ed identità caratterizzano la scena principale nelle note atipiche che ricordano il chinotto, la china, la liquirizia dolce e la barbabietola. Corpo medio-pieno, tannini maturi e ben distesi al palato ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Il Borro Sangiovese Valdarno di Sopra Petruna 2018 92 Rosso

Che carattere il Petruna nell’annata 2018 fresca ed equilibrata in Toscana ed in particolare modo in Valdarno. Il graspo spezzato incontra le note sottili di ciliegie, mosto d’uva, pesche bianche e tanti fiori rossi nella descrizione di un’animo gentile dai tratti femminili. Tanta lavanda in sottofondo. Corpo medio, struttura amabile, chiara e precisa nella vinificazione ed un finale fresco e beverino. Bevi ora.

Mocali Morellino di Scansano Suberli Riserva 2016 92 Rosso

Profondo e ben maturo nel profilo sensoriale questo Morellino mostra sentori di prugne nere, asfalto bollente e cioccolato fondente. Gentile il tratto floreale in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini mordenti ben maturi ed un finale solido e compatto di buona impostazione. Bevi ora.

Poggio Maestrino Morellino di Scansano Spiaggiole 2019 92 Rosso

La leggera riduzione apre le scene sensoriali nella qualità floreale delle note di lavanda, fiori di agapanto, prugne blu e mirtilli pressati. Corpo pieno, tannini dolci di buona fattura ed un finale amabile, preciso e di progressione media-lunga. Che scoperta. Bevi o invecchia.

Poggio Maestrino Morellino di Scansano Maestrino 2016 92 Rosso

Erbaceo il profilo sensoriale principale rivela una buona complessità nei sentori misti floreali e fruttati di lavanda, biancospino, gerani, ribes e lamponi. Corpo medio-pieno, compatto e solido al centro palato mostra buoni tannini dolci polimerizzati ed un finale amabile nella chiusura precisa. Bevi ora.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Bracaleta Riserva 2013 92 Rosso

Fiori rossi, mandorle ed amaretto i sentori principali di questa espressione di Morellino giovane e dolce nell’essenza. Corpo medio-pieno, tannini morbidi di qualità importante ed un finale di buona maturità e pienezza. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Moreccio 2018 92 Rosso

Fragrante al naso con note di mirtilli pressati, fiori di agapanto e nocciole sbriciolate. Corpo medio, tannini distesi ben maturi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Terre del Marchesato Bolgheri Emilio Primo 2018 92 Rosso

Fragrante nel profilo principale dispensa note di lamponi, ribes e fiori di arancio. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben fusi nella matrice ed un finale di buonba fattura ed elevata piacevolezza gustativa. Bevi ora.

La Selva Morellino di Scansano Colli dell’Uccellina Riserva 2017 92 Rosso

L’impostazione floreale della lavanda, violetta selvatica e fiori di agapanto si fonde alla qualità delle prugne blu e delle mandorle sgusciate. Corpo medio, succoso e centrato il centro palato mostra pienezza e dolce progressione nei tratti amabili ben interpretati. Il bello dell’essenziale. Leggermente amabile il finale. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Morellino di Scansano Elisabetta Geppetti Riserva 2017 92 Rosso

Preciso e ricco di note red questo giovane Morellino che mostra nel calice note di ribes, lamponi, duroni e succo di pompelmo rosa. Corpo medio, tannini morbidi, rotondi nella forma e ben distesi ed un finale di media persistenza. Ben fatto. Bevi ora.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Bracaleta Riserva 2009 92 Rosso

È compatto e concentrato al naso e rivela l’essenza dell’annata nell’eleganza dei tratti di ciliegie mature, fiori rossi secchi, melograno e pisto napoletano. Corpo medio-leggero, soffice e piacevole al palato grazie ad i tannini dolci e rotondi, mostra precisione e finale centrati nella chiusura energica. Bevi ora o invecchia.

Campo alle Noci Brunello di Montalcino Campo alle Noci 2015 92 Rosso

Preciso al naso coniuga bene la presenza delle note di prugne rosse, ciliegie e graspo spezzato. In sottofondo i ribes ed i lamponi completano l’opera di questo rosso vivace e ben interpretato. Corpo medio-pieno, succoso e concentrato nel centro palato ed un finale bilanciato dal buon volume. Meglio dal 2021.

Terre del Marchesato Bolgheri Superiore Marchesale 2017 92 Rosso

Definito al naso con note dal profilo blu che ricordano i fiori di agapanto ed i mirtilli pressati. Bella la presenza sullo sfondo di cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e maturi ed un finale equilibrato. Bevi ora.

La Spinetta Toscana Casanova della Spinetta Sassontino 2007 92 Rosso

Un profilo sensoriale avvolgente si rivela lentamente nel calice grazie alla presenza di note che ricordano le amarene, le prugne nere, i fiori rossi appassiti e la camomilla. Molto dolce il profilo sensoriale che dispensa note di zucchero a velo e vaniglia e rivela la personalità di un’annata calda in Toscana affinata in questo caso in legni nuovi. Corpo pieno, tannini morbidi e maturi piacevoli all’assaggio ed un finale leggero e dalla buona bevibilità. Bevi ora.

Fattoria di Corsignano Toscana La Luna 2016 92 Rosso

Vivido nell’espressione floreale che rivela note di fiori di agapanto, violetta selvatica ed amarene sotto spirito. Corpo medio-pieno, tannini maturi ben integrati nella matrice ed un finale stretto e verticale. Meglio dal 2022.

Panizzi San Gimignano Folgóre 2015 92 Rosso

È preciso nel calice e rinuncia ad alcuni frutti freschi per far spazio sin da subito alle spezie ben evidenti di ginepro, rosmarino e pepe nero. Il sottofondo è principalmente di natura “red” nelle note di prugne rosse e fragole di bosco. Corpo medio-pieno, concentrato e succoso nella matrice principale ed un finale corretto portatore di una sottile percezione del legno al momento. Meglio dal 2022.

Vallepicciola Merlot Toscana Quercegrosse 2017 92 Rosso

Ricco di grazia il profilo sensoriale dipinto di questo giovane Merlot che mostra sentori di ciliegie, prugne rosse, ribes, lamponi e melograno. Tanta erba tagliata in sottofondo si fonde con i tratti Yellow della buccia di limone. Corpo medio-pieno, tannini morbidi leggermente gommosi nell’impostazione ed un finale ben progettato. Bevi ora.

Cafaggio Cabernet Sauvignon Toscana Basilica Del Cortaccio 2015 91 Rosso

Preciso e luminoso nel calice offre note gentili di fiori rossi e buccia di pompelmo rosa. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale armonico e piacevole. Ben fatto! Bevi ora.

Poggio Nibbiale Canaiolo Toscana Edizione Cento 2018 91 Rosso

Differente il modo di vinificare in questo rosso che rivela una chiusura nei sentori e ricorda il mosto d’uva, le ciliegie ed i fiori rossi. Con il tempo si apre nel calice e dispensa qualità del frutto. Corpo medio, tannini morbidi che avvolgono il palato ed un finale di buona fattura. Bevi ora.

Villa Acquaviva Maremma Toscana Pian di Giomo 2015 91 Rosso

È amabile nei tratti floreali che ben si fondono alle note di ciliegie, timo e rosmarino. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale di media persistenza giovane e fragrante. Bevi ora.

Carus Vini Chianti Classico Baldero 2016 91 Rosso

Rustico il profilo sensoriale che si rivela nel calice nelle note di prugne nere, foglie di tè nero, salvia arsa e foglie di basilico tritate. Corpo medio-pieno, tannini rotondi nella forma ed un finale di buona bevibilità. Bevi ora.

Valdipiatta Pinot Nero Toscana 2018 91 Rosso

Preciso ed avvolgente mostra energia e carattere nelle note di ciliegie disidratate, fragoline di bosco, prugne rosse e fiori rossi pressati. Corpo medio, tannini maturi ben integrati di natura leggermente mordente ed un finale di buona tensione. Bevi ora.

Valiano Toscana Vino In Musica 2016 91 Rosso

Preciso al naso mostra note di prugne nere, more selvatiche e bacche di ginepro. Una buona dose di pietra calda domina la scena secondaria. Corpo pieno, tannini lucidi ben definiti ed un finale dalla buona energia. Bevi ora.

Michele Satta Toscana Cavaliere 2017 91 Rosso

È estratto e ben macerato sulle bucce questo Sangiovese made in Bolgheri che mostra un profilo visivo scuro di un viola brillante. Nella matrice sensoriale si mettono in mostra le ciliegie disidratate, le amarene sotto spirito, la violetta appassita e la liquirizia dolce. Corpo medio-pieno, tannico e mordente nel centro palato finisce maturo e pieno nella chiusura vibrante. Meglio dal 2022.

Fattoria Bellosguardo Toscana Corridore 2016 91 Rosso

Brillante al naso mostra energia e precisione d’estrazione nelle note di lamponi, more, prugne nere, cioccolato fondente e terra bagnata. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale magro di buona tensione. Un blend di 70% Sangiovese e 30% Cabernet Sauvignon. Meglio dal 2021.

Fattoria Bellosguardo Toscana Sortito 2016 91 Rosso

Sentori di ciliegia ed amarene sotto spirito con note di buccia di arancia. Corpo pieno, rotondo e profondo con una buona estrazione. Tannino soffice e levigato ed un finale equilibrato e acido. Fermentato ed affinato in acciaio. 100% Sangiovese. Solo 2500 bottiglie prodotte. Bevi ora.

La Selva Toscana Prima Causa 2015 91 Rosso

Solido e potente rivela carattere nelle note di prugne blu, lavanda in fiore e violetta selvatica. Tanta polvere da sparo e vaniglia dolce dominano la scena secondaria. Corpo pieno, tannini di buona polimerizzazione ben fusi si fondono ad un finale solido e compresso che avrà bisogno di tempo in bottiglia per distendersi. Meglio dal 2022.

I Balzini Colli della Toscana Centrale Black Label 2014 91 Rosso

Pieno ed avvolgente al naso è ricco nella quantità di cioccolato fondente, terra bagnata e muschio bianco. Corpo medio, tannini morbidi piacevoli nella trama dolce ed un finale ricco di equilibrio e piacevolezza gustativa. Bevi ora.

Pianirossi Toscana 2015 91 Rosso

Speziato a primo impatto mostra note di amarene, fiori di ibisco, fiori di arancio e mandorle tritate. Vivace la spaziatura in sottofondo che richiama il tabacco sbriciolato e foglie di maggiorana appassita. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici ed un finale luminoso. Bevi ora.

Castello della Mugazzena Toscana Gargantua 2017 91 Rosso

Il carattere delle ciliegie mature e delle amarene dolci investe a primo impatto e priva della possibilità alle altre note di emergere. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale dalla sottile percezione amara che andrà via con alcuni mesi di affinamento. Meglio dal 2021.

Castelvecchio Canaiolo Toscana Numero Otto 2017 91 Rosso

Vivo e dal carattere mediterraneo un giovane rosso che fa del Canaiolo l’attore protagonista offrendo note di petali di rosa, muschio bianco e buccia di pompelmo. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un piacevole finale equilibrato dalla buona succosità. Bevi ora senza troppe pretese ed “Enjoiy”!

Piazzano Toscana Ventoso 2019 91 Rosso

Dolce e delicato nell’estrazione polifenolica questo giovane rosso mostra petali di rosa, ciliegie mature e cioccolato bianco nella matrice principale. Lo yogurt bianco domina la scena secondaria nella traccia di bell’aspetto lasciata dalla fermentazione malolattica. Corpo medio-pieno, struttura precisa e luminosa con tannini morbidi e maturi ed una bella armonia nel finale. Bevi ora.

Casale dello Sparviero Chianti Classico Riserva 2016 91 Rosso

Buona la presenza delle ciliegie disidratate e del succo di arancia in questa Riserva made in Castellina. Corpo medio-pieno, tannini soffici ben estratti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Altesino Toscana 2019 91 Rosso

Giovane e fragrante nel profilo sensoriale con note di ciliegie, mandorle tostate e fiori bianchi. Corpo medio, buona la maturazione dei tannini dolci soffici nell’estrazione ed un finale di buona fattura e bellezza gustativa. Bevi ora.

Tenuta L’Impostino Toscana Lupo Bianco 2015 91 Rosso

È preciso e mostra carattere nella delicata potenza dei fiori rossi, dei petali di rosa, del succo di pompelmo e dei gerani in fiore. C’è di più nel sottofondo maturo che ricorda le fragoline di bosco. Corpo medio-pieno, tannini vellutati ed un finale disteso ed ampio. Ben fatto. Meglio dal 2021.

Usiglian Del Vescovo Toscana Mora del Roveto 2017 91 Rosso

Gentile nei sentori delicati dispensa una buona energia nelle note floreali di ibisco e magnolia. Precisa e sottile la presenza delle mandorle dolci che domina lo sfondo. Corpo medio, tannini morbidi ben estratti e maturi ed un finale solido e compatto. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Toscana Poggio Valente 2017 91 Rosso

Delizioso al naso mostra una matrice precisa nei sentori red di ribes, lamponi, melograno e tanta buccia di limone. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale limpido di media persistenza. Ben fatto. Bevi ora.

Castello di Meleto Toscana Camboi 2016 91 Rosso

Maturo nelle note di prugne nere, more, foglie di tè nero e tabacco questo giovane rosso regala certezze a primo impatto. Mi piace il forte richiamo al mosto d’uva pressato sintomi di buona qualità del frutto. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale bilanciato e succoso. Bevi ora.

Campotondo Sangiovese Orcia Il Tocco di Campotondo 2010 91 Rosso

La classe si descrive nel sottile sviluppo dei terziari che si descrivono con pietra calda sbriciolata, fiori rossi pressati, gerani, noci tritate e prugne rosse disidratate. La vaniglia dolce si perde sfumandosi nel sottofondo. Corpo pieno, robusto e compatto mostra energia ed equilibrio durante tutto il tasting. Delizioso ora dopo 10 anni dalla vendemmia.

Vecchi Terre di Montefili Toscana Bruno Di Rocca 2016 91 Rosso

Il profilo sensoriale preciso dispensa carattere ed autorità nelle note di prugne nere, more, mandorle sgusciate, timo e maggiorana. Corpo medio-pieno, tannini poco estratti leggermente verdi ed un finale dalla buona energia. Bevi ora.

Fontodi Pinot Nero Colli della Toscana Centrale Case Via 2017 91 Rosso

Preciso e sartoriale nel profilo sensoriale mostra una gentile chiusura e si racconta con note di fiori di ibisco, mirtilli pressati e buccia di pompelmo. La scena secondaria è ricca di mosto d’uva pressato e garantisce la qualità prima dell’assaggio. Corpo medio, succoso e brillante nel centro appalto grazie a tannini poco estratti ed un finale dalla buona progressione e scheletro di natura acida. Bevi ora o invecchia.

Sequerciani Foglia Tonda Toscana Nino 0000 91 Rosso

Lavorato in riduzione lascia emergere sentori cupi di prugne blu, fiori di agapanto e mirtilli pressato. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ben integrati ed un finale piacevole, dal buon volume. Bevi ora. Biodinamico certificato.

Usiglian Del Vescovo Costa Toscana Il Grullaio 2018 91 Rosso

Soffice e fragrante nella matrice vino lascia emergere sentori di frutti rossi acidi che ricordano i lamponi, i ribes e le ciliegie. Corpo medio, tannini levigati ben integrati ed un finale luminoso. Bevi ora.

Il Palazzo Syrah Toscana Maspino 2017 91 Rosso

Opulento e di notevole fattura il Syrah made in Arezzo che mostra sentori di prugne nere, liquirizia, ciliegie disidratate, foglie di tè nero e cioccolato fondente. Corpo medio-pieno, tannini morbidi e rotondi nella forma mostra un finale disteso ed armonico di notevole bellezza. Syrah in purezza. Bevi ora.

Castello Monterinaldi Toscana Purple Turtle 2018 91 Rosso

Preciso ed essenziale nella qualità mediterranea che rivela nel calice note floreali di lavanda, violetta e prugne blu. Picchi di fragole mature si intrecciano a note di buccia di limone in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale amabile. Bevi ora.

Buccia Nera Toscana Senza Solfiti Aggiunti Biologico 2017 91 Rosso

Pieno ed avvolgente al naso un giovane rosso che mostra sentori di amarene, prugne rosse e violetta selvatica. Tanto floreale il sottofondo che dispensa qualità. Corpo medio, tannini vibranti ed un finale dal buon “aftertasting” fruttato. Una gioia subito. Bevi ora.

Muralia Toscana manolibera 2017 91 Rosso

Preciso e luminoso nel calice mostra note di ciliegie, prugne rosse e fragole tagliate. Il sottofondo si anima di una leggera sfumatura che ricorda la leggera riduzione ben dosata che dona complessità. Corpo medio, tannini rotondi poco estratti soffici di buona qualità ed un finale armonico e bilanciato. Non gioca di potenza ma di piacevolezza e regala una bella sorpresa. Un Vignaiolo Indipendente appena scoperto. Meglio dal 2021.

Centolani Sant’Antimo Le Cacce 2017 91 Rosso

Delizioso al naso sapientemente estratto nelle note di ciliegie, marasca e foglia di mirto spezzata. Corpo pieno, tannini rotondi egregiamente polimerizzati ed un finale solido e compatto. Ben fatto. Meglio dal 2021.

Muralia Toscana Babone 2017 91 Rosso

La lavanda incontra i fiori di agapanto e la citronella ed insieme descrivono il bouquet sensoriale di un vino vivace dalla buona personalità. Corpo pieno, vellutato e armonico al palato ed un finale preciso di naturale bellezza. Bevi ora.

Muralia Toscana 2017 91 Rosso

È vivace e ben impostato il profilo sensoriale floreale di questo giovane rosso che mostra note di gerani, violetta selvatica e fiori di agapanto. Buona la presenza di pompelmo rosa e mirtilli pressati in sottofondo. Corpo medio-pieno, tannini soffici ed un finale preciso. Bevi ora

Vallepicciola Pinot Nero Toscana Boscobruno 2017 91 Rosso

Avvolgente e pieno nelle note dolci questo giovane Pinot Nero mostra nel profilo sensoriale fragole, prugne rosse, tanta vaniglia e nocciole tostate. Corpo medio-pieno, struttura amabile di buona progressione ed un finale ben progettato. Bevi ora.

Col d’Orcia Rosso di Montalcino 2018 91 Rosso

Che bello il profilo sensoriale di questo giovane rosso che manifesta il carattere floreale ben fuso alla maturità delle note di prugne, more ed amarene. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale dalla notevole piacevolezza. Bevi ora.

Cantina del Giusto Vino Nobile di Montepulciano San Claudio II 2017 91 Rosso

Un profilo sensoriale preciso e definito regala la bellezza dei fiori di agapanto, di lavanda e di tiglio che ben si fondono al mandarino ed il pompelmo rosa. Corpo medio, tannini morbidi perfettamente maturi ed un finale che stringe dal centro palato in poi impostando una lunghezza di notevole fattura. Meglio dal 2022.

Cantina del Giusto Rosso di Montepulciano Fontegrande 2018 91 Rosso

La bellezza del profilo sensoriale è evidente e si regala nella precisione delle note di petali di rosa, lavanda, fiori di ibisco e magnolia. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ma ben estratti e di notevole fattura ed un finale di pura espressione del classicismo italiano. Se potessi berrei sempre così. Meglio dal 2022.

Il Borro Sangiovese Valdarno di Sopra Polissena 2017 91 Rosso

Ciliegie mature, fiori di pesco, albicocche e mandorle tritate sono i sentori principali che emergono da questa giovane espressione di Sangiovese made in Valdarno. Agrumato il sottofondo che dispensa note di cedro, buccia di arancia e succo di pompelmo rosa. Corpo medio-pieno, tannini leggermente erbacei nella natura ed un finale di buona fattura e precisione d’esecuzione. Bevi ora.

Geografico Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Maturo al naso esprime una lunga macerazione su buccia nelle note di ciliegie, amarene sotto spirito e cassis. Corpo medio-pieno, tannini leggermente vibranti ed un finale preciso e nitido nella dolce progressione. Meglio dal 2021.

Terre del Marchesato Toscana Tarabuso 2017 91 Rosso

Maturo nel profilo distintivo mostra sentori di more, prugne nere, foglie di tè e tabacco dolce. Corpo medio-pieno, struttura piena ed avvolgente ed un finale che cela una sottile dolcezza nel retrogusto. Meglio dal 2021.

Terre del Marchesato Toscana Aldone 2017 91 Rosso

Nero profondo nel calice rivela una buona energia nelle note di prugne rosse, amarene, ciottolo caldo e buccia di pompelmo. Corpo medio-pieno, struttura avvolgente ed un finale caldo di natura orizzontale. Meglio dal 2021.

Donne Fittipaldi Bolgheri 2017 91 Rosso

Tanti fiori rossi dominano la scena sensoriale di questo giovane Bolgheri. Bella la presenza sincrona di fragoline di bosco e fiori di limone in sottofondo che ne aumentano la complessità. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale dalla buona energia e piacevolezza. Bevi ora.

Corte Pavone Rosso di Montalcino 2017 91 Rosso

Tante viole selvatiche si fondono alla lavanda e le foglie di tè verde per descrivere il profilo sensoriale di questa bella espressione intrigante e precisa nella bellezza mediterranea. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale solido e teso. Meglio dal 2021.

Podere Sette Bolgheri L’Invidio 2018 91 Rosso

Piacevole nella matrice sensoriale dispensa qualità nelle note di lamponi, mirtilli e fiori rossi di ibisco. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Altesino Rosso di Montalcino 2018 91 Rosso

È caldo ed avvolgente il profilo sensoriale di questo giovane rosso che presenta nel bouquet la note di fiori rossi, fragole di bosco, prugne rosse e mandorle bianche. Di sottile percezione il sottofondo che dispensa la riduzione ben controllata. Corpo medio-pieno, tannini maturi, ben estratti e fusi nella matrice ed un finale di pura espressione del bello mediterraneo. Bevi ora.

La Selva Morellino di Scansano Cantina La Selva Bio 2019 91 Rosso

Il frutto vivo caratterizza la brillantezza e la precisione d’esecuzione nelle note di gerani, mosto d’uva e mirtilli pressati. Corpo medio-pieno, tannini carnosi di buona fattura ed un fianale equilibrato ed armonico. Bevi ora.

Piccini Brunello di Montalcino 2015 91 Rosso

Intenso nel carattere fruttato mostra note di prugne rosse, ciliegie disidratate, buccia di limone e mallo di noce. Corpo medio, tannini soffici e morbidi nella forma ed un finale piacevole di media persistenza. Ben fatto. Bevi ora.

Boscarelli Prugnolo Rosso di Montepulciano 2019 91 Rosso

Che bella la matrice sensoriale di questo giovane rosso che mostra ciliegie pressate in modo soffice, fiori di limone e buccia di pompelmo. Corpo medio, tannini maturi lasciati rustici e leggermente polverosi ed un finale ricco di grip. Delizioso ora.

Chiacchiera Rosso di Montepulciano 2018 91 Rosso

Maturo nell’essenza sensoriale dispensa note di fragole, prugne rosse e lamponi dolci. Corpo medio, tannini morbidi ben estratti che accarezzano il palato, quasi dolci nella piacevolezza importante ed un finale succoso e perfettamente bilanciato. Delizioso ora. Why wait?

Ridolfi Rosso di Montalcino Ridolfi 2018 91 Rosso

Molto maturo al naso lascia emergere nel calice note calde di fragole tagliate, cheddar, lavanda in fiore e buccia di arancia. Corpo medio, tannini perfettamente maturi ed un finale piacevole e disteso. Bevi ora.

Lunadoro Vino Nobile di Montepulciano Quercione Riserva 2016 91 Rosso

Essenziale al naso dispensa in modo sottile e quasi fragile le note di prugne rosse disidratate, i fiori rossi e la buccia di arancia. Corpo medio, tannini di buona qualità ben estratti ed un finale di media lunghezza ben impostato sulla voglia di tornare al calice. Bevi ora.

San Ferdinando Toscana Pugnitello 2010 91 Rosso

Decadente e bohémien nel profilo principale mostra sentori di prugne nere disidratate, fiori rossi pressati, cedro, foglie di tè verdi ed eucalipto. Corpo pieno, tannini ben polimerizzati ed un finale di buona freschezza ed incisività. Pugnitello in purezza. Bevi ora o invecchia.

Tenuta Montecchiesi Syrah Cortona Selverello 2017 91 Rosso

Delizioso il profilo sensoriale che offre la sua delicata potenza nelle note di fiori rossi di ibisco, ciliegie, cardamomo e buccia di limone. C’è di più nell’animo nobile del sottofondo che cela una leggera sfumatura verde nel bouquet. Corpo medio, tannini vibranti ed un finale piacevole e ben progettato. Meglio dal 2021.

Cantina Canaio Syrah Cortona TerraSolla 2017 91 Rosso

Maturo nell’essenza cela una buona dose di riduzione che andrà via con il tempo. Regala note di prugne nere, mallo di noce, nocciole tostate e cacao in polvere. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale bilanciato pura espressione del bello nazionale. Bevi ora.

La Selva Toscana Pugnitello 2015 91 Rosso

Preciso e ricco d’identità questo Pugnitello in purezza mostra sentori di ciliegie, amarene, mirto selvatico e liquirizia dolce. Corpo medio-pieno, vibrante e di buona progressione al centro palato mostra buona tensione e profilo moderno. Bevi ora o invecchia.

Istine Merlot Toscana 550 s.l.m. 2017 91 Rosso

Fragrante e succoso il profilo sensoriale di questo giovane Merlot made in Radda in Chianti. I sentori di prugne blu si fondono ai fiori di agapanto, lamponi, ribes e mirtilli. Il sottofondo è ricco di energia nelle note di canfora e succo di pompelmo. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale vibrante espressivo e persistente. Meglio dal 2021.

Valvirginio Toscana Baron Del Nero 2015 90 Rosso

Ricco e fragrante nel profilo principale dove offre note di prugne rosse, ribes e melograno. Corpo medio, tannini rigidi un po’ metallici ed un finale brillante. Bevi ora.

Le Bertille Toscana L’Attesa 2016 90 Rosso

Dolce ed armonico il profilo sensoriale di questo rosso scarico nel colore ma intenso al naso. Piacevole nella bellezza delle ciliegie disidratate, delle fragoline di bosco poco mature, nei ribes e nei fiori rossi. Corpo medio, struttura distesa ben bilanciata, tannini soffici nell’estrazione ed un finale luminoso. Bevi ora.

Le Bèrne Toscana L’Affronto 2016 90 Rosso

Fragrante e succosa la matrice principale mostra una timida presenza del carattere riduttivo fuso a note di gerani, biancospino, sambuco e ciliegie mature. In sottofondo la presenza di finocchio e pietra calda domina la scena secondaria. Corpo medio, tannini di buona fattura distesi e maturi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Piccini Toscana Sasso al Poggio 2017 90 Rosso

Ciliegie, prugne rosse e rosmarino i sentori principali di questo giovane rosso che mostra un animo latino preciso e ben progettato. Corpo medio, tannini docili morbidi nella forma ed un finale sapido dal buon equilibrio. Il bello dell’essenziale. Bevi ora.

De’ Ricci Toscana Il Severo 2016 90 Rosso

La violetta selvatica si fonde a note di prugne blu, pepe bianco e zafferano e descrive un profilo complesso di evidente bellezza. Preciso e vivace mostra energia e carattere. Corpo pieno, tannini soffici e rotondi poco mordenti ed un finale disteso di buona bevibilità. Bevi ora.

Artimino Carmignano Poggilarca 2016 90 Rosso

Maturo al naso mostra note di fragole, prugne rosse e fragole rosse. Corpo medio, tannini soffici nell’estarzione ed un finale luminoso. Bevi ora.

Artimino Barco Reale di Carmignano Ser Biagio 2018 90 Rosso

Preciso e luminoso nel calice dove dispensa note di gerani, fiori di ibisco e mandorle bianche. Corpo medio-pieno, compatto al palato finisce brioso, corretto e fragrante. Bevi ora.

Fattoria Bellosguardo Toscana Posta Reale 2016 90 Rosso

Sentori di prugna nera e amarene con leggere note di liquirizia. Una decisa presenza di vaniglia. Corpo pieno, tannino rifinito e levigato con una trama rigida e scolpita. Finale tannico e verticale. Fermentazione alcolica in acciaio con una macerazione di 65 giorni sulle bucce. Un anno di affinamento in barriques di rovere francese. Meglio nel 2021.

Borgo Macereto Toscana Incipit 2016 90 Rosso

Delizioso al naso mostra sentori di ciliegie poco mature, lamponi e ribes. Tanti fiori rossi in sottofondo e succo di limone. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale di bella piacevolezza. Un blend di Sangiovese e Gamay. Bevi ora.

Perelli Toscana Le Forme 2018 90 Rosso

Fragile nel profilo sensoriale mostra note di prugne rosse, ciliegie e fiori rossi. Graspo spezzato ed un leggero ricordo di chinotto animano la scena secondaria. Corpo medio, tannini maturi ben estratti ed un finale armonico e bilanciato. Ben fatto!

I Balzini Colli della Toscana Centrale White Label 2014 90 Rosso

Bella l’espressione dolce nel calice che rivela il carattere preciso di una matrice floreale mista a note di pompelmo e buccia di limone. Sottile la riduzione sul fondo che amplifica la concezione moderna di questo giovane rosso. Corpo medio-leggero, tannini leggermente rustici ed un finale vivace nella brillante acidità. Bevi ora.

La Selva Toscana Privo Bio 2019 90 Rosso

Preciso e fragrante nell’animo giovane mostra sentori di mirtilli, lavanda e fiori di agapanto. Corpo medio, tannini rustici di buona maturazione ed un finale di ottima luminosità. Ben fatto. Bevi ora.

Centolani Toscana Terre di Focaia 2015 90 Rosso

Lamponi, ribes, fiori rossi pressati e ciottolo caldo i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini soffici ed un finale brillante e vivace nella chiusura. Bevi ora.

Sator Sangiovese Montescudaio Sileno 2016 90 Rosso

Leggermente offuscato nella matrice sensoriale mostra sentori di ciliegie, prugne rosse disidratate e resina fusa. Corpo medio, tannini soffici ben estratti dolci e piacevoli ed un finale armonico e di buona bevibilità. Bevi ora.

Terra di Seta Chianti Classico Riserva 2015 90 Rosso

Maturo e delizioso il profilo sensoriale di questo rosso prodotto nel territorio del Gallo Nero. Le prugne nere ben si fondono alle note di fragoline di bosco ed asfalto bollente. Morbido ed avvolgente al palato mostra tannini vellutati ed un finale armonico e bilanciato. Bevi ora.

Villa Poggio Salvi Toscana Lavischio 2019 90 Rosso

Pieno ed avvolgente nel profilo principale questo giovane rosso si presenta denso e brillante nel calice nelle note di fragole, prugne rosse e buccia di mandarino. Il cioccolato in sottofondo anima la scena secondaria e ne aumenta il carattere. Corpo medio-pieno, tannini ben estratti dolci nella natura ed un finale solido e compatto. Che bello. Bevi ora.

Piazzano Ciliegiolo Toscana 2019 90 Rosso

È pieno e perfettamente maturo nel calice nelle note di violetta selvatica, gerani e pietra calda. Potente il sottofno che richiama la dolcezza delle prugne blu e del succo di mirtilli. Corpo medio-pieno, compatto e solido al palato nei tannini maturi leggermente rigidi e vibranti ed un finale brillante.

La Regola Toscana Vallino 2016 90 Rosso

Speziato al naso mostra sentori di lamponi, ribes e buccia di limone. Corpo medio, struttura magra dalla buona tensione al palato ed un finale luminoso e fragrante che fa dell’acidità ben bilanciata la sua arma principale. Bevi ora.

Poggio Torselli Toscana Bizzarria 2018 90 Rosso

Delicato al naso offre note piacevoli e gentili di ciliegie disidratate, fragole di bosco, petali di rosa e fiori di tiglio. Corpo medio, tannini leggermente grezzi nella forma ma di buona maturazione ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Toscana Pelofino 2019 90 Rosso

Resta grezzo e poco ritoccato ma colpisce per la qualità e l’approccio differente nelle note carnose dei frutti neri e blu. Le prugne nere si fondono a note di cemento caldo, foglie di tè nero e tabacco sbriciolato. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale essenziale. Bevi ora.

Castello di Monsanto Cabernet Sauvignon Toscana Nemo 2017 90 Rosso

Buona la complessità sensoriale con note di fiori rossi di ibisco, mirto selvatico, ribes e lamponi. Erbaceo in sottofondo ricorda l’erba tagliata, il graspo spezzato ed il mosto pressato. Corpo medio-pieno, tannini leggermente polverosi nella struttura ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2022.

Sequerciani Ciliegiolo Toscana Nino 2018 90 Rosso

Leggermente offuscato al naso rivela un carattere di macerazione carbonica che richiama il mosto d’uva, il raspo spezzato e l’erba tagliata. Manca la profondità sensoriale e la dolcezza delle note per rendere armonico il bouquet. Corpo medio, tannini soffici dolci e piacevoli al palato ed un finale luminoso. O lo ami o lo odi. Bevi ora.

Rietine Toscana Primero 2015 90 Rosso

Espressivo nell’animo floreale dispone di mille colori nei sentori di petali di rose bianche, fiori di tiglio, sambuco e gelsomino. Corpo medio-pieno, tannini maturi, centro palato che perde un po’ forza ma resta di deliziosa qualità ed un finale succoso e fragrante. Bevi ora.

Fattoria Querciarossa Morellino di Scansano Rinaldone dell’Osa 2018 90 Rosso

Lucido e brillante mostra note fragranti di ciliegie, prugne rosse e tanta buccia di limone. Una sottile presenza di fiori bianchi domina lo sfondo. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale dalla buona vivacità, eccentrico nella chiusura acida. Meglio con un po’ di affinamento in bottiglia.

Il Palazzo Toscana Montecristo 2018 90 Rosso

Preciso ed essenziale al naso mostra sentori di fiori rossi, amarene e fragole mature. Corpo medio, tannini soffici ben maturi ed un finale luminoso di bella distensione. Un blend toscano di Sangiovese, Canaiolo e Colorino. Bevi ora.

Ruffino Toscana Alauda 2016 90 Rosso

Molto dolce al naso mostra le note gentili di petali di rosa, lavanda, vaniglia e nocciole caramellate. Lo sfondo di pietra calda ne aumenta la complessità anche se si deve far strada tra la dolcezza sensoriale avvolgente. Corpo pieno, tannini maturi e dolci nella percezione al palato ed un finale amabile. Meglio dal 2023.

Usiglian Del Vescovo Terre di Pisa Il Barbiglione 2016 90 Rosso

Brioso al naso rivela energia nelle note di ciliegie, ribes, legno di sandalo e fiori di sambuco. Corpo medio, tannini soffici leggermente rustici al momento ed un finale dalla buona fattura. Bevi ora.

Le Falene Toscana Le Falene 2017 90 Rosso

Ti riporta nel periodo autunnale grazie alla presenza violenta del mosto d’uva pressato, le ciliegie dolci, i gerani e la lavanda in fiore. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed impostati nella struttura ed un finale amabile ben progettato. Bevi ora.

Fontodi Pinot Nero Colli della Toscana Centrale 2014 90 Rosso

Espressivo e ricco nel profilo sensoriale questo giovane Pinot Nero mostra sentori di prugne nere, foglie di tabacco, buccia di mandarino e cedro in pezzi. Il profilo secondario vira verso sensazioni speziate di chiodi di garofano e terra bagnata. Corpo medio, tannini erbacei nella forma ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Donatella Cinelli Colombini Rosso di Montalcino Casato Prime Donne 2018 90 Rosso

Gentile e delicato nel profilo sensoriale mostra sentori di lavanda, fiori di agapanto e cioccolato bianco fuso. Corpo medio-leggero, tannini poco estratti ed un finale semplice ma ben fatto. Bevi ora.

Ventolaio Sangiovese Toscana Sentiero del Fante 2018 90 Rosso

Che bella la leggerezza dei sentori dolci di petali di rosa, buccia di mandarino e mandorle bianche. Corpo medio, tannini soffici definiti e ben esatti ed un finale preciso e luminoso nell’identità. Bevi ora.

Muralia Sangiovese Maremma Toscana Altana 2018 90 Rosso

Tanti fiori rossi pressati, ciliegie disidratate e succo di limone in questo giovane rosso. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale dalla buona luminosità e fragranza. Bevi ora.

San Ferdinando Toscana Sangiovese Sangiovese 2010 90 Rosso

Solido e compatto il profilo sensoriale mostra sentori di fragole, prugne nere, foglie di tabacco e caramello fuso. Corpo medio-pieno, maturo e ben disteso nei tannini dolci mostra un finale piacevole di buona fattura e media progressione. Bevi ora.

San Ferdinando Ciliegiolo Toscana Ciliegiolo 2019 90 Rosso

È vivace il carattere del Ciliegio in purezza che mostra energia blu nei tratti di prugne, lavanda e violetta selvatica. Corpo medio, tannini dolci di buona fattura ed un finale amabile e preciso nella chiusura. Delizioso ora.

Carpineto Vino Nobile di Montepulciano Vigneto Poggio Sant’Enrico 2012 90 Rosso

Potente nel profilo sensoriale mostra note incisive di prugne nere, more selvatiche, ribes, cannella e vaniglia dolce. Mascherata la presenza alcolica nella ottima quantità di descrittori sensoriali. Corpo pieno, leggermente dolce all’ingresso al palato finisce con una buona freschezza. Un po’ vecchio stile. Meglio dal 2022 servito in decanter.

Mocali Morellino di Scansano Suberli 2018 90 Rosso

Caldo ed avvolgente il profilo sensoriale di questo giovane Morellino che mostra sentori di prugne nere, amarene e fiori rossi pressati. Corpo medio, tannini docili ben estratti e piacevoli ed un finale equilibrato. Bevi ora.

Doga delle Clavule Morellino di Scansano 2017 90 Rosso

Tanti fiori e carattere da vendere in questo giovane Morellino. Le prugne rosse si fondono ai ribes e alle nocciole tostate per descrivere una buona energia sensoriale. Corpo medio-pieno, tannini morbidi leggermente gommosi nella forma ed un finale ben bilanciato. Bevi ora.

Poggio al Lupo Morellino di Scansano 2019 90 Rosso

Offuscato nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, salvia arsa e tanti arachidi tostati. Corpo medio, soffici e ben bilanciato nella matrice centrale grazie alla sapiente estrazione dei tannini ed un finale chiaro e nitido. Bevi ora.

Casavyc Morellino di Scansano 070707 Riserva 2015 90 Rosso

Ciliegie, amarene, ribes e melograno di fondono egregiamente per descrivere il profilo principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini ben maturi ed un finale verticale incisivo e performante. Leggermente vibrante dal centro palato in poi. Ben fatto. Bevi ora.

Caparzo Rosso di Montalcino 2018 90 Rosso

Delizioso al naso nei fiori rossi appassiti, le foglie di tè verde e l’eucalipto. Il sottofondo ha un carattere docile leggermente decadente che mette in mostra la sua natura elitaria. Corpo medio, tannini morbidi ben maturi ed un finale ampio e luminoso. Bevi ora.

La Selva Ciliegiolo Maremma Toscana Ciliegiolo 2016 90 Rosso

È preciso nell’identità e precisione sensoriale e mostra note di ciliegie, gerani in fiore, lamponi e melograno. Corpo medio-pieno, disteso al apalta mostra dei tannini docili di buona maturità ed un finale luminoso. Bevi ora.

Villa Poggio Salvi Rosso di Montalcino 2018 90 Rosso

Delizioso al naso nelle note gentili di ciliegie disidratate, fiori rossi e pesca bianca. Gentile e definito nel calice si mostra con un corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Morellino di Scansano Elisabetta Geppetti 2019 90 Rosso

Giocato sulla leggera riduzione che dona complessità a questo giovane Morellino che mostra note di lamponi, ribes, fragole e cioccolato al latte. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale piacevole di media persistenza. Bevi ora.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Bracaleta Riserva 2000 90 Rosso

Resta vivace e croccante nelle note di ciliegie, caramello fuso, cannella, tabacco sbriciolato e foglie bagnate. Corpo medio, tannini rigidi esaltati dall’acidità laterale ed un finale ancora in galoppante progressione. Bevi ora.

Mocali Rosso di Montalcino Vallaresso 2017 90 Rosso

I fiori rossi pressati si fondono con le note di lamponi e ribes e descrivono il profilo principale. Buone la sfumature balsamiche in sottofondo che donano piacevolezza immediata. Corpo medio, tannini soffici e rotondi nella forma ed un finale cremoso di buona fattura. Bevi ora.

Lunadoro Rosso di Montepulciano Prugnanello 2018 90 Rosso

Preciso nel calice mostra note di ciliegie, fiori di limone e buccia di pompelmo. Corpo medio, struttura armonica e ben bilanciata, leggermente vibrante nella parte laterale del palato ed un finale luminoso e vivo. Bevi ora.

Monte Mercurio Vino Nobile di Montepulciano Messaggero 2016 90 Rosso

Pieno nell’essenza mostra un carattere deciso nelle note di prugne nere, more, ribes e foglie di tè nero. Il legno di sandalo in fondo completa il bouquet sensoriale aggiungendo intrigo e qualità. Corpo pieno, tannini morbidi di qualità ed un finale dalla sottile percezione alcolica. Bevi ora.

Bonacchi Toscana Badesco 2017 90 Rosso

Cupo a primo impatto rivela in modo sottile le note di fiori rossi, ciliegie, buccia di mandarino e ribes acidi. Corpo medio, succoso e ben sviluppato nel centro palato induce salivazione e voglia di tornare al calice. Il finale è preciso e brillante nella chiusura. Un blend di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot. Bevi ora.

Poggio del Moro Chianti Nis 2018 90 Rosso

I petali di rosa incontrano i gerani ed i fiori rossi pressati per descrivere il profilo principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale piacevole dal tratto pirazinico in chiusura. Bevi ora.

Dianella Toscana Il Matto delle giuncaie 2016 90 Rosso

Preciso ed intrigante nel profilo sensoriale floreale nei tratti di ibisco, gelsomino e magnolia che ben si fondono alle prugne rosse. Corpo medio, tannini distesi di buona qualità ed un finale luminoso. Buona la bevibilità. Bevi ora.

Colle S. Mustiola Sangiovese Toscana Poggio ai Chiari 2011 89 Rosso

Un po’ vecchio stile nei profumi mostra note di mandorle tritate, prugne rosse secche ed un accenno alle note balsamiche poco tipiche nella calda annata toscana. Un Sangiovese ricco e dolce nel sottofondo di vaniglia e zucchero a velo. Corpo medio-pieno, tannini maturi ed un finale di media persistenza. Meglio dal 2022.

Poggio Nibbiale Sangiovese Toscana Tommaso 2016 89 Rosso

Fragrante al naso nelle note di ciliegie, buccia di limone e fiori bianchi. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale di buona precisione. Bevi ora.

Scopone Sant’Antimo Il Gregoriano 2017 89 Rosso

Misto nel profilo sensoriale floreale e fruttato lascia emergere nel calice una buona dose di note di ibisco, agapanto pressato, prugne blu e ribes. Corpo medio, tannini leggermente rigidi non perfettamente maturi ed un finale rustico e dalla bella tensione. Fun wine!

Tenuta Marsiliana Costa Toscana Birillo 2017 89 Rosso

Tanta energia nel calice nelle note di fragoline di bosco, prugne rosse, foglie di tè verde e ciliegie pressate. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Cafaggio Merlot Toscana Basilica Del Pruneto 2015 89 Rosso

Maturo al naso mostra sentori di ciliegie disidrate, fiori rossi di ibisco e terra bagnata. Una buona dose di pinoli tostati e resina domina lo sfondo secondario. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice. Bevi ora.

De’ Ricci Toscana Il Vignone 2017 89 Rosso

Maturo al naso mostra carattere e buona pulizia sensoriale nelle note di prugne nere, more, caramello fuso e cioccolato fondente. Corpo medio, tannini leggermente rustici al palato ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Tenuta di Lilliano Colli della Toscana Centrale Anagallis Ruspoli 2015 89 Rosso

Leggermente sotto tono nel calice con note di prugne nere, foglie di tè e cola. Corpo medio, tannini morbidi ed un finale dalla buona succosità. Bevi ora.

Tenuta Moraia Maremma Toscana Il Pacchia 2018 89 Rosso

Fragile nel profilo olfattivo genera nel calice una buona presenza di ciliegie disidratate e petali di rosa. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca visione e progressione. Bevi ora.

Val di Buri Vino Rosso Eco della Valle 2019 89 Rosso

Il blend italiano prende vita nel calice nelle sfumature multiformi floreali e fruttati nei sentori di lavanda, agapanto, ribes, mirtilli pressati e prugne blu. L’animo secondario è strutturato e presenta dei sottili tratti maturi ed alcolici nelle note di ciliegie ed amarene sotto spirito. Corpo medio-pieno, tannini molto morbidi ed un finale caldo ed avvolgente. Bevi ora.

Artimino Carmignano Grumarello Riserva 2015 89 Rosso

Aperto al naso mostra note di ciliegie disidratate, fiori di ibisco e pinoli tostati. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale semplice. Bevi ora.

Fattoria Bellosguardo Toscana Corridore 2017 89 Rosso

Prugne nere, foglie bagnate ed amarene mature costruiscono lo scheletro principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale pulito e ben disteso. Meglio dal 2021.

Cipriana Bolgheri Cipriana 2018 89 Rosso

Mediterraneo a primo impatto si racconta nel profilo principalmente “Green” con erba tagliata, kiwi poco maturi e graspo spezzato. In sottofondo timide ma presenti le ciliegie ed il rosmarino nello stampo mediterraneo caratteristico dello splendido terroir di Bolgheri. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale semplice. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Maremma Toscana Sinarra 2015 89 Rosso

Ciliegie, fiori rossi, mandorle tritate e cardamomo i sentori principali di questo giovane rosso made in Maremma. Corpo medio-pieno, tannini vellutati all’ingresso al palato ed un finale luminoso ed ampio nella qualità del volume. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Maremma Toscana Altizi 2016 89 Rosso

Floreale ed erbaceo il carattere principale di questo giovane rosso. I sentori di fiori di ibisco, si fondono a succo di mirtilli e graspo spezzato. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale vibrante. Meglio dal 2021.

Paniole Maremma Toscana L’Artista 2018 89 Rosso

Tanti fiori rossi si fondono a note di lavanda e prugne blu. Corpo medio-pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale leggermente svigorito che perde intensità dal centro palato in poi. Bevi ora.

Pianirossi Sangiovese Montecucco La Fonte 2017 89 Rosso

Intrigante nella matrice e generoso nella bellezza floreale dispensa note di ibisco, sambuco e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini mordenti ben estratti ed un finale delicato e di media persistenza. Bevi ora.

Ridolfi Toscana Fiero 2017 89 Rosso

Fragrante mostra un profilo sensoriale disteso nel leggero tocco della riduzione in sottofondo. I sentori di lamponi e ribes impostano la scena principale. Corpo medio, tannini maturi ed un finale di media persistenza e buona bevibilità. Bevi ora.

Sator Montescudaio Atteone 2018 89 Rosso

Cupo nel profilo “dark” mostra sentori che ricordano prugne nere, more, pepe nero e graspo spezzato. Corpo pieno, bilanciato e succoso nel centro palato ed un finale leggermente amaro e vivace. Bevi ora.

Villa Poggio Salvi Toscana Tosco 2019 89 Rosso

Bella l’espressione floreale che ricorda i fiori di agapanto, il gelsomino, la lavanda e la pietra calda sbriciolata. In sottofondo una sottile presenza vegetale ne aumenta il profilo sensoriale. Corpo medio, tannini leggermente rigidi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Il Palagio di Panzano Toscana Torgentile 2015 89 Rosso

Molto maturo al naso mostra note dolci di fragole, prugne rosse disidratate e fiori pressati. Il sottofondo dispensa note che ricordano gli aghi di pino ed i pinoli fusi ai fichi dolci. Corpo pieno, tannini dolci di buona fattura distesi e piacevoli ed un finale amabile. Bevi ora.

Cinciano Chianti Classico Riserva 2017 89 Rosso

Luminoso e fragrante nel calice questo giovane Chianti Classico mostra note sottili di ribes, lamponi e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini leggermente rigidi di natura erbacea ed un finale teso e vibrante. Meglio dal 2021.

Vallepicciola Chianti Classico Riserva 2017 89 Rosso

Intenso nel profilo principale mostra sentori di prugne nere, blu, mirtilli pressati e fiori di agapanto. Il sottofondo lascia emergere sentori maturi e pieni. Corpo medio-pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale leggermente erbaceo in chiusura. Annata difficile in Toscana. Bevi ora.

Fattoria Fibbiano Toscana L’Aspetto 2016 89 Rosso

Aperto nelle note rosse mostra sentori di lamponi, ciliegie e succo di limoni. Corpo medio-pieno, tannini soffici poco estratti ed un finale a cui manca un po’ di grip e tensione. Bevi ora.

Gabriele Mazzeschi Toscana Foramacchie 2018 89 Rosso

Maturo al naso progettato nelle note di prugne rosse, foglie di tè verde e fragole. Tanti fiori rossi pressati in sottofondo dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale verticale di visione moderna con un buon allungo. Meglio dal 2021.

Podere la Pace Maremma Toscana Pittoresco 2017 89 Rosso

Le ciliegie incontrano i fiori rossi di ibisco ed i fiori di limone in una matrice mista floreale fruttata. Le prugne rosse ed i lamponi dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale leggermente alcolico nella percezione. Bevi ora.

Campotondo Sangiovese Orcia Il Tocco Di Campotondo Riserva 2016 89 Rosso

Disteso nel profilo sensoriale mostra note di ciliegie, amarene sotto spirito e prugne rosse. Il sottofondo chiaro e preciso mostra note di cedro e buccia di arancia. Corpo medio, tannini ben fusi ed un finale leggermente magro ma di ottima fattura. Meglio dal 2022.

La Cantina tra gli Ulivi Pinot Nero Toscana Sant’Agata 2016 89 Rosso

Delizioso nel profilo sensoriale mostra note di ciliegie, graspo spezzato, ribes e nocciole tostate. Bello il sottofondo maturo che ricorda le fragole tagliate. Corpo medio, tannini morbidi non completamente polimerizzati ed un finale bilanciato e piacevole. Bevi ora.

Panizzi Pinot Nero San Gimignano 2018 89 Rosso

Chiaro nel calice si rivela nelle note gentili di petali di rosa, succo di pompelmo rosa e gerani rossi. Corpo medio, tannini poco presenti dolci nell’espressione ed un finale vivace e vibrante che fa della freschezza la sua arma principale. Bevi ora.

Fattoria Fibbiano Toscana Sanforte 2016 89 Rosso

Maturo al naso mostra note di prugne rosse, ciliegie disidratate e aghi di pino. Sottile il carattere resinoso in sottofondo che ne aumenta la percezione sensoriale. Corpo medio, tannini delicati poco estratti ed un finale dalla buona freschezza. Spazio per una spinta maggiore e ricerca di progressioni qui. Bevi ora.

Il Palazzo Toscana Moro Rosso 2017 89 Rosso

Pieno ed avvolgente al naso mostra sentori di ciliegie, amarene, mandorle bianche ed amaretto. Corpo medio, tannini rotondi di grana fine ed un finale disteso di media persistenza. Leggermente amabile la chiusura. Bevi ora.

Capezzana Barco Reale di Carmignano Capezzana 2017 89 Rosso

Fragrante nei sentori red mostra note di ciliegie, fragole e ribes su una notevole quantità di fiori rossi. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale brillante. Bevi ora.

Il Palazzo Toscana Moro Rosso 2017 89 Rosso

Pieno ed avvolgente al naso mostra sentori di ciliegie, amarene, mandorle bianche ed amaretto. Corpo medio, tannini rotondi di grana fine ed un finale disteso di media persistenza. Leggermente amabile la chiusura. Bevi ora.

Le Pianore Montecucco Tiniatus 2016 89 Rosso

Soffice al naso dispensa note di ciliegie, fiori di ibisco ed una sottile percezione di latte di mandorla. Corpo medio, tannini dolci nella forma ed un finale fresco e beverino. Bevi ora.

Martoccia Toscana Poggio Apricale 2019 89 Rosso

Ricco al naso con note che ricordano le noccioline tostate, il burro di arachidi ed il caramello fuso. Corpo medio-pieno, tannini soffici di buona maturità ed un finale equilibrato. Bevi ora.

Carpineto Toscana Dogajolo 2018 89 Rosso

Luminoso nel calice si rivela con note gentili di petali di rosa, succo di pompelmo e mandarino. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale un po’ semplice. Bevi ora.

Podere Martoccia Rosso di Montalcino 2018 89 Rosso

Carnoso e ricco di identità un giovane rosso che mostra sentori di prugne, ciliegie e buccia di arancia. Corpo medio, tannini leggermente erbacei che virano verso sensazioni amarognole ed un finale semplice. Bevi ora.

Fattorie Melini Toscana I Coltri 2019 89 Rosso

È vivace al naso con note estratte di fiori di agapanto, prugne blu e tanti mirtilli pressati. Corpo pieno, tannini leggermente gommosi per una buona ossigenazione ricevuta ed un finale solido e compatto. Leggermente caldo nel profilo del finale in chiusura. Meglio dal 2021.

Fabio Cordella Brunello di Montalcino Ronaldinho 2014 89 Rosso

Molto maturo al naso mostra i primi sentori terziari nelle note di fragole, foglie bagnate e pinoli tostati. Corpo medio, tannini soffici nell’estrazione ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Padelletti Rosso di Montalcino 2017 89 Rosso

Preciso al naso mostra i segni della calda annata con note di fiori appassiti di ibisco e gerani. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale luminoso. Bevi ora.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Nero 2016 89 Rosso

Maturo e pieno nel calice questo Morellino mostra fiori rossi appassiti, mandorle e nocciole tostate. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale piacevole di media persistenza. Bevi ora.

Terre del Marchesato Toscana Maurizio Fuselli 2017 89 Rosso

Inchiostro puro nel calice mostra riflessi brillanti tipici del Petit Verdot vinificato in purezza. Bello il profilo floreale anche se macchiato leggermente dalla traccia alcolica. Corpo medio-pieno, struttura distesa ed un finale piacevole. Meglio dal 2021.

Argiano Rosso di Montalcino 2018 89 Rosso

Preciso e vivo nell’animo red dei lamponi, ribes, fiori di acacia e mandorle bianche. Corpo medio, leggermente erbaceo all’ingresso al palato ed un finale vibrante e di buona progressione. Bevi ora.

Ventolaio Brunello di Montalcino Riserva 2012 89 Rosso

Buona la maturazione di questo giovane rosso che mostra note di prugne rosse, prugne nere, mandorle dolci e maggiorana appassita. Corpo pieno, tannini soffici nell’estrazione ed un finale leggermente alcolico. Bevi ora.

Fabio Cordella Rosso di Montalcino Fabrizio Miccoli 2017 89 Rosso

Rustico a primo impatto mostra una buona maturità nelle note dolci di fragole, pompelmo rosa, buccia di mandarino e cacao in polvere. Corpo medio, tannini leggermente grezzi e compressi ed un finale di buona piacevolezza. Bevi ora.

Poggio Nardone Rosso di Montalcino Poggio Nardone 2018 89 Rosso

Solido e compatto nel calice questo giovane rosso mostra note di prugne nere, more, asfalto caldo e cioccolato fondente. Corpo medio, tannini soffici ed un centro palato leggermente sottotono rispetto l’ingresso pieno ed avvolgente. Il finale è luminoso e ben eseguito.

Fattoria Dianella Chianti 2018 89 Rosso

Giovane e fragrante il quadro principale di questo giovane rosso che mostra nel calice note di gerani, fiori di ibisco, lavanda e rosmarino. Corpo medio, tannini soffici ben distesi ed un finale a cui manca un po’ di progressione e mordenza. Bevi ora.

Molino della Suga Brunello di Montalcino 2015 89 Rosso

Luminoso nel calice mostra note di fiori rossi, ciliegie, lamponi e ribes. Corpo medio-pieno, tannini leggermente secchi ed un finale semplice a cui manca un po’ di identità e carattere. Spazio per migliorare qui. Bevi ora.

Poggio Maestrino Petit Verdot Costa Toscana Maestrino 2018 88 Rosso

Floreale e ricca di identità una giovane espressione di Petit Verdot in purezza made in Tuscany. La lavanda si fonde ai fiori di agapanto e alla magnolia nobile. Corpo medio, sapido e leggermente svigorito il centro palato mostra un finale verticale e tagliente. Meglio dal 2021.

Fattoria di Magliano Maremma Toscana Poggio Bestiale 2015 88 Rosso

Leggermente offuscato nel profilo principale mostra note di malto d’orzo, fieno, peperoni verdi e piselli secchi. Corpo medio-pieno, tannini distesi ben maturi ed un finale che perde leggermente energia dal centro palato in poi. Bevi ora.

Diadema Toscana Diadema 2016 88 Rosso

Bello il profilo sensoriale dalla sottile precisione di note “red” che ricordano i fiori di ibisco, i ribes, il melograno e la buccia di limone. Corpo medio-pieno, un po’ secco nei tannini ed un finale dolce che ricorda la vanillina ed il dolce dei legni. Meglio dal 2023.

Badia di Morrona Toscana Taneto 2017 88 Rosso

Offuscato nel profilo sensoriale mostra un carattere riduttivo che lentamente rivela note di prugne nere, fiori rossi appassiti e pietra calda. Corpo medio, struttura tannica semplice poco estratta ed un finale rotondo di media persistenza. Bevi ora.

Tenuta Vicchiomaggio Toscana Amphiarao 2018 88 Rosso

Prugne rosse, ciliegie ed amarene sono i sentori principali di questo giovane rosso. Buona la croccantezza in sottofondo che ricorda la buccia di limone ed il cedro. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale soffice e delicato. Bevi ora.

Villa Bibbiani Toscana Pulignano 2018 88 Rosso

Luminoso nel profilo sensoriale offre note gentili di petali di rosa, buccia di mandarino e succo di pompelmo. Una leggera sfumatura di curcuma domina la scena secondaria. Corpo medio-leggero, tannini poco estratti ed un finale semplice. Bevi ora.

Villa Bibbiani Toscana Treggiaia 2018 88 Rosso

Espressivo e dal carattere ben definito con note di fiori bianchi di magnolia, sambuco ed ibisco. Buona la presenza di mandorla dolci in sottofondo che ne aumentano la complessità. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale semplice. Bevi ora.

Villa Bibbiani Toscana Montereggi 2018 88 Rosso

Molto maturo al naso con note di prugne secche, fragole dolci e pinoli tostati. Corpo medio, tannini maturi ben estratti ma poco mordenti ed incisivi ed un finale luminoso. Bevi ora.

Valdonica Toscana Sangiovese Baciòlo 2017 88 Rosso

Luminoso nella matrice sensoriale offre note gentili di fiori rossi pressati di ibisco, sambuco e gelsomino. Una leggera percezione di resina e fragole mature domina lo sfondo. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca distensione e progressione. Bevi ora.

Bulichella Toscana Rubino 2017 88 Rosso

Preciso al naso mostra sentori di prugne rosse, mirto selvatico e terra bagnata. Corpo medio-pieno, definito all’ingresso al palato con tannini rotondi ed un finale leggermente alcolico in chiusura. Un blend di Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Syrah Maremma Toscana Perenzo 2016 88 Rosso

Fragrante e luminoso, nel calice dispensa note di petali di rosa, succo di pompelmo, fiori di ibisco e lavanda. Gentile e perfettamente fusa una sottile presenza riduttiva che ne aumenta la complessità. Corpo medio, tannini distesi soffici e poco estratti ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Centolani Sant’Antimo Focaia 2017 88 Rosso

Caldo e leggermente stanco nel profilo sensoriale mostra sentori di fragole mature, prugne secche e pinoli tostati. Corpo medio, tannini morbidi, gommosi nella natura ed un finale un po’ sotto tono e di vivace acidità.

Poggio Sorbello Toscana Boschi ai Filari 2015 88 Rosso

Leggermente opaca la matrice sensoriale di questo giovane rosso che mostra sentori di prugne rosse, maggiorana e salvia arsa. Corpo medio-pieno, tannini poco mordenti ed un finale leggermente erbaceo in chiusura tagliente sulla parte laterale del palato. Bevi ora.

Martoccia Toscana Luca 2014 88 Rosso

Caldo ed avvolgente nel profilo sensoriale mostra note di prugne nere, prugne rosse e resina. Corpo medio, tannini leggermente rigidi al momento ed un finale brillante. Bevi ora.

Famiglia Cecchi Chianti Classico Riserva Di Famiglia 2017 88 Rosso

La leggera riduzione iniziale protegge i sentori che lentamente emergono dalla matrice vino. Ribes, lamponi e prugne rosse sono i sentori principali. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale a cui manca volume e tensione. Bevi ora.

Donatella Cinelli Colombini Toscana Il Dragotto e le Colombe 2016 88 Rosso

Vivace al naso dispensa energia nei frutti rossi a bacca piccola e nel ricordo di succo di pompelmo e buccia di limone. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale semplice. Bevi ora.

Cinciano Chianti Classico Camponi Riserva 2017 88 Rosso

Brillante la qualità sensoriale ricca di note di prugne rosse, ribes, lamponi e melograno. Corpo medio-pieno, tannini leggermente erbacei ed un finale esile di buona bevibilità da cui però ci si aspetta molto di più. Bevi ora.

Antica Fattoria Machiavelli Toscana Albergaccio 2017 88 Rosso

Gentile nel profilo sensoriale rivela la propria essenza nelle note di fiori bianchi di sambuco e magnolia e buccia di limone. Corpo leggero, tannini soffici ed un finale semplice. Bevi ora.

Fattoria di Statiano Montecastelli Statiano 2017 88 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale manifesta note di prugne rosse, ciliegie e foglie di tabacco. Corpo medio, tannini leggermente verdi nella natura ed un finale di buona piacevolezza. Bevi ora.

I Tirreni Toscana Pigolaia 2018 88 Rosso

Fiori rossi, ciliegie e fiori di limone i sentori principali di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale definito di buona bevibilità. Bevi ora.

Carlo Baccheschi Berti Toscana Terre di Vico 2016 88 Rosso

Leggermente opaca l’apertura sensoriale che mostra note di prugne nere, asfalto caldo, pietra sbriciolata e foglie bagnate. La matrice secondaria mostra debolezza e risulta già attaccata dall’azione dell’ossigeno. Corpo medio, tannini maturi estratti in modo gentile ed un finale semplice. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Toscana Artemio 2018 88 Rosso

Varietale nel carattere speziato rivela nel calice note di prugne nere, salvia arsa e foglie di tè verde. Corpo medio, tannini leggermente rustici ed un finale magro a cui manca un po’ di pienezza. Bevi ora.

Fattoria Fibbiano Ciliegiolo Toscana 2017 88 Rosso

Molto profumato al naso dispensa energia nelle note di ribes maturi, lamponi e ciliegie disidratate. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale vivace e teso. Bevi ora.

Basile Sangiovese Montecucco Ad Agio Riserva 2013 88 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale mostra sentori di prugne secche, pinoli tostati ed aghi di pino. Corpo medio, tannini molto morbidi che hanno subito una polimerizzazione veloce ed un finale dal discreto equilibrio gustativo. Bevi ora.

Basile Sangiovese Montecucco Carta Canta 2016 88 Rosso

Fragrante e vivace nella matrice sensoriale rivela note di prugne rosse, ciliegie, amarene e fiori di ibisco. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale semplice ma ben interpretato. Bevi ora.

Il Poderone Morellino di Scansano Giogo 2018 88 Rosso

Vivace al naso nell’essenza floreale e fruttata mostra sentori di ibisco, fiori di sambuco e fragole di bosco. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Le Pianore Merlot Maremma Toscana Periodico 2017 88 Rosso

Ciliegie, fragole e mandorle bianche animano la scena principale di questo giovane rosso. Corpo medio, tannini soffici ed un finale morbido e delicato. Bevi ora.

Il Palazzo Chianti 2018 88 Rosso

Prugne nere, terra bagnata, asfalto e polvere da sparo i sentori principali di questo giovane Chianti. Leggermente agitato ed opaco il sottofondo. Corpo medio, struttura semplice ed un finale di media persistenza. Un blend di Sangiovese, Merlot e Cabernet Sauvignon. Bevi ora.

Nardi Viticoltori Toscana Baccheri 2018 88 Rosso

Aperto al naso mostra sentori di fragole tagliate, prugne rosse e buccia di limone. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale di media intensità. Bevi ora.

San Ferdinando Toscana Sangiovese 2015 88 Rosso

Maturo al naso mostra note di fragole, lamponi, ribes e melograno. Corpo medio, tannini dolci a cui manca un po’ di mordenza e progressione ed un finale semplice. Bevi ora.

Casavyc Sangiovese Toscana Lo Cavalcone 2013 88 Rosso

Fragoline di bosco, prugne nere, liquirizia ed anice stellato costituiscono il profilo principale di questo giovane rosso. Leggermente costruito il sottofondo che ricorda i mirtilli pressati ed il succo di prugne. Corpo medio-pieno, struttura rotonda ed un finale luminoso di buona armonia. Bevi ora.

Villa Poggio Salvi Morellino di Scansano Vaio 2016 88 Rosso

Gentile nelle note di petali di rosa, ribes e lamponi che si distende grazie ad una buona dose di riduzione. Corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale a cui manca un po’ di energia ed estrazione. Bevi ora.

Fabio Cordella Rosso di Montalcino El Gran Capitan Ivan Zamorano 2017 88 Rosso

Aperto al naso mostra una maturità piena ed avvolgente nelle note di fragole, mirto e foglia di pomodoro. Corpo medio, tannini leggermente grezzi al palato ed un finale di buona luminosità. Bevi ora.

Villa Acquaviva Morellino di Scansano Nero 2004 88 Rosso

Mostra un naso leggermente surmatuto nei sentori di prugne nere disidratate, pinoli tostati, foglie di basilico e foglie di pomodoro. Tanto chinotto e radice di ginseng in sottofondo. Corpo medio, tannini docili a cui manca un po’ di vigore ed un finale sottotono. Bevi ora.

Mocali Rosso di Montalcino Mocali 2018 88 Rosso

Un giovane rosso con note di ciliegie, amarene, mandorle bianche ed amaretti sbriciolati mostra un corpo medio, tannini leggermente erbacei ed un finale a cui manca un po’ di estrazione e tensione. Bevi ora.

Fattoria Dianella Chianti Riserva 2016 88 Rosso

Pieno ed avvolgente mostra un profilo opulente nei sentori di more, prugne nere, amarene sotto spirito e visciole. Bello il sottofondo agrumato di succo di mandarino e chinotto. Corpo pieno, tannini leggermente rigidi e compressi ed un finale a cui manca brillantezza e limpidità. Meglio dal 2022.

Poggio del Moro Chianti Colli Senesi Riserva 2016 88 Rosso

Maturo al naso mostra sentori di prugne rosse, fragole e cedro in pezzi. Tanti fiori in sottofondo dominano la scena secondaria. Corpo medio, tannini soffici ed un finale dall’aftertasting leggermente dolce. Bevi ora.

Lunadoro Vino Nobile di Montepulciano Pagliareto 2017 88 Rosso

È preciso al naso grazie alla buona qualità del frutto che alterna le ciliegie sottili ed i lamponi alle nocciole tostate ed il cioccolato bianco. Corpo medio, tannini soffici ben estratti ed un finale bilanciato a cui però manca un po’ di tensione e lunghezza. Bevi ora.

Azienda Agricola Urlari Merlot Toscana L’Urlo 2016 88 Rosso

Maturo al naso esprime note di prugne rosse, fragole tagliate, pesche gialle, liquirizia e caffè tostato. Corpo Corpo medio, tannini rotondi poco mordenti ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Badia di Morrona Sangiovese Terre di Pisa VignaAlta 2017 88 Rosso

Aperto al naso e maturo nella visione mostra note di fragole tagliate, prugne rosse, fiori rossi pressati e mandorle bianche. Il sottofondo di pinoli tostati lo porta un po’ avanti nell’evoluzione. Tanta arancia sullo sfondo. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale a cui manca un po’ di precisione e verticalità. Bevi ora.

Terre Di Bracciatica Toscana Terre Di Bracciatica 2017 87 Rosso

Affumicato e speziato nella matrice sensoriale mostra sentori di sandalo, nocciole tostate e tabacco sbriciolato. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale poco preciso. Bevi ora.

Canneto Toscana Filippone 2015 87 Rosso

Autentico e ricco di carattere il profilo sensoriale di questo giovane rosso erbaceo nell’impostazione principale. Mostra sentori di cassis, lamponi poco maturi, buccia di mandarino e radice di zenzero fresco. Corpo pieno, tannini poco mordenti ed un finale semplice a cui manca un po’ di succosità e tensione. Un blend di Prugnolo Gentile e Merlot. Bevi ora.

Badia di Morrona Toscana N’Antia 2017 87 Rosso

Intrigante nel profilo sensoriale si rivela delicatamente nei fiori rossi, e nei fiori bianchi di magnolia e tiglio. Corpo medio-leggero, sottile e fragile al palato finisce pulito ma privo di energia e mordenza. Bevi ora.

Scopone Toscana Il Bagatto 2015 87 Rosso

Amarene sotto spirito, ciliegie dolci e funghi tritati in questo giovane rosso che perde un po’ di grazia nel profilo sensoriale. Corpo pieno, tannini che mancano un po’ di grip ed un finale a cui manca tensione e persistenza. Bevi ora.

Chiacchiera Toscana 2019 87 Rosso

Verde e un po’ grezzo nel profilo sensoriale mostra note di graspo spezzato, kiwi poco maturo ed erba tagliata. In sottofondo c’è una delicata presenza dei fiori rossi che supportano l’animo verde di questo vino. Corpo medio, tannini erbacei ed un finale poco maturo. Bevi ora.

Triacca Merlot Toscana Ontaneta 2015 87 Rosso

Molto maturo al naso mostra note di prugne nere, fragole tagliate, prugne rosse disidratate e pinoli tostati. Corpo medio-pieno, tannini rotondi senza spigoli ed un finale di impostazione dolce. Bevi ora.

Marchesi Gondi Colli della Toscana Centrale Ser Amerigo 2015 87 Rosso

Tanta energia nei sentori di fiori rossi, succo di pompelmo e buccia di mandarino. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale semplice di breve persistenza. Bevi ora.

I Balzini Toscana Green Label 2016 87 Rosso

Delicato nell’impronta sensoriale manifesta sentori fragili di petali di rose, bucce di limone e timo. Corpo medio, tannini poco estratti ma comunque rigidi nella natura ed un finale molto croccante. Bevi ora.

Poggio Sorbello Merlot Cortona Donetto 2015 87 Rosso

Aperto al naso mostra sentori di fragole tagliate, prugne disidratate e resina. Corpo medio, tannini maturi ma leggermente secchi nella percezione gustativa ed un finale a cui manca un po’ di tensione e precisione. Bevi ora.

Castellani Sangiovese Toscana Famiglia Castellani 2017 87 Rosso

Leggermente strapazzato nei sentori di ciliegie, fragole di bosco e fiori bianchi. Corpo medio, tannini soffici poco estratti ed un finale luminoso ma un po’ semplice. Bevi ora.

Tenuta L’Impostino Montecucco Ciarlone 2016 87 Rosso

È maturo nelle note di prugne rosse, prugne nere e foglie di tè in una matrice sensoriale leggermente in affanno. Corpo medio, tannini rustici nell’animo ed un finale leggermente seccante.

Ottomani Canaiolo Toscana 2017 87 Rosso

Violento nel profilo sensoriale dispensa fiori rossi pressati, ciliegie sotto spirito e anice stellato. Corpo medio, tannini rigidi e compressi ed un finale stretto a cui manca succosità e piacevolezza dell’armonia. Bevi ora.

Poggio Sorbello Cabernet Sauvignon Cortona Fossa Granaia 2015 87 Rosso

Molto floreale l’impostazione principale che vede nel calice note di gerani, tiglio, ribes, mallo di noce e buccia di limone. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un fianle semplice di media-breve persistenza. Bevi ora.

Campotondo Orcia Banditone Di Campotondo 2017 87 Rosso

Ricco di fiori rossi combina egregiamente le note di lamponi, ribes e melograno nella matrice principale. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale semplice a cui manca un po’ di progressione e mordenza. Bevi ora.

Campotondo Orcia Mezzodì di Campotondo 2018 87 Rosso

I frutti rossi ben presenti sono avvolti in sentori dark di prugne nere, amarene sotto spirito e caramello salato. Corpo medio, sapido e leggermente magro nella parte centrale mostra un finale di media persistenza. Bevi ora.

Fattoria di Statiano Toscana Gallo Del Botrone 2016 87 Rosso

Leggermente stanco nel calice mostra note di fragole, ciliegie e fiori bianchi. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale limpido un po’ semplice. Bevi ora.

Carlo Baccheschi Berti Sangiovese Toscana Merah 2017 87 Rosso

Un Sangiovese aperto al naso mostra note limpidi e vivaci di ciliegie dolci, fiori di ibisco, gerani, melograno, succo di pompelmo e legna arsa. Corpo medio, leggermente diluito nel centro palato mostra dei tannini fragili poco estratti ed un finale sapido in chiusura. Bevi ora.

Carlo Baccheschi Berti Toscana Castello di Vicarello 2016 87 Rosso

Preciso nella matrice sensoriale mostra sentori di amarene sotto spirito, fragoline di bosco e liquirizia dolce. Corpo medio, leggermente slegato il centro palato tra sentori e struttura alcolica mostra un finale sapido di media intensità. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Cabernet Franc Toscana Itinerante 2018 87 Rosso

Poco accattivante nel profilo principale mostra sentori delicati di fiori rossi e ciliegie. Corpo medio, tannini poco estratti ed un finale poco maturo.

La Cantina tra gli Ulivi Syrah Toscana Syrah de’ Conti 2016 87 Rosso

Leggermente opaco al naso manca un po’ di precisione sensoriale questo giovane rosso espressione del Syrah in purezza. Ciliegie disidratate e buccia di limone i sentori principali che si trovano nel calice, corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale semplice. Bevi ora.

Il Poderone Ciliegiolo Maremma Toscana Briglia 2018 87 Rosso

Maturo e leggermente alcolico nella matrice principale mostra sentori di ciliegie, amarene sotto spirito e cioccolato fondente. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale luminoso. Bevi ora.

Cantina Tuscania Toscana Pleni Lune 2016 87 Rosso

Leggermente sottotono nella matrice principale lascia emergere in modo timido i sentori di fragole tagliate, nocciole tostate e una marcata nota boisé . Corpo medio-leggero, tannini soffici ed un finale semplice a cui manca intensità e vibrazioni. Bevi ora.

Casavyc Pinot Nero Toscana Temerario 2013 87 Rosso

Tanti fiori rossi si fondono a note erbacee che richiamano il graspo spezzato ed i kiwi poco maturi. Corpo medio, leggermente stridente al palato mostra un profilo magro a cui manca un po’ di sostanza. Bevi ora.

Casa di Terra Bolgheri Mosaico 2017 87 Rosso

Offuscato al naso mostra sentori di fiori rossi appassiti, ciliegie e foglie di tè nero. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale a cui manca un po’ di brillantezza e smalto. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Morellino di Scansano Heba 2016 87 Rosso

Maturo al naso mostra sentori di fragole, ciottolo caldo, cacao in polvere e fave sgusciate. Corpo medio, tannini poco incisivi ed un finale a cui manca un po’ di progressione. Bevi ora.

Ventolaio Rosso di Montalcino 2018 87 Rosso

Leggermente liquoroso nel carattere sensoriale mostra note di prugne rosse disidratate, prugne nere, pinoli tostati ed aghi di pino. Corpo medio, tannini poco mordenti, sapido nel centro palato ed un finale semplice. Bevi ora.

Podere Sette Bolgheri Superiore Il Superbo 2017 87 Rosso

Caldo nel profilo sensoriale lascia emergere note alcoliche e poco intriganti con una buona quantità di fiori rossi appassiti, cedro maturo, aghi di pino e resina. Corpo medio, succoso al palato con tannini grezzi poco rifiniti ed un finale semplice. Bevi ora.

San Ferdinando Chianti Podere Gamba 2017 87 Rosso

Preciso al naso nei tratti floreali di ibisco, lavanda e fiori di agapanto. Corpo medio, tannini distesi ed un finale leggermente erbaceo. Bevi ora.

I Tirreni Bolgheri Beccaia 2018 86 Rosso

Il profilo sensoriale è maturo e ben predispone alla degustazione. I sentori principali di prugne rosse, lamponi, ribes e mirto selvatico incontrano la dolcezza della foglia di tabacco sbriciolata. Corpo medio, tannini morbidi maturi ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio. Bevi ora.

Le Fonti a Sangiorgio Toscana Ruscolo 2019 86 Rosso

Scarico nel colore rivela un sottile ricordo ai fiori rossi poco profumati, alla crosta di pane e al lievito. Corpo medio-leggero, tannini rigidi ed un finale semplice. Bevi ora.

Tenuta Vicchiomaggio Toscana Ripa delle More 2017 86 Rosso

Dolce a primo impatto perde la vivacità delle note red di ciliegie e prugne rosse per far spazio a vaniglia, nocciole caramellate e fiori rossi pressati. Corpo medio-pieno, tannini poco mordenti ed un finale dolce da legno. Meglio dal 2022.

Paniole Maremma Toscana Emineo 2017 86 Rosso

Vivace ed intrigante il profilo sensoriale che mostra sentori di petali di rose, fiori rossi, foglie di tè verde e menta piperita. Corpo medio, tannini leggermente grezzi ed un finale poco disteso che resta compresso e non ha modo di esaltarsi. Bevi ora.

Mocali Toscana I Piaggioni 2018 86 Rosso

Caldo ed avvolgente al naso mostra sentori di prugne rosse disidratate, ciliegia disidratata ed amaretto sbriciolato. Corpo medio, tannini leggermente verdi ed un finale privo di mordenza e progressione. Bevi ora.

Sator Ciliegiolo Toscana Sileno 2016 86 Rosso

Vibrante nel carattere croccante mostra sentori di ciliegie, ribes e melograno. Corpo medio, tannini soffici ed un finale amabile e soffice a cui manca un po’ di tensione e precisione. Bevi ora.

Sator Merlot Montescudaio Sileno 2016 86 Rosso

Cupo ed un po’ maturo nel calice manifesta note di prugne nere disidratate, fichi dolci e fiori rossi pressati. Il sottofondo ricorda lo sciroppo di amarena e denota una buona maturazione. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale caldo e “piacione”. Bevi ora.

Rietine Toscana Tiziano 2015 86 Rosso

Decadente nel profilo sensoriale con note dolci e leggermente fragili che ricordano i petali di rosa appassiti, le fragole mature e la cola. Corpo medio-pieno, alcolico nella matrice ed un finale semplice a cui manca tensione e vivacità. Bevi ora.

Ottomani Sangiovese Toscana 2016 86 Rosso

Pinot e violento nell’estrazione sensoriale mostra note di ciliegie, prugne rosse mature e tante amarene sotto spirito. Corpo medio-pieno, tannini rustici ed un finale leggermente diluito. Bevi ora.

Le Pianore Montecucco Tiniatus 2017 86 Rosso

Poco espressivo a primo impatto resta timido ed indifeso con le spalle al muro e rivela in modo poco vivace note di ciliegie e fiori di arancio. Corpo medio-leggero, acidità vivace ed un finale a cui manca un po’ di maturità e pienezza. Bevi ora.

San Ferdinando Chianti Il Gargaiolo 2017 86 Rosso

La riduzione domina la scena principale e lascia emergere lentamente sottili note di prugne rosse, ciliegie, ribes e lamponi. Corpo medio-pieno, tannini leggermente rustici ed un finale a cui manca distensione e profondità. Bevi ora.

San Ferdinando Toscana Pugnitello 2015 86 Rosso

Surmaturo al naso mostra note di marmellata di fragole, composta di prugne, resina e fichi secchi. Corpo medio-pieno, tannini morbidi ed un finale morbido ed avvolgente. Peccato per il profilo sensoriale vecchio stile. Bevi ora.

Tenuta L’Impostino Montecucco Impostino Riserva 2014 85 Rosso

Potente al naso mostra note precise di fragoline di bosco, gerani, amarene sotto spirito e cannella. Leggermente troppo aperto il sottofondo nei fiori rossi pressati ed i pinoli tostati. Corpo medio, tannini morbidi leggermente asciutti ed un finale poco intrigante.

Tenuta L’Impostino Sangiovese Montecucco Viandante Riserva 2015 85 Rosso

Decadente nel profilo dispensa fiori rossi, ciliegie disidratate e cannella in polvere. Molto dolce e leggermente avanti nell’evoluzione. Corpo medio, tannini poco mordenti ed un finale semplice leggermente diluito dal centro palato in poi.

Il Sosso Sangiovese Toscana Sor Tonino 2017 85 Rosso

Fiori rossi, mallo di noce e mandorle bianche in questo giovane rosso. Corpo medio, centro palato vuoto a cui manca energia e carattere ed un finale semplice. Bevi ora.

Poderi Castaldi Montecastelli Statiano 2015 85 Rosso

Tanti fiori appassiti, ciliegie disidratate e cannella in questo rosso che porta con se i primi sintomi di una precoce anzianità. Corpo medio-leggero, alcolico nella percezione al palato ed un finale semplice a cui manca tensione e progressione. Bevi ora.

Basile Maremma Toscana Comandante 2016 85 Rosso

Maturo e pieno al naso con note di amarene, fragole di bosco e cioccolato fondente. Corpo medio, poco equilibrato nel centro palato ed un finale a cui manca precisione e tensione. Bevi ora.

Madonna Nera Toscana Madonna Nera 2017 85 Rosso

Surmaturo al naso mostra note di marmellata di prugne, fragole molto mature, fave e foglie di pomodoro. Corpo medio, tannini privi di mordenza ed un finale a cui manca un po’ di tensione e progressione. Bevi ora.

Poggio del Moro Sangiovese Toscana Rasea 2014 85 Rosso

Molto maturo il naso che mostra sentori di fragole, prugne rosse e tabacco sbriciolato. Le amarene sotto spirito in sottofondo dominano la scena secondaria. Corpo medio-pieno, poco mordente al apalta mostra dei tannini poco pronunciati ed un finale di natura “flat”. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Morellino di Scansano Heba 2017 85 Rosso

Il tratto floreale è presente ma viene coperto da note opache di prugne nere, foglie di tè nero e malto d’orzo. Corpo medio, tannini poco mordenti e compressi ed un finale a cui manca tensione e brillantezza. Bevi ora.

Madonna Nera Rosso di Montalcino Modonna Nera 2017 85 Rosso

Dolce a primo impatto mostra note di gerani, fragole tagliate, vaniglia e nocciola. Corpo medio, tannini secchi al palato ed un finale a cui manca distensione e brillantezza. Annata difficile in Toscana. Bevi ora.

I Tirreni Toscana Tyrsinoi 2017 84 Rosso

Estremamente dolce a primo impatto mostra note di amarene sotto spirito, violetta selvatica, vaniglia e nocciole tostate. Dal profilo secondario emergono note che richiamano la potenza alcolica che privano un po’ di fascino la matrice. Corpo pieno, all’attacco è setoso nella forma ma non ha la parte grassa necessaria a sostenere la potenza olfattiva. Bevi ora.

SecondoCerchio Toscana Rubis 2016 84 Rosso

Un po’ vecchio stile nell’importante impronta dolce di legno che richiama la vanillina e le nocciole caramellate coprendo i sentori fruttati. Corpo pieno, dolce e amaro nel centro palato ed un finale privo di equilibrio e piacevolezza. Non proprio il mio stile.

Tenuta L’Impostino Maremma Toscana Ottava Rima 2016 84 Rosso

Offuscato al naso mostra note di prugne nere, foglie di tacco arse e nocciole tostate. Corpo medio, tannini poco maturi ed un finale a cui manca armonia ed equilibrio. Bevi ora.

Col d’Orcia Sant’Antimo Olmaia 2015 84 Rosso

Tappo.

Molino della Suga Rosso di Montalcino 2017 84 Rosso

Aperto al naso lascia emergere in modo sottile il ricordo del carattere ossidativo con note poco intense di ciliegie ed amarene sotto spirito. Corpo medio, tannini leggermente secchi ed un finale poco intrigante. Bevi ora.

Ottomani Toscana 8 2018 83 Rosso

Intorbidito nel profilo sensoriale manca di piacevolezza olfattiva nella forte chiusura che ricorda la riduzione con foglie bagnate, peperoni arrostiti e fiori secchi. Corpo medio, tannini rustici, struttura esile ed un finale a cui manca visione e completezza.

Poggio del Moro Toscana 2016 82 Rosso

Leggermente slegato il profilo sensoriale di questo giovane rosso che mostra accenni di fragole e lamponi e tanto ricordo all’alcol presente nella matrice. Corpo medio, tannini piatti ed un finale privo di alcuna bellezza. Bevi ora.

Vini Bianchi

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Carpineto Chardonnay Toscana Farnito 2018 95 Bianco

Molto maturo al naso mostra una solida potenza nei sentori di pesche bianche concentrate, albicocche disidratate, melone, melannurca e litchii. In sottofondo compatta la presenza di maggiorana e rosmarino nella tipicità mediterranea. Corpo pieno, strutturato e avvolgente mostra una tensione perfettamente fusa nel volume ampio ed un finale succoso di media persistenza. Indomita potenza rapisce a primo impatto. Uno dei migliori bianchi made in Tuscany. Meglio dal 2021.

Monteraponi Trebbiano Colli della Toscana Centrale 2018 94 Bianco

Il profilo di matrice yellow apre le scene sensoriali nell’altalena dei fiori di elicriso, camomilla, gerani e fiori di acacia. Il profilo secondario evidenzia accenni importanti di pesche gialle, pesche bianche, fiori di arancio, buccia di mandarino e nocciole tostate. Corpo pieno, morbido ed avvolgente all’ingresso al palato diventa una lama proiettandosi dal centro palato in poi verso una chiosa di notevole lunghezza. Uno dei migliori bianchi mai prodotti in Toscana. Meglio dal 2021.

Valdonica Vermentino Toscana Ballarino 2018 93 Bianco

Carico nel colore mostra sentori mediterranei che richiamano le pesche gialle, i fiori di ginestra, il rosmarino ed una sottile traccia di mela tagliata lasciata all’aria. Corpo medio-pieno, succoso e concentrato nel centro palato finisce con un’energia impetuosa ed un equilibrio da “top wine”. Bevi ora o invecchia.

Poggio Maestrino Malvasia Toscana Poventa 2018 93 Bianco

Impostato sulla ricchezza sensoriale questa Malvasia in purezza mostra carattere e tensione nei sentori carichi di pesche gialle, miele di acacia e salvia. Corpo medio-pieno, struttura di grande equilibrio al palato mostra un finale tridimensionale di notevole qualità che coniuga dolcezza e freschezza laterale. Incisivo. Bevi ora.

Villa Acquaviva Chardonnay Toscana 2004 93 Bianco

Il colore dorato brillante si manifesta nel calice nel tripudio dei sentori di miele di acacia, fiori di arancio, mandorle tritate, buccia di lime e fico dolce di amalfi. Corpo medio-pieno, struttura lineare sottile delicata alla percezione al palato ed un finale piccante in chiusura. Pepato e speziato dimostra la potenza ed il carattere di uno Chardonnay in purezza made in Maremma. Bevi ora o invecchia.

Capannelle Chardonnay Toscana 2017 92 Bianco

Si mostra sicuro di sé nelle note ben fuse di mele rosse, pere dolci, fiori di magnolia e fragole di bosco. il sottofondo regala emozioni nelle sfumature verdi ed oro che ricordano l’erba tagliata ed il mango maturo. Corpo pieno, struttura polifenolica voluminosa e potente all’ingresso del palato ed un finale solido e compatto dalla devastante progressione! Wow. “Do not touch” fino al 2022.

Il Sosso Chardonnay Toscana Sbizzío 2018 92 Bianco

Preciso ed esaltante nel profilo sensoriale mostra note di fiori di limone, pesche bianche e succo di mandarino. Tanta pietra calda sbriciolata in sottofondo contribuisce ad aumentare la ricchezza del bouquet. Corpo pieno, concentrato e bilanciato nel profilo gustativo coniuga la pienezza e la freschezza al palato. Bevi ora.

Le Bèrne Toscana Borbotta 2019 92 Bianco

Preciso e vibrante al naso mostra sentori di fiori bianchi di sambuco e biancospino ben fusi a note di buccia di limone e succo di mandarino. Corpo medio-pieno, struttura rotonda di notevole equilibrio ed un finale amabile che resta leggiadro impostando la bellezza nei tratti solidi della qualità del mosto d’uva da cui ha origine. Delizioso ora.

Michele Satta Toscana GiovinRe 2018 92 Bianco

Un animo complesso si manifesta nel calice generando un profilo multiforme nelle note di fiori gialli di ginestra, camomilla ed elicriso. Il profilo secondario si tinge ancora di giallo ma incontra la macchia mediterranea verde ed unisce lo zafferano al rosmarino e la salvia. Corpo pieno, succoso e ben bilanciato all’attacco si allunga in una modesta mordenza polifenolica e si completa in una deliziosa unione del volume e della linearità. Un vino davvero interessante che verrà fuori nel tempo. Meglio dal 2022.

Baldetti Toscana Chagrè 2019 92 Bianco

Ben articolato e complesso al naso mostra note di pietra calda, fiori bianchi pressati, camomilla e ginestra. Corpo medio-pieno, struttura solida ed avvolgente ed un finale solido e compatto di notevole fattura. Bello l’aftertasting preciso e dal ritorno speziato. Un blend di Chardonnay e Grechetto. Bevi ora o invecchia.

Ceralti Toscana Lillarae 2019 92 Bianco

È positiva l’energia sensoriale ricca di fiori bianchi e fiori gialli che ricordano il sambuco, il gelsomino, il biancospino e la ginestra. In sottofondo la pietra sbriciolata completa il bouquet di tutto rispetto. Corpo medio-pieno, succoso e fragrante al centro palato mostra una buona mordenza e tanto carattere nella qualità del frutto. Bevi ora o invecchia.

Val di Buri Toscana Forabuja 2019 92 Bianco

Un blend di 95% Trebbiano e 5% malvasia prende forma nel calice nelle note precise e ben mature che ricordano i migliori vini naturali in commercio. La macerazione sulle bucce rivela note di fiore bianchi pressati di magnolia, sambuco, ginestra e camomilla. La scena secondaria si tinge di miele di acacia, timo e rosmarino nei tratti mediterranei. Corpo medio-pieno, struttura avvolgente solida e compatta ed un finale sostenuto dalla dolcezza dell’alcol che nulla toglie alla piacevole progressione verticale. Bevi ora.

Castelvecchio Toscana San Lorenzo Bianco 2019 92 Bianco

Piacevole e di buona struttura questo giovane bianco toscano che mostra sentori di mela, albicocca e pesca bianca. La buccia di limone ed i fiori bianchi in sottofondo confermano la qualità. Corpo medio-pieno, bilanciato e succoso nella matrice principale mostra carattere ed energia. Ben fatto. Bevi ora.

Terre dell’Etruria Ansonica Toscana Antico borgo 2019 92 Bianco

Vivido e fragrante nel calice mostra energia nelle note di buccia di limone, cedro, pompelmo e pesche gialle. Corpo pieno, struttura densa e compatta che dispensa energia durante tutto l’assaggio ed un finale bilanciato e di notevole piacevolezza. Bevi ora.

Podere dell’Anselmo Toscana Anselmino 2019 92 Bianco

Bello all’aspetto e nel profilo sensoriale mostra note di albicocche, pesche bianche e pere Williams. Corpo pieno, cremoso e dolce nella percezione al palato equilibrata e davvero piacevole mostra un finale avvolgente di grande fascino. Bevi ora.

Valdonica Vermentino Maremma Toscana Mersino 2019 92 Bianco

Luminoso nel calice dispensa note sottili e delicate di fiori bianchi di sambuco, gerani e pesche bianche. Bella la pietra calda sbriciolata in sottofondo che ne aumenta la complessità sensoriale. Corpo medio-pieno, succoso e delizioso nel centro palato grazie alla buona acidità e all’equilibrio che si manifesta sin dal primo sorso. Delizioso ora.

Barone Ricasoli Toscana Torricella 2018 92 Bianco

Che grazia al naso la delicata potenza del blend che vede come protagonista principale lo Chardonnay. I sentori di gerani si fondono alle note di gelsomino e buccia di mandarino e generano il profilo principale di questo giovane bianco made in Gaiole in Chianti. Corpo pieno, succoso e rotondo nel profilo gustativo finisce mordente dalla media-lunga progressione. Meglio da Settembre 2020.

Terre del Marchesato Toscana Papeo 2018 92 Bianco

Gentile nella diffusione delle note sensoriali lascia emergere nel calice sentori di mele, fiori di arancio e camomilla. Corpo medio, sapido e succoso rivela una bella precisione nella buona qualità del frutto ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Usiglian Del Vescovo Costa Toscana Il Ginestraio 2019 92 Bianco

D’impatto la fragrante energia della matrice che rivela note di mele, fiori bianchi di gelsomino e sambuco ed una buona presenza agrumata che si descrive nel succo di mandarino. Corpo medio-pieno, ricco e concentrato nel profilo centrale mostra una bella chiusura sapida che incentiva la beva. Bevi ora.

Podere la Pace Maremma Toscana Prima Viola 2018 92 Bianco

Preciso e ricco nell’essenza una giovane espressione internazionale nella visione ma classica nelle tradizione italiana mostra sentori mediterranei che richiamano la bellezza dei fiori di limone gialli, dello zenzero e dello zafferano. L’animo intrigante del sottofondo cela complessità nelle note di maggiorana e timo. Corpo medio-pieno, struttura polifenolica solida e voluminosa ed un finale amabile dalla buona distensione. Un blend di 50% Chardonnay e 50% Viognier. Uno dei migliori vini bianchi della Toscana. Bevi ora o invecchia.

Il Palazzo Toscana Calicento 2018 92 Bianco

Da una selezione accurata di uve Trebbiano e Grechetto nasce il Calicento che mostra nel calice sentori di pesche gialle, albicocche disidratate, cedro, miele di acacia, fiori di limone e vaniglia. Tanti fiori bianchi in sottofondo pressati ne aumentano la comlessità sensoriale. Corpo medio-pieno, struttura polifenolica di gran carattere ed un finale disteso ed armonico. Solo 4000 bottiglie prodotte. Meglio da Settembre 2020.

Castello Monterinaldi Toscana Arnaldo 2018 92 Bianco

Preciso e ricco nell’essenza sensoriale mostra un profilo timido al momento che verrà fuori con il tempo. Fiori bianchi di tiglio ed acacia si fondono a note di pietra calda e polvere da sparo. Tanta buccia di arancia in sottofondo. Corpo medio-pieno, struttura tesa e vibrante ed un finale preciso nella chiusura. Solo due barrique prodotte. Malavsia in purezza. Biologico certificato. Meglio dal 2021.

Fattoria di Magliano Ansonica Maremma Toscana Brissaia 2019 92 Bianco

Vergine nel profilo sensoriale un vino bianco di naturale bellezza che fonde i fiori bianchi di magnolia, gelsomino ed acacia a note di mele verdi e pere Williams. Corpo medio-pieno, disteso e di piacevole bellezza mostra una qualità importante dal centro palato in poi. Il finale è maturo ed avvolgente. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Toscana Poggio Argentato 2019 92 Bianco

Preciso e dal carattere esuberante questa giovane espressione bianca che ben coniuga le note di fiori di sambuco, elicriso e camomilla a tratti mediterranei che ricordano il rosmarino ed il timo fresco. Corpo pieno, amabile e rotondo all’ingresso al palato mostra una buona progressione dal centro apalta in poi restando elegante e compatto. Delizioso ora sarà divertente anche vederlo evolvere in bottiglia. Bevi ora.

Villa Montepaldi Sauvignon Toscana Ateneo 2019 91 Bianco

Preciso nel calice mostra note di fiori bianchi di magnolia e fiori di tiglio. Il patchouli in sottofondo ne aumenta il profilo floreale. Corpo medio, struttura precisa di buona eleganza ed un finale succoso e brillante. Delizioso sin da subito.

La Selva Vermentino Maremma Toscana Bio 2019 91 Bianco

Preciso ed essenziale nel profilo principale mostra note di mele verdi, erba tagliata, timo selvatico e graspo spezzato. Corpo medio-pieno, succoso e centrato mostra un finale amabile di buona distensione. Bevi ora.

Ceralti Vermentino Bolgheri 2019 91 Bianco

Differente e di qualità superiore l’essenza sensoriale mediterranea di questo giovane Vermentino made in Bolgheri. I fiori bianchi di sambuco si fondono a note di ginestra ed elicriso. In sottofondo una gentile brezza marina porta note di cedro e buccia di mandarino. Corpo medio-pieno, struttura precisa ed armonica ed un finale luminoso. Bevi ora.

Col d’Orcia Chardonnay Sant’Antimo Ghiaie Bianche 2018 91 Bianco

Bello il naso con note gentili di albicocche, mandarini e timo selvatico. Buona l’impronta mediterranea qui. Corpo medio, struttura vivace e croccante ed un finale delizioso che incentiva il ritorno al calice. Ottimo lavoro.

Brancaia Toscana 2019 91 Bianco

Incandescente al naso scalpita nelle note miste floreali e fruttate. Si evidenziano sentori di erba tagliata, fiori di tiglio e gelsomino appassito. Tanta pietra calda in sottofondo nell’animo varietale del Sauvignon. Corpo medio, vibrante al palato mostra tensione ed allungo verticale. Meglio da Luglio 2020.

La Regola Costa Toscana Lauro 2016 91 Bianco

Dolce a primo impatto rivela ricchezza nella presenza di fiori gialli pressati di ginestra e camomilla. Il sottofondo mostra note di vaniglia e zucchero velo donando dolcezza. Corpo pieno, denso e croccante nella matrice finisce con una buona precisione. Meglio dal 2021 in poi.

Gabriele Mazzeschi Toscana Mezzavia 2019 91 Bianco

È preciso al naso nelle note di fiori di limone, mandorle bianche e cioccolato bianco. Una buona presenza del carattere mediterraneo in sottofondo si manifesta nel timo e nel rosmarino. Corpo medio-pieno, sapido e gustoso nel centro palato mostra un finale preciso. Bevi ora.

Cipriana Bolgheri Vermentino Paguro 2019 91 Bianco

Intrigante al naso mostra note di buccia di limone, salvia arsa e rosmarino. Una dolce presenza vegetale domina lo sfondo e arricchisce la matrice mediterranea di questo giovane Vermentino in un’ annata di grande interesse in Toscana. Corpo medio, brillante e preciso nella matrice principale mostra una solida piacevolezza ed un finale dalla chiusura positiva, deliziosa e di grande voglia di tornare al calice. Bevi ora.

Sequerciani Vermentino Toscana Nino 2019 91 Bianco

Un Vermentino differente si esprime con note di fiori bianchi pressati, gerani e camomilla. Divertente nel profilo sensoriale grazie alla fermentazione spontanea senza lieviti aggiunti. Corpo medio, buona l’energia e la vivacità al palato ed un finale croccante. Bevi ora.

Usiglian Del Vescovo Costa Toscana MilleEsettantotto 2017 91 Bianco

Estremamente legnoso nel profilo principale rinuncia alla semplicità del frutto fresco. In modo sottile emergono note di papaya disidratata mentre sono ben evidenti la vaniglia e le nocciole tostate. Corpo medio-pieno, denso e compatto nel centro palato mostra un finale ricco di equilibrio e succosità che incentiva la beva. Meglio dal 2022.

Villa Acquaviva Chardonnay Toscana 2018 91 Bianco

Giocato sulla riduzione un vino elegante che ben fonde note di mele, pere e fiori bianchi pressati. Corpo medio-pieno, struttura avvolgente ed un finale vivo e vibrante. Meglio dal 2021.

Villa Acquaviva Bianco di Pitigliano Tutti i Santi 1995 91 Bianco

Malto d’orzo, nocciole tostate, caffè in chicchi tostati, glicine, fiori di limone, buccia di arancia arsa, pepe bianco e muschio bianco riempiono il calice mostrando qualità e vibrazioni sensoriali. Corpo medio, struttura acida e tesa che in modo tagliente sviluppa progressione in un climax di solida qualità! Trebbiano in purezza in vendemmia tardiva, prima annata in cui è stato prodotto. Bevi ora o invecchia.

Monterotondo Malvasia Toscana Sassogrosso 2019 90 Bianco

Che bella questa espressione giovane e precisa nel calice nelle note di mele rosse, pere Williams, mandorle tritate, fiori bianchi e fiori gialli sullo sfondo. Corpo medio-pieno, armonico e ben bilanciato nella matrice dove offre una gentile struttura ed un finale brillante. Nuova scoperta. Bevi ora.

Panizzi Toscana Evoè 2016 90 Bianco

Ossidativo nel carattere e nella macerazione su buccia questo bianco mostra scheletro e muscoli nella presenza dei fiori gialli appassiti di ginestra, elicriso e camomilla. Il sottofondo di pepe bianco e pietra sbriciolata ne aumenta il bouquet. Corpo medio-pieno, bilanciato e piacevole al palato finisce con equilibrio e buona dolcezza nella chiusura. Indubbia la qualità. Bevi ora.

Le Falene Toscana 2018 90 Bianco

Decisamente nitido e preciso al naso offre note gentili di petali di rosa, fiori di gelsomino e succo di mandarino. Corpo medio, succoso e bilanciato nella matrice finisce in modo deciso e dal bel profilo gustativo con volume e lunghezza. Bevi ora.

Poggio Torselli Toscana Bizzarria 2018 90 Bianco

Tanti fiori bianchi e pietra calda i sentori principali di questo giovane bianco. Corpo medio, succoso e bilanciato al palato finisce preciso ed armonico. Ben fatto. Bevi ora.

Valdipiatta Toscana Nibbiano 2019 90 Bianco

È maturo e ben fonde una sottile ma evidente presenza riduttiva alle note di sambuco, magnolia e kiwi poco maturi. Corpo medio-pieno, vivace e brillante al centro palato mostra un finale radioso nella chiusura di media persistenza. Bevi ora.

Chiesina di Lacona Elba 2019 90 Bianco

Preciso nei tratti floreali bianchi di tiglio, magnolia nobile ed acacia ben complessa l’energia sgrumata del succo di mandarino e della buccia di limone. Corpo medio-pieno, bilanciato e piacevole al palato mostra una buona energia ed un finale brillante. Bevi ora.

Querceto di Castellina Toscana Livia 2018 90 Bianco

Vivo nel calice offre note di frutti esotici che ricordano l’ananas e la papaya. Corpo pieno, struttura avvolgente ben bilanciata ed un finale armonico di notevole qualità. Bevi ora.

Capezzana Trebbiano Toscana 2018 90 Bianco

Mele, pere e fiori di limone i sentori principali di questo giovane bianco. Corpo medio, struttura leggermente erbacea nel profilo gustativo ed un finale luminoso e brillante. Bevi ora.

Carpineto Toscana Dogajolo 2019 90 Bianco

Delizioso al naso esprime conoscenza e saggezza nell’interpretazione sensoriale delle note di pere poco mature, ananas e fiori di acacia. Corpo medio, preciso e brillante nel centro appalto mostra un finale chiaro e limpido e ben disteso. Bevi ora.

Fattoria Fibbiano Toscana Fonte delle Donne 2019 90 Bianco

Brillante e scalpitante nel calice manifesta note di gerani, petali di rosa bianca e mandorle dolci. Buona la presenza agrumata sottile ma ridondante di succo di mandarino e buccia di limone. Corpo medio, esile nella struttura ed un finale luminoso e di natura succosa. Bevi ora.

Podere la Pace Maremma Toscana Nina 2018 90 Bianco

Intrigante e preciso nell’essenza esotica che richiama la bellezza delle note di fiori gialli di ginestra, camomilla, zafferano e tiglio. Il glicine bianco incontra nel sottofondo la succosa presenza nei fiori di limone ed il mango disidratato. Corpo pieno, opulento e voluminoso nel centro palato mostra un finale piccante di notevole fattura. Bevi ora o invecchia.

Campotondo Toscana Tavoleto 2019 90 Bianco

Fresco e leggiadro nel calice una giovane espressione di Chardonnay made in Toscana. I sentori principali classici della varietà riempiono il calice di mele, fiori bianchi di acacia e tiglio. Corpo medio-pieno, grassoso e concentrato al palato mostra una buona energia ed una piacevole bevibilità. Bevi ora.

Il Palazzo Vermentino Toscana 2019 90 Bianco

Un Vermentino in purezza nel calice mostra sentori di mele verdi, pere Williams e rosmarino. Corpo medio, struttura vivace e brillante al palato ed un finale brillante. Bevi ora.

Val delle Rose Vermentino Maremma Toscana Cobalto 2018 90 Bianco

Un Vermentino dai tratti dolci mostra note di mele, pere, vaniglia e crema pasticcera. Corpo medio-pieno, struttura armonica e bilanciata ed un finale rotondo dal buon volume. Meglio da Settembre 2020.

Fattoria di Magliano Vermentino Maremma Toscana Pagliatura 2019 90 Bianco

Leggermente offuscato al naso mostra note di fiori bianchi appassiti, fiori di elicriso, e camomilla. Corpo medio-pieno, amabile al palato finisce limpido di buona bevibilità. Biologico certificato. Bevi ora.

Cantina del Giusto Sangiovese Toscana Rianima Bianco 2018 90 Bianco

L’energia nel calice è evidente e si regala nella matrice mista floreale e fruttata che vede l’alternarsi delle note di gelsomino, sambuco e tiglio con la buccia di limone e lime. Corpo medio, rigido e compatto al palato finisce preciso e luminoso nella grande voglia di tornare al calice. Bevi ora.

Poggio al Lupo Vermentino Toscana 2019 90 Bianco

La freschezza sensoriale è evidente e si offre nelle note di pompelmo, papaya, banane e pere dolci. Corpo medio-pieno, succoso e carnoso nel centro palato mostra una deliziosa struttura ed un finale di media persistenza. Bella la mordenza ed il carattere. Enjoy now!

Badia di Morrona Vermentino Toscana Felciaio 2019 89 Bianco

Brillante al naso mostra note di mango disidratato, zafferano e pesca bianca. Corpo medio-pieno, struttura composta e bilanciata che rivela in modo elegante una sottile percezione amarognola nella chiusura. Bevi ora.

Muralia Viognier Toscana Chiaraluna 2018 89 Bianco

Di carattere espressivo questo giovane bianco mostra note di fiori di sambuco, fiori di ginestra ed elicriso. In sottofondo una sottile percezione di albicocche disidratate. Corpo medio, struttura semplice ed un finale dalla struttura polifenolica ben evidente. Bevi ora.

De’ Ricci Toscana Sansy Rosato 2018 89 Bianco

Piacevole nel profilo sensoriale mostra note di buccia di limone, graspo spezzato, timo e mandorle bianche tritate. Corpo medio-pieno, struttura equilibrata e piacevole ed un finale definito anche se un po’ semplice. Enjoy now.

Fattoria Svetoni Toscana Opera 2019 89 Bianco

Gioca su differenti maturazioni il profilo sensoriale di questo giovane bianco che offre sentori di mela cotta, kiwi maturo e crema pasticcera. Corpo medio-pieno, struttura solida e avvolgente ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Triacca Toscana Santavenere San Bartolomeo 2019 89 Bianco

Si rivela leggermente offuscato a primo impatto e mostra note timide di mele, pere e banane. Corpo medio, struttura precisa e bilanciata al palato ed un finale definito e luminoso in chiusura. Bevi ora.

SecondoCerchio Toscana La Giostra 2019 89 Bianco

Ricorda lo Champagne per questa leggera ossidazione che dona carattere e mette in mostra sentori di cedro, fiori di sambuco e lime. Leggermente spigoloso il sottofondo che distoglie l’attenzione dalla bellezza sensoriale. Corpo pieno, avvolgente e ben calibrato finisce leggermente erbaceo ma armonico e bilanciato. Bevi ora.

Val delle Rose Vermentino Maremma Toscana Litorale 2019 89 Bianco

Precisione d’esecuzione e tratti gentili amano la scena principale di questo giovane bianco che mostra petali di rosa, fiori di arancio e tanta buccia di limone. Corpo medio-pieno, struttura morbida ed avvolgente ed un finale amabile leggermente dolce in chiusura. Bevi ora.

Le Fonti a Sangiorgio Toscana Dolico 2019 89 Bianco

Timido nel rivelare la qualità sensoriale mostra sentori di pesche bianche, ananas poco maturo e muschio bianco. Corpo medio, struttura levigata di buona precisione ed un finale bilanciato dalla giusta progressione. Bevi ora.

Terre Di Bracciatica Toscana Terre Di Braccatica 2019 89 Bianco

Un naso preciso e ricco nei sentori floreali che ricordano la magnolia, il tiglio e ed il sambuco. Corpo medio, succoso e brillante nel centro palato ed un finale sapido. Bevi ora.

Villa Montepaldi Toscana Chastellina 2019 89 Bianco

Bella l’identità ed il carattere floreale che ricorda la magnolia, il tiglio ed i fiori di limone. Una leggera percezione del sedano in sottofondo ne aumenta la freschezza sensoriale. Corpo medio-pieno, struttura avvolgente leggermente dolce durante la progressione ed un finale luminoso. Bevi ora.

Il Poderone Vermentino Toscana Brumoso Frizzante 2019 89 Bianco

Maturo al naso esprime note di mele cotte, pere dolci, fiori di gelsomino e tanta buccia di limone. Corpo medio, struttura acida un po’ esile ed un finale brillante. Bevi ora.

Il Poderone Vermentino Maremma Toscana Marmato 2019 89 Bianco

Vivace e leggermente aperto al naso mostra sentori di mele, fiori di acacia, cedro e marzapane. Corpo medio-pieno, struttura rotonda e morbida ed un finale di natura amabile. Bevi ora.

Le Vigne di Silvia Vermentino Toscana Giochessa 2019 89 Bianco

La leggera riduzione apre la scena sensoriale e priva un po’ di fascino alla bellezza del profilo aromatico. Sottile la presenza di fiori bianchi e buccia di limone ed un accenno di nocciole tostate in sottofondo. Corpo medio, struttura esile ma equilibrata ed un finale piacevole. Bevi ora.

Il Palazzo Toscana Gattilepre 2019 89 Bianco

Preciso e maturo nel calice questo giovane bianco mostra energia e carattere nelle note di pesche gialle, albicocche, fiori di arancio e curcuma. Corpo medio-pieno, struttura morbida leggermente magari nel centro palato ed un finale piacevole. Un blend di Trebbiano e Grechetto. Bevi ora.

San Ferdinando Vermentino Toscana 2018 89 Bianco

Un profilo di buona fattura si descrive con note di gerani, fiori di tiglio e tante erbe aromatiche che ricordano il rosmarino, il timo e la maggiorana. Corpo medio, struttura sapida di buona tensione ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

I Tirreni Vermentino Bolgheri Beccaia 2019 89 Bianco

Petali di rosa, pompelmo e buccia di mandarino descrivono l’animo principale di questo giovane bianco. Corpo medio-pieno, piacevole al palato mostra equilibrio e precisione durante tutta la progressione e finisce chiaro e limpido. Fresco ed essenziale. Bevi ora.

Fattoria Querciarossa Vermentino Maremma Toscana Fonte delle Serpi 2019 88 Bianco

L’energia esplosiva dimostra carattere e precisione nell’estrazione delle note di mele, pere, fiori di sambuco e kiwi poco maturo. Corpo medio, struttura acida a cui manca la grassezza a supporto ed un finale brillante e vibrante. Bevi ora.

Guidi Chardonnay Toscana Primaluce 2019 88 Bianco

Una buona presenza del carattere riduttivo si fonde alle note floreali che ricordano il linalolo nell’espressione floreale tipica dei petali di rosa. Corpo medio, sapido e succoso nel centro palato ed un finale semplice. Bevi ora.

Chiesina di Lacona Vermentino Elba 2019 88 Bianco

Molto mediterraneo nel profilo principale questo giovane bianco prodotto sull’Isola d’Elba. I fiori di tiglio si fondono a note di ginestra e rosmarino. Corpo medio-pieno, struttura piacevole di notevole qualità ed un finale luminoso e fragrante. Bevi ora.

Villa Acquaviva Maremma Toscana Acquaviva 2019 88 Bianco

Tanti fiori bianchi pressati si fondono a note di mele e gelsomino. Corpo medio, struttura semplice al palato ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Nardi Viticoltori Toscana Farfaro 2019 88 Bianco

Semplice al naso mostra note di mele e banane spalmate su alcuni fiori bianchi. Corpo medio, struttura leggermente rigida e compressa ed un finale luminoso. Bevi ora.

Borgo Macereto Toscana Doppiosenso 2019 88 Bianco

Gli esteri di fermentazione mostrano una buona energia nel calice nelle note di mele, albicocche e fiori di arancio. Corpo medio-pieno, leggermente squilibrato al palato al momento avrà bisogno di alcuni mesi di affinamento in bottiglia per trovare la sua dimensione.

Basile Vermentino Montecucco Artéteca 2019 88 Bianco

Preciso al naso e ricco nei sentori di mele, pere e banana che rivelano il carattere fruttato degli esteri. Corpo medio, struttura leggermente verde ed un finale semplice. Bevi ora.

Fontodi Colli della Toscana Centrale Meriggio 2019 88 Bianco

Freschezza sensoriale nelle note di fiori di acacia, buccia di limone, fiori di arancio e lime. Corpo medio, struttura precisa e ben luminosa al palato ed un finale brillante. Un blend di 90% Sauvignon Blanc e 10% Trebbiano. Bevi ora.

Dianella Vermentino Toscana Sereno e Nuvole 2019 88 Bianco

Buona l’energia che emerge dal colore scarico di questo giovane bianco. Le mele incontrano le albicocche ed i fiori di tiglio ed insieme compongono il quadro sensoriale. Corpo medio, struttura rotonda avvolgente ed un finale piacevole di media persistenza. Bevi ora.

Casavyc Sauvignon Toscana Piano Piano Pocopoco 2019 88 Bianco

Petali di rosa, fiori di arancio e fiori di magnolia si fondono a tratti agrumeti che ricordano la buccia di limone e ne rivelano l’animo principale. Corpo medio, teso e vibrante all’attacco al palato finisce verticale ma leggermente stridente. Spazio per crescere ancora qui. Bevi ora.

Poggio del Moro Toscana Ivole 2018 88 Bianco

Aperto al naso mostra sentori di fiori bianchi, yogurt e burro fuso. Grezzo il sottofondo poco brillane. Corpo medio, struttura semplice ed un finale a cui manca un po’ di mordenza e progressione. Bevi ora.

Villa Acquaviva Maremma Toscana Biancospino 2019 88 Bianco

Il naso brillante coniuga la piacevolezza floreale dei tratti di biancospino, acacia e tiglio a note vibranti che ricordano gli agrumi. Corpo medio, struttura semplice pulita e definita ed un finale piacevole di media persistenza e buona tensione. Bevi ora.

Rocca di Castagnoli Chardonnay Toscana Molino Delle Balze 2018 87 Bianco

Differente nel profilo sensoriale mostra note di fiori gialli, zucca dolce e zafferano. Corpo medio, vibrante e leggermente allappante al palato finisce semplice e privo di progressione.

Castello di Meleto Vermentino Toscana Borgaio di Meleto 2019 87 Bianco

È intenso il carattere riduttivo che ben si addice a questa giovane espressione di Vermentino. I sentori di fiori bianchi pressati ed erba tagliata si uniscono al malto d’orzo e generano il profilo principale di questo bianco made in Tuscany. Corpo medio, struttura acida ed un finale un po’ semplice, magro dal centro palato in poi. Bevi ora.

Chiesina di Lacona Ansonica dell’Elba 2019 87 Bianco

Molto gentile e delicato nei tratti floreali di magnolia, sambuco e biancospino mostra un carattere timido a primo impatto che emerge lentamente nel calice. Corpo medio-pieno, struttura polifenolica al palato ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Tenuta Marsiliana Vermentino Toscana Vermentino 2019 87 Bianco

I fiori bianchi si fondono a note di buccia di limone, sedano spezzato e succo di mandarino. Corpo medio, struttura a cui manca un po’ di equilibrio ed un finale semplice. Bevi ora.

Villa Acquaviva Vermentino Maremma Toscana Vermentino 2019 87 Bianco

Erbaceo il profilo principale di questo giovane Vermentino che mostra erba tagliata, graspo spezzato, finocchi e fiori bianchi pressati. Corpo medio, struttura leggermente grezza ed un finale compresso e rigido. Bevi ora.

Diadema Toscana Damare 2019 87 Bianco

Semplice al naso offre note di mele, pere e banana dolce. Corpo medio, acidità squillante nella matrice ed un finale vibrante. Bevi ora.

Fabbrica Toscana Fabbrica 2018 87 Bianco

Spigoloso al naso mostra sentori di fiori bianchi pressati, mandorle dolci e miele d’acacia. Corpo medio, dolce e leggermente seccante al palato mostra un finale teso e rigido. Meglio dal 2021.

Pietro Beconcini Trebbiano Toscana Vea Anno Zero 2018 87 Bianco

Dal colore ambra emergono sentori di albicocche disidratate, cedro e caramello dolce. Corpo pieno, struttura tesa e vibrante ed un finale austero e poco armonico al momento. Bevi ora.

Castellani Vermentino Toscana 2019 86 Bianco

È definito nel calice nelle note di banana matura, mela tagliata e fiori bianchi appassiti. Corpo medio, succoso e leggermente seccante nella matrice dove finisce con un una buona chiusura pulita e ben progettata. Bevi ora.

Castello della Mugazzena Toscana Pantagruel 2017 86 Bianco

Un vino bianco intrigante differente nella descrizione sensoriale poco scontata. I fiori gialli misti si fondono alle note di origano e terra cotta e ne descrivono l’anima principale. Corpo medio, decisamente sapido al palato mostra poco energia nel profilo ed un finale a cui manca tensione e precisione. Bevi ora.

Poggio Nibbiale Vermentino Toscana Vermentino 2019 86 Bianco

Pungente nella matrice principale mostra note di fori bianchi pressati e fiori gialli appassiti che richiamano la ginestra e la camomilla. Corpo medio, sapido e vibrante nel centro palato ed un finale a cui manca un po’ di equilibrio. Bevi ora.

Casavyc Semillon Toscana Calma e Gesso 2019 86 Bianco

I tratti ossidativi impostano la scena principale e si fondono a fiori bianchi di gelsomino e sambuco. Corpo medio, stridente al palato mostra un carattere erbaceo poco domato ed un finale di viva tensione. Bevi ora.

I Tirreni Toscana Pigolaia 2019 86 Bianco

È armonico il profilo sensoriale di impostazione dolce che fonde i fiori bianchi di magnolia, al tiglio alla vaniglia e la nocciola tostata. La polvere di cocco domina la scena secondaria e ne aumenta la dolcezza. Corpo medio, sapido e leggermente svigorito il centro palato mostra un finale semplice e poco accattivante. Bevi ora.

Sator Vermentino Toscana 2019 86 Bianco

Maturo al naso mostra note piene che ricordano i formaggi bianchi, lo yogurt ed i fiori di limone. Corpo medio, struttura leggermente acida e priva di corpo al palato ed un finale luminoso. Bevi ora.

Tenuta Moraia Vermentino Maremma Toscana 2019 85 Bianco

Brioso al naso cela un carattere offuscato e rivela in modo fragile le note di banana, maggiorana arsa ed origano. Corpo medio, struttura semplice a cui manca la piacevolezza gustativa ed un finale semplice. Bevi ora.

Perelli Toscana Le Luci 2018 85 Bianco

Vinoso nell’identità principale mostra lo scheletro nudo privato della profondità sensoriale. Molto sottile la percezione di mela tagliata e fiori di limone. Corpo medio, acido nella struttura ed un finale semplice.

Poggio Regini Toscana A Divinis 2019 85 Bianco

Manca un po’ di maturazione ed il naso resta verde nelle note di erba tagliata, muschio bianco e wasabi. Corpo medio, leggermente squilibrato al palato troverà nel tempo la visione più giusta alla sua essenza. Bevi ora.

La Cantina tra gli Ulivi Toscana La Fratta 2017 84 Bianco

Il profilo sensoriale poco vivace si racconta nelle note di mandorle bianche, fiori di magnolia ed erba tagliata. Corpo medio, struttura semplice, leggermente “vinosa” che manca di ossa e muscoli ed un finale poco intrigante. Bevi ora.

Vini Rosati

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Ceralti Toscana Nubia Rosato 2019 93 Rosato

Intrigante e complessa la natura elitaria di questo giovane vino rosa. Il carattere principale è improntato sulla natura sgrumata del cedro, fiori di arancio, buccia di limone e fiori di sambuco. Corpo medio-pieno, succoso e fragrante al centro palato mostra avvolgente, pienezza e tensione. Che stile. Uno dei migliori vini rosati in degustazione. Bevi ora.

Monteraponi Colli della Toscana Centrale Rosato 2019 92 Rosato

Elegante e completo il profilo sensoriale di questo giovane vino rosa nelle gentilezza dei fiori bianchi di magnolia fusi a note di gerani, buccia di mandarino e cedro. Corpo pieno, intrigante nel profilo gustativo con una buona struttura grassa ed un finale dal ritorno aromatico ben presente. Bevi ora.

Monteraponi Colli della Toscana Centrale Rosato 2019 92 Rosato

Elegante e completo il profilo sensoriale di questo giovane vino rosa nelle gentilezza dei fiori bianchi di magnolia fusi a note di gerani, buccia di mandarino e cedro. Corpo pieno, intrigante nel profilo gustativo con una buona struttura grassa ed un finale dal ritorno aromatico ben presente. Bevi ora.

Cinciano Toscana Gotifredo 2019 92 Rosato

Maturo e preciso nella vinificazione Gotifredo mostra note di lamponi, gerani e melograno sottili e leggermente timidi nel calice. Al palato è pieno ed avvolgente, grassoso quanto basta per donare piacevolezza e mostra un finale leggermente amabile in chiusura. Delizioso ora.

Carpineto Toscana Dogajolo Rosato 2019 91 Rosato

È maturo e preciso nel profilo sensoriale e mostra note di gerani, lamponi, ribes e fragoline di bosco. Le pesche bianche si fondono a note di cioccolato bianco in sottofondo e ne aumentano la complessità. Corpo pieno, struttura solida e compatta ed un finale armonico e bilanciato. Delizioso ora.

Corte alla Flora Toscana Giselle Rosato 2019 91 Rosato

Delicato nel colore mostra un’energia presente nobile ed elitaria nei tratti floreali di petali di rosa, magnolia, biancospino e cioccolato bianco. Corpo medio-pieno, vibrante e leggermente austero al palato mostra grinta e progressione. Delizioso ora.

La Selva Toscana Rosato 2019 91 Rosato

Amabile al naso nelle note dolci di ciliegie, fiori rossi e mandorle bianche. Corpo medio-pieno, struttura rotondo ed avvolgente ben appagante ed un finale dal buon volume e media persistenza. Delizioso ora.

Paolo Calì Frappato Terre Siciliane Osa! Rosato 2019 91 Rosato

Buona la piacevolezza sensoriale nei tratti floreali gentili dei petali di rosa, fiori di magnolia e tiglio. Il sottofondo preciso mostra energia nella buccia di limone nel cedro in pezzi. Corpo medio-pieno, succoso e perfettamente bilanciato al palato mostra struttura ed identità. Ben fatto. Bevi ora.

Val delle Rose Maremma Toscana Litorale Rosato 2019 91 Rosato

Floreale nell’animo questo giovane vino rosa mostra sentori di tiglio, acacia, mandorle bianche e yogurt acido. Buona la presenza in sottofondo della sottile riduzione che dona complessità. Corpo medio-pieno, succoso e concentrato al palato mostra un finale sapido di notevole concentrazione. Wow, ben fatto qui! Bevi ora.

San Giusto a Rentennano Toscana Fuori Misura Rosato 2019 91 Rosato

Delicato nel profilo sensoriale mostra sentori precisi di ribes, lamponi, pompelmo rosa, ciliegie disidratate e cannella in polvere. Cedro e fiori di limone animano la scena secondaria. Corpo pieno, texture da rosso potente e voluminosa ed un finale solido e compatto. Che gioia berlo fresco in ogni occasione. Bevi ora.

Baldetti Toscana Pietrosè Rosato 2019 90 Rosato

Luminoso e radioso nel calice mostra note di pesche bianche, melone e albicocche e ribes. Bella l’intensità e la pulizia sensoriale. Corpo pieno, solido e compatto nel centro palato mostra energia e piacevolezza. Buona la distensione e la bevibilità. Bevi ora.

San Ferdinando Ciliegiolo Toscana Rosato 2019 90 Rosato

Mediterraneo nel profilo principale regala note di rosmarino, timo e maggiorana con una buona dose di fiori di gerani. Corpo medio, struttura rotonda ed un finale di buona piacevolezza. Bevi ora.

Poggio del Moro Toscana Galio Rosato 2019 90 Rosato

Il colore è scarico e di natura provenzale ma l’energia sensoriale è ben presente nei sentori di petali di rosa, buccia di mandarino e timo selvatico. Corpo medio, struttura di buona armonia e freschezza laterale ed un finale maturo e ben eseguito. Bevi ora.

Fattoria Svetoni Toscana Felice Rosato 2019 89 Rosato

Dal colore scarico dai riflessi ramati emergono nel calice note di succo di limone, erba tagliata, graspo spezzato e crema pasticcera. Corpo medio-pieno, armonico e bilanciato al palato mostra una buona distensione ed un finale chiaro e limpido. Bevi ora.

Vallepicciola Pinot Nero Toscana Lugherino Rosato 2019 89 Rosato

Brillante nel colore mostra sentori di pesche bianche e fiori rossi. Corpo medio-pieno, struttura leggermente gommosa al palato ed un finale morbido ed avvolgente. Bevi ora.

Fattoria Le Pupille Toscana RosaMati 2019 89 Rosato

Brillante al naso mostra sentori di pesche bianche, petali di orsa e succo di pompelmo. Corpo medio-pieno, struttura armonica di buona grassezza nel centro palato ed un finale luminoso. Bevi ora.

Piccini Toscana Collezione Oro Rosato 2019 88 Rosato

Scarico nel colore mostra una buona energia nei tratti floreali e nella sottile riduzione al naso. Corpo medio-pieno, struttura semplice al palato ed un finale fresco ben luminoso in chiusura. Bevi ora.

Valdipiatta Toscana Tosca Rosé 2019 87 Rosato

Intrigante nel profilo mostra una buona energia fusa a note di riduzione su uno sfondo di natura erbacea. Corpo medio, struttura leggermente verde al centro palato ed un finale a cui manca un po’ di grassezza e volume. Bevi ora.

Il Palazzo Toscana Stella 2019 87 Rosato

Delicato e piacevole nell’impronta sensoriale il blend di Sangiovese e Syrah mostra sentori di petali di rosa, succo di pompelmo rosa e buccia di arancia. La parziale fermentazione malolattica ne ammorbisce il carattere donando carattere White di cioccolato bianco e yogurt. Corpo medio, struttura avvolgente leggermente oleosa al palato mostra un finale equilibrato. Bevi ora.

San Ferdinando Ciliegiolo Toscana Rosato 2018 87 Rosato

Petali di rosa e rosmarino descrivono l’animo principale di questa giovane espressione mediterranea di vino rosa. Corpo medio, struttura polifenolica al palato mostra un finale leggermente amarognolo. Bevi ora.

Fattoria di Magliano Maremma Toscana Illario 2019 87 Rosato

Ben giocato sulla leggera riduzione mostra sentori di fiori bianchi pressati, buccia di mandarino arsa e pietra bagnata. Corpo medio, struttura semplice ed un finale di media persistenza leggermente troppo vibrante. Bevi ora.

Montemaggio Toscana Rosé di Montemaggio 2019 87 Rosato

Aperto al naso mostra note di ciliegie, duroni, fiori rossi di ibisco e calendula. Il sottofondo intreccia differenti sentori di difficile riconoscimento e ne esalta la complessità. Corpo medio, struttura a cui manca un po’ di precisione ed un finale di media persistenza. Bevi ora.

Fabbrica Orcia Rosato 2019 86 Rosato

Differente e ricercato nel profilo sensoriale mostra energia sgrumata nel ricordo della buccia di arancia, cedro, pompelmo e litchii. Sottile il marzo d’orzo in sottofondo. Corpo medio, sapido al centro palato risulta leggermente squilibrato dal centro palato in poi. Bevi ora.

Casavyc Toscana Vedorosa 2019 86 Rosato

Leggermente vinoso al primo impatto mostra note di ciliegie, amarene sotto spirito e mandorle tritate. Corpo medio, struttura acida, magra al palato ed un finale semplice. Bevi ora.

Vini Sparkling

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
Buccia Nera Toscana Confondo Frizzante 2019 91 Sparkling

Wow! Un’ esplosione di energia verace nelle note di mele, fiori di magnolia, fiori di tiglio, sambuco e succo di pompelmo rosa. Lo sfondo leggermente torbida arricchisce il carattere e l’autenticità di questa divertente etichetta made in Arezzo. Corpo medio, brillante e sgrassante al palato si chiude con un finale esile e di media persistenza ma ottimo equilibrio. Bevi ora.

Castello Monterinaldi Vino Spumante Aire! 0000 89 Sparkling

Preciso nel bouquet sensoriale ricco di fiori bianchi di biancospino, sambuco, gelsomino e mela verde. Corpo medio, struttura semplice ed un finale fresco e beverino. Sboccatura Aprile 2020.

Poggerino Toscana Frizzante Rosato 2012 88 Sparkling

Arancia candita, buccia di mandarino, fiori bianchi pressati, miele di acacia ed uvetta passa. Corpo medio, struttura tesa vibrante ed un finale caldo e leggermente appesantito in chiusura. Sangiovese in purezza, affinato 5 anni sui lieviti. Bevi ora.

Vini Dolci

Produttore Denominazione Vino Annata Score Tipo
San Giusto a Rentennano Toscana Vin San Giusto 2012 98 Dolce

Preciso ed essenziale nel calice mostra energia nei tratti floreali che ricordano la magnolia, i fiori di sambuco, il biancospino ed il tiglio. Cedro e caramello fuso si alternano nell antrace sensoriale per donare il profilo tridimensionale tanto sperato. Corpo pieno, struttura di importante dolcezza perfettamente equilibrata ed un finale solido e compatto che sembra indistruttibile. Un ‘esperienza da non perdere e da regalarsi nelle migliori occasioni. Bevi ora o invecchia.

San Giusto a Rentennano Toscana Vin San Giusto 2000 96 Dolce

Tanta energia classica nelle note di tabacco sbriciolato, caffè tostato, foglie appassite, cera fusa e cannella in polvere. Corpo pieno, cremoso e delicatamente potente mostra una dolcezza importante perfettamente equilibrata nella matrice ed un finale amabile e speziato che dura al palato nell’aftertasting per oltre un minuto. Un blend di 90% Malvasia e 10% Trebbiano. Bevi ora o invecchia.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Altri articoli

Sei un produttore?

Entra in contatto con il nostro team